rifiutato sposare jihadisti Stato islamico

massone fariseo salafita satanista sono senza patria! la loro casa è l'inferno

sto acquisendo nuove informazioni sulla natura, il compito, e l'esito finale del ministero Unius REI, ed io non ho buone notizie per i criminali nel mondo e per i miei nemici! [ io sono Unius REI e la mia storia: è sigillata dalla Parola di Dio! CONOSCERE ME STESSO: MI PORTA SEMPRE PIù A CONOSCERE DIO: E PARTE DEL SUO MISTERO: ALMENO in QUELLA PARTE, DEL SUO MISTERO, CHE è PROIETTATA NEI CONFRONTI DELLA SUA CREAZIONE TRIDIMENSIONALE! ma, per non lasciare, con la bocca asciutta qualcuno, io posso dire che, la umiltà in Dio è qualcosa di infinitamente  scandaloso! Circa, quelli che vanno dicendo che non c'è giustizia in Dio, tutti loro sono stati predestinati all'inferno! e la giustizia di Dio si manifesterà in coloro, che hanno saputo crederla: (in FEDE ed in opposizione alla psiche umana), con il sopravvivere ad eventi disastrosi e calamitosi, su scala globale! PERCHé, TUTTI QUELLI CHE NON SANNO CREDERE NELLA GIUSTIZIA DI DIO, IN QUELLE CIRCOSTANZE MUOIONO! [ my JHWH, io non dovrei leggere la PArola di Dio Bibbia! ] anche se sembra che, Dio non si curi di realizzare la giustizia sulla terra: QUESTA, in realtà, è UNA TRAPPOLA.

SALMAN assassino ONU sharia genocidio ai dhimmi cristiani, ecc... ] ma cosa tu vai cianciando? prendi esempio dallo IRAN! tu sei totalmente pieno di satana, perché, come uno schiavo, tu sei totalmente pieno dei soldi che hai comprato da Rothschild, pure, ad interesse! TU SEI LA TROIA DI SATANA ROTHSCHILD BAAL ALLAH spa AKBAR IL GUFO! e onestamente, prima di scendere all'inferno,  in questo mondo tu l'avresti avuta vinta nella tua corrotta generazione (perché la kabbalah, ti avrebbe disintegrato: con tutta la tua mafia LEGA  ARABA, fra 100 anni), ma, invece tu adesso, tu hai un problema: perché, io sono Unius REI!
=================
anche se non può essere teocratica: ed è laica! la monarchia di Unuis Rei è assoluta umanistica personalistica e metafisica!
==================
QUESTI USA CINA: HANNO LA TECNOLOGIA PER NON INQUINARE: IDROGENO RINNOVABILI, ECC.. . MA, SONO I COMPLICI PER DISTRUGGERE IL GENERE UMANO! USA CINA PRODUCOLO IL 50% DI TUTTO LO SMOG MONDIALE! QUINDI LORO DEVONO PAGARE I DANNI FATTI AL PIANETA! 'Apocalisse' smog in Cina, al nord il livello più alto al mondo
Asia. Voli cancellati, autostrade chiuse, visibilità di 500 metri al massimo. in tutto il nordest della Cina
========================
UE USA NATO LEGA ARABA ] sono gli unici responsabili della tragedia siriana, e per la diffusione del terrorismo islaico mondiale sharia galassia jihadista! La Germania ferma siriani alle frontiere. Lo ha annunciato il ministero dell'Interno
=======================
SIMBOLI EBRAICO CRISTIANI NON VANNO TOCCATI! ] [ Usa: Trump è il nostro candidato, e bisogna boicottate Starbucks! Colosso caffè elimina decorazioni natalizie ] hILLARY E BUSH SONO IL SATANISMO MASSONICO USUROCRATICO: L'ANTICRISTO MAOMETTANO SHARIA.
=========================
Benyamin Netanyahu & Barack Obama:  sono DUE BUFFONI SENZA SOVRANITà: LA LORO AUTORITà è NULLA! SONO MASSONI FARISEI USURAI CULTO E SATANISTI JABULLON GENDER DARWIN BILDENBERG IDOLO TALMUD SPA FED TRUFFA E GUFO BAAL... IO? IO NON LI RICONOSCO!  SENZA IL MIO REGNO DELLE 12 TRIBù DI ISRAELE? NON ESISTE LEGITTIMITà NELLA FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! NESSUN EBREO OGGI, HA DIRITTO DI STARE IN PALESTINA! TEL AVIV, 10 NOV - Benyamin Netanyahu ha detto a Barack Obama che Israele sarebbe interessato a discutere con gli Usa la possibilità di "annettere le Alture del Golan" alla luce della guerra civile in Siria che consente di "pensare in maniera diversa" al futuro del territorio. Lo scrive in esclusiva Haaretz dopo l'incontro di ieri tra i due alla Casa Bianca. SE TUTTI GLI EBREI NON RITORNERANNO IN PALESTINA? INCOMINCERò AD UCCIDERLI!
============================
QUESTI MAOMETTANI SALAFITI: SHARIA GENOCIDIO ALLAH AKBAR ONU AMNESTY: NON HANNO I REGISTRATORI ALLE TELECAMERE DEGLI AEREOPORTI: INTENZIONALMENTE: PERCHé ARABIA SAUDITA RIEMPIRà IL MONDO DI TERRORE!  ] [ MOSCA, 10 NOV - La sospensione dei voli russi in Egitto "durerà a lungo", "almeno diversi mesi": lo ha detto il capo dell'amministrazione del Cremlino, Serghiei Ivanov, spiegando che cambiamenti radicali nei sistemi di sicurezza e controllo non possono essere introdotti in un mese o due. Lo riporta la Tass.
=====================
SATANA ROTHSCHILD SALMAN Erdogan sharia BILDENBERG MERKEL OBAMA DARWIN GENDER: NATO CIA: SI DEVONO SUICIDARE! così il male scompare dal mondo e noi non dobbiamo sostenere i costi per prevenirlo! Allarme scali Usa, rafforzare controlli
Chiesta più sorveglianza su movimenti oltre 900 mila dipendenti
=====================
NO! CHIEDO LA DISTRUZIONE DI TUTTI I SATELLITI CON EFFETTO IMMEDIATO! MOSCA, 10 NOV - Mosca prenderà delle "contromisure" in risposta allo scudo antimissilistico Usa e "lavorerà anche sui sistemi di attacco capaci di superare qualsiasi sistema antimissilistico": lo ha detto Vladimir Putin a Sochi in una riunione del complesso militare.
======================
DOVE ARRIVA LA SHARIA ARRIVA IL NAZISMO! Stato di emergenza alle Maldive
Lo ha dichiarato il Presidente. Scoperto deposito esplosivi
========================
DOVE ARRIVA LA SHARIA ARRIVA IL NAZISMO! Il ritmo delle riforme è rallentato nell'ultimo anno in Turchia", anche per "le protratte elezioni e la continua divisione politica". Così il rapporto annuale sulla stato delle candidature Ue, presentato oggi al Parlamento europeo. La "crescente pressione sui media", è stata causa "di seria preoccupazione" e i giudici "sono stati sotto forte pressione politica"
====================
QUESTI COMUNISTI MASSONI IDEOLOGIA BILDENBERG AMERICANI CULTO ROTHSCHILD USURAI GENDER CI VOGLIONO ROVINARE DEFINITIVAMENTE! QUESTA OPPOSIZIONE ALLA Tap è ALTO TRADIMENTO, TAP si riaccende la polemica. Fa ancora rumore la faccenda Tap, il gasdotto che dall'Azerbaijan dovrebbe approdare a Melendugno. A riaccendere gli animi è stato l'arrivo a Bari del sottosegretario Claudio De Vincenti, che ricorda come tutte le autorizzazione ambientali siano state date, per cui "l'area di Melendugno è la più idonea". Si solleva il coro delle proteste, che da due anni si rinfocolano.
=====================
Siria: un bisogno crescente, un'opportunità imperdibile
Sintesi: cresce il bisogno di beni di prima necessità in Siria. Aleppo è scenario di una estenuante battaglia. Le chiese sono un faro, ma il rischio cresce così come le necessità delle persone che bussano alle loro porte.
Nel week end appena trascorso i media hanno diffuso la notizia del rilascio da parte dell'ISIS di 37 persone identificate come "cristiani assiri”. E' giunta poi la conferma che facessero parte del gruppo di 253 assiri rapiti a febbraio 2015, dai 35 villaggi presi d'assalto dai miliziani dello Stato Islamico nella zona del fiume Khabur, provincia di Hassaka (Siria). Si tratta di uomini e donne sui 60 e 70 anni di età, arrivati sani e salvi alla città di Tel Tamar, secondo quanto afferma la Assyrian International News Agency (la foto è cortesia proprio della AINA).
Da Aleppo (città scenario di una battaglia campale), intanto, ci giungono notizie allarmanti da nostri collaboratori locali. Migliaia di cristiani vivono nella parte della città controllata dal governo. Sotto attacco in varie zone, le strade sono pericolose e c'è carenza di praticamente tutti i beni. "In certe aree mancano scorte di cibo. Frutta e verdura sono sparite dai mercati e dai negozi. I ristoranti sono chiusi. I benzinai in gran parte sono senza benzina. I taxi sono fermi, ma chi ha benzina e coraggio chiede prezzi esorbitanti per gli spostamenti. Niente acqua ed elettricità per lunghi periodi. Code lunghissime di persone cercano di avere qualche litro di combustibile (ndr. utile per riscaldamento). Colpi di arma da fuoco si odono qui e là. La speranza sta scomparendo nei cuori delle persone. C'è chi sta letteralmente svendendo le case acquistate con una vita di risparmi: cercano di accumulare contante così appena si libererà un varco sicuro nelle strade, lasceranno Aleppo”, ci spiega un nostro collaboratore in loco. Mentre un pastore di Tartus la cui chiesa riceve aiuti dalla nostra missione mette in luce un'altra paurosa sfaccettatura di questo conflitto: "Non siamo in una zona dove esercito e ribelli combattono, ma ci sono bande armate ovunque. Loro rapiscono e uccidono. Siccome siamo coinvolti nella distribuzione di aiuti umanitari, sanno che gestiamo viveri e beni di vario tipo. Operiamo nel pericolo di essere rapiti".
Il bisogno è grande. Porte Aperte sta consegnando pacchi di viveri a famiglie in difficoltà tramite le chiese locali, ma è impegnata anche nel distribuire medicine, offrire sussidi per l'affitto, assistenza medica, materiale per superare l'inverno, e Bibbie e di libri cristiani. Un nostro collaboratore mette in luce le opportunità evangelistiche: "Vediamo una maggiore apertura. Le persone parlano di più, sono più aperte. E' una grande opportunità di condividere la fede con loro. Dio sta facendo un'opera immensa nei cuori: sta trasformando il male in bene. Sono stupito di quanti musulmani si stiano avvicinando a Cristo”.
======================
New video emerges of security forces shooting terrorist charging at them with knife. Security footage shows attempted stabbing attack at at Jerusalem's Damascus Gate
https://youtu.be/30MJyQRK7og Pubblicato il 10 nov 2015 Security footage shows attempted stabbing attack at at Jerusalem's Damascus Gate.
Security camera footage emerged on Tuesday evening of a 37-year-old terrorist wielding a knife who charged two security guards at Damascus Gate in Jerusalem’s Old City earlier in the day. In the video the assailant can be seen with the knife running towards the guards and the guards rapidly responding to the attack. Police spokeswoman Luba Samri said one of the guards shot him, leaving him in critical condition. He later died of his wounds. Just before the Damascus Gate attack, a guard at a Jerusalem light rail station was accosted by two Palestinian minors, ages 12 and 13, one of who stabbed him with a knife before the guard shot and disarmed him. Source: Jpost
====================
Dennis Prager gave a powerful speech at Oxford University, educating the Oxford Union Society about the concept of morality and their skewed perception of Israel and Hamas.
Dennis Prager - Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel .. Pubblicato il 29 apr 2015
SUBSCRIBE for more speakers ► http://is.gd/OxfordUnion
Oxford Union on Facebook: https://www.facebook.com/theoxfordunion
Oxford Union on Twitter: @OxfordUnion
Website: http://www.oxford-union.org/
The Motion: This House Believes that Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel.
ABOUT THE OXFORD UNION SOCIETY: The Union is the world's most prestigious debating society, with an unparalleled reputation for bringing international guests and speakers to Oxford. It has been established for 189 years, aiming to promote debate and discussion not just in Oxford University, but across the globe. Oxford University, who is known for their academic prowess and irrefutable reputation actually passed an absurd motion. The motion states that: “This House Believes that Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel.” The real question is: How can this even be a topic for debate? Is it debatable whether Germany or England was “more evil” during World War II? Introducing Dennis Prager to set the record straight! He unleashed truth, perception and morality on a group of people who truly needed it. Please watch the entire presentation and SHARE! https://www.youtube.com/watch?v=ZjK9U-ZVvGo
Mayor of London Boris Johnson has come to Israel for a 4-day trip and so far is having a great time, as he pushes for expanding business relations between Israel and London.
Johnson’s trip is for business purposes, as 16 tech firms came with the Mayor seeking opportunities in Israel.
The tech firms, together with the mayor, were shown some wondrous technological innovations, such as a device that let’s you experience life as a dog!
Throughout the trip, it would seem Johnson has enjoyed himself, especially as he got to ride try out a scooter.
Let’s hope this marks the development of what will become an exceptional relationship between Israel and London. Mayor of London Boris Johnson has come to Israel for a 4-day trip and so far is having a great time, as he pushes for expanding business relations between Israel and London.
Johnson’s trip is for business purposes, as 16 tech firms came with the Mayor seeking opportunities in Israel.
The tech firms, together with the mayor, were shown some wondrous technological innovations, such as a device that let’s you experience life as a dog!
Throughout the trip, it would seem Johnson has enjoyed himself, especially as he got to ride try out a scooter.
Let’s hope this marks the development of what will become an exceptional relationship between Israel and London.
=======================
30 settembre 2015 I media intensificano gli attacchi contro la moralità.
io_e_lei(di Alfredo De Matteo) La battaglia istituzionale e politica per imporre al Paese le unioni omosessuali è solo l’obiettivo più importante di una guerra a tutto campo contro la legge naturale e divina che non tralascia alcun ambito della società civile; il più battuto è senz’altro quello culturale e massmediatico dove, con tempismo e precisione, le avanguardie rivoluzionare lanciano la loro velenosa offensiva tesa a dar man forte alle linee di combattimento più avanzate.
Il film più reclamizzato di quest’autunno, che uscirà nelle sale cinematografiche ad ottobre, narra la storia di due donne che vivono una relazione amorosa tormentata, in cui una delle due, oltre ad avere alle spalle un matrimonio fallito ed un figlio adulto che le fa da padre, ha una vita sessuale “fluida”. Tuttavia, il filo conduttore della pellicola commedia, le cui protagoniste sono interpretate da due attrici di fama internazionale come Sabrina Ferilli e Margherita Buy, sono i “sentimenti” in generale e non la relazione sessuale tra le due donne, che rimane sullo sfondo, probabilmente a sottolineare la pseudo normalità di una relazione di coppia tra persone delle stesso sesso.
La stessa regista del film ha dichiarato di essere stata molto attenta a non mostrare scene di sesso esplicito, preferendo aggirarsi tra pigiamoni e matriciane casalinghe, mentre per la Ferilli «questa normalità è il valore aggiunto, in un Paese bigotto come il nostro, che lascia per strada tutti, figurarsi chi non è normale. Togliendo la parola “sesso”, le cose sarebbero più accettabili».
Il film, malgrado la produttrice Francesca Cima tenga a precisare che Io e lei non si pone l’obiettivo di trainare ideologie né tantomeno entrare nel dibattito, ha ricevuto 500.000,00 di finanziamento pubblico da parte del Mibact ed un contributo, ancora imprecisato, da parte della Regione Lazio. D’altra parte, sono state le stesse attrici protagoniste ad ammettere candidamente che il film è politico e ad auspicare che «la politica faccia qualche passo avanti, anche attraverso un semplice film».
Anche la televisione si pone l’obiettivo di influenzare l’opinione pubblica e di riflesso le forze parlamentari attraverso una serie di trasmissioni costruite ad hoc: Il “Grande Fratello”, il noto reality in cui un gruppo di persone convive per un certo periodo dentro una casa, quest’anno ospiterà un trans. La particolarità è costituita dal fatto che tale persona è un ex novizio di un convento, il quale dopo sei anni ha abbandonato la vita religiosa; ora si sente una donna e si fa chiamare Rebecca anche se tende a precisare di aver conservato la sua fede. La cosa interessante e indicativa è che secondo l’autore del programma tale storia potrebbe servire a spiegare le ragioni umane che si celano dietro la scelta di un transgender.
Qui si potrebbe scorgere il tentativo da parte dei mass media di influenzare non solamente l’opinione pubblica ed i politici ma anche i padri sinodali che, tra le altre cose, nel prossimo sinodo dibatteranno, molto probabilmente, sulle questioni legate alla omosessualità in generale ed alle coppie omosessuali in particolare.
Non v’è alcun dubbio che si assiste ad una vera e propria escalation di attacchi da parte delle avanguardie rivoluzionarie. Da parte nostra non possiamo che rintuzzare attacco su attacco con tenacia e spirito di sacrificio, cominciando ad esempio a boicottare i film e le trasmissioni televisive che surrettiziamente vogliono propagandare, a spese della collettività, la presunta normalità della perversione morale ovvero spacciare per vero ciò che è evidentemente falso. (Alfredo De Matteo)
http://www.corrispondenzaromana.it/i-media-intensificano-gli-attacchi-contro-la-moralita/
L'Italia rantola, l'UE è il morbo. Viene spontaneo domandarsi come si possa abboccare ancora alla balla renziana della ripresa economica, perchè non c'è stata volta in cui non sia arrivata una doccia gelata proprio dopo i dati positivi snocciolati dal premier italiota.
http://it.sputniknews.com/italia/20151108/1501282/Crisi-finanziaria-in-Italia-UE.html#ixzz3r8FRqLno
BILDENBEG PRAVY SECTOR ] La domanda che non si deve fare: perché sta tornando Hitler?
10.11.2015 Sì, è di nuovo qui, in Europa. È Adolf Hitler, ridestatosi in un mattino del maggio 2011 nel centro di Berlino, nella Germania libera e unita, senza guerra, senza partito, senza Eva, ma con migliaia di stranieri e con Angela Merkel al comando… (Timur Vermes, Er ist wieder da, Bastei Lübbe Tasсhenbuch).
Olga Zinovieva, la direttrice dell`Istituto di Biografia di Alexandr Zinoviev
Inizia così il libro "Lui è tornato", dell'autore tedesco-ungherese Timur Vermes, scritto come sembra su tacita ordinazione dei tedeschi liberi, che vengono spinti, obbligati e forzati alla reviviscenza di un fascismo-2.0.
Ciò che sembra impensabile, impossibile, catastrofico si materializza di fronte ai nostri occhi. Il ritorno del fascismo e del nazismo è un cannibalsimo geopolitico, è come una pandemia che avvolge molti Paesi dell'Europa Occidentale.
http://it.sputniknews.com/opinioni/20151110/1512133/zinoviev-club-hitler-fascismo-germania.html#ixzz3r8FoxQXT
11 settembre 2001: 14 anni dopo il terrorismo islamico: LEGA ARABA, CIA MOSSAD NWO SPA FMI NWO 666 BANCHE CENTRALI TALMUD AGENDA, è molto più forte. Cari amici, 14 anni dopo l’abbattimento delle Due Torri Gemelle, dobbiamo prendere atto che il terrorismo islamico è molto più forte ed aggressivo, non solo di fronte a casa nostra, ma anche dentro casa nostra. Immaginavamo che l'11 settembre del 2001 fosse l'apice della capacità offensiva di Al Qaeda colpendo al cuore la superpotenza mondiale. Oggi dobbiamo ricrederci assistendo alla rapida ascesa e diffusione della più micidiale rete del terrorismo islamico globalizzato in Siria, Iraq, Nigeria, Yemen, Libia, Algeria, Territori palestinesi, Pakistan, Afghanistan, Indonesia, Somalia, Sudan. Parallelamente altre forze radicali islamiche legate ai Fratelli Musulmani o alla galassia dei Salafiti insidiano dall’interno il potere in Egitto, Marocco, Tunisia, Libano.
Se nel 2001 il terrorismo islamico disponeva soltanto dell'Afghanistan come base sicura in virtù dell'alleanza strategica di Al Qaeda con i Taliban, mentre l'insieme degli attentati perpetrati nei Paesi islamici e all'interno all'Occidente erano affidati a cellule che operavano segretamente, oggi i terroristi islamici controllano direttamente dei territori e li gestiscono alla stregua di autorità governativa nello “Stato islamico”, sorto a cavallo tra la Siria e l’Iraq, in Somalia, Mali, Yemen e Nigeria, così come è in grado di far pesare la sua presenza con l'arma del terrorismo in Afghanistan, Pakistan, Iraq, Libia, Siria, Egitto, Algeria e Indonesia. 
Se nel 2001 l’Occidente, nel bene e nel male, sosteneva sulla sponda meridionale e orientale del Mediterraneo dei regimi autocratici sostanzialmente laici, oggi l'Occidente è ovunque schierato al fianco dei Fratelli Musulmani, nemici giurati della laicità e della democrazia sostanziale. Quei popoli, che vivevano in condizioni disagiate per il fallimento di un modello di sviluppo scimmiottato dai Paesi industrializzati, finendo per consolidare il ruolo delle moschee come vera forza di opposizione al potere delle caserme, oggi sono sprofondati in una crisi peggiore e senza speranza. L’obiettivo strategico degli islamici che assumono il potere non è il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione, ma l'imposizione della sharia costi quel che costi, demonizzando i laici, sottomettendo le donne, perseguitando i cristiani e le minoranze islamiche “eretiche”, scatenando la guerra contro Israele finalizzata all'annientamento fisico degli ebrei perché prescritto dal Corano e praticato da Maometto.
Mentre nel 2001 fu l'Occidente a promuovere l'offensiva contro Al Qaeda dopo la tragedia delle Due Torri Gemelle, oggi assistiamo alla sconvolgente alleanza tra l'Occidente e il radicalismo islamico, che ha assunto il volto suadente dei Fratelli Musulmani, finendo per tradursi nella convergenza dell'interesse dei fautori della guerra santa islamica e della guerra finanziaria globalizzata. Questa alleanza la tocchiamo con mano ad esempio in Siria, dove le milizie islamiche dei Fratelli Musulmani, dei Salafiti, di Al Qaeda e persino dello “Stato islamico” dell’Isis sono sostenuti sia da Turchia, Arabia Saudita e Qatar sia da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Germania; così come constatiamo l'alleanza finanziaria tra le banche d'affari internazionali, gli istituti centrali di credito occidentali e i Fondi sovrani islamici nelle acquisizioni del patrimonio produttivo e immobiliare occidentale, dopo aver ridotto al lastrico gli imprenditori e gli Stati.
Contemporaneamente, dentro casa nostra, ovunque in Occidente, la presenza del radicalismo islamico cresce giorno dopo giorno tramite la fitta rete di moschee, scuole coraniche, enti assistenziali e finanziari islamici, tribunali sharaitici. E' questa la realtà dell'iceberg, della struttura sotterranea che alimenta una filiera dove, a partire dalla predicazione dell'odio, della violenza e della morte contro ebrei, cristiani, infedeli ed apostati, si culmina prima o dopo nell'eliminazione fisica del nemico di Allah o nella sua sottomissione all'islam. (Queste mie riflessioni sono tratte dal mio nuovo libro “Islam. Siamo in guerra”, che uscirà sabato 19 settembre in edicola allegato al Giornale e in libreria) di Magdi Cristiano Allam 11/09/2015  http://www.magdicristianoallam.it/blogs/verita-e-libeta/11-settembre-2001-14-anni-dopo-il-terrorismo-islamico-e-molto-piu-forte.html
Anche dall’UE confermano: “abbiamo ceduto la nostra sovranità”
15/11/2014
http://www.magdicristianoallam.it/sovranita-monetaria/
Antonio Maria Rinaldi: "Chi non vota, vota Merkel"
13/05/2014 Ecco il testo con cui la Banca Centrale Europea conferma che l’Italia potrebbe essere salvata da una banca pubblica
24/03/2014 Le Pen apprezza la scelta NO EURO di Fratelli d'Italia
11/03/2014
Georgia Meloni si propone come versione italiana della Marie Le Pen d'oltralpe e Magdi Cristiano Allam fa una requisitoria contro gli egoismi della Ue
10/03/2014 15:20:33
di ilcorrieredelleregioni.it .
Il Congresso di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale ufficializza l'uscita dell'Italia dall'euro
10/03/2014 13:17:18
di Io amo l'Italia
Al Congresso di Fratelli d’Italia a Fiuggi è stata tracciata la linea di separazione tra chi è per l’euro e chi è per una moneta sovrana italiana
10/03/2014 08:38:16
di Magdi Cristiano Allam
Contro il dissesto idrogeologico subito un piano per la messa in sicurezza del territorio nazionale
03/02/2014 07:51:41
di Magdi Cristiano Allam
La lezione del Gold Standard, il sistema di cambio fisso della valuta all’oro, ci dice che solo uscendo dall’euro rinascerà la nostra economia
06/01/2014 09:02:59
di Stefano Di Francesco
RIDATECI LA NOSTRA MONETA NAZIONALE! - Al sesto anno della crisi, il Pil aumenta e la disoccupazione diminuisce negli Usa, Giappone e Gran Bretagna perché hanno la sovranità monetaria, invece in Italia per colpa dell’euro la situazione peggiora
21/12/2013 17:54:20
di Stefano Di Francesco
Saccomanni mente sulla fine della recessione: vuole indurre gli italiani a spendere qualche euro in più per le feste natalizie?
12/12/2013 10:59:34
di Stefano Di Francesco
Il debito privato di famiglie e imprese è fondamentale per la crescita e l’occupazione, a condizione che sia lo Stato a emettere moneta a credito
12/12/2013 07:58:56
di Stefano Di Francesco
Ha davvero senso morire per l’Euro?
11/12/2013 14:27:48
di Giuseppe De Lorenzo
Addio all'euro, prove tecniche nell'europarlamento
11/12/2013 09:27:49
di Andrea Morigi
UE: A Bruxelles il fronte italiano "NO EURO"
11/12/2013 09:09:24
di SDB .
Magdi Cristiano Allam dona al Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz i libri degli economisti Bagnai e Rinaldi: “L’Europa rispetti il No Euro”
10/12/2013 17:34:33
di Io amo l'Italia
Economisti anti-euro al Parlamento europeo: "Moneta unica è morta"
10/12/2013 13:51:56
di TMNews _
Secondo Letta gli antieuropeisti sarebbero “miopi” perché difendono la sovranità nazionale e costruirebbero “solo macerie” perché non si rassegnano agli Stati Uniti d’Europa
10/12/2013 12:03:59
di Magdi Cristiano Allam
Crisi: Allam, via dall'euro per salvare economia italiana
09/12/2013 14:05:12
di Ansa .
Elezioni Europee 2014: Grillo, Salvini e Allam avviano la campagna del No Euro
http://www.magdicristianoallam.it/sovranita-monetaria/

10/11/2015 INDIA
Karnataka, le violenze per l’anniversario del sultano di Mysore minacciano la comunità cristiana
di Nirmala Carvalho
Oggi ricorre il 265mo anniversario della nascita del sultano Tipu, uno dei più grandi governatori dell’Asia del sud. Un leader del gruppo indù Vhp ucciso durante gli scontri con gli agenti, intervenuti a dividere gli indù dagli attivisti islamici. Il sultano si è macchiato di violenze contro indù e cristiani. Attivista cristiano: “Tra due gruppi estremisti che scendono in piazza, a rischio è la minoranza cristiana”.
10/11/2015 THAILANDIA
Vescovo thai: la Giornata dei diritti umani ci riavvicini a Dio attraverso la cura del creato
di Philip Banchong Chaiyara*
La Chiesa cattolica ha organizzato l’evento del 15 novembre insieme alla Caritas e alla Commissione di giustizia e pace. Secondo mons. Banchong Chaiyara, presidente della Commissione, salvaguardare i diritti umani significa rispondere all’appello di papa Francesco nei confronti del clima e dei rapporti umani: “Noi cattolici possiamo essere una forza di cambiamento”.    10/11/2015 SINGAPORE
Arcivescovo di Singapore: Il compito comune delle fedi è proteggere la terra, fonte di vita
In occasione della festività indù di Deepavali mons. Goh sottolinea come ambiente ed ecologia siano un terreno comune per il dialogo fra le fedi. Egli richiama il legame di “unità” nella natura fra umano e divino e l’uso “sostenibile” delle risorse naturali. E invita a “ripensare” i legami in un’epoca di “individualismo”.
10/11/2015 VATICANO - ITALIA
Papa a Prato: combattere “il cancro della corruzione, dello sfruttamento umano e lavorativo”
“Nasca in noi una rinnovata passione missionaria” che spinga a “uscire”, a “camminare per i sentieri accidentati di oggi”, a creare una comunità accogliente, “contrastando la cultura dell’indifferenza e dello scarto”. In piazza una bandiera cinese, testimonianza di una comunità di 20mila persone che vive e lavora nella città toscana. Francesco ha ricordato l’incendio che due anni fa provocò la morte di cinque uomini e due donne: “una tragedia dello sfruttamento e delle condizioni inumane di vita”.     10/11/2015 VIETNAM
Ho Chi Minh City, attivisti cattolici fermati e picchiati dalla polizia
Tran Minh Nhat e Chu Manh Son erano viaggio dalla ex Saigon nei loro villaggi di origine, negli Altipiani centrali. Gli agenti li hanno bloccato e malmenati con brutalità. Dietro il raid presunte violazioni ai termini di scarcerazione. Durante l’interrogatorio hanno mantenuto il silenzio, pregando invece di rispondere alle accuse.
=========================
India Nella World Watch List 2015 l'India riporta 62 punti (55 punti nel 2013), e si trova al 21° posto (28° nel 2014). Con l'elezione di Narendra Modi, del partito fondamentalista indù Bharatiya Janata Party (BJP) alla carica di primo ministro dell'India a maggio del 2014, l'atmosfera nel paese ha preso una brutta piega. Gli induisti che attaccano musulmani e cristiani possono farlo con impunità maggiore di prima.
Fonti di persecuzione
La principale fonte di persecuzione in India è il nazionalismo religioso, mentre altri fonti di persecuzione sono l'estremismo islamico, l'antagonismo tribale, l'oppressione comunista e la corruzione organizzata.
Il nazionalismo religioso: il comportamento assertivo di tutti i tipi di organizzazioni induiste è peggiorato negli anni. Esse rivendicano l'India per l'induismo escludendo tutte le altre religioni dal paese. L'estremismo induista è di gran lunga la principale fonte di persecuzione in India. E' dichiarato, onnipresente e molto violento. A ciò si aggiunge la persecuzione scaturita da diversi altri gruppi estremisti quali: gli estremisti buddisti in Ladakh, i neo buddisti in Maharashtra e Uttar Pradesh e gli estremisti Sikh nel Punjab.
Estremismo islamico: ci sono diversi gruppi estremisti islamici che sono attivi in Jammu, Kashmir e Assam (ove recentemente Al Qaeda ha ammesso le sue attività), Gujarat e altri luoghi. Nelle regioni dove i musulmani formano la maggioranza della popolazione (per esempio Jammu e Kashmir, Bengala Occidentale) i cristiani sono perseguitati dai musulmani.
Antagonismo tribale: l'India è un insieme di diverse tribù, culture e popolazioni. Specialmente fra le tribù, i convertiti incontrano difficoltà. Ampie zone rurali sono aree tribali. Ma va rilevato che c'è un'ampia sovrapposizione di nazionalismo religioso, poiché la maggioranza delle tribù sono induiste.
Oppressione comunista: il movimento maoista in India, noto col nome di naxaliti, ha gradualmente preso le forme di un problema, recentemente difinito serio dal governo indiano. L'esistenza dei Naxaliti va vista in contrapposizione alla statica società cristalizzata nel sistema delle caste. I naxaliti controllano vaste aree negli stati più poveri (Chhattisgarh, Jharkhand, Bihar etc. - noti anche come il Corridoio Rosso) e attaccano edifici governativi e ferrovie con azioni militari. In queste zone ci sono diversi migliaia di cristiani che sono sfollati dai loro villaggi negli ultimi anni. Il numero di incidenti sulla persecuzione religiosa è ancora relativamente contenuto, i maoisti attaccano i cristiani quando li ritengono informatori della polizia.
Corruzione organizzata: la corruzione permea l'India. Se si desidera portare a termine qualsiasi cosa, è necessario pagare una tangente. Mentre sono molto rari i casi in cui la corruzione sia la causa diretta della persecuzione, l'ambiente corrotto permette ai gruppi induisti e agli ufficiali faziosi di creare una cultura di impunità, che è un problema di fondo in India.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586326/
LE SPA BANCHE 666 CENTRALI NWO NATO SISTEMA MASSONICO ] FANNO EMERGERE L'ASPETTO NEGATICO DI OGNI RELIGIONE E DI OGNI ISTITUZIONE, ECCO PERCHè, NEL MONDO REGNANO DISSIMULAZONE IPOCRISSIA E MENZOGNA!
=============================
LE SINISTRE GENDER USUROCRATICHE PORNOCRATICHE relativiste, DISTRUGGONO LA CIVILTà UMANISTICA CRISTIANA E DISTRUGGONO identità ed ECONOMIA, poi, alle destra non resta altro da fare, in questo mare di ignoranza e degradazione morale e culturale, altro non resta, che fare fascismo e nazismo!
anche se sembra che, Dio non si curi di realizzare la giustizia sulla terra: QUESTA, in realtà, è UNA TRAPPOLA.

11110 fu un ordine esecutivo firmato il 4 giugno 1963 dal presidente degli Stati Uniti John Kennedy. Esso delegava al segretario del tesoro USA il potere, già attribuito al Presidente dall'Agricultural Adjustment Act del 1933, di emettere certificati argentei (silver certificates). QUINDI, DI NON COMPRARE AD INTERESSE, IL DENARO DA ROTHSCHILD SPA.. MA, DI STAMPARSELO GRATUITAMENTE IN REGIME DI SOVRANITà MONETARIA COME DICE LA COSTITUZIONE: MA, FU L'ULTIMA COSA CHE FECE!

la storia del RUBLO, ci dimostra come: sono i salafiti sauditi massoni farisei Illuminati, ad avere il controllo della finanza mondiale!.. quindi stanno intimidendo e ricattando Putin, per lasciare sterminare il popolo sovrano dei russofoni! MA, QUESTA è LA VERITà: NOI SIAMO GIà PRONTI PER LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE.. ROTHSCILD LA VUOLE, E NOI NON POSSIAMO FARE NULLA PER EVITARLA.. PERCHé CERTO IN TALMUD FMI FED BCE SPA GMOS, NON SI FERMERà, FINCHé COME, HA DICHIARATO: NON FARà DI TUTTO IL GENERE UMANO UN SOLO BRANCO DI SCHIAVI GOYM, ECCO PERCHé ISRAELE, CHE, è LA SPERANZA DEL GENERE UMANO, LA STESSA SPERANZA PER L'ISLAM DI POTER SOPRAVVIVERE: DEVE ESSERE SOPPRESSO! Ucraina: Hollande tende la mano a Russia, Se Mosca fa ciò che aspettiamo: E SI FA SODOMIZZARE, NON CI SARà nessuna nuova sanzione, anzi... SARà UNO SCHIAVO FELICE!
18 dicembre 2014 BRUXELLES, 18 DIC - "Credo che se la Russia ci invia i segnali che ci aspettiamo, non c'è motivo di nuove sanzioni ma, anzi, converrebbe al contrario cominciare a vedere come possiamo impegnarci ad andare verso una de-escalation": così il presidente francese Francois Hollande entrando al vertice europeo. Parole analogamente distensive erano venute poco prima dal premier italiano, Matteo Renzi. Francois Hollande, Matteo Renzi. coglioni, Satana vi ha detto, che, IO ero troppo demoralizzato per reagire? MA UNIUS REI è METAFISICA: NON è UMORALITà PSICOLOGICA!

open letter a Papa Francesco [ io rischio di essere ucciso, ogni giorno: da otto anni! e sarei già stato ucciso, certamente, se io non fossi il progetto politico: del Re di Israele, e se non avessi potuto dimostrare di aver ssputo calpestare: nel nome di Gesù i Betlemme: tutti i poteri: occulti massonici e esoterici! ] otto anni fa, io ho distrutto la mia azienda agricola, ed io ho fatto un mutuo, per 25 anni, che, è un sacrificio economico: di poco inferiore ai: 600.000 euro, per: 1. soccorrere i martiri cristiani 2. fermare la usurocrazia del NWO, che: è il furto: della nostra sovranità monetaria! 3. Quindi fermare la agenda del Talmud, che, distruggerà ISraele, ed il Genere umano: 4. perché: è il satanismo ideologico e pratico dei giudei massoni, e, 5. tutti i satanismi: dalit, goym, dhimmi, che, hanno preso il controllo del potere: per colpa loro! 6. in questi 8anni: IO ho lavorato tutti i giorni: più di 8 ore al giorno... e poi, perché, i satanisti cannibali della CIA, e tutti gli anticristi massoni farisei salafiti, del mondo: possano essere soccorsi ed aiutati, io devo avere: il mio Arcivescovo Mons FRANCESCO CACUCCI, che, lui mi deve perseguitare: ed infatti, mi ha rimosso il mio Ministero di Accolito: dopo 32 anni, senza comunicarmi le motivazioni, che, questo: è un atto di vero terrorismo, e di intimidazione.. QUALCOSA CHE IL REGNO DI DIO NON POTREBBE MAI ACCETTARE! https://www.youtube.com/user/UniusRei3/discussion pace e gioia pace e bene,fratello. e detto da te, ha un valore inestimabile! Madonna povertà ci disse: Benedica il Signore il vostro coraggio e il lavoro delle vostre mani. persone non capiscono che nella lode a Dio, per ogni situazione della nostra vita anche spiacevole, e nella Parola di Dio, c'è il segreto della eternità, e di ogni potenza divina nella vita del cristiano. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
Vogliono che l'orso stia seduto tranquillamente e mangi il miele ma tentano di metterlo in catene, di togliergli i denti e gli artigli e impagliarlo": ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, alla tradizionale maxi conferenza stampa annuale che oggi alla luce della crisi del rublo assume un'importanza particolare.
Abbiamo le risorse sufficienti per affrontare la crisi, il ritorno alla crescita è inevitabile, nel peggiore dei casi ci vorranno due anni. Nel frattempo, ha ammonito il presidente, il Paese deve diversificare la sua economia.
"Il muro di Berlino è crollato, ma si costruiscono nuovi muri nonostante i nostri tentativi di collaborare - ha aggiunto Putin -. L'espansione della Nato non è forse un muro, un muro virtuale?". "I nostri partner si credono un impero, ci vogliono vassalli", ha detto.
La crisi economica in Russia è "il prezzo della Crimea?". "No", ha risposto seccamente Putin. "E' il prezzo per il naturale desiderio di sopravvivere come nazione", ha aggiunto.
''Non temo colpi di palazzo perché non abbiamo palazzi, abbiamo il Cremlino che e' ben protetto, ma la cosa più importante che abbiamo è il sostegno dell'anima e del cuore dei cittadini russi'': ha aggiunto, rispondendo a un giornalista che gli aveva chiesto se non teme una congiura di palazzo.
Padoan: stabilità Russia è interesse tutti. La stabilità dell'economia russa "è nell'interesse di tutti", comprese le molte imprese italiane che vi operano e hanno un legame forte con il Paese. Lo ha detto il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan giudicando positivamente le misure per la stabilizzazione del tasso di cambio decise da Mosca. "La Russia è nel mezzo di una crisi finanziaria, è importante che questo venga fermato", ha aggiunto.
Prodi da Putin-Lavrov anche per sanzioni. Romano Prodi incontrera' il leader del Cremlino Vladimir Putin e il ministro degli esteri Serghiei Lavrov a porte chiuse e non sono previsti punti stampa, secondo quanto si e' appreso da fonti russe. Né il ministero, né il Cremlino hanno annunciato la visita e tanto meno il tema dei colloqui. Le stesse fonti, però, ritengono che nella ''colazione di lavoro'' con Lavrov e in serata col capo di Stato si affronterà sicuramente il tema delle sanzioni europee contro Mosca, a causa della crisi ucraina. Prodi, fanno sapere, è invitato in qualità di ex presidente della Commissione europea ed ex premier italiano.
Merkel: importante tregua duratura prevista da Minsk. Angela Merkel insiste sull'"importanza di una tregua duratura" in Ucraina e del "rafforzamento degli aiuti umanitari all'est, in dialogo con Mosca, nelle aree controllate dai separatisti". Citando la telefonata con Putin, Poroshenko e Hollande, in cui i 4 leader hanno convenuto su questo, Merkel ha detto: "è la tregua prevista a Minsk". "Sta alla Russia accettare la nostra offerta di dialogo sulla base dell'ordine pacifico che vige in Europa, fino a quando non sarà raggiunto questo obiettivo, le sanzioni saranno inevitabili".
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2014/12/18/russia-crollo-del-rublo.-putin-supereremo-la-crisi-al-massimo-in-due-anni_9b495721-0fc5-45e5-a6b2-33473915f18e.html
 Gary Gross‎Pmrd Lahore This is Me a Proud American Veteran and the Corrupt Arrogant President Barack insane Obama in this selfie of me and the dimwitted idiot fool i have on a white hat that i am pointing at with an American Eagle on the front of it one of the greatest Symbols of our freedoms something that Obama will never understand
Pmrd Lahore All Pakistani Christians to celebrate Christmas & New Year in simple way, because A Christian Couple has been burnt alive in an accusation of BLASPHEMY against QURANIC VERSES at Chak 59, Kot Radha Kishen, Kasoor, Pakistan on 4 Nov 2014, and in PESHAWAR 142 people including 132 students were martyred while over 250 were injured, attacked by TERRORESTS on 16th Dec 2014.
17th Dec 2014 (Eternal Life Ministries of Pakistan) cancelled the cake cutting of Christmas, thousands of people Christians and Muslims gathered and lightened up the candles in rembrence of the martyred students of Peshawar.
Pastor Anwar Fazal, Maulana Abdul Khabir Azad (Khateeb Badshahi Masjid Lahore) Ch Yousaf Javed (GS PML-N MW Lahore), Zahid Nazir (Chairman PMRD) were present there.
======================
ایک دوست کی فرمائش پر
سانحہۤ پشاور پر ایک نظم

" کون سی نظم کہوں
کس کا مرثیہ لکھوں

لفظ ملتے ہی نہیں
ذہن ہو جیسے ساکت

ایسا عالم ہے کہ اس کو میں کوئی نام نہیں دے سکتا
کوئی پیغام نہیں دے سکتا

آج محسوس ہوا
کچھ بھی نہیں پاس میرے
اتنے دل سوز حوادث بھی کبھی ہوں گے کہ
جن میں اک بُت سے زیادہ نہ میں رہ پاؤں گا

لکھتے لکھتے کوئی نوحہ
حرف ناپید سے ہو جائیں گے
مجھ سے تصدیق میری چاہیں گے! "

( ابنِ صلیبیؔ )
— con Pmrd Lahore e altre 29 persone.
===================
Ms. Ravish Zahid (Central Coordinator PMRD) and Senior Vice President PML-N Youth wing Lahore, with Hallelujah band, promoting the message for unity, peace, prayer, anti terrorism and anti blasphamy law.Lets all take a New Year resolution that we will all stand united and fight for our rights. (14 Dec 2014 at Lahore Pakistan)
یہ خصوصی گفتگو جو سلمان تاثیر کے قتل سے چند ہفتے پہلے ریکارڈ کی گئی تھی۔سب اسے سنو ایک بار نہیں بار بار سنو۔ ایک ایک لفظ کو غور سے سنو اور پھر اگر تم سچّےہو تو بتاو کہ یہ شہید انسانیت سلمان تاثیر عظیم آدمی تھا کہ نہیں ؟ اگر سچّے پاکستانی اور اچھے مسلمان ہو تو سلمان تاثیر کے اس سچّے پیغام کو ہر شخص سے شئیر کرو۔ جنگل کی آگ کی طرح سلمان تاثیر کے الفاظ پاکستان کے ہر فیس بک استعمال کرنے والے تک پہنچاوء۔ اتنی اچھالو کہ میڈیا اور چالاک سیاسی لومڑ بھی اس حق اور سچ پر بولیں۔
Question to International NGOs?
Are these CHILDREN going to SHAMMA and SHAHZAD in FUTURE?
(A Christian Couple has been burnt alive in an accusation of BLASPHEMY against QURANIC VERSES at Chak 59, Kot Radha Kishen, Kasoor, Pakistan on 4 Nov 2014.)
NEWS | Radicals "Convert" India's Churches into Hindu Temples as They Attempt to Make Uttar Pradesh "Christian Free"
Radically right-wing Hindu organizations such as Dharma Jagran Vibhag, Shuddhikaran (Cleansing) Movement and Religious Awakening have increased their reconversion campaign to turn India into a Hindu nation by carrying out numerous attacks on Christian communities. Photo: Hindu Nationalist group Learn more: http://ow.ly/FJVCk
Eu é que agradeço! LO SPIRITO SANTO CI GUIDERà, E NOI VINCEREMO, CONTRO, L'ODIO DEL MONDO? L'AMORE VINCERà! Nao que EU agradeço! O Espírito Santo guiará a nós e nós WILL WIN, contra, o ódio do mundo? Amo Will Win!
Pmrd Lahore Maulana Tariq Jameel crying on blasphemy case registered against former Pakistani pop singer-turned cleric Junaid Jamshaid. I wish he could feel the pain of all those suffered from same laws over the years in ‪#‎Pakistan‬.
 dalla unità di Italia ad oggi: mai ci siamo così vergognati di essere italiani: Merkel Rothschild Bildenberg, Fmi, Troika, Bce, Spa, con le loro truffe monetarie, spoliazione di sovranità monetaria, ecc.. ci hanno lasciato in mutande! ]] NOI FAREMO LA GUERRA MONDIALE, DI CRIMINALI MORTI DI FAME, CHE, muoiono per l'impero GENDER GAY di Rothschild, e che, HANNO UN BESTIALE: TORTO MASSONICO SU TUTTO, come complici NATO: dei peggiori crimini della storia del genere umano: in Iraq, Cosovo, Siria, dove, proprio noi abbiamo sterminato tutti i cristiani, come complici della LEGA ARABA!.. e ANCHE, CONTRO ISRAELE, NOI SIAMO INGRATI, PEZZI DI MERDA! La crisi attanaglia i più piccoli: povero 1 bambino su 3
Lo rivela l'Unicef: l'Italia in fondo alla classifica europea col 30,4%. Aumenta la percentuale di giovani inattivi
La crisi attanaglia i più piccoli: povero 1 bambino su 3.
In una giornata segnata da numeri sconcertanti sull'economia del nostro Paese, la ciliegina sulla torta amara arriva dall'Unicef, che in occasione della Giornata Nazionale dell'Infanzia e l'Adolescenza, rivela come in Italia 1 bambino su 3 vive in povertà. numeri, questi, da terzo mondo, e che fanno precipitare il Belpaese in fondo alla classifica sulla povertà minorile, per l'esattezza al 33° posto su 41 paesi dell'Unione europea. Un fenomeno disarmante che, tra il 2008 e il 2012 è aumentato di circa sei punti, attestandosi adesso al 30,4%. In sostanza, spiegano dall'Unicef, si tratta di 600mila bambini poveri.
Nello specifico, la ricerca evidenzia come il 16% dei bambini italiani vive in condizioni di grave deprivazione materiale, ossia in famiglie che non sono in grado di permettersi nemmeno quattro delle nove voci seguenti: pagare l'affitto, il mutuo o le utenze, tenere l'abitazione adeguatamente riscaldata, affrontare spese impreviste, consumare regolarmente carne o proteine, andare in vacanza, possedere un televisore, possedere una lavatrice, possedere un'auto, possedere un telefono. Situazione da termo mondo, appunto.
Ad aggravare ulteriormente una condizione già di per sé gravissima, è la posizione ulteriormente bassa in cui si trova l'Italia relativamente ai Neet, ossia i ragazzi tra 15-24 anni che non studiano, non lavorano e non seguono corsi di formazione. Anche in questo caso, dal 2008 ad oggi la percentuale di questi ragazzi è aumentata di sei punti, raggiungendo il 22,2%. Il tasso più alto dell'Unione europea.
E il fUturo non lascia ben sperare. Intervenendo a Roma al convegno "Tra vecchie e nuove povertà: minori in Italia a 25 anni dalla Convenzione di New York", il presidente dell'Unicef Italia, Giacomo Guerrera, ha rilevato come "il quadro che viene fuori è preoccupante non solo per il presente ma anche per il futuro, perché non solo oggi assistiamo a un effetto diretto che ricade sui minorenni, ma nel lungo periodo è la società nel suo insieme a pagarne le conseguenze, in termini di basso livello di capitale umano accumulato, di disoccupazione, bassa produttività. Ecco perché –prosegue Guerrera- l'Unicef sostiene che non riuscire a proteggere i bambini e gli adolescenti dalla povertà è uno degli errori che ha conseguenze negative di più lunga durata che una società possa commettere". Da qui, la richiesta al governo di mettere mano ad una politica adeguata a tutela dei minori dalla povertà. "Alcuni Paesi –evidenzia infine il presidente Unicef- stanno facendo meglio di altri per proteggere i bambini più vulnerabili, dimostrando che non solo è eticamente giusto ma anche possibile ed economicamente vantaggioso".
Giuseppe Giuffrida
Mogherini: la difficile situazione dell'economia della Russia è una brutta notizia per l'UE 0:20 Juncker: l'UE non può più finanziare l'Ucraina 23:57 Ministero degli Esteri russo: le sanzioni contro la Crimea sono un tentativo di punire una libera scelta 23:04 Poroshenko intende istituire una commissione per cambiare la Costituzione 22:49 Gli equipaggi russi delle "Mistral", marinai russi, hanno lasciato la Francia 22:05 Putin domani terrà una riunione allargata del Ministero della Difesa 21:39 Pushkov ha definito l'Ucraina come un Paese in bancarotta 21:06 Milizia e militari ucraini si accusano a vicenda dei bombardamenti 20:40 Merkel: le sanzioni contro la Russia sono inevitabili 20:08 Nigeria, gli islamisti hanno attaccato un villaggio, 32 le vittime 19:45 I marinai russi potrebbero lasciare la Francia giovedì 19:08
======================
I marinai russi potrebbero lasciare la Francia giovedì
I 400 marinai russi che attendevano in Francia la consegna della portaelicotteri della classe "Mistral" possono lasciare il Paese giovedì, riferiscono i media locali.
Mercoledì la società francese DCNS ha annunciato che i marinai russi tornano a casa entro la fine dell'anno.
I media hanno riportato che l'equipaggio russo della "Mistral" tornerà in Russia prima del 25 dicembre e che i marinai lasceranno il porto sulla nave d'addestramento "Smolny".
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/I-marinai-russi-potrebbero-lasciare-la-Francia-giovedi-8234/
18 dicembre 2014, 19:45
Nigeria, gli islamisti hanno attaccato un villaggio, 32 le vittime
Almeno 32 persone sono state uccise durante un attacco degli islamici radicali contro un villaggio nel nord-est della Nigeria. RIA Novosti informa che sono decine le persone prese in ostaggio.
In Nigeria opera il gruppo islamico radicale "Boko Haram", i cui membri sono contrari al modello occidentale di istruzione e vogliono ottenere l'introduzione della sharia in tutto il Paese.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Nigeria-gli-islamisti-hanno-attaccato-un-villaggio-32-vittime-2776/
18 dicembre 2014, 20:08
Merkel: le sanzioni contro la Russia sono inevitabili
La Cancelliera tedesca Angela Merkel ritiene che le sanzioni contro la Russia siano inevitabili, perché Mosca non rispetta la sovranità dell'Ucraina, ha dichiarato parlando davanti al Bundestag.
Le sanzioni contro la Russia sono state introdotte nel contesto della crisi ucraina. L'Occidente ritiene che una percentuale significativa della colpa è da attribuire a Mosca. Nel frattempo, la Russia ha ripetutamente dichiarato che non è coinvolta negli eventi nella parte orientale dell'Ucraina.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Merkel-le-sanzioni-contro-la-Russia-sono-inevitabili-6949/
Milizia e militari ucraini si accusano a vicenda dei bombardamenti
Giovedì milizia e militari ucraini si sono accusati di nuovo dei bombardamenti nel Donbass, comunica RIA Novosti.
Secondo i dati dei miliziani filorussi, generalmente la tregua viene rispettata. Nelle ultime 24 ore le forze ucraine hanno usato solo una volta le armi di artiglieria. A loro volta, i militari ucraini hanno dichiarato tre attacchi da parte delle milizie.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Milizia-e-militari-ucraini-si-accusano-a-vicenda-dei-bombardamenti-4182/
Pushkov ha definito l'Ucraina come un Paese in bancarotta
L'Europa non assegnerà all'Ucraina grandi somme, ha dichiarato il capo del comitato per gli Affari esteri della Duma di Stato Aleksej Pushkov.
L'Europa inizia a temere l'Ucraina: a chi serve un Paese in bancarotta, ritiene Pushkov.
L'Ucraina ora si trova in una grave crisi politica che colpisce la sua economia e il settore pubblico, in pratica, il Paese è sull'orlo del default.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Pushkov-ha-definito-lUcraina-come-un-Paese-in-bancarotta-1466/
Putin domani terrà una riunione allargata del Ministero della Difesa
Il Presidente russo Vladimir Putin il 19 dicembre terrà una riunione del collegio del Ministero della Difesa della Russia, riferisce l'ufficio stampa del Cremlino.
"Il comandante supremo prenderà conoscenza del lavoro sugli elementi chiave del Centro nazionale per la gestione della difesa della Federazione Russa e prenderà parte alla giornata unificata dell'accettazione dei prodotti dell'industria bellica nazionale che entrano in dotazione all'esercito" si dice nel rapporto.
Inoltre, nell'ambito della riunione si terrà un incontro con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza della Russia.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Putin-domani-terra-una-riunione-allargata-del-Ministero-della-Difesa-0815/
18 dicembre 2014, Ucraina: Hollande tende la ZAMPA a Russia. Gli equipaggi russi delle "Mistral", marinai russi, hanno lasciato la Francia Circa 400 marinai russi, che hanno tenuto una formazione sulle navi militari della classe "Mistral", hanno lasciato la Francia. I marinai sono partiti dal porto francese di Saint-Nazaire.
Il mese scorso, il Presidente francese Francois Hollande ha rinviato la consegna alla Russia della prima portaelicotteri "fino al prossimo avviso". La sua decisione, Hollande, l'ha spiegata per via dell'instabilità della situazione in Ucraina.
La Francia rischia grandi penali in caso di violazione del contratto per 1,2 miliardi di euro concluso con la Russia.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Gli-equipaggi-russi-delle-Mistral-marinai-russi-hanno-lasciato-la-Francia-9698/
 18 dicembre 2014, Ministero degli Esteri russo: le sanzioni contro la Crimea E CONTRO, IN DONBASS, sono un tentativo: DEL REGIME MASSONICO ROTHSCHILD: di punire una libera scelta, E LA AUTODERMINAZIONE DEI POPOLI.
Le sanzioni dell'Unione Europea contro la Crimea sono un tentativo di punire gli abitanti della penisola, i quali hanno deciso, attraverso il referendum, la loro libera scelta a favore della riunificazione con la Russia, si dice in un comunicato rilasciato dal Ministero degli Esteri russo.
Il dicastero dichiara l'inammissibilità assoluta di qualsiasi tipo di discriminazione dei cittadini della Crimea e di Sebastopoli per motivi politici. http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_18/Ministero-degli-Esteri-russo-le-sanzioni-contro-la-Crimea-sono-un-tentativo-di-punire-una-libera-scelta-2484/
Il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker all'arrivo al vertice dell'UE ha dichiarato che l'Unione Europea non ha più le possibilità di bilancio per sostenere l'Ucraina.
"Discuteremo il sostegno finanziario ed economico dell'Ucraina, ma abbiamo raggiunto i limiti delle spese di bilancio", ha detto Juncker.
La Banca europea per gli investimenti ha approvato la decisione di concedere prestiti all'Ucraina per un totale un miliardo di euro. L'Europa assegnerà i fondi nel quadro del programma per la concessione all'Ucraina di 3 miliardi di euro fino al 2016.
 http://italian.ruvr.ru/2014_12_18/JUnker-ES-ne-mozhet-bolshe-kreditovat-Ukrainu-5310/
Mogherini: la difficile situazione dell'economia della Russia è una brutta notizia per l'UE
La situazione in Russia "dal punto di vista finanziario" è una brutta notizia, sia per la stessa Russia che per il mondo intero, compresa l'Europa e l'Ucraina, ritiene il capo della diplomazia europea Federica Mogherini.
"Questa è una brutta notizia e per l'Ucraina e per l'Europa e per il mondo intero", ha detto Mogherini ai giornalisti prima del vertice dei capi di Stato dell'UE.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_19/Mogherini-la-difficile-situazione-delleconomia-della-Russia-e-una-brutta-notizia-per-lUE-5267/
18 dicembre 2014, Vladimir Putin: su interesse nazionale, mura del Cremlino e popolo russo
I muri tra la Russia e l'Occidente, la soluzione della crisi in Ucraina, lo sviluppo delle relazioni con l'Iran sono solo alcune delle questioni di politica estera che sono state affrontate nel corso della grande conferenza stampa del Presidente della Russia. Vladimir Putin ha risposto alle domande dei giornalisti nel corso di più di tre ore.
I nuovi "muri" tra la Russia e l'Occidente non sono stati eretti ora. Il muro di Berlino è caduto 25 anni fa, ma l'Occidente ha da subito iniziato a costruire nuovi ostacoli virtuali. In violazione di tutti gli accordi, la NATO ha subito iniziato ad espandersi verso l'Oriente, ha ricordato ai giornalisti il Presidente russo.
Oggi, la Russia non attacca l'Occidente, in quanto sta cercando di far comprendere a Washington e Bruxelles che l'accusa a Mosca di aggravare le tensioni militari è infondata. La Russia ha solo due basi militari nei Paesi vicini, mentre le basi militari statunitensi, tra cui quelle con le armi nucleari, sono distribuite in tutto il mondo. Tuttavia la Russia ora difende più fortemente i propri interessi. Ed è questo, piuttosto che la riunificazione della Crimea con la Russia, la causa della crisi nei rapporti con l'Occidente, ha sottolineato Vladimir Putin.
Abbiamo sentito dirci ripetutamente dai funzionari: è ingiusto che la Siberia con la sua ricchezza appartenga a tutta la Russia. Come è ingiusto? Ma occupare il Texas del Messico, invece, è giusto. E il fatto che stiamo sviluppando la nostra terra questo è ingiusto? Il problema non è la Crimea. Ma il fatto che stiamo difendendo la sua indipendenza, la sua sovranità e il diritto all'esistenza. Questo è quello che tutti noi dovremmo capire.
Se parliamo di minacce, esse vengono create dagli Stati Uniti, schierando lo scudo antimissile nell'Europa orientale. Proprio gli USA si sono ritirati unilateralmente dal trattato ABM che è senza dubbio uno dei capisaldi dell'intero sistema di sicurezza internazionale. E ora Washington sta dislocando questi elementi di difesa missilistica strategica, non solo in Alaska, ma anche in Europa: Romania, Polonia, proprio accanto al confine con la Russia, ha detto il Presidente.
Per quanto riguarda la crisi ucraina, le sue origini si trovano nel colpo di stato, ha detto il leader russo. Il problema è che, dopo il colpo di stato (e che altro sarebbe se non un colpo di stato armato) una parte del Paese non era d'accordo con questo sviluppo. Kiev non ha ritenuto necessario avviare un dialogo con loro, ha detto Putin:
Invece di avviare almeno un qualche dialogo politico, ha iniziato ad inviare le forze dell'ordine, la polizia; quando non ha funzionato, è stato inviato l'esercito e quando non ha funzionato, è stato introdotto il blocco economico. Spero che riusciremo, e siamo disposti ad agire da intermediari, ad avviare il dialogo politico diretto e con questi mezzi risolvere la situazione fino al ripristino di uno spazio politico unitario.
Tutti i tentativi di fare pressione da parte di Kiev sono senza speranza, afferma il capo di Stato russo.
Rispondendo alla domanda di un giornalista iraniano, Putin ha promesso di lavorare insieme a Teheran per risolvere la questione nucleare iraniana. Il Presidente ha osservato che la parte iraniana dimostra flessibilità e ha espresso la speranza che la decisione finale sul programma nucleare sarà firmata nel prossimo futuro. E presto vedremo cambiamenti significativi nelle relazioni economiche tra i due Stati. Il Presidente ha ricordato che la Russia ha già costruito la prima centrale nucleare in Iran:
Non abbiamo limiti relativi a qualsiasi pressione esterna. Abbiamo promesso che avremmo costruito centrali nucleari e l'abbiamo fatto. Abbiamo appena firmato un nuovo contratto per il proseguimento del nostro lavoro insieme e lo faremo.
È stato chiesto a Vladimir Putin se non ha paura di golpe di palazzo. Il Presidente ha detto che in Russia questo non può accadere perché non ci sono palazzi. Abbiamo una residenza ufficiale: il Cremlino. È ben protetto e questo è anche il fattore di stabilità del nostro Stato, ha detto Putin. Anche se la vera base della stabilità è il sostegno del popolo russo.
 http://italian.ruvr.ru/2014_12_18/Vladimir-Putin-su-interesse-nazionale-mura-del-Cremlino-e-popolo-russo-7076/
18 dicembre 2014, Una riflessione strategica vicino a un vulcano
Come ha riferito il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, nella lettera di invito ai capi di Stato e di governo al vertice di 2 giorni dell'UE che si è aperto il 18 dicembre a Bruxelles, ha inserito all'ordine del giorno due questioni principali: il problema degli investimenti e la situazione nei Paesi del vicinato orientale.
Per quanto riguarda il secondo punto, ci sarà, innanzitutto, da discutere su Ucraina e Russia. La discussione sulle relazioni con la Russia si terrà, secondo Tusk, sotto forma di "pensiero strategico".
Nelle osservazioni, alla vigilia del summit, i media europei ai primi posti portano la dichiarazione di un alto funzionario dell'Unione Europea che ha reso una dichiarazione in condizione di anonimato in cui afferma che la riunione non prevede l'adozione di una decisione sulle nuove sanzioni contro la Russia. Allo stesso tempo l'austriaco Wiener Zeitung ha citato un'altra espressione di questa fonte diplomatica che non sono previste misure di attenuazione su Mosca.
"Bisogna capire che lo scopo delle sanzioni non è quello di danneggiare l'economia russa, riporta le sue parole l'edizione, ma il cambiamento della posizione del presidente Putin. Deve prendere un corso diverso sull'Ucraina rispetto a quella attuale, afferma il funzionario, che non sta portando da nessuna parte. Ma se l'inasprimento delle sanzioni contro la Russia è fuori questione, secondo lo stesso rappresentante della UE, saranno adottate politiche per limitare le relazioni economiche con la Crimea la cui adesione alla Russia, a Bruxelles è stata denominata "annessione".
E, naturalmente, i leader dell'Unione Europea, ha riferito il funzionario, sono preoccupati per la svalutazione del rublo. Questo è un "segnale allarmante" per Mosca, ha detto. Ma la preoccupazione viene rafforzata dal fatto che la Russia, secondo il diplomatico, ha alcuni "strumenti categoriali". Qui il Wiener Zeitung ritiene che si faccia una allusione alle armi nucleari. Poi, come si dice, è l'ultima fermata, non c'è nessun altro posto in cui andare. In primo luogo, secondo la maggioranza degli esperti russi e non solo, non sono state le sanzioni in quanto tali a produrre il deprezzamento del rublo, quanto le circostanze complesse. Non nasconde, tuttavia, che sul rublo è stato condotto e realizzato un attacco mirato. E in secondo luogo, suggerire la possibilità di uso delle armi nucleari russe è frutto di una fantasia malata.
Se parliamo di preoccupazioni, a giudicare dalle pubblicazioni dei media, le motivazioni in Europa sono più che sufficienti. In un'economia mondiale globalizzata i problemi della Russia non possono non influenzare la situazione in altri Paesi, soprattutto in Europa. Come ha scritto, per esempio, la rivista economica tedesca Deutsche Wirtschafts Nachrichten, a causa delle sanzioni anti-russe e del crollo del rublo le esportazioni tedesche verso la Russia nel prossimo anno saranno ridotte del 20 per cento. Prima di tutto, soffre il settore automobilistico, che sta già cominciando la transizione a una settimana di lavoro ridotto e al licenziamento dei lavoratori. Come sottolineato dagli scienziati dell'Istituto tedesco per la ricerca economica DIW, in generale rallenta la crescita del PIL della Germania. Allo stesso tempo il direttore dell'Istituto Marcel Fratzscher non elimina le colpe dai Paesi stessi della zona euro. Essi sono, secondo lui, bloccati a un punto morto e non sanno come muoversi.
Ma anche se diamo per scontata l'approvazione di alcuni esperti occidentali su quali sanzioni sono alla base della svalutazione del rublo, la domanda sorge spontanea: perché l'Europa avrebbe dovuto, come si dice, spararsi ad una gamba? Dopo tutto, secondo lo stesso Deutsche Wirtschafts Nachrichten, subiranno ciò un certo numero di grandi aziende. Tra queste, ad esempio, la BP, con una partecipazione del 20 per cento nel gigante petrolifero russo "Rosneft", Royal Dutch Shell, che ha grandi partecipazioni in progetti di petrolio e gas russo, la Danone francese con 24 imprese in Russia in cui ci lavorano 13 000 dipendenti e altri.
A tutto ciò può essere aggiunto il sabotaggio che dura da anni e che riguarda il "South Stream" che per la sua chiusura, l'Europa sta ora perdendo 2,5 miliardi di dollari. È possibile aggiungere il grido letterale da parte di Kiev alla UE sulla necessità urgente di investimenti finanziari, in quanto non vi è nulla da finanziare se non la lotta armata ucraina contro il suo stesso popolo che richiede ogni giorno 5 milioni di euro.
Vladislav Belov, capo del dipartimento dei Paesi e delle regioni dell'Istituto d'Europa è abbastanza duro nelle valutazioni sul livello di relazioni dell'UE con la Russia:
Tutti i nostri rapporti sono congelati, le sanzioni continuano, al momento siamo in status quo. Né l'uno né l'altro lato del pendolo s'intravvede ancora. In Europa credono che la svalutazione del rublo sia causato dalle sanzioni, anche se alla fine è un nostro problema. Ma è solo una specie di compiacenza di se medesimi e di narcisismo degli europei. Forse, i problemi creati avranno un impatto sull'approccio alle sanzioni, ma non a breve.
Secondo il Wiener Zeitung, il Consiglio Europeo ha preparato per il vertice una buona notizia. Ora, secondo i rappresentanti del Consiglio, la priorità nel programma di lavoro diventerà un principio: "La gente deve andare a letto in tempo giusto e dormire bene". Fino ad ora gli incontri si sono trascinati fino alla notte e anche fino alla mattina. Sarà rispettato il nuovo principio sul quando "pensare" sui problemi in Europa per cui bisognerà essere in prossimità del vulcano politico sotto forma di crisi e di sconvolgimenti nel continente?
 http://italian.ruvr.ru/2014_12_18/Una-riflessione-strategica-vicino-a-un-vulcano-5071/
========================
OPEN LETTER TO ROTHSCHILD IMF SPA ] FRIEND SAID: "Good morning brother, Brother I have a problem please help me I need some meney because in the Pakistan I have a no best job and I request to Bishop and he provide me a job in canada hotel every thing is ready because many time Bishop sir help me but sir in the last Pakistan embassy make a problem for me they take my NON certificate and police certificate from Canada that fee is $800 but I have no money for this Sir please help me for this payment
I am very worried about this
UNIUS REI SAID: "actually, I can't help you!
FRIEND SAID: "Sir why you are not help me
Please sir tell me, Sir I believe you you help me
UNIUS REI SAID: " IO HO UN MUTUO IPOTECARIO DI 1300 EURO AL MESE!
I HAVE a MORTGAGE LOAN: of 1300 EURO: PER MONTH!
میں نے ایک رہن کا قرض ہے: سے 1300 یورو فی مہینہ!
FRIEND SAID: "Sir please help me I take to you my brother.. Sir please please help me
If you ask me I send to you my id
===========================
Pensiero di Padre Pio per il 17 dicembre
Circa la vostra lettura c'è poco da ammirare e quasi niente da edificarsi. Vi è assolutamente necessario che a simili letture aggiungiate quella dei Libri santi (=Sacra Scrittura), tanto raccomandata da tutti i santi padri. Ed io non posso esimervi da queste letture spirituali, troppo premendomi la vostra perfezione. Conviene che deponiate il pregiudizio che avete (se volete da simili letture ricavare il tanto insperato frutto) intorno allo stile ed alla forma con cui questi Libri sono esposti. Sforzatevi nel far questo e raccomandate la cosa al Signore. In questo vi è un grave inganno ed io non posso nascondervelo (Epist. II, p. 141s.) Tratto da "Buona Giornata " – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina
http://blog.studenti.it/biscobreak/
PREGHIERA Ti preghiamo, Signore Gesù, per le nostra famiglie.
Sii sempre presso di noi con la tua benedizione e con il tuo amore.
Senza di te non riusciamo ad amare di amore completo.
Aiutaci, divino Salvatore, e dona la tua benedizione alle nostre iniziative;
preservaci dalle malattie e dalle disgrazie; dà a noi coraggio e forza nei giorni di prova,
pazienza, spirito di sopportazione e pace ogni giorno.
Allontana da noi lo spirito del mondo, il richiamo dei piaceri e la discordia.
Fa che abbiamo a servire solo Te e il tuo Regno.
Maria, Madre di Gesù e Madre nostra, con la tua intercessione ottieni a noi tutti grazie e benedizioni. E tu, S.Giuseppe, con la tua mediazione,
offri i nostri voti a Gesù per le mani di Maria.
Gesù, Maria, Giuseppe, illuminateci,
soccorreteci e salvateci. Amen.
IL VANGELO DEL GIORNO - Martedì 16 Dicembre 2014 - ( Matteo 21,28-32 )
Dal Vangelo secondo Matteo 21,28-32.
In quel tempo, disse Gesù ai principi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli; rivoltosi al primo disse: Figlio, và oggi a lavorare nella vigna.
Ed egli rispose: Sì, signore; ma non andò.
Rivoltosi al secondo, gli disse lo stesso. Ed egli rispose: Non ne ho voglia; ma poi, pentitosi, ci andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Dicono: «L'ultimo». E Gesù disse loro: «In verità vi dico: I pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio.
E' venuto a voi Giovanni nella via della giustizia e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, pur avendo visto queste cose, non vi siete nemmeno pentiti per credergli».
======================
L'amore di Gesù e Maria trionfa sempre, Ave Maria stella del mattino, tu che hai vegliato questa notte per noi, prega per noi che cominciamo questo giorno, prega per noi per tutti i giorni della vita, Ave Maria.
Madre di tutti mostraci tuo Figlio che tu hai portato nel tuo seno per noi per liberarci dalla morte morto per noi per ricondurci nella vita, Ave Maria.
Piena di grazia, segnaci la via, dov'e' la vita preparata per noi, chiedi per noi misericordia dal Signore chiedi per noi che ci sia data la Sua pace. Amen.
Buongiorno! Lodato sempre sia il santissimo nome di Gesù, Giuseppe e Maria!
====================
Floriana Alida Colella
15 dicembre alle ore 13.26

Il tuo regno non è lontano e tu facci partecipare al tuo trionfo sulla terra per poi partecipare al tuo regno nel cielo. Fa' che, non potendo contenere la comunicazione della tua carità, predichiamo con l'esempio e con le opere la tua divina regalità. Prendi possesso dei nostri cuori nel tempo per possederli nell'eternità. Che mai ci togliamo da sotto il tuo scettro, né la vita né la morte valga a separarci da te. La vita sia vita attinta da te a larghi sorsi d'amore per spandersi sull'umanità e ci faccia morire ad ogni istante per vivere solo di te e spandere te nei nostri cuori. SAN PIO
Gesù chiama i poveri e semplici pastori per mezzo degli angeli per manifestarsi ad essi. Chiama i sapienti per mezzo della stessa loro scienza. E tutti, mossi dall'interiore influsso della sua grazia, corrono a lui per adorarlo. Chiama tutti noi con le divine ispirazioni e si comunica a noi con la sua grazia. Quante volte egli ha amorosamente invitato anche noi? E noi con quale prontezza gli abbiamo corrisposto? Mio Dio, mi arrossisco e mi sento ripieno di confusione nel dover rispondere a sì fatta interrogazione. San Pio
====================
PREGHIERA O Signore, manda a noi il Tuo Spirito
perchè illumini le nostre menti e le renda disponibili alla verità.
Così sapremo ascoltare gli altri con attenzione, simpatia, fiducia e umiltà,
e rispondere con rispetto, con calma e sincerità. Ti preghiamo,
fa' che la divergenza di opinioni non intacchi la stima e l'amore vicendevoli. Amen
==========================
Carmine Zaccaria 13 dicembre La Russia non rinuncerà alla Crimea. Mai! Perché la Crimea è stata, è, è sarà sempre Russa. Ormai questa partita è chiusa. Per sempre. L'occidente non facesse ulteriori sciocchezze. Pretese sui territori della Federazione Russa (Crimea compresa) chiuderebbero la strada alla diplomazia lasciando la parola alle armi. Questo è fuori dubbio. Il problema è l'Ucraina, quello che resta dell'Ucraina di una volta. Non sarà tollerabile a lungo l'assetto attuale, ovvero una direzione del Paese affidata ai golpisti. Penso che il signor Poroshenko qualche riflessione la stia facendo. Alcuni amici chiedono, forse giustamente, perché in Europa dialogo con persone autorevoli che sembrano lontane dalla Federazione Russa. Faccio il giornalista indipendente e quindi dialogo con tutti. Se fino ad oggi nelle mie analisi ho potuto scrivere in anticipo su degli scenari geopolitici è dovuto non soltanto alle mie capacità di analisi ma anche alle mie fonti. Devo segnalare che il rapporto con gli amici è stupendo. Posso dire che è come stare in famiglia. Per quanto concerne tante organizzazioni, in Russia e all'estero, che parlano di Russia vorrei capirci qualcosa Mi interessano le posizioni storiche delle persone e delle organizzazioni che si interessano di Russia. Noi siamo sempre stati schierati con Questa Russia e con Questo Presidente! Lo provano i fatti.
AriseandShineChristianCenter
MIRACLE CRUSADE & SEMINAR IN MUBENDE (29 foto)
Last week Pastor David Ssebowa of Arise & Shine Christian Center held a seminar and a miracle crusade in Ndeeba Mubende district where God powerfully moved as you can see in these photos. We give God the glory for His manifestation as He healed and set His people free. What a miracle working God!! Join us today to spread the good news to the lost in these last days, you can come and join us!!! Blessings!
Kitebi Light Secondary School formerly Light College Kitebi ha condiviso uno stato
31 ottobre, PLEASE ENJOY THE STUDENT AND HIS PROFESSOR IN THE LECTURE ROOM.
KE TIME TO READ. It's worth reading it. Trust me Professor You are a Christian, aren't you, son? Student Yes, sir. Professor: So, you believe in GOD? Student Absolutely, sir. Professor Is GOD good? Student Sure. Professor: Is GOD all powerful? Student Yes. Professor: My brother died of cancer even though he prayed to GOD to heal him. Most of us would attempt to help others who are ill. But GOD didn't. How is this GOD good then? Hmm? (Student was silent.) Professor: You can't answer, can you? Let's start again, young fella. Is GOD good? Student Yes. Professor: Is satan good? Student No. Professor: Where does satan come from? Student From … GOD … Professor: That's right. Tell me son, is there evil in this world? Student Yes. Professor: Evil is everywhere, isn't it? And GOD did make everything. Correct? Student Yes. Professor: So who created evil? (Student did not answer.) Professor: Is there sickness? Immorality? Hatred? Ugliness? All these terrible things exist in the world, don't they? Student Yes, sir. Professor: So, who created them? (Student had no answer.) Professor: Science says you have 5 Senses you use to identify and observe the world around you. Tell me, son, have you ever seen GOD? Student No, sir. Professor: Tell us if you have ever heard your GOD? Student No sir. Professor: Have you ever felt your GOD, tasted your GOD, smelt your GOD? Have you ever had any sensory perception of GOD for that matter? Student No, sir. I'm afraid I haven't. Professor: Yet you still believe in Him? Student Yes. Professor According to Empirical, Testable, Demonstrable Protocol, Science says your GOD doesn't exist. What do you say to that, son? Student Nothing. I only have my faith. Professor: Yes, faith. And that is the problem Science has. Student Professor, is there such a thing as heat? Professor: Yes. Student And is there such a thing as cold? Professor: Yes. Student No, sir. There isn't. (The lecture theater became very quiet with this turn of events.) Student Sir, you can have lots of heat, even more heat, superheat, mega heat, white heat, a little heat or no heat. But we don't have anything called cold. We can hit 458 degrees below zero which is no heat, but we can't go any further after that. There is no such thing as cold. Cold is only a word we use to describe the absence of heat. We cannot measure cold. Heat is energy. Cold is not the opposite of heat, sir, just the absence of it. (There was pin-drop silence in the lecture theater.) Student What about darkness, Professor? Is there such a thing as darkness? Professor: Yes. What is night if there isn't darkness? Student You're wrong again, sir. Darkness is the absence of something. You can have low light, normal light, bright light, flashing light. But if you have no light constantly, you have nothing and its called darkness, isn't it? In reality, darkness isn't. If it is, well you would be able to make darkness darker, wouldn't you? Professor: So what is the point you are making, young man? Student Sir, my point is your philosophical premise is flawed. Professor: Flawed? Can you explain how? Student Sir, you are working on the premise of duality. You argue there is life and then there is death, a good GOD and a bad GOD. You are viewing the concept of GOD as something finite, something we can measure. Sir, Science can't even explain a thought. It uses electricity and magnetism, but has never seen, much less fully understood either one. To view death as the opposite of life is to be ignorant of the fact that death cannot exist as a substantive thing. Death is not the opposite of life: just the absence of it. Now tell me, Professor, do you teach your students that they evolved from a monkey? Professor: If you are referring to the natural evolutionary process, yes, of course, I do. Student Have you ever observed evolution with your own eyes, sir? (The Professor shook his head with a smile, beginning to realize where the argument was going.) Student Since no one has ever observed the process of evolution at work and cannot even prove that this process is an on-going endeavor. Are you not teaching your opinion, sir? Are you not a scientist but a preacher? (The class was in uproar.) Student Is there anyone in the class who has ever seen the Professor's brain? (The class broke out into laughter. ) Student Is there anyone here who has ever heard the Professor's brain, felt it, touched or smelt it? No one appears to have done so. So, according to the established Rules of Empirical, Stable, Demonstrable Protocol, Science says that you have no brain, sir. With all due respect, sir, how do we then trust your lectures, sir? (The room was silent. The Professor stared at the student, his face unfathomable.) Professor: I guess you'll have to take them on faith, son. Student That is it sir … Exactly! The link between man & GOD is FAITH. That is all that keeps things alive and moving. P.S. I believe you have enjoyed the conversation. And if so, you'll probably want your friends / colleagues to enjoy the same, won't you? Forward this to increase their knowledge … or FAITH. By the way, that student was in a Lecture Room.
========================
Renzi: non sono necessarie nuove sanzioni contro la Russia. Non c'è nessuna necessità di nuove sanzioni contro la Russia, ha detto il primo ministro italiano Matteo Renzi.
"La Russia deve essere tirata fuori dall'Ucraina e connetterla alla risoluzione di grandi problemi internazionali. La Russia in difficoltà, non giova a nessuno", ha detto Renzi.
In precedenza giovedì il Presidente francese Francois Hollande ha dichiarato che la Francia sostiene l'allentamento delle sanzioni contro la Russia, se Mosca si unirà alla soluzione della crisi in Ucraina.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_19/Renzi-non-sono-necessarie-nuove-sanzioni-contro-la-Russia-7321/
Svezia: siamo preoccupati per l'economia della Russia, ma non si possono annullare le sanzioni La Svezia è preoccupata per lo stato dell'economia russa, ma l'UE deve mantenere con fermezza le sanzioni contro la Russia, ritiene il primo ministro svedese Stefan Löfven, lo ha detto ai giornalisti prima del vertice UE.
Le sanzioni contro la Russia sono state introdotte nel contesto della crisi ucraina. Essi prevedono il sequestro dei beni, le restrizioni di visti d'ingresso per politici e uomini d'affari russi e il divieto di finanziamento per un certo numero di aziende. Nel frattempo la Russia ha ripetutamente dichiarato che non è coinvolta negli eventi nella parte orientale dell'Ucraina ed è interessata che l'Ucraina abbia superato la crisi politica ed economica.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_19/Svezia-siamo-preoccupati-per-leconomia-della-Russia-ma-non-si-possono-annullare-le-sanzioni-9839/
Poroshenko ha introdotto in Parlamento un disegno di legge sull'abolizione dello status di non allineato dell'Ucraina
Il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha presentato al Parlamento un disegno di legge sull'abolizione dello status di non allineato dell'Ucraina, riferisce il sito web presidenziale giovedì. "Il Presidente Petro Poroshenko ha introdotto all'esame della Verkhovna Rada il disegno di legge "Sull'introduzione delle modifiche in alcune leggi dell'Ucraina per la rinuncia da parte dell'Ucraina della attuazione della politica di non allineamento", si dice nel comunicato. Si informa che il capo dello Stato ha identificato il disegno di legge come urgente al fine di un esame straordinario.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_19/Poroshenko-ha-introdotto-in-Parlamento-un-disegno-di-legge-sull-abolizione-dello-status-di-non-allineato-dell-Ucraina-2665/
Donetsk accusa i militari ucraini di due violazioni della tregua. L'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk ha dichiarato due casi di violazione della tregua da parte dei militari ucraini.
"Durante la giornata sono stati registrati due casi di violazione del cessate il fuoco da parte delle forze ucraine: tramite armi da fuoco e lanciagranate sono state bombardate le posizioni delle unità del Ministero della Difesa della Repubblica, situate nelle vicinanze dell'aeroporto di Donetsk", ha detto il quartier generale della milizia.
In precedenza, i militari ucraini hanno riferito che dall'inizio della tregua nella zona dell'operazione speciale sono morti 162 militari.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_19/Donetsk-accusa-i-militari-ucraini-di-due-violazioni-della-tregua-4905/