Omofobia UNAR SPA minacce OGM

voi dovete abituarvi a fare a meno di me! IO MI STO PREPARANDO AD USCIRE DA INTERNET: perché la metafisica: è la verità della LEGGE Naturale e Universale, quindi SONO pura razionalità! Lasciando internet: IO DEVO DIMOSTRARE LA POTENZA METAFISICA DI QUESTO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE ED ETERNO: il Regno di Dio JHWH e delle 12 Tribù di Israele: attraverso: la comunicazione spirituale: con tutte le persone che Dio JHWH ha creato (terrestri, inferno paradiso e anime sante del puratorio), e, quindi, esercitando: 1.il giudizio, 2. la condanna, e, 3. la sentenza di morte: cioè, uccidendo con più efficacia, perché, non inutilmente il potere politico porta la spada!

PERCHé, voi VI MERAVIGLIATE CHE IO HO DETTO: ""Islam non è mai stata una religione di pace!"" non avete mai letto i libri di storia? non accendete mai un telegiornale? ANZI, IO VI DICO: "ISLAM NON è MAI STATA UNA VERA RELIGIONE", INFATTI è UN SISTEMA POLITICO CRIMINALE SHARIA! Ma Islam dichiarandosi religione condanna a distruzione tutte le religioni del mondo, che è quello che i satana farisei massoni hanno deciso di fare nella loro agenda Talmud, perché, sono personalità giuridiche SpA luciferini kabbalah!
=========================

GMOS Allarme OGM Monsanto in Italia [ ogni Costituzione afferma che il potere è del popolo! Quindi non esistone persone giuridiche! NON SI PUÒ METTERE UN BREVETTO OGM, SU NESSUNA FORMA DI VITA, LA VITA E LE RISORSE DEL PIANETA SARANNO SEMPRE DI PROPRIETÀ INALIENABILE DEGLI UMANI VIVENTI TUTTI, ECCO PERCHÉ CON QUESTA AFFERMAZIONE SONO ABOLITE TUTTE LE PERSONALITÀ GIURIdiCHE! ] https://youtu.be/BHbW1Qpf_uE Pubblicato il 25 giu 2013 C'è un'emergenza OGM in corso. Scrivendo ora al Ministro della Salute Lorenzin puoi aiutarci a scongiurare il rischio di contaminazione transgenica in Italia. La storia è questa: pochi giorni fa in Friuli un esponente del "Movimento Libertario" ha seminato in due campi mais transgenico della Monsanto, il MON810, e ora minaccia di ripetere l'operazione in altre Regioni. Non possiamo permettere che queste piante di mais OGM fioriscano perchè il loro polline contaminerebbe campi vicini e lontani, trasportato dal vento e dagli insetti. La diffusione degli OGM sarebbe una condanna a morte per l'agricoltura italiana. Niente più aziende agricole biologiche e tradizionali, ma monopolio assoluto delle coltivazioni transgeniche. Gli effetti sugli ecosistemi sarebbero irreversibili: gli OGM sono organismi viventi e possono riprodursi e moltiplicarsi, sfuggendo a qualsiasi controllo. Gli OGM fermano il progresso perché orientano la ricerca verso la direzione sbagliata: adattare gli organismi viventi alle esigenze della chimica. Il futuro dell'agricoltura è legato, invece, a una produzione alimentare sostenibile in armonia con l'ambiente e priva di residui chimici. Per proteggere la biodiversità, i campi e la nostra sicurezza alimentare bisogna agire subito e bloccare la contaminazione OGM. Cosa puoi fare tu? Chiedi subito al Ministro della Salute Lorenzin di adottare misure di emergenza in grado di fermare la coltivazione di OGM.
Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale!
http://www.greenpeace.org/italy/Allarme-OGM-in-Italia
Facebook: http://t.co/vPGNjPFS
Daily: http://t.co/Pe345x83
YouTube: http://t.co/fWVRmBUPLa

========
IL COMITATO DEI 300 e il Nuovo Ordine Mondiale ] LA POTENZA DI UNA IMMAGINE! [ Quest Comitato dei 300, è citato nelle comunicazioni di Brian Kelly nell’articolo precedente OPPT – Strategie Scenari Mondiali, come uno dei protagonisti sulla scena mondiale. Brian dice, riferendosi ai documenti: “5. In alcuni punti vi è menzione al “Nuovo Ordine Mondiale” e al “Comitato dei 300″. Si riferiscono alla chiusura di questi sistemi e gruppi”. Per capire meglio chi sono e come agiscono eccovi la lista dei 300, tratto da: Dr. John Coleman, ex ufficiale dell’Intelligence britannica. L’Articolo è un pò lungo, ma è molto interessante. Se volete sapere chi sono i 300, basta digitare il loro singolo nome su google.
Buona Lettura – Dedé. http://unicouniverso.altervista.org/oppt-il-comitato-dei-300/
==================
COME POTER DIRE TANTE COSE ATTRAVERSO UNA IMMAGINE!
nel motore di ricerca tu dovresti cercare tra le immagini, "simbolo econometrico di valore indotto"
https://www.google.it/search?q=simbolo+econometrico+di+valore+indotto&client=ubuntu&hs=AYm&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi5x5mDs7TLAhWIXSwKHUoiCzIQ_AUIBygB&biw=1301&bih=671#tbm=isch&q=simbolo+econometrico+di+valore+indotto
=======
SE VUOI ESSERE UN RIVOLUZIONARIO SOVVERSIVO, DEVI ESSERE O UN CRISTIANO O UN EBREO: INFATTI, IL NUOVO ORDINE MONDIALE CALIFFATO SHARIA SPA FED BCE FMI: DEI GENDER DARWIN PEDOFILI POLIGAMI IN SODOMIA PERVERSIONI SESSUALI: ANTICRISTO OBAMA ERDOGAN MERKEL SALMAN? EBREI E CRISTIANI LI UCCIDE TUTTI!

=============
HO LETTO CHE GRAZIE AL LAVORO DEGLI IMMIGRATI È POSSIBILE PAGARE 12000 PENSIONI IN ITALIA ] 1. [ ok, chi ha rubato i contributi di quei 12000 lavoratori? ] 2. [ quindi i nostri nipoti pagheranno le pensioni a questi immigrati! ] 3. [ CHE FINE HA FATTO IL POPOLO ITALIANO? CHE COSA GLI AVETE FATTO? ] 4. [ IN BASE A QUALE REFERENDUM MASSONICO D'ALEMA, è STATA FATTA QUESTA CRIMINALE SCELTA POLITICA ERDOGAN?
==================
è interessante  notare come gli islamici possono facilmente cambiare bandiera ( la grande famiglia ummah sharia dei nazisti razzisti sgozzatori) e deresponsabilizzare i loro omicidi, mentre tutti gli islamici sharia della LEGA ARABA deveono essere condannati a morte! Un archivio con 22.000 nomi e dati personali di presunti jihadisti dell'Isis originari di 51 Paesi e' stato consegnato a Sky News da un sedicente pentito dell'organizzazione indicato col nome di facciata di Abu Ahmed. Si tratterebbe di formulari compilati da aspiranti adepti al momento dell'adesione. Secondo la tv, i file, memorizzati in una chiave usb, sono stati trafugati da un ex miliziano anti-Assad del cosiddetto Esercito siriano libero passato poi nelle file del Califfato e infine dichiaratosi "deluso" anche dall'Isis.
=================
[ ISLAM è JIHAD ED è SHARIA, NON è MAI STATA UNA RELIGIONE DI PACE! ] FARISEI MASSONI SATANISTI ONU SPA FED NWO, AVVANTAGGIANO ISLAM SHARIA: LA NEGAZIONE DI OGNI DIRITTO UMANO, PER DISTRUGGERELA LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA: CHE È L'UNICO ANTIDOTO ALLA RELIGIONE DI LUCIFERO: LA RELIGIONE DEL NWO TALMUD E KABBALAH! IO HO PROVATO A SPIEGARE AGLI ISLAMICI CHE QUESTA È UNA TRAPPOLA, MA, PER LORO FINCHÉ SI POSSONO UCCIDERE I CRISTIANI INNOCENTI? VA BENE COSÌ! John Kerry è diventato un imam? [ ISLAM è JIHAD ED è SHARIA, NON è MAI STATA UNA RELIGIONE DI PACE! ] febbraio 12, 2016 Leone Grotti. Il segretario di Stato americano è così impegnato a difendere l’islam che ora chiama «apostati» tutti quelli che secondo lui non sono «veri musulmani». Ma così fa il gioco dell’Isis. Leggi di Più: John Kerry è diventato un imam? «Daesh non è altro che un insieme di assassini, rapitori, criminali, banditi, trafficanti, ladri. Ma soprattutto sono degli apostati, individui che hanno sequestrato una grande religione, che mentono sul suo reale significato e sul suo scopo e ingannano le persone». Queste parole non sono state pronunciate da un musulmano, un imam o un esperto di religione islamica ma dal segretario di Stato americano John Kerry. KERRY “SALAFITA”. Il discorso pronunciato a Roma pochi giorni fa, però, ha fatto storcere il naso a molti musulmani. Un popolare attivista, Nasser Weddady, l’ha accusato di takfirismo, una parola usata per descrivere quei musulmani sunniti che accusano gli altri di apostasia, come ad esempio i salafiti, i membri dello Stato islamico o di Al-Qaeda. «Sono confuso», ha scritto ironico l’attivista. Tempi.it
=======================
revenge Yitzhak Kaduri [ my holy JHWH ] [ tra pochi giorni, potrebbe finire il mio lavoro di sistemazione dei blog! POI, MI VADO A CERCARE UN SECONDO LAVORO! ma, se i satana soffriranno per mia assenza, questo non è un mio problema, io li ho attesi ma loro non sono venuti! no, questa storia non può durare in questo modo!
revenge Yitzhak Kaduri [ said ] IN GOOGLE+ non mi parla nessuno, e i MIEI COMMENTI, SONO INVISIBILI A TUTTI, ma questo non è un problema per me, perché io sono quell'UNIUS REI che vi ha già condannato a morte!! LA APPLICAZIONE DELLA MIA SENTENZA, poi, È SOLTANTO UN EVENTO INEVITABILE E TEMPORALE!
revenge Yitzhak Kaduri [ #SALMAN, #ERDOGAN ] Caino, dove è il tuo cittadino, il tuo compatriota cristiano Abele? ORA NON TI RESTA CHE ANDARE ALL'INFERNO, PERCHÉ NON POTREBBE MAI ESISTERE UNA RELIGIONE SALVIFICA. I FARISEI SALAFITI? TI HANNO INGANNATO!
=================
I PRIMI TRE PUNTI dell'accordo di MINSK (clausole di accordi occultati e tenuti segreti)? sono di competenza KIEV! ed È la loro non adempienza CHE, impedisce le nuove elezioni nel Dondass ( il dovere: che il Donbass deve adempiere ), però è la Russia che viene colpita con le sanzioni, ed è la EUROPA che ne paga le conseguenze! .. QUALCUNO MI SA TROVARE LA LOGICA IN TUTTO QUESTO? ecco, perché, IO HO DECISO DI CONDANNARE A MORTE TUTTI I POLITICI EUROPEI PER ALTO TRADIMENTO! Donetsk accusa l'Ucraina: carri armati e blindati verso il confine. 09.03.2016 Le forze di sicurezza ucraine hanno trasferito verso la linea di contatto del Donbass i lanciarazzi multipli "Smerch", carri armati e veicoli blindati, ha dichiarato oggi il vice comandante delle milizie dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Eduard Basurin. "Negli ultimi giorni le nostre unità di ricognizione hanno raccolto informazioni sull'accumulo di mezzi militari e uomini nei pressi della linea di contatto. Per esempio nella zona di Avdeevka è stato segnalato l'arrivo di 4 carri armati e 40 veicoli blindati, nella zona di Ugledar sono giunti 6 lanciarazzi multipli "Smerch", "- ha detto Eduard Basurin, segnala "RIA Novosti". Ha aggiunto che le informazioni sul dispiegamento delle armi pesanti verranno notificate all'OSCE. Nell'aprile 2014 il governo ucraino ha lanciato un'operazione militare contro le autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR), dopo che avevano dichiarato l'indipendenza dopo il colpo di stato in Ucraina di febbraio del 2014. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, le vittime dall'inizio del conflitto sono più di 9mila persone: http://it.sputniknews.com/mondo/20160309/2238120/Donbass-Kiev-OSCE-Basurin-DNR.html#ixzz42Pe67qvH
 revenge Yitzhak Kaduri

Per il Cremlino è inammissibile introdurre le sanzioni contro Putin, 09.03.2016 ] è vero: VOGLIONO OTTENERE A TUTTI I COSTI LA GUERRA MONDIALE, E LA FANNO SPORCA ANCHE [ Al Cremlino ritengono inaccettabile la richiesta di imporre le sanzioni contro il presidente Vladimir Putin ed altri cittadini e funzionari russi, ha affermato il portavoce del capo di Stato Dmitry Peskov, segnala “RIA Novosti”. "Non possiamo che biasimare i tentativi di interferire nei processi giudiziari che si svolgono nel nostro Paese in stretta conformità con la legislazione russa", — ha detto.
Ha osservato che vale anche per il caso Savchenko. Peskov ha aggiunto che "ogni ingerenza è inaccettabile."
In precedenza era stato riferito che alcuni eurodeputati avevano inviato al capo della diplomazia UE Federica Mogherini la "lista Savchenko," che comprende il presidente russo Vladimir Putin, il direttore del Servizio Federale di Sicurezza (FSB, servizi segreti russi) Alexander Bortnikov, il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, così come il direttore del Comitato Investigativo Alexander Bastrykin ed altre 25 persone: http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2237728/UE-Mogherini-Europarlamento-Savchenko-Russia.html#ixzz42PcknVe4
 revenge Yitzhak Kaduri

Peskov: Continuiamo ad avere fiducia nelle indagini e pensiamo che lo sport debba sempre rimanere fuori dalla politica. È PIÙ CHE UN TRAGICO SOSPETTO, QUESTA DONNA È PUNITA PERCHÉ È RUSSA: INFATTI, LA VICENDA (se non viene analizzata, anche, per le sue attenuanti) STA ASSUMENDO UN CARATTERE PERSECUTORIO E NON SOLTANTO MERAMENTE SANZIONATORIO! La Russia continua ad essere contro la politicizzazione dello sport e crede che i tentativi di utilizzare lo sport come strumento politico siano inaccettabili. È quanto ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov riferendosi al recente scandalo doping che ha coinvolto la star del tennis russa Maria Sharapova: http://it.sputniknews.com/mondo/20160309/2237144/doping-sharapova-sport.html#ixzz42PbWW2WZ
 revenge Yitzhak Kaduri

comunità internazionale non ha niente da dire, circa, il sharia nazismo dei Palestinesi, la loro istigazione all'odio e all'omicidio, falso in bilancio, truffa alla comunità internazionale, soffocamento di diritti civili e sindacali. LA OMERTÀ CONTRO I DELITTI DELLA SHARIA, RICADE COME INFAMIA CONTRO ONU, E CONTRO TUTTI I GOVERNI DEL PIANETA! LA SHARIA NEGA TUTTI I VALORI SANCITI IN MODO SOLENNE DALLE NAZIONI UNITE nel 1949, PRIMO FRA TUTTI LA UGUAGLIANZA TRA L'UOMO E LA DONNA! Quel gruppo di storici americani che ha improvvisamente perso la parola
Evidentemente non gliene importava nulla degli studenti palestinesi: semplicemente ce l’hanno a morte con Israele [ Stephen M. Flatow, autore di questo articolo ] Un gruppo di professori universitari americani ha mostrato il proprio vero volto per quanto riguarda Israele. I lettori ricorderanno quei 126 storici che, non molto tempo fa, tentarono (invano) di spingere l’American Historical Association a condannare solennemente Israele perché, coi suoi controlli di sicurezza, “ostacola lo spostamento degli studenti palestinesi”. Ebbene, ora è l’Autorità Palestinese che crea posti di blocco che sbarrano la strada agli insegnanti palestinesi, eppure – l’avreste mai detto? – quegli indignatissimi storici americani hanno improvvisamente perso la parola. Gli impegnatissimi 126 storici avevano presentato la loro proposta di risoluzione al Congresso dell’Associazione Storica Americana dello scorso gennaio ad Atlanta. Sostenevano che a volte i controlli di sicurezza israeliani causano agli studenti palestinesi ritardi “di 15 minuti e anche più”, e che questi ritardi evidentemente “intralciano l’attività didattica negli istituiti palestinesi di istruzione superiore”. Oggi scopriamo che il vero ostacolo all’istruzione palestinese è il comportamento dell’Autorità Palestinese. Più di 20.000 insegnanti della scuola pubblica palestinese sono in sciopero perché l’Autorità Palestinese non ha rispettato un accordo raggiunto nel 2013 con l’Unione Insegnanti palestinesi. Gli aumenti salariali e gli scatti di carriera previsti dall’accordo non sono mai stati applicati. L’Autorità Palestinese sostiene di non avere abbastanza soldi per pagare gli insegnanti. Eppure l’Autorità Palestinese mantiene una delle forze di sicurezza più grandi del mondo in proporzione al numero di abitanti. Basta pensare che più della metà di tutti i dipendenti dell’Autorità Palestinese sono impiegati nelle forze di sicurezza. Ebbene, uno dei compiti per i quali l’Autorità Palestinese ha bisogno di una così imponente forza di sicurezza è quello di arrestare gli insegnanti. Il mese scorso la polizia di Abu Mazen ha arrestato 20 insegnanti e due dirigenti scolastici per il “crimine” d’aver partecipato a una manifestazione a sostegno dei docenti in sciopero. Di certo questa notizia non sorprenderà chi avesse già letto, ad esempio, il rapporto annuale del Dipartimento di Stato americano sui diritti umani in tutto il mondo. L’edizione più recente afferma che sotto l’Autorità Palestinese vigono gravi “restrizioni alla libertà di parola, di stampa e di riunione” e si registrano “limitazioni alla libertà di associazione e di movimento”.
Ora Ha’aretz riferisce che “i servizi di sicurezza dell’Autorità Palestinese hanno creato un anello di posti di blocco per impedire agli insegnanti di partecipare a manifestazioni” a sostegno degli scioperanti. Come come? Posti di blocco? Palestinesi ostacolati? Attività didattiche interrotte? Quei 126 storici americani dovrebbero essere furibondi. E lo sarebbero, infatti, se non fosse per la sconveniente circostanza che responsabile di questo sconquasso è l’Autorità Palestinese, non Israele. Ma sappiamo che gli ipercritici di Israele sono strutturalmente incapaci di criticare la dirigenza palestinese qualunque cosa faccia. Manifestazione per il boicottaggio accademico di Israele in un campus Americano. Sul cartello “Tutto è illegale” Manifestazione per il boicottaggio accademico di Israele in un campus americano. Sul cartello “Tutto ciò che riguarda Israele è illegale” Quei nobili educatori non protestavano perché importasse loro qualcosa degli studenti universitari palestinesi: sono semplicemente contro Israele e il fatto stesso che Israele esista. Ignobili. (Da: Times of Israel, 8.3.16) Scrive Khaled Abu Toameh: «Quello che sta realmente accadendo è che i docenti stanno scoperchiando la corruzione dell’Autorità Palestinese. Accusano il Ministero della pubblica istruzione palestinese di sprecare i fondi dei paesi donatori e di ingannarli gonfiando il numero degli insegnanti: sostengono che l’elenco degli impiegati (circa 56.000) teoricamente alle dipendenze del Ministero contiene molti nomi fittizi e del personale amministrativo del ministero. Gli insegnanti accusano inoltre l’Autorità Palestinese di mentire ai paesi donatori circa i loro stipendi, comunicando stipendi più alti di quelli che gli insegnanti ricevono effettivamente. In altre parole, gli insegnanti stanno rivelando come l’Autorità Palestinese faccia passare per fessi i paesi donatori». Il che spiega «la reazione isterica della dirigenza palestinese per lo sciopero degli insegnanti in corso in Cisgiordania.» «Il Ministero delle finanze dell’Autorità Palestinese – spiega Abu Toameh – deve ancora pubblicare il bilancio generale per gli anni 2015 e 2016. L’ultima volta che il bilancio è apparso sul sito ufficiale del Ministero è stato nel 2014. In realtà, nessuno sa quanti palestinesi sono sul libro paga dell’Autorità Palestinese. I paesi donatori potrebbero non essere a conoscenza, ad esempio, che stanno pagando più di 50.000 dipendenti dalla striscia di Gaza per non lavorare. E’ così perché nel 2007, quando Hamas prese il controllo su Gaza, l’Autorità Palestinese reagì ordinando a tutti i suoi dipendenti di boicottare Hamas e promise di pagare i loro stipendi per intero purché se ne restassero a casa.» (Da: gatestoneinstitute.org, 8.3.16)
 revenge Yitzhak Kaduri

I COMUNISTI: NAPOLITANO D'ALEMA, VELTRONI, IL LORO PADRE BERTINOTTI? NELLA MASSONERIA DEI FARISEI SPA BCE, SPA FMI, SPA FED, HANNO CREATO IL "SISTEMA" CHE OGGI, È DIVENTATA UNA "ENTITÀ VIVENTE": IL NWO! QUESTA È UNA PROLUNGAZIONE ORGANICA DEL CORPO DI LUCIFERO, CHE HA LA RESIDENZA ALL'INFERNO, E CHE, INVECE, COME SATANA BUSH E ROTHSCHILD tutti gli AZIONISTI BANCHE CENTRALI SpA ORA, HAnno IL DOMICIDIO in quasi tutte le ISTITUZIONI E NELLE RELIGIONI DI QUESTO PIANETA: quindi, attraverso un massacro immane, specificato: da questa già iniziata terza guerra mondiale, cercano di esautorare sempre di più, i politici per sostituirli con i tecnici, che sono: sempre alti funzionari della massoneria e delle Banche CENTRALI!
 revenge Yitzhak Kaduri

voi non avete la capacità di ragionare attraverso, la scienza di satana e del suo FMI SPA NWO! GLI USA DELIBERATAMENTE, STANNO DIFFONDENDO BOMBE ATOMICHE, IN TUTTE LE NAZIONI, PERCHÉ IL LORO OBIETTIVO È: "CANCELLARE OGNI FORMA DI VITA, SULLA SUPERFICIE DEL PIANETA!" quindi, SOLTANTO LA FRATELLANZA UNIVERSALE: di: UNIUS REI PUÒ SALVARVI DALLA ESTINZIONE! MA, VOI VOLETE CHE DIO HOLY JHWH, lui SUPPORTAVA IL MIO MINISTERO politico universale UNIUS REI, SE VOI NON STATE PER MORIRE TUTTI? Voi non potete immaginare: la quantità ed il numero, delle città sotterranne e i suoi abitanti di: mutanti ibridi zombies e alieni che la CIA gestisce! QUELLO SI, CHE IL REGNO DI SATANA, COME ALL'INFERNO COSÌ SULLA TERRA! GLI USA SARANNO DISINTEGRATI DA DIO, NON ESISTE UNA POSSIBILITÀ PER POTER SALVARE DAL SATANISMO QUESTA NAZIONE! Iran testa missili balistici. 08.03.2016 I test missilistici si sono svolti sotto lo slogan: «Una dimostrazione di forza, di solida sicurezza all'ombra dell’unità, della comunanza di idee, del consenso e di un linguaggio comune» http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2231243/iran-test-missili.html#ixzz42KT2lKuy
 revenge Yitzhak Kaduri

ok, se si tratta di un equivoco, allora, è una tempesta in un bicchiere! Quindi, facciamoli incontrare per l'ultima volta questi 2 piccioncini! PERÒ A QUESTO INCONTRO, è necessario: CI DEVO ESSERE IO: questa volta, PER DIRE A TUTTI COME SONO ANDATE LE COSE VERAMENTE, anche perché io ho da fare delle domande ad entrambi! ] [ "Siamo stati sorpresi di aver appreso innanzitutto attraverso i media che il primo ministro invece di accettare il nostro invito ha optato per la cancellazione della visita — ha lamentato Ned Price, portavoce del National Security Council — le informazioni secondo cui non siamo stati in grado di venire incontro all'agenda del primo ministro sono false".
 revenge Yitzhak Kaduri

http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2016/3/8/6fb8db6e93a5cb8cd66935495b174267.jpg ] [ Erdogan è un ISLAMICO RAZZISTA SUPREMATISTA: NAZISTA IDEOLOGIA salafita saudita GENOCIDIO, tutto dogmatico teocratico: come da coerente teologia della sostituzione (Islam sostituisce tutte le religioni del mondo: come la Cupola della ROCCIA sostituisce il TEMPIO EBRAICO), Erdogan è ancora un criminale bambino, lui ha soltanto, un MILIONE DI CADAVERI SULLA COSCIENZA, ma, con tutta la LEGA ARABA sharia, dei Salafiti? loro faranno rimpiangere la malvagità di Hitler! questa storia ha del GROTTESCO CHE, IO SONO COSTRETTO A SALVARE L'ISLAM, PROPRIO IO, CHE, IO SONO IL RAPPRESENTANTE POLITICO DEI MARTIRI CRISTIANI, cioè, SE, io VOGLIO SCONFIGGERE I SATANISTI MASSONI Farisei? io ho bisogno di rinnovare, riformare: l'ISLAM! ISTANBUL, 8 MAR - Un tribunale di Erzurum, nella Turchia orientale, ha emesso un nuovo mandato d'arresto nei confronti dell'imam e magnate Fethullah Gulen, ex alleato diventato nemico giurato del presidente Recep Tayyip Erdogan, e del fratello Salih, con l'accusa di "far parte di un'organizzazione terroristica".
 revenge Yitzhak Kaduri

questa è la PROVA PROVATA, di come Turchia e Arabia SAUDITA, loro sovvenzionano le due parti: i due governi, in causa, ma, in realtà è ISIS che loro vogliono favorire! ] [ IL CAIRO, 8 MAR - Per mancanza di numero legale anche oggi, dopo il nulla di fatto di ieri, il Parlamento di Tobruk non ha potuto riunirsi per votare la fiducia al governo di unità nazionale libico del premier designato Fayez al Sarraj.
 Lo riferisce l'emittente Libya's Channel. Già ieri la seduta era stata rinviata per mancanza di quorum "nonostante la presenza del presidente del parlamento, Aqila Saleh", riferisce l'emittente. Un tentativo di votare la fiducia era fallito anche la settimana scorsa e da metà febbraio vi sono stati altri tentativi infruttuosi da parte della presidenza di mettere al voto il varo dell'esecutivo.
 revenge Yitzhak Kaduri

IN POCHE PAROLE: il direttore dell'Unhcr per l'Europa Vincent Cochetel ha detto: "I TURCHI DEVONO ANDARE A SVERGINARE LE BAMBINE DI NOVE ANNI IN ARABIA SAUDITA, È CON IL CAZZO CHE LI FACCIAMO ENTRARE IN EUROPA!" ECCO PERCHÉ, HITLER MAOMETTANO OTTOMANO ERDOGAN lui HA DECISO DI INVADERE MILITARMENTE TUTTA LA EUROPA MERIDIONALE! GINEVRA, 8 MAR - "Un'intesa" sulle espulsioni collettive di stranieri "verso un Paese terzo non è in accordo con il diritto europeo e internazionale. Dovremo vedere quali saranno le garanzie. Non posso credere che l'Unione europea raggiunga un accordo di riammissione verso un Paese terzo con meno garanzie di quelle previste per la riammissione in un Paese dell'Ue". Così il direttore dell'Unhcr per l'Europa Vincent Cochetel sull'intesa tra l'Ue e la Turchia sui migranti.
 revenge Yitzhak Kaduri

è chiaro: 1. i pedofili GENDER ideologia, 2. inzivosi e pornografi: 3, lobby LGBT, tanto sono infestati di demoni nel loro odio contro Gesù Cristo, 4. difendono l'ISLAM, e, 5. condannano a morte i diritti umani: 6. nessuno difende la voce delle donne soffocate nella LEGA ARABA, 7. nessuno condanna la sharia, e, 8. nessuno difende la libertà di Religione... è questa è una congiura massonica: e tecnocratica del Nuovo Ordine Mondiale, di Farisei Banche CENTRALI: che hanno progettato di disintegrare l'ISLAM su tutto il pianeta, dopo avere disintegrato i cristiani (UE e RUSSIA )ovviamente! ] [ Europa: I disastri del “Politicamente Corretto”. 08.03.2016( Le 359 aggressioni sessuali subite dalle donne tedesche nella notte del capodanno del 2015 continuano a suscitare un aspro dibattito in Europa, che trascende le vertenza poliziesca, quella legale o politica e si immerge già nel mondo intellettuale. L'esempio più chiaro è quello di cui si sono resi protagonisti, disgraziatamante per lui, lo scrittore e giornalista algerino Kamel Daoud, il quale ha subito un linciaggio morale da parte di un gruppo di sociologi ed antropologi della scena francese per aver scritto sul tema "la relazione malata" tra la donna ed il mondo arabo mussulmano. Secondo Daoud, i fatti della città di Colonia sono "l'esempio del fatto che in quel mondo (quello mussulmano) la donna viene negata come perona, rifiutata, assassinata e violentata, incarcerata o posseduta". Lo scrittore segnalava con un articolo che gli ha prodotto la condanna di certi intellettuali che "il sesso è la grande miseria del mondo di Allah", e denunciava come esempio di quello "il porno islamismo" predicato da alcuni iman i quali promettono un paradiso che più si avvicina ad un postribolo, dove 70 vergini aspetterebbero gli autori degli attentati (come premio). Riferendosi al problema dell'immigrazione di massa dei mussulmani in Europa, Daoud propone un "accompagnamento culturale" per far comprendere i valori di uno spazio dove le donne si considerano come persone con gli stessi diritti e libertà degli uomini, "al contrario di quello che accade nel mondo mussulmano-arabo". Daoud è, oltre che uno scrittore, un giornalista da più di 20 anni. E' stato redattore capo del giornale algerino "Quotidien d'Oran". I suoi scritti sulla libertà della donna e, in generale, contro l'poscurantismo islamista, gli sono valsi una fatwa, una minaccia di morte che gli pende sul capo da allora. Per fuggire dalla minaccia di eliminazione fisica, Daoud si è rifugiato in Francia, dove per il suo articolo sulla notte nera di Colonia è stato vittima di un altro tipo di fatwa questa volta di certi "ricercatori" sociali francesi, che, lo hanno accusato sul giornale progressista "Le Monde", dell'ultimo delitto in voga fra i"guardiani del pensiero unico," politicamente corretto occidentale: la "islamofobia". In un recente articolo su Le Monde, Daoud aveva detto chiaro e tondo cosa pensa dei fatti di Colonia: «Quello che era stato lo spettacolo sconcertante di terre lontane si trasforma in uno scontro culturale sul suolo stesso dell'Occidente. Il grande pubblico occidentale scopre, nella paura e nell'agitazione, che nel mondo musulmano il sesso è malato e che questa malattia sta arrivando sulle proprie terre». Lo scrittore algerino fustiga i costumi e le usanze culturali dei migranti mussulmani in Europa, in particolare dei nuovi arrivati.
Come reazione alle sue considerazioni, un gruppo di 19 intellettuali francesi gli ha risposto, sempre sulle colonne di Le Monde, accusandolo, anche senza usare la parola, di "islamofobia".
In Francia, concretamente, il termine islamofobia serve per tappare la bocca, la penna o la tastiera di qualsiasi critica verso l'Islam, l'islamismo o la situazine della donna nella società arabo-mussulmana. Altri la enunciano come insulto incluso quando una qualche voce si azzarda a sugerire che i rifugiati di provenienza dai paesi mussulmani dovrebbero adattarsi alla società che li accoglie.
L'inquisizione dei guardiani del politicamente corretto, come del religiosamente o culturalmente corretto, hanno già ottenuto in Francia altri successi, obbligando al silenzio o all'esilio intellettuali che pretendono di essere liberi di dissentire dalla linea ufficiale. Dopo gli attentati del Gennaio del 2015 a Parigi, si è iniziata a liberalizzare la parola e gli scritti circa l'islamismo radicale ed il dibattito, in generale, sull'Islam. Il sangue versato è sembrato poter liberare la repressione mentale di certi settori che, subito, hanno trovato l'antidoto per frenare la critica: la accusa strumentale di islamofobia.
 La nuova censura non scritta frena qualsiasi tentativo di avvicinarsi con chiarezza ai problemi in specie quando le vittime sono le donne, come si è dimostrato dai fatti di Germania da parte della polizia e dei politici locali, e anche, in precedenza, come era accaduto in Svezia ed in altri paesi nordici. Daoud, che dopo la polemica ha deciso di dedicarsi soltanto alla letteratura ed abbandonare il giornalismo, ha sempre condannato l'utilizzo che la destra e l'estrema destra potevano fare di tali questioni.
Adesso certi intellettuali cercano di spegnere un'altra volta le polemiche in difesa della donna nel mondo arabo-mussulmano. La sociologa algerina Marieme Helie Lucas ha scritto sul settimanale Telerama (uno dei media politicamenmte corretti) che la "sinistra francese, convinta delle sue vecchie colpe coloniali, opera una scandalosa gerarchia dei diritti, in cui quelli della donna occupano l'ultimo posto nella classifica, dopo di quelli delle mionoranze, i diritti religiosi e quelli culturali".
Mentre alle foci del Senna una cricca di intellettuali disprezza Daoud, gli scrittori dello spazio arabo-mussulmano gli offrono il loro appoggio. Da ultima, la tunisina Fawzia Zouari: "si è sicuro ci siamo trascinati una mentalità millenaria che definisce la donna come un'esca o una civetta e qualche cosa di vergognoso; è vero che abbiamo una relazione patologica con la sessualità; si è vero che esiste un razzismo che insinua la mentalità di poter violentare una donna non mussulmana senze conseguenze; si avviene che alcuni degli arabi mussulmani che arrivano in Europa devono assuefarsi l'idea dell'uguaglianza dei sessi e del laicismo delle società europee".
 http://it.sputniknews.com/opinioni/20160308/2230632/europa-migranti-violenza.html#ixzz42IvS3y77
 revenge Yitzhak Kaduri

che Hezbollah SIA UNA ASSOCIAZIONE TERRORISTICA? QUESTA NON È UNA AFFERMAZIONE CHE, i Paesi arabi (Stati del Golfo) possono fare, dato che la galassia jihadista, di sgozzatori e genocidio a tutti, è frutto del loro NAZISMO E satanismo, salafita e wahhabita! E POI, LA BIBBIA NON HA MAI DETTO CHE, SAREBBE STATO VALIDO UN ISRAELE DI SATANISTI MASSONI SPA FMI AIPAC FARISEI TALMUD MAGIA NERA KABBALAH, che è per questi delitti, che Israele è già stato distrutto due volte! E SE NON DISTRUGGEREI MAI IO ISRAELE, IN MANIERA VIOLENTA? QUESTO NON VUOL DIRE, CHE NON SIA DIO A CHIEDERLO DI FARE a Hezbollah, anche se, ogni sharia è incompatibile con la sopravvivenza del genere umano! ] [ TEL AVIV, 8 MAR - I partiti arabi Balad e Hadash - parte della coalizione "Lista Araba Unita", terza forza nel parlamento israeliano - hanno condannato la recente decisione degli Stati del Golfo di definire gli Hezbollah libanesi organizzazione terroristica. "Hezbollah lotta contro gli attacchi israeliani al Libano e questa decisione - ha detto un portavoce di Balad, citato dai media - serve esclusivamente gli interessi di Israele e degli Usa". La presa di posizione delle due organizzazioni ha scatenato la reazione del primo ministro Benyamin Netanyahu che ha replicato loro: "Avete perso l'intelletto? Condannate i paesi arabi (Stati del Golfo) e Hezbollah tira razzi sui vostri villaggi" nel nord di Israele.
 revenge Yitzhak Kaduri

ed io non voglio fare una offesa, a tutte le donne del Paradiso ad incominciare, dalla persona più importante, di tutta la storia del genere umano: Maria di Nazareth: la nostra Regina Signora! auguri a tutte le donne 4,5miliardi: di questo pianeta: il mio amore

I COMUNSTI: NAPOLITANO D'ALEMA, VELTRONI, IL LORO PADRE BERTINOTTI? NELLA MASSONERIA DEI FARISEI SPA BCE, SPA FMI, SPA FED, HANNO CREATO IL "SISTEMA" CHE OGGI, È DIVENTATA UNA "ENTITÀ VIVENTE": IL NWO! QUESTA È UNA PROLUNGAZIONE ORGANICA DEL CORPO DI LUCIFERO, CHE HA LA RESIDENZA ALL'INFERNO, E CHE, INVECE, COME SATANA BUSH E ROTHSCHILD tutti gli AZIONISTI BANCHE CENTRALI SpA ORA, HAnno IL DOMICIDIO in quasi tutte le ISTITUZIONI E NELLE RELIGIONI DI QUESTO PIANETA: quindi, attraverso un massacro immane, specificato: da questa già iniziata terza guerra mondiale, cercano di esautorare sempre di più, i politici per sostituirli con i tecnici, che sono: sempre alti funzionari della massoneria e delle Banche CENTRALI!

 dominus UniusRei Dominus

KIEV NON AVEVA INTERESSE AD AVERE GIORNALISTI TRA I PIEDI, CHE DOCUMENTASSERO I SUOI DELITTI, E QUINDI HA UCCISO MOLTI GIORNALISTI, UNO DI QUESTI ERA UN GIORNALISTA ITALIANO, SENZA CONTARE CHE, NON SI POSSONO CONOSCERE I NOMI, DEI CECCHINI CHE A MAIDAN UCCIDENDO CIRCA 100 PERSONE HANNO DATO INIZIO AD UN GOLPE, CHE HA DELEGETTIMATO LA ATTUALE GOVERNANCE DELLA UCRAINA, LA UNIONE EUROPEA E LE SUE ISTITUZIONI SONO SOMMAMENTE CRIMINALI! Deputati dell'Europarlamento chiedono alla Mogherini sanzioni contro Putin. E TUTTO QUESTO È QUALCOSA CHE ESUBERA DALLA MIA PAZIENZA E DALLA MIA TOLLERANZA: I MIEI MINISTRI SONO INVITATI A PROVVEDERE CIRCA UN SODDISFACIMENTO DELLA MIA IRA! 09.03.2016
Alcuni eurodeputati hanno invitato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini ad introdurre sanzioni personali contro il presidente russo Vladimir Putin ed 28 altre persone legate al caso di Nadia Savchenko. In una lettera firmata da 57 europarlamentari si elencano i nomi di coloro che, secondo loro, "sono responsabili della decisione politica del rapimento della Savchenko, di averla portata in Russia, di detenzione illegale e di accuse inventate." Inoltre, secondo i politici, le sanzioni devono essere comminate a coloro che hanno contribuito alla "legittimazione delle azioni russe agli occhi del mondo." Oltre a Putin nella lista figurano il direttore del Servizio di Sicurezza Federale (FSB, servizi segreti russi) Alexander Bortnikov, il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, il direttore del Comitato Investigativo Alexander Bastrykin, il presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Lugansk Igor Plotnitsky, così come diversi investigatori, magistrati e funzionari. La notizia è stata pubblicato su Twitter dall'eurodeputato polacco Jacek Saryusz-Wolski.
Gli investigatori russi accusano la Savchenko di aver corretto il fuoco dell'artiglieria delle truppe ucraine nella regione di Lugansk nell'estate del 2014, provocando così la morte dei giornalisti russi di VGTRK Igor Kornelyuk e Anton Voloshin. http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2235111/UE-Ucraina-Savchenko-Donbass-FSB-Russia.html#ixzz42PL9KQaS

tu #Israele tu considera #Giulio #Regeni un cittadino israeliano, io ti ordino: di costituirti: come "parte civile" a tutela di questo omicidio, che, è stato fatto, intenzionalmente contro di te, e in dispezzo dei tuoi valori, e della tua sovranità!

 dominus UniusRei Dominus

QUESTA DELLA LEGA ARABA NEL SUO INSIEME SHARIA: È UNA SOLA ORGANICA SCENETTA CRIMINALE: UN COMPLOTTO CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! IRAN MINACCIA ISRAELE, MA, SONO I SALAFITI AD ACCERCHIARLO! I SALAFITI HANNO PERSO LA CONQUISTA DELLA SIRIA: E NON POSSO PIÙ MINACCIARE ISRAELE DALLA SIRIA, ECCO PERCHÉ, ORA, I SAUDITI MINACCIANO ISRAELE DA GIBUTI E DALL'EGITTO. SE, ISRAELE ATTENDE PASSIVAMENTE GLI EVENTI? NON POTRÀ MAI SOPRAVVIVERE, DATO CHE, IL CASO GIULIO REGENI, COME L'ATTENTATO ALL'AEREO RUSSO: SONO STATI INSABBIATI, PER NON RIVELARE, LE RESPONSABILITÀ, DEI SERVIZI SEGRETI SAUDITI, CHE ORMAI SONO I SAUDITI CHE CONTROLLANO L'EGITTO, COME ANCHE TUTTA LA LEGA ARABA: QUESTI CON LA LORO GALASSIA JIHADISTA SONO DIVENTATI UNA SOLA ENTITÀ DEMONIACA: I POPOLI DEL MONDO NON SONO PREPARATI AD AFFRONTARE TANTA MALVAGITÀ E DISSIMULAZIONEI! [ TEHERAN, 9 MAR - Sui due missili balistici testati dall'Iran c'era la scritta in ebraico "Israeledeve essere cancellato". Lo riporta l'agenzia semiufficiale Fars. La Fars ha diffuso anche delle foto del lancio dei missili, di categoria Qadr H, con una gittata di 1.400 chilometri: "una distanza pensata per affrontare il regime sionista", ha spiegato il capo della divisione aerospaziale delle Guardie Rivoluzionarie, Amir Ali Hajizadeh. "Noi non saremo i primi a cominciare una guerra, ma non saremo nemmeno colti di sorpresa, così abbiamo piazzato le nostre attrezzature in un luogo che il nemico non può distruggere", ha aggiunto.

1. SONO STATI GIUSTIZIATI A SANGUE FREDDO, CON UN COLPO DI PISTOLA ALLA NUCA! 2. non è stato ISIS: questa volta! ED È QUESTA: 3. LA IDEOLOGIA DEI SALAFITI: UCCIDERE TUTTI GLI OCCIDENTALI: e IN QUESTO MODO L'ISLAM SI purifica! in conclusione: [ Però in maniera grottesca questi sauditi turchi, islamici nazisti, violatori diritti umani, siedono in ONU, e sono teologia dogmatica della "sostituzione" strutturale genocidio: costitutivo fondazione LEGA ARABA: razzisti e nazisti, ideologia sterminio: quindi sono tutti gli alleati della NATO! ROMA, 9 MAR - "Non possiamo che iniziare questa informativa con un messaggio comune di cordoglio e vicinanza alle famiglie" dei due italiani uccisi in Libia, Salvatore Failla e Fausto Piano. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni mentre l'Aula del Senato ha tributato un applauso unanime al ricordo dei due connazionali.

la solita sporca minestra riscaldata, con 66 anni di terrorimo, e strage di vittime civili innocenti! SE NON VERRÀ CONDANNATA LA SHARIA A LIVELLO MONDIALE, ISRAELE E TUTTO IL GENERE UMANO SARANNO SOFFOCATI DAL TERRORISMO ISLAMICO! OBAMA È IL LUCIFERISMO CULTO DOGMATICO SPA FMI NWO! Mo: Obama punta riavviare negoziati pace. Wsj: ipotesi risoluzione consiglio sicurezza Onu per compromesso. NON ESISTE UNA DOMANDA SU circa di CHI È LA PALESTINA, la domanda è: "di chi è il mondo?" La Sharia ha detto: "il mondo è tutto mio" i Farisei Spa Banche Centrali hanno detto: "il mondo è già nostro!" COME ONU PENSA DI PORTARE PACE IN PALESTINA, CON QUESTE PRECONDIZIONI?

 dominus UniusRei Dominus http://www.italianiliberi.it/ CONTRO IL NWO

IL PEGGIOR NEMICO DEI SATANA MASSONI FARISEI SALAFITI! ] [ CHI ERA IDA MAGLI? I RICORDI E I PENSIERI DI CHI L'HA CONOSCIUTA. Dover ricordare Ida Magli all’indomani della sua scomparsa, un genio dell'antropologia, non solo di quella italiana, ci dà la misura dell’odio che i governanti le hanno sempre riservato. È riuscita a rivelare i legami fra sacro e potere e, cosa ancora più grave per il potere, lo ha spiegato e insegnato in una forma accessibile a tutti, il cruccio di una vita. Per questo l'hanno sempre attaccata dentro e fuori delle università italiane. L'Italia non ha avuto antropologi degni di superare i confini nazionali, tranne lei; pur citando l’ottimo Ernesto de Martino, tuttavia egli si fermò alle tradizioni popolari. Niente, insomma, avrebbe fatto pensare che l’antropologia mondiale avrebbe fatto passi decisivi grazie a lei. Degli stessi antropologi nel campo internazionale nessuno è paragonabile a lei, pur essendo stati "grandi" grazie alle ricerche nello studiare i neoprimitivi nel loro ambiente naturale, operazione faticosa e rischiosa. I saggi di Durkheim, Devereux, Benedict, Boas, Van der Leeuw, Hall, Morris e tanti altri, pur straordinari arrancano di fronte ai suoi libri. Contribuì enormemente a un approccio diacronico nello studio antropologico delle culture, di contro all’approccio sincronico degli storici, introducendo una nuova comprensione dei popoli, utile nel tracciarne la “direzione di senso”. Contribuì ad affermare l’idea che la storia dei popoli fosse comprensibile solo nella "lunga durata" del tempo e non per "eventi", visto che i significati simbolici e le personalità dei gruppi sono il loro vero focus esistenziale nei secoli. Ecco perché Ida Magli è stata un genio assoluto: ha fatta propria l’antropologia studiandola come nessun altro, e l’ha superata evidenziandone punti deboli, sviste, ingenuità, anzi, pardon, le "ovvietà" alle quali nessuno di noi sfugge e che hanno ingannato studiosi del calibro di Levi Strauss. È stata lei infatti a teorizzare l'"ovvietà culturale", quell'automatismo mentale che in ogni cultura porta a "guardare" il nostro quotidiano in maniera scontata. Superato il muro invisibile dei piccoli gesti quotidiani, Ida Magli aprì le porte alla loro comprensione più profonda. Grazie all’analisi dello scienziato, è stata la prima ad aver posto il legame fondativo fra mani, encefalo e pene in relazione alla postura eretta. Le culture sono state fondate dai maschi, diceva sempre: in relazione al concetto di “potenza”, l'onnipresente valore simbolico del "pene" ne è la prova. Le società matriarcali non sono mai esistite, aggiunse, mandando Bachofen in soffitta: la qual cosa provocò gli strali e l'odio imperituro delle femministe. La sua duttilità in qualsiasi tipo di studi, dalla filosofia alla linguistica, dalla letteratura alla musica, la portarono a una sorta di "antropologia musicale". Intuì per prima il legame fra musica e antropologia, da qui la capacità di leggere qualsiasi cultura come un’opera musicale, quasi fosse un piano concerto da studiare. La Musica, espressione sonora potente dei sentimenti, rivelò d’ora innanzi la personalità dei popoli. Dimostrò che, nello “spiegare” la morte attraverso l’idea del "tempo", l'Uomo dà un senso alla vita, la “fonda”, rivelandoci anche il perché senza le religioni le culture muoiano. Ha difeso la scienza antropologica, ribadendo quanto fosse vitale il concetto tyloriano di “cultura”, che, in quanto a definizione di “insieme organicamente complesso e interrelato”, consente di studiare il tutto insieme dell'Uomo. Denunciò la banalizzazione strisciante del termine "cultura" da parte del potere, il quale - non accettando di essere “studiato” – ne ha fiaccato volutamente il senso con definizioni quali: "cultura dell'accoglienza", "della legalità", "della sicurezza". Troppo scomoda la parola "cultura" in un mondo votato alla distruzione dei popoli e alla globalizzazione plutocratica: Unione europea docet. Ci ha detto così tanto sulle culture primitive, da includerci paradossalmente fra quelle che stanno per scomparire. Per prima applicò il metodo antropologico all’Occidente cristiano, scoprendo una cultura morente di fronte all’avanzare dell’Islam. Tentò di essere come quel medico che diagnostica la malattia del paziente cercando di curarla, solo che “curava” i popoli. A noi Italiani ha tentato disperatamente di evitarci la catastrofe, amandoci come pochi altri. Si, noi, quel popolo che siamo, che ha fondato l’Occidente a dispetto di tutti ma che meno di tutti sa d’essere stato il primo a creare il pensiero laico-scientifico. Per questo ammirò i romani e li difese dall'imperante disprezzo dell'ideologia di sinistra in scuole, università e salotti pseudointellettuali. Altro che baroni, altro che intellighenzia elitaria: il loro era ed è svilimento della nostra storia, patria, identità, intelligenza, della lingua che parliamo. Ci rivelò la sacralità potente della parola, e da qui ne scaturì la denuncia di soprusi e menzogne, anche nelle loro forme meno evidenti o apparentemente “laiche”. Governanti nostrani e Unione europea le hanno giurato vendetta per questo: la damnatio memoriae è stata emessa venti anni fa, quando previde in Contro l’Europa la sovietizzazione europeista e l’invasione islamica. Ciò che ha scritto nel suo Gesù non è separabile da ciò che ha scritto Contro l’Unione europea. Grazie alla complicità della Chiesa nel porre sullo stesso piano Vangelo e Antico Testamento, l’Unione europea vuole cancellare la forza dirompente delle parole di Gesù, così "vere", lontane dalle “parole inutili” delle preghiere rituali e da quelle "marxiste" dei governanti bruxsellesi. Al contrario di Freud, Jung e altri “maestri”, "osservò" i propri "discepoli", così come studiò gli apostoli di Gesù. Dopo di lei sarà possibile solo studiare, fare ricerca, proseguire le strade che lei ha aperto, ma nessuno più potrà dichiararsi suo "discepolo" o di altri. Non ci saranno più "allievi" ma "persone", ognuna con la propria identità e responsabilità, persone più o meno capaci di usare la logica come un "maglio" da abbattere contro il muro dell'incomprensibile: la sua, che fu, adesso è la nostra personale lotta titanica del Pensiero umano contro la Morte. Per comprendere Ida Magli, cosa ardua, non potremo catalogare le sue poliedriche ricerche secondo i periodi della sua vita di studiosa. Ciò che ha scritto agli inizi non si può scindere da ciò che ha scritto negli ultimi anni, essendo il risultato dell’applicazione di un metodo tanto nuovo quanto efficace. Ciò che ha scritto sul popolo americano o russo non è mai stato scritto da nessuno. Nessun americano ha descritto così profondamente il proprio popolo, né alcun russo comprese così distintamente il popolo russo come lei in Dopo l'Occidente. Pagine commoventi, perché rivelano la sua capacità di essere empaticamente vicina ai popoli, così come agli uomini. Mi duole profondamente parlare di lei in questo momento, perché desidero serbare tante cose come un segreto, ma di uno devo parlarne, per far capire, nel piccolo dei rapporti umani, la sua enorme capacità di cogliere l'anima delle persone al pari di quella dei popoli. Le bastava porsi dal punto di vista del bambino, come guardandosi intorno per la prima volta e chiedersi: “perché?”, ma con ostinazione scientifica. È il “segreto” del suo ultimo libro, Figli dell'uomo - Duemila anni di mito dell'infanzia, indissolubilmente legato a uno dei suoi primi, Santa Teresa di Lisieux, figura alla quale era legatissima per via della sensibilità di Teresa, la stessa che fece sua e sublimò in quotidiana sofferenza personale. "Vedere" il mondo da piccola "figlia dell'Uomo" conducendo l'uso della logica fino a estreme conseguenze la fece soffrire: nessuno più di lei. Il suo ultimo lavoro è la summa delle sue sofferenze, monito agli adulti affinché non facciano violenza ai figli. Al telefono mi chiedeva sempre di mia moglie e mia figlia. Desiderava che parlassi di loro per consolarla.
Il suo acume e la sua durezza nell’indagare le forme del mondo non le impedirono di essere una persona dolcissima, coraggiosa, umana. Lo sanno le persone che l’hanno conosciuta, dai suoi primi studenti agli ultimi compagni di battaglia. La conobbi a Milano, a una riunione di ItalianiLiberi, associazione alla quale mi sarei legato negli anni successivi pur vivendo a Bari. Dopo il mio intervento su come la logica fosse "trattata" nelle scuole italiane - io insegno, lo so bene - a fine incontro si avvicinò e mi accarezzò. La sera in cui mangiammo la pizza tutti assieme fui l'unico ad assecondare la sua richiesta di offrire a tutti, cosa che non le fu permessa. Io la osservai e mi accorsi che era dispiaciuta. Ci scambiammo i numeri, la chiamai dopo due mesi. Mi dovetti fare coraggio per farlo. Temevo che una persona così straordinaria non avesse tempo per me. Mi sbagliavo. Mi chiese di darle del "tu”. Quando, cinque anni dopo, persi mio padre, mi spiegò che alla morte del “padre” non esiste parola consolatrice perché è una morte "ovvia", pur essendo la sua figura fondativa della famiglia, che a sua volta è modulo base per la sopravvivenza dei gruppi umani: e mi rammentò dell'episodio in quella pizzeria. In quel momento doloroso per me, mi spiegò il senso di quel mio unico “si” alla sua richiesta di offrire a tutti quella sera a Milano: che ci vuole più coraggio ad accettare l'amore degli altri che a voler amare, perché si corrono più rischi; che questo i cristiani non l'avevano mai capito. Mi confidò che quel mio "gesto" l'aveva commossa, che non lo aveva mai dimenticato e me ne sarebbe stata grata per sempre. Così è stato. Ecco, la sua esistenza è stata un "gesto" durato tutta una vita, anche prima che la conoscessi. Con questa semplicità, questa profondità. Raffaello Volpe

 dominus UniusRei Dominus

chi può garantire che questo gioco degli scacchi non servirà, in realtà, per soffocare a morte ISRAELE? ] TUTTO È IL PREPARAZIONE DI UN GRANDIOSO MASSACRO! [ L'Arabia Saudita costruirà una base militare a Gibuti per contrastare l'avanzata dell'Iran. 08.03.2016 La contromossa di Riad, venuta alla luce attraverso la stampa locale, giunge a pochi giorni di distanza dal giro di colloqui internazionali effettuati da Jens Stoltenberg – segretario generale della Nato –, nella penisola arabica dove il massimo rappresentante dell'Alleanza ha rinforzato i legami con le nazioni guidate dall'Arabia Saudita. : http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2233449/arabia-saudita-base-militare-gibuti.html#ixzz42L9e0rSD

 dominus UniusRei Dominus

quando una Nazione qualsiasi della LEGA ARABA, dice, di voler combattere la Galassia jihadista? non POTREBBE MAI ESSERE credibile! 1. SIA PERCHÉ, NON POTREBBE MAI ESISTERE UNA GALASSIA JIHADISTA, CHE, LA LEGA ARABA NON ABBIA CREATO INTENZIONALMENTE, E, 2. SIA PERCHÉ LA GALASSIA JIHADISTA COMBATTE PER AFFERMARE LA SHARIA: IN MODO PIÙ BRUTALE, CHE. poi, questa sharia È LA SOSTANZA GIURIDICA criminale della LEGA ARABA STESSA! Libia: Sisi,se minacciati ci difenderemo Presidente, ma l'Egitto non farebbe mai un'azione preventiva

 dominus UniusRei Dominus

delitto e alto tradimento: usura e satanismo, ideologia di signoraggio bancario, SpA banche azionisti privati Farisei Rothschild: il NWO! "Quando uno Stato dipende per il denaro dai banchieri, sono questi stessi e non i Capi dello Stato che dirigono le cose. La mano che dà sta sopra a quella che prende. I finanzieri sono senza patriottismo e senza decoro". Napoleone Bonaparte ---- “Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo”

 dominus UniusRei Dominus

ORA adesso, non ha importanza quanto Obama, possa essere un idiota, un vile attore: un coglione totale. ma, i farisei SpA Banche CENTRALI NWO regime i massoni che lo manovrano? loro stanno preparando questa gigantesca minaccia islamica, per disintegrare: ISRAELE, Europa Russia, ED ogni residuo di civiltà ebraico cristiana, OVVIAMENTE, è questo: il VERO OBIETTIVO DEL TAMUD, cioè, È: IL LUCIFERISMO IDEOLOGIA FARISEI, che è RELIGIONE di lucifero, CHE GIÀ SI MANIFESTA NEL SpA FED NWO il Califfato! tutto questo è l'ascesa inarrestabile di lucifero civiltà!

il tasso di natalità che ERDOGAN ha imposto alla Turchia, lui ha detto: "io avrò 20milioni di soldati!" non è sostenibile, se, lui non ha calcolato di far morire almeno il 50% dei suoi soldati nella conquista di tutte le Nazioni che si affacciano sul mediterraneo: ed infatti lui ha anche detto: "8 nazioni appartengono alla TURCHIA!!" MOGHERINI E MERKEL SI DEVONO PREPARARE LE MUTANDE DI FERRO! LA NOSTRA UNICA SPERANZA ADESSO È CHE I RUSSI RIESCANO A STERMINARE I TURCHI PRIMA, CHE, SIA TROPPO TARDI!
non è che io voglio tirare i piedi ad ERDOGAN: a tutti i costi, e non riconoscere i suoi meriti di assassino islamico, a lui i bambini servono come i soldati servivano ad Hitler ( 8 marzo: Erdogan, per me donna è madre, Siamo sempre stati al loro fianco nella ricerca dei diritti').. MA, voi AVETE NOTATO CHE TUTTi i bambini, al momento della nascita, somigliano tutti ai vecchi che muoiono? PURTROPPO PERÒ, le ideologie e le Religioni ottenebrano la mente, e non fanno riflettere su quanto possa essere vana e fragile la esistenza umana, e quando, possa essere cattivo malefico, prepotente: e ridicolo un uomo ambizioso e orgoglioso di una sua qualche forma di primatismo che è razzismo!

QUESTA LEGA ARABA SHARIA, CHE SI È FONDATA, E CHE CONTINUA FONDARSI SUL GENOCIDIO DEI POPOLI PRECEDENTI: gli schiavi dhimmi? È LA SECONDA MINACCIA, PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO, DOPO LE SPA BANCHE CENTRALI, BCE SPA FMI FED, NUOVO ORDINE MONDIALE: tutti gli schiavi goyim! noi SIAMO IN TRAPPOLA COME TOPI, TRA L'INCUDINE E IL MARTELLO: UN SOLO REGNO DI SATANA: l'anticristo! IL MONDO DEGLI ESSEREI UMANI NON SOPRAVVIVERÀ AL MONDO DEI DEMONI QUESTA VOLTA! Egypt: 'suicide' claim for third Christian conscript in nine months: March 8, 2016, Michael Gamal during a trip to Alexandria (left) in Jan 2016, one month before his alleged suicide, and (right) in his military uniform, Another Egyptian Christian conscript has died in suspicious circumstances. Michael Gamal, 22, was due to finish his two-year compulsory military service this May, when his family heard the shock news of his ‘suicide’. Last time his family heard from him was Feb 15. “As often, we talked over the phone. Michael was in good spirits. He was jesting and joking. He had a couple of months to go before his service was over,” said Osama, Gamal’s brother. But the next several hours took an unexpected turn.
“When I called the next day, Michael, unusually, didn’t respond.” Later that night a fellow draftee made a call from Gamal’s phone. “I was told my brother was seriously injured. I couldn’t believe it!” added Osama. Hurriedly making their way to Shebeen el-Kom (76 km north of Cairo), where Gamal was posted, members of the family were informed by the military police that their son “had committed suicide”. At the hospital, an initial coroner report stated the cause of death as a “gunshot to the upper chest from close range”. The body bore trauma marks to the forehead and right temple, they said
Perhaps more suspicious was, according to the family, repeated attempts by army officials to discourage an autopsy. “Three members from the military police asked us who last called Gamal. They claimed we argued with him on the phone. This is flat out false! They said that he shot himself after he finished his call with us!” said Alaa Gamal, a second brother.
“The military wanted to bury the body before the rest of the family made their way from Asyut, 6 hours drive north to Shebeen. They tried to persuade me not to bring the family,” said Osama Gamal.
“There were no hospital admission papers, despite the claim that Michael had still been alive when brought to the hospital. Later, a lieutenant from Michael’s unit, Lt. Mohamed Medhat, tried to persuade us to immediately bury the body. He even said he’d fly the body on a military chopper and speed up all the necessary paper work” added Gamal.
In absence of an investigation, and before the body had left the hospital (Feb. 17), the military authorities were ready with a written report stating Michael “had shot himself dead”.
Yet the family has strong grounds to discredit this claim. “Michael told us that in his last post, over the past few months, he was “support personnel”, so he neither carried on-duty nor was he issued any firearms. He couldn’t have had access to a weapon to allegedly shoot himself with,” said the older brother.
“How can he pull the trigger of a long rifle on himself?”
Gamal’s mysterious death mirrors the case of Bishoy Kamel, another Copt conscript whose suspicious death last November was also reported as ‘suicide’.
This takes the tally of Christian conscript deaths in either the Egyptian army or police to four since June 2015, and seven known cases over a decade. The cases were predominantly attributed to suicide.
Much to the families’ anguish, claims of religious bullying were never properly investigated by the authorities.
“While in his last unit, Michael complained of ill-treatment by fellow soldiers and some officers” said Fr. Hydra Garas, who had been in close touch with him.
The family tellingly recall how Michael told them two months ago that an officer beat his back with a stick, leaving marks imprinted on the back of his under vest.
Yet during his last time off (29 Jan- 6 Feb) he seemed to have put the incident behind him.
“Last time I saw him, he was happy. He said ‘Father, it’s almost over!’ ” said Fr. Garas, referring to the near conclusion of Gamal’s draft service, due on May 25.

ovviamente, noi non possiamo pretendere che: in modalità simultanea: si realizzi un preventivo attacco nucleare di: 1. ISRAELE che si suicidi, con il disintegrare tutta la LEGA ARABA, e che, 2. la Russia si suicidi, con il disintegrare gli USA, ma, è l'unica cosa, che, andrebbe fatta, in modalità contestuale, per salvare la sopravvivenza del restante genere umano! COSÌ I MIGLIORI, cioè, RUSSIA E ISRAELE MUOIONO e si immollano al posto nostro, E i pezzi di merda (cioè noi) noi sopravviviamo!

voi non avete la capacità di ragionare attraverso, la scienza di satana e del suo FMI SPA NWO! GLI USA DELIBERATAMENTE, STANNO DIFFONDENDO BOMBE ATOMICHE, IN TUTTE LE NAZIONI, PERCHÉ IL LORO OBIETTIVO È: "CANCELLARE OGNI FORMA DI VITA, SULLA SUPERFICIE DEL PIANETA!" quindi, SOLTANTO LA FRATELLANZA UNIVERSALE: di: UNIUS REI PUÒ SALVARVI DALLA ESTINZIONE! MA, VOI VOLETE CHE DIO HOLY JHWH, lui SUPPORTAVA IL MIO MINISTERO politico universale UNIUS REI, SE VOI NON STATE PER MORIRE TUTTI? Voi non potete immaginare: la quantità ed il numero, delle città sotterranne e i suoi abitanti di: mutanti ibridi zombies e alieni che la CIA gestisce! QUELLO SI, CHE IL REGNO DI SATANA, COME ALL'INFERNO COSÌ SULLA TERRA! GLI USA SARANNO DISINTEGRATI DA DIO, NON ESISTE UNA POSSIBILITÀ PER POTER SALVARE DAL SATANISMO QUESTA NAZIONE! Iran testa missili balistici. 08.03.2016 I test missilistici si sono svolti sotto lo slogan: «Una dimostrazione di forza, di solida sicurezza all'ombra dell’unità, della comunanza di idee, del consenso e di un linguaggio comune» http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2231243/iran-test-missili.html#ixzz42KT2lKuy

VATICANO – YEMEN
Papa: Il massacro delle suore di Madre Teresa, un atto diabolico e insensato
http://www.asianews.it/
In un messaggio a firma del Segretario di Stato, Francesco esprime “shock” e “profondo dolore” per la morte di quattro Missionarie della Carità e altre 12 persone, uccise in una casa per anziani di Aden. “In nome di Dio, chiedo a tutte le parti di rinunciare alla violenza e rinnovare l’impegno per il popolo dello Yemen”.

INDIA – YEMEN
Card. Gracias: Testimoni dell’amore di Cristo le suore di Madre Teresa uccise in Yemen
http://www.asianews.it/
Il commosso ricordo dell’arcivescovo di Mumbai per le quattro religiose uccise oggi insieme a 10 civili in un raid compiuto “per motivi religiosi” da uomini armati ad Aden. Esse hanno svolto fino alla fine il compito delle Missionarie della Carità: spegnere la sete di Cristo attraverso il servizio agli ultimi. In serata, adorazione eucaristica e preghiera per p. Tom Uzhunnalil, sacerdote salesiano rapito nell’attacco.
04/03/2016 YEMEN
Vicario dell'Arabia: Uccise per motivi religiosi le suore di Madre Teresa in Yemen
 ==============

Omofobia? l'UNAR passa alle minacce. [[ usano la clava della legge questi massoni bildenberg per imporre la loro pornocratica teoria del gender! in questo modo gli omosessuali hanno distrutto la democrazia! ]] Il dirigente dell'UNAR contro la raccolta firme promossa dalle famiglie cattoliche. La nuova Bussola quotidiana. 28.03.2014 //©UNAR/ Istituto Beck. di Gianfranco Amato. Prove tecniche di arroganza burocratica tipica dei regimi totalitari. Questa volta è toccato all'ineffabile Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale (UNAR). Il suo solerte direttore Marco De Giorgi non ha evidentemente gradito – e lo si può umanamente comprendere – l'appello lanciato dalla Manif pour Tous Italia e pubblicato da CitizenGo per chiedere le sue dimissioni a seguito della pasticciata e ben nota vicenda dei libretti "Educare alla Diversità" commissionati all'Istituto A.T. Beck dallo stesso UNAR (vicenda fatta conoscere proprio da La Nuova BQ). De Giorgi personalmente risentito per l'iniziativa a suo danno ha pensato bene di impegnare il proprio Ufficio inoltrando a CitizenGo una missiva avente per oggetto «Comunicazione urgente ai sensi della direttiva 31/2000». Questo il testo (gli errori e i refusi sono nell'originale): «Gentili Responsabile Ho letto il testo della petizione su 'direttore U.N.A.R.' che contiene molte notizie erronee e infondate che riguardano il lavoro del mio Ufficio la cui missione consiste nel contrasto alla violenza e alle discriminazioni. Le affermaziono sono ai limiti della diffamazione e rigaurdano fatti che sono stati già oggetto di esame e di archiviazione da parte dei competenti uffici amministrativi. Essendo aberranti le notizie riportate ne chiedo la immediata cancellazione ai sensi della normativa comunitaria e di recepimento della direttiva 31/2000 sulla responsabilita dei provider e di chi ospita le sezioni sul web Tale normativa prevede infatti che una responsabilità di codesta società scatti una volta pervenuta la presente segnalazione. Tanto si rappresenta ai conseguenti effetti di legge con ogni riserva di azione legale».
Lo stile tradisce il coinvolgimento emotivo personale del direttore ma non attenua la gravità dei toni. Stupisce infatti la genericità e l'indeterminatezza dei rilievi sollevati anche perché lanciare imprecisati avvertimenti e vaghe allusioni minatorie non meglio specificate appartiene ad un modus operandi di altro livello che nulla ha a che vedere con il profilo istituzionale cui dovrebbe essere tenuto un ente governativo.
Visto che non ha voluto essere chiaro proviamo noi a porre sette domande a Marco De Giorgi.
1. Forse il direttore dell'UNAR considera falsa diffamante ed aberrante la notizia riportata – e non smentita – da diversi quotidiani il 15 febbraio 2014 secondo cui il Sottosegretario per le Pari Opportunità Maria Cecilia Guerra sconfessando l'operato dello stesso UNAR ha affermato: «Di questa ricerca ignoravo addirittura l'esistenza»?
2. Forse il direttore dell'UNAR considera falsa diffamante ed aberrante la notizia riportata dagli stessi quotidiani secondo cui il Dipartimento delle Pari opportunità ha emanato «una nota formale di demerito allo stesso direttore dell'UNAR per la diffusione nelle scuole di materiale mai approvato e addirittura mai conosciuto dagli organi competenti a disporne la relativa autorizzazione»?
3. Forse il direttore dell'UNAR considera falsa diffamante ed aberrante la notizia riportata sempre dagli stessi quotidiani secondo cui il Viceministro Guerra ha lamentato «l'abusivo utilizzo del logo della Presidenza del Consiglio - Pari Opportunità» e l'assoluta mancanza di una specifica informazione al riguardo?
4. Forse il direttore dell'UNAR considera false diffamanti ed aberranti le parole pubblicamente espresse dal Sottosegretario Cecilia Guerra secondo cui «una materia così sensibile richiede particolare attenzione ai contenuti e al linguaggio poiché questa attenzione quando si parla a nome delle istituzioni ricade nella responsabilità delle autorità politiche che devono però essere messe nella condizione di esercitarla!» non essendo «accettabile che materiale didattico su questi argomenti sia diffuso tra gli insegnanti da un ufficio del Dipartimento Pari opportunità senza alcun confronto con il Ministero dell'Istruzione della Ricerca e dell'Università»? 5. Forse il direttore dell'UNAR considera falso diffamante ed aberrante il giudizio pubblico espresso da un altro Sottosegretario quello all'Istruzione Gabriele Toccafondi il quale ha dichiarato grave «Il fatto che gli opuscoli sulla diversità siano stati redatti dall'UNAR e diffusi nelle scuole senza l'approvazione del Dipartimento Pari Opportunità da cui dipende e senza che il Ministero dell'Istruzione ne sapesse niente» invitando «chi dirige UNAR a trarne le conseguenze»? Se così fosse De Giorgi avrebbe dovuto rivolgersi direttamente agli onorevoli Cecilia Guerra e Gabriele Toccafondi e non a CitizenGo e La Manif pour tous anche se comprendiamo come nei confronti di questi ultimi sia più facile lanciare minacce.
6. Forse il direttore dell'UNAR considera falso diffamante ed aberrante il contenuto della interpellanza parlamentare inoltrata dai senatori Carlo Giovanardi Maurizio Sacconi Roberto Formigoni Luigi Compagna Federica Chiavaroli e Laura Bianconi sulla vicenda degli opuscoli "Educare alla diversità" in cui è stato censurato il fatto che l'UNAR si fosse «avvalso della collaborazione dell'Istituto Beck il cui sito nella parte che riguarda l'omofobia contiene pesanti giudizi sulla religione cattolica e sul ruolo educativo della Chiesa nella società» e il fatto che «tali giudizi o meglio pregiudizi» fossero stati «inseriti nei tre opuscoli con l'ennesima inaccettabile critica al ruolo educativo della famiglia e della morale cristiana confondendo la lotta all'omofobia con inaccettabili ed offensivi apprezzamenti negativi sul ruolo di istituti fondamentali nella storia e nella cultura del nostro Paese»?
7. Forse il direttore dell'UNAR considera falso diffamante ed aberrante il fatto che nella citata interpellanza sia stato richiesto «per quali motivi l'UNAR avesse scelto come consulente proprio l'Istituto Beck la cui scuola di pensiero è clamorosamente di parte» e «quali iniziative intendesse intraprendere per bloccare la distribuzione di questo materiale nelle scuole»? Beh ma se così fosse perché De Giorgi non se la prende con i senatori Giovanardi Sacconi Formigoni Compagna Chiavaroli e Bianconi anziché minacciare CitizenGo e La Manif pour tous? Domanda ovviamente retorica la cui risposta non necessita spiegazioni ad una mente di media intelligenza.
Il punto invece seriamente inquietante è capire quale idea abbia Marco De Giorgi della libertà ed in particolare della libertà religiosa. Giacché siamo convinti che egli abbia almeno letto gli opuscoli "Educare alla diversità" il cui contenuto rivendica con orgoglio passione e zelo spieghi a noi profani della discriminazione alcuni passaggi che ci risultano alquanto preoccupanti. Mi riferisco in particolare al passo in cui testualmente si afferma che «i tratti caratteriali sociali e culturali come il grado di religiosità costituiscono fattori importanti da tenere in considerazione nel delineare il ritratto di un individuo omofobo» e che «appare evidente come maggiore risulta il grado di cieca credenza nei precetti religiosi maggiore sarà la probabilità che un individuo abbia un'attitudine omofoba». Ci spieghi poi cosa significa che «l'omofobia continua a essere rinforzata nell'interazione quotidiana con altri individui omofobi nella ricezione costante di messaggi omofobi subliminali o espliciti da parte di istituzioni o e organizzazioni religiose». Ci spieghi ancora il significato di questa precisazione contenuta nei libretti: «Per essere più chiari vi è un modello omofobo di tipo religioso che considera l'omosessualità un peccato». E ci dica se lui è davvero personalmente convinto di dover condannare il catechismo della Chiesa cattolica sostenendo quanto scritto negli opuscoli ovvero che «un pregiudizio diffuso nei paesi di natura fortemente religiosa secondo cui il sesso vada fatto solo per avere bambini» può determinare la considerazione omofoba per cui «tutte le altre forme di sesso non finalizzate alla procreazione sono da ritenersi sbagliate». Se questa è l'idea di omofobia che ha il direttore dell'UNAR c'è davvero di che essere allarmati. Soprattutto nella malaugurata ipotesi in cui attraverso l'approvazione del disegno di legge Scalfarotto attualmente in discussione al Senato si dovesse estendere agli omofobi l'applicazione della Legge Reale Mancino. Siamo anche molto preoccupati per sua eminenza il cardinale Angelo Bagnasco reo di aver contestato il lavoro di cui De Giorgi va tanto fiero. Nella sua recentissima e magistrale prolusione infatti il porporato ha trovato il coraggio di affermare al punto 6: «In questa logica distorta e ideologica si innesta la recente iniziativa – variamente attribuita – di tre volumetti dal titolo "Educare alla diversità a scuola" che sono approdati nelle scuole italiane destinati alle scuole primarie e alle secondarie di primo e secondo grado. In teoria le tre guide hanno lo scopo di sconfiggere bullismo e discriminazione – cosa giusta – in realtà mirano a "istillare" (è questo il termine usato) nei bambini preconcetti contro la famiglia la genitorialità la fede religiosa la differenza tra padre e madre… parole dolcissime che sembrano oggi non solo fuori corso ma persino imbarazzanti tanto che si tende a eliminarle anche dalle carte. È la lettura ideologica del "genere" – una vera dittatura – che vuole appiattire le diversità omologare tutto fino a trattare l'identità di uomo e donna come pure astrazioni. Viene da chiederci con amarezza se si vuol fare della scuola dei "campi di rieducazione" di "indottrinamento". Ma i genitori hanno ancora il diritto di educare i propri figli oppure sono stati esautorati? Si è chiesto a loro non solo il parere ma anche l'esplicita autorizzazione? I figli non sono materiale da esperimento in mano di nessuno neppure di tecnici o di cosiddetti esperti. I genitori non si facciano intimidire hanno il diritto di reagire con determinazione e chiarezza: non c'è autorità che tenga». Neppure quella dell'UNAR con buona pace di De Giorgi. P.S. Un consiglio sincero anche se non richiesto al Direttore dell'Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale: sia più prudente riflessivo e pacato nelle esternazioni ufficiali soprattutto quando parla a nome dell'ente che rappresenta altrimenti rischia di confermare lo spietato giudizio che un grande giornalista come Piero Ostellino gli ha affibbiato dalle colonne del Corriere della Sera il 4 gennaio 2014 con il noto editoriale intitolato: "Il burocrate ignora il senso del ridicolo".

La rivoluzione sessuale globale. [ usano la clava della legge questi massoni bildenberg per imporre la loro pornocratica teoria del gender! in questo modo gli omosessuali hanno distrutto la democrazia! ] La sociologa tedesca Gabriele Kuby svela i piani di un'agenda globale che cerca di modificare le costituzioni dei paesi le istituzioni educative e le consuetudini dei cittadini. Il blog di Costanza Miriano. 25.11.2013 // STAMPA di Antonio Malo (*) L'autrice del libro La rivoluzione sessuale globale (Die globale sexuelle Revolution) la sociologa e pubblicista tedesca Gabriele Kuby è una delle poche voci che con autorità riconosciuta si levano per criticare il relativismo occidentale odierno. A lei si deve ad esempio che il ministro federale della famiglia in Germania Ursula von der Leyen sia stata obbligata a togliere dalla circolazione il libro di educazione sessuale Corpo amore il gioco del dottore in cui fra altre aberrazioni si invita ai genitori a giocare sessualmente con i loro bambini. Il saggio di cui mi occupo riprende alcuni temi di due delle sue opere precedenti: Gender Revolution. Il relativismo in azion (Cantagalli 2008) e Statalizzazione dell'educazione. Sulla via per diventare uomini nuovi (2007). Adesso però la sua denuncia acquista una portata universale. Da qui il titolo del libro La rivoluzione sessuale globale; una rivoluzione che come indica il sottotitolo (Distruzione della libertà nel nome della libertà) pretende di cambiare radicalmente le persone e la società facendo leva su una volontà di potenza di chiara ispirazione nietzschiana. A partire da questa chiave interpretativa Kuby riesce a raccontare la storia i metodi e le conseguenze di un'agenda globale potentissima che cerca di modificare le costituzioni dei paesi le istituzioni educative e le consuetudini dei cittadini con un solo scopo: la costruzione di una società globale in cui le persone siano poche e completamente manipolabili.
A qualcuno potrebbe venire in mente il pensiero: "Ecco un altro libro sui complotti". Basta però guardare alla quantità di documenti analizzati ai fatti e alle statistiche raccolte per capire di trovarci di fronte a un libro rigoroso e oggettivo. Nonostante la mole di materiale la lettura del libro lungi dall'essere noiosa diventa pagina dopo pagina piena di suspense e di rivelazioni sorprendenti. Il lettore viene informato del retroscena i mezzi e la ragnatela di organizzazioni governative e non governative implicate nella messa in pratica di questa agenda globale. Nel contempo gli si offrono le categorie antropologiche e sociologiche necessarie perché questi possa fare le valutazioni pertinenti con cui prendere decisioni.
Nella prima parte del libro (capitoli 1-4) l'autrice presenta brevemente l'origine storica dell'attuale rivoluzione sessuale. Dopo aver segnalato la rivoluzione francese come punto di inizio storico della lotta per raggiungere l'uguaglianza indica il movimento femminista del 68 come tappa precedente all'ideologia di genere secondo cui l'umanità non è fatta di uomini e donne bensì di un'informe massa di uguali che hanno il diritto di costruirsi la propria identità sessuale. Il filo rosso che collega il '68 e l'ideologia di genere è secondo l'autrice il maltusianismo cioè il tentativo di diminuire la popolazione mondiale soprattutto i poveri di Occidente e dei paesi in via di sviluppo. Da questo punto di vista sono molto interessanti i ritratti intellettuali di alcune figure di spicco come Margret Sanger Alexandra Kollonti Wilhelm Reich Eddie Bernays Simone de Beauvoir John Money Judith Butler ecc. L'impulso globale della rivoluzione sessuale non procede però solo dalle idee ma soprattutto dalle conferenze organizzate dalle Nazioni Unite (Pechino Il Cairo ecc.) con cui si è tentato di decostruire i diritti umani la sessualità la famiglia. Da lì sono partiti alcuni degli slogan che hanno fatto il giro del mondo come l'aborto è un diritto della donna il "genere" non va imposto ma scelto. Nonostante i secoli trascorsi i metodi della rivoluzione sessuale globale sono gli stessi della vecchia rivoluzione francese: il terrore. Oggi però la ghigliottina non taglia le teste degli oppositori ma "solo" il posto di lavoro la carriera accademica o politica.
Nella seconda parte (capitoli 5-10) Kuby continua la sua analisi degli organismi e dei documenti con cui si tenta di introdurre l'ideologia di genere. Fra questi ultimi concede particolare valore ai 29 principi di Yogiakarta che furono formulati nel 2007 da un gruppo di "famosi esperti" senza autorizzazione né legittimazione in un incontro privato nella capitale indonesiana. Nel marzo dello stesso anno questi principi furono presentati all'opinione pubblica nella sede delle Nazioni Unite a Ginevra. L'Unione Europea li accolse subito e incominciò a imporli alle istituzioni ospedali tribunali… e anche agli asili e alle scuole. Perché come spiega l'autrice in un altro capitolo per distruggere il fondamento della famiglia si deve minare l'unione eterosessuale il che non è facile fra adulti nella stragrande maggioranza eterosessuali. Invece i bambini e gli adolescenti possono essere facilmente plasmati soprattutto se chi occupa il ministero delle politiche familiari condivide quest'ideologia. Come documenta Kuby sempre più spesso nella scuola e nel giardino d'infanzia i bambini vengono sessualizzati con giochi fiabe rappresentazioni teatrali. Essi vengono così derubati dell'innocenza tipica dell'infanzia. Si presenta ai bambini ogni sorta di pratica sessuale deviante come scelta equivalente incoraggiandoli a esperimentarla. Con ciò la loro personalità può subire cambiamenti irreversibili. Inoltre le istanze statali creano strutture per minare attraverso l'educazione sessuale generalizzata e obbligatoria a partire dalla scuola materna il diritto e l'autorità dei genitori. Nell'implementazione dell'ideologia di genere gioca anche un ruolo decisivo la violenza linguistica e la pornografia definita dall'autrice la nuova piaga globale. Mediante la creazione di neologismi come "gender" la sostituzione di parole come genitore A (padre) e genitore B (madre) e l'attacco al linguaggio non solo si corrompono le parole ma si dà origine a "nuove realtà" poiché — come hanno sempre pensato gli ideologi di ogni tempo – "non è la verità a farci liberi ma la libertà a fare la verità".
Nell'ultima parte del libro (capitoli 11-15) Kuby analizza le armi che il nuovo totalitarismo usa per combattere i ribelli: l'intolleranza e la discriminazione. In questo modo l'autrice sottolinea il paradosso già accennato nel sottotitolo di cercar di togliere la libertà nel nome della libertà. Di fronte a questa dittatura relativista che strumentalizza la sessualità per imporre una nuova concezione della persona l'autrice consiglia di formare la propria coscienza sulla scia della verità. Come antidoto alle derive dell'ideologia di genere propone di educare non alla sessualità ma all'amore. Come scrive Spaemann nella prefazione si deve ringraziare l'autrice per il coraggio di andare controcorrente offrendoci un saggio che illumina ciò che si nasconde sotto i cambiamenti linguistici le mode pedagogiche e accademiche che ad un primo sguardo sembrerebbero solo una bizzarria quando in realtà sono strumenti di una volontà di potenza impegnata alla costruzione di una nuova umanità. Penso perciò che questo libro meriterebbe di essere tradotto nelle principali lingue. A questo scopo mi permetto di dare due suggerimenti all'autrice. In primo luogo di rivedere i capitoli dell'ultima parte per darle più unità togliendo ripetizioni; in secondo luogo di distinguere fra almeno due tipi di femminismo: quello che ha lottato e continua a farlo per il riconoscimento dei diritti politici e sociali delle donne cioè per l'uguaglianza della donna come persona e quello invece radicale che scimmiotta una sessualità maschile degenere per la quale il sesso si riduce ad un uso della genitalità senza responsabilità. In questo modo apparirà con più chiarezza ciò che costituisce il genio femminile la donazione la cui rivendicazione lungi dall'essere un ostacolo all'amore ne è la premessa. (*) Antonio Malo è Professore Ordinario di Antropologia nella Pontificia Università della Santa Croce
Fonte: Family and Media sources: Il blog di Costanza Miriano

usano la clava della legge questi massoni bildenberg per imporre la loro pornocratica teoria del gender!
Gli equivoci del "gender". In che cosa consiste una cultura cristiana dell'identità di genere? Come la fede cristiana fa discernere e vivere concretamente nel quotidiano la verità dell'essere uomo e donna?
Vinonuovo.it 27.03.2014©Nata Sdobnikova. di Christian Albini
Uno spettro si aggira per la chiesa cattolica il gender.
Vescovi teologi mezzi di comunicazione sembrano gareggiare nel denunciare il pericolo che viene dalla teoria del gender la quale vorrebbe cancellare la differenza tra uomo e donna e con essa distruggere matrimonio famiglia e ruoli genitoriali.
Il gender appare come la nuova eresia che ha conquistato politici e intellettuali assediando la chiesa e il diritto naturale in nome del matrimonio gay. Dalla legge contro l'omofobia ai registri delle coppie di fatto all'educazione sessuale nelle scuole tutto sembra guidato da un grande complotto gender portato avanti dal movimento LGBT come se fosse una sorta di Spectre potente e ramificata. Questa narrazione è molto diffusa nel discorso pubblico cattolico. Evoca un pericolo e un nemico contro cui vigilare e mobilitarsi.
Il fatto è che forse le cose non stanno proprio così.
Cominciamo dal "nemico". Si parla ormai della teoria gender come alcuni decenni fa si parlava del comunismo. Ma dove sono i Marx e i Lenin del gender? Quali sono il Manifesto e il Capitale di questa ideologia? Come si chiama e dove ha sede il suo partito? Da nessuna parte in tutti i testi e discorsi cattolici sul gender si trova una risposta a queste domande perché in realtà "la" teoria del gender semplicemente non esiste.
Vent'anni fa quando frequentavo l'università nei miei corsi m'imbattei negli "studi di genere" (gender studies nel mondo accademico anglosassone) una denominazione che raccoglie ricerche filosofiche sociologiche e psicologiche che studiavano il femminile e successivamente il maschile. Queste riflessioni nascevano dalla presa di consapevolezza che l'immagine della donna e il suo posto nella società erano determinati da una cultura a predominanza maschile la quale perpetuava un'idea d'inferiorità e una pratica di subordinazione della donna.
L'obiettivo era la comprensione dell'identità e della differenza femminile nella misura in cui non dipendono dal dato biologico ma da un'elaborazione simbolica e culturale. Un esempio banale e immediato è l'idea per lungo tempo universalmente accettata dell'inferiorità intellettuale della donna escludendola così dalla vita politica e dagli studi. Sulla stessa linea i gender studies hanno inevitabilmente cominciato a occuparsi delle omosessualità le quali sollevano questioni particolari.
Il punto è che le teorie formulate in proposito sono tante e molto diverse. Le rappresentazioni a cui ho accennato sono perciò forzature arbitrarie perché non rispecchiano la realtà. Solo le teorie più radicali postulano un'insignificanza della differenza biologica e più a monte antropologica con i rischi di destabilizzazione sociale e di disintegrazione dell'identità dell'umano denunciati dal magistero. È un fraintendimento che chiude la porta nel mondo cattolico a un confronto sereno perché tante questioni e prospettive sono accomunate indebitamente sotto l'etichetta dispregiativa del gender. Così si butta via con l'acqua sporca il bambino di un patrimonio di pensiero che aiuta a riconoscere e valorizzare pienamente nella società ma anche nella chiesa le ricchezze del maschile e del femminile. Vuol dire non riuscire comprendere fino in fondo l'immagine di Dio nel "maschio e femmina li creò" di Genesi.
Se non sappiamo pensare il femminile al di là di costumi e rappresentazioni stereotipate per esempio come comprendere l'esercizio della maternità nell'economica nella politica nella scienza al di là dell'atto di generare fisicamente i figli? E lo stesso vale per il maschile. E oltre la maternità e la paternità? Dieci anni fa Franco Giulio Brambilla oggi vescovo di Novara denunciava un ritardo nell'antropologia cristiana: tra l'identità profonda e la sua realizzazione sta la cultura cioè gli usi e costumi che strutturano la coscienza e le relazioni. In che cosa consiste una cultura cristiana dell'identità di genere? In altre parole come la fede cristiana fa discernere e vivere concretamente nel quotidiano la verità dell'essere uomo e donna? Certo questo vuol dire rompere relazioni di potere che fa comodo mantenere. Pensiamo alla discussione sulle donne nelle liste elettorali...
Lo sa bene papa Francesco quando pone il problema dell'accesso delle donne a ruoli decisionali nella chiesa (cfr. Evangelii gaudium 104). Lo sanno anche meglio tante teologhe religiose e laiche che ben conoscono questi temi e la cui voce trova ancora poco spazio.
Tra loro ricordo Serena Noceti vice presidente dell'Associazione Teologica Italiana che ha da poco pubblicato un interessante testo «Sex gender system: una prospettiva?» (in AA.VV. Avendo qualcosa da dire. Teologhe e teologi rileggono il Vaticano II Paoline 2014) che aiuta a farsi idee più precise. Richiamo solo due passaggi.
«La domanda sull'identità di uomini e donne si colloca al crocevia tra natura e cultura senza riduzioni indebite e insostenibili al solo dato della differenza biologica e genetica senza restringimenti a letture statiche dei "ruoli sociali"». Ciò significa smascherare false idee di natura risalenti a una filosofia essenzialista e astorica che legittimano la marginalizzazione femminile anche in ambito religioso. Infatti nei documenti della chiesa «il soggetto umano è presentato in modo apparentemente neutro. Oggi siamo più avvertiti del fatto che in realtà ogni theoria antropologica occidentale nasce e si sviluppa intorno a un codice androcentrico intorno a un maschile universalizzato e dichiarato neutro. La prospettiva di gender permette di decodificare l'implicito di criticare i concetti falsamente universali di persona individuo soggetto ecclesiale di svelare i meccanismi simbolici del maschile e del femminile nella liturgia nel dire Dio e l'uomo nel pensare la rivelazione e la storia della salvezza nel definire la Chiesa (ad esempio le metafore femminili di sposa e madre)».

Pakistan: cristiano condannato a morte per blasfemia
L'uomo si è dichiarato innocente sostenendo che è stato incastrato per una disputa tra amici. 27.03.2014
Nuovo caso di un cristiano condannato a morte per blasfemia in Pakistan dove la il 97% della popolazione e' musulmana. Insulti a Maometto. Sawan Masih è stato condannato per aver "insultato il Profeta Maometto" (reato punibile con la morte in Pakistan) durante quella che aveva descritto come una conversazione con amici musulmani in un sobborgo di Lahore Joseph Colony a marzo dello scorso anno. Episodio che innescò violente manifestazioni ma senza causare vittime.
False accuse?
Naeem Shakir uno dei legali di Masih ha reso noto che "il giudice ha comminato la pena capitale per lui" contro la quela "ci appelleremo all'Alta Corte di Lahore". L'uomo si è dichiarato innocente sostenendo che è stato incastrato con l'accusa di blasfemia per quella che era in realtà una disputa per la proprietà di un edifico con i suoi 'amici'.
Un rapporto del dipartimento di Stato Usa ha rivelato come il Pakistan sia il Paese che usa di più al mondo la legge contro la blasfemia: sono 14 i condannati nel braccio della morte e 19 stanno scontando l'ergastolo per lo stesso reato.
Nel Paese vige una moratorio de facto sulle impiccagioni dal 2008. L'unica eccezione è stato un soldato giustiziato su ordine della corte marziale.
sources: Agi

[ Obama -- io conosco i tuoi pensieri di annientamento della LEGA ARABA e di Israele ma io non riuscirò mai ad essere il tuo amico finché il sistema massonico che ha rubato la nostra sovranità monetaria non sarà stato distrutto.. ma ovviamente questo non mi impedisce di sostenere tutte le iniziative valide! come di: uccidere gli islamici che sono una minaccia così esplicita contro il genere umano ucciderli è più che giusto.. ma questo devono sapere tutti in tutto il mondo: è stato Rothschild che ha voluto trasformare i musulmani in islamici perché lui ha bisogno di stritolare i popoli! perché Rothschild è il vero padre del satanismo ] Saudi mistrust overshadows Obama's visit to kingdom. US approach to Iran Syria continues to fuel tensions in decades-long alliance as president arrives Friday By ASSAD ABBOUD ..

youtube -- TheVArious7 2 giorni fa. WHERE IS UNIUS REI WHEN YOU NEED HIM [answer ] chi ha cancellato le mie risposte a quel satanista napoletano?

Benjamin Netanyahu --- indovina tu un poco chi sta soffrendo adesso? i Rothschilds Spa si stanno lamentando più che non gli islamici! .. sono loro il più alto livello di criminalità del pianeta!

[ LEGA ARABA -- voi avete stancato! voi siete degli spietati assassini seriali voi guardate alla ingiustizia solo quando questa è contro di voi voi filtrate il moscerino e poi inghiottite il cammello cioè voi fate genocidi sharia in tutto il mondo e non riconoscete la libertà di coscienza e quindi non riconoscete la libertà di religione a nessuno sotto egida ONU. ed anche siete nazisti razzisti! [ se voi non riconoscete a tutti gli ebrei del mondo la possibilità di avere una Patria poi è arrivato per voi il momento di morire! da me? non potrete ricevere niente! ] Rajoub called the Israeli move a "slap in the face of the US administration and its efforts" and said the Palestinians would resume their international diplomatic offensive.
 bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla
"Not releasing the prisoners will mark the beginning of the efforts in the international community to challenge the legality of the occupation" he said.
 bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla
The talks have been teetering on the brink of collapse with Washington fighting an uphill battle to get the two sides to agree to a framework for continued negotiations until the end of the year.
 bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla
US Secretary of State John Kerry met Palestinian Authority President Mahmoud Abbas in Amman on Wednesday in a bid to salvage the talks with US special envoy Martin Indyk meeting the Palestinian leader in Ramallah on Thursday.

Jezebel II 666 IMF-NWO

Kevin Lan (Google+)
مذا تتوقعون ناس متربيين على قال فلان وقال علان والعقل ليس له اي عمل في الموضوع بتاتا لذلك العقل لم يتكون اصلا والتفكر عندهم غريب اذا لا ينتهي بقال فلان. الغرور اول سلاح للشيطان النظام السعودى يستغلهم كما و متى يشاء لصالح اسيادهم الصهيوغربية. عار على ما يسمى ملوك وامراء الجهل والغدر العربية. لا شرعية لهم الا من اسيادهم الغرب الذين ركزوهم في مناصبهم منذ سايسبيكو وقبل وبعد.

Jezebel II 666 IMF-NWO
"The money power preys on the nation in times of peace and conspires against it in times of adversity. It is more despotic than monarchy more insolent than autocracy more selfish than bureaucracy. It denounces as public enemies all who question its methods or throw light upon its crimes." - Abraham Lincoln

Jezebel II 666 IMF-NWO
onestamente io so che la religione è preziosa ed indispensabile per gli immaturi che devono essere formati al diritto ed alla giustizia.. ma in realtà io sono refrattario alla religione! si uccidono 400 cristiani veri martiri innocenti ogni giorno e questo è solo: uno soltanto dei tanti indicatori di tutte le ingiustizie istituzionali ideologiche che esistono nel mondo.. quindi io dovevo avere la mia reazione contro le ingiustizie e le violenze che vengono commesse contro persone innocenti di ogni popolo e di ogni religione e di ogni orientamento ( perché tutti converranno con me che fare violenza ad una qualsiasi persona onesta e pacifica: è un abominio! poi dalle affermazioni necessariamente noi dobbiamo passare politicamente e religiosamente alla soluzione del problema perché io sono un uomo molto pratico che è stato costretto da Dio a scrivere! ) dovevo usare quindi in passato strumenti religiosi dovevo dire le cose che io ho detto... ma se voi accettate la mia autorità poi io non ho più bisogno di parlare religiosamente! in realtà nel mio cuore: io sono come Buddha e Gandhi certamente io non sono come Gesù io non sono degno del Vangelo!

Jezebel II 666 IMF-NWO
chi parla male di me dichiara da solo di essere un criminale massone di un fariseo salafita che significa: essere satanisti. .. dopo sei anni di commenti miei: in youtube così pubblicamente non si può parlare in quel modo calunniso per trovare in me delle colpe con dei cavilli perché in questo modo i miei nemici dichiarano al mondo di essere i parassiti del genere umano! io ho rivelato la mia anima e la mia religiosità perché un uomo che diventa un re sul mondo ha il dovere di manifestare tutto se stesso ma nelle mie funzioni di Unius REI io sono il garante dei diritti umani secondo la LEGGE NATURALE e la Legge Universale.. io non faccio discorsi sulla religione ma soltanto discorsi razionali dal valore politico!
chi parla male di me dichiara da solo di essere un criminale massone di un fariseo salafita che significa: essere satanisti. .. dopo sei anni di commenti miei: in youtube così pubblicamente non si può parlare in quel modo calunniso per trovare in me delle colpe con dei cavilli perché in questo modo i miei nemici dichiarano al mondo di essere i parassiti del genere umano! io ho rivelato la mia anima e la mia religiosità perché un uomo che diventa un re sul mondo ha il dovere di manifestare tutto se stesso ma nelle mie funzioni di Unius REI io sono il garante dei diritti umani secondo la LEGGE NATURALE e la Legge Universale.. io non faccio discorsi sulla religione ma soltanto discorsi razionali dal valore politico!

19 marzo Presidente argentina ha condannato la posizione dell'Occidente sulla situazione in Crimea. La leader argentina Cristina Fernandez de Kirchner ha ricordato che nella Carta delle Nazioni Unite è dichiarato il diritto dei popoli all'autodeterminazione e questa norma deve essere applicata a tutti i Paesi.
Kirchner ha paragonato la situazione in Crimea con un altro caso nella storia moderna. Un anno fa il referendum si è tenuto sulle isole Falkland il territorio conteso su cui pretendono Argentina e Gran Bretagna.
Nel 1982 la Gran Bretagna ha difeso i propri diritti sulle Falkland con la forza delle armi e nel marzo dell'anno scorso nel referendum quasi tutti i cittadini hanno votato per rimanere parte del regno. Poi come ha ricordato Kirchner l'ONU non ha contestato la legittimità della votazione.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_19/La-Presidente-argentina-ha-condannato-la-posizione-dellOccidente-sulla-situazione-in-Crimea-0079/

stopyouporntubesatan
Rothschilds Spa FMI Talmud agenda 666 satana -- smettete di rompere il cazzo! se King Saudi ARABIA accetta il mio patto e la mia alleanza? poi la vostra carriera criminale è finita!
stopyouporntubesatan

28 marzo 2014 Yanukovich: il rovesciamento delle autorità legittime in Ucraina è progettato dall'Occidente
Viktor Yanukovich ritiene che il rovesciamento delle autorità legittime dell'Ucraina è stato progettato dall'Occidente e non è il primo esempio di tali scenari dice nel suo discorso al popolo ucraino.
Secondo Yanukovich centinaia di militanti radicali armati e la gestione inadeguata delle procedure statali hanno portato al fatto che il popolo di Crimea hanno deciso di acquisire l'autonomia.
E' convinto che la maggioranza degli ucraini non ha la possibilità di conoscere la situazione reale della vita in tutto il Paese della violenza crescente dell'anarchia giuridica e dell'imminente disastro economico.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_28/Yanukovich-il-rovesciamento-delle-autorita-legittime-in-Ucraina-e-progettato-dallOccidente-1438/

stopyouporntubesatan
28 marzo 2014 La Russia spera che la situazione intorno a Ucraina e Crimea sarà valutata realmente dall'Occidente
Mosca spera che i partner europei percepiscano realmente la situazione in Ucraina e in Crimea ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov al vertice con il suo collega cipriota Ioannis Kasoulides.
Da parte sua il ministro cipriota ha espresso la sua intenzione di discutere la situazione in Ucraina e di sentire la sua valutazione da parte di Lavrov evidenziando intanto che l'UE ha una posizione chiara su questo argomento.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_28/La-Russia-spera-che-la-situazione-intorno-a-Ucraina-e-Crimea-sara-valutata-realmente-dallOccidente-8632/

KING SAUDI ARABIA Lega Araba ] -- soltanto costringendo i farisei Iluminati Rothschilds a venire nel vostro deserto per perdere il loro satanico potere sul FMI soltanto in questo modo il genere umano potrà essere salvato dalla guerra mondiale.. ma voi dovete rinunciare alla sharia e non fare più i maniaci religiosi.. certo con la mia autorità universale io vi proteggerò da ogni pericolo io sarò per voi e per tutti come un ombrello contro ogni pericolo!


KING SAUDI ARABIA Lega Araba ] -- un mio alunno oggi mi ha raccontato di un suo sogno premonitore! in metà della sua città si spegnevano le luci e bande di delinquenti sfondavano negozi e rubavano per la fame! ma nell'altra metà c'era ricchezza ( cioè avremo ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri! ) nella metà citta distrutta c'era un ultimo panificio che distribuiva gratuitamente il pane perché il giono dopo sarebbe fallito avrebbe chiuso per sempre la sua attività infatti in questa metà della sua città che era buia e dove era pericoloso anche camminare nessuna attività commerciale era possibile!


KING SAUDI ARABIA Lega Araba ] -- un mio amico padrone di 4 camion lui si è fermato semplicemente non lavora più ed ha detto a me:"guai a chi ha da pagare qualcosa alle banche! .. quelli che girano con i mezzi loro non rientrano nelle spese del gasolio autostrade ecc.. perché sono costretti a fare con il camion molti viaggi a vuoto (cioè non c'è merce per andare e venire sempre a pieno carico) ed in questo modo in questo periodo: di soffocamento della economia falliranno prima di coloro che sono fermi e che quindi non vanno in perdita! ... non c'è da guadagnare oggi in Italia c'è solo da resistere! ... allora io mi chiedo come l'Italia si troverà nella stessa situazione della GRECIA quando nel 2015 dovrà pagare la "fiscal compact" che quel traditore di Monti Bildenberg ha firmato?


KING SAUDI ARABIA Lega Araba ] -- così io ho trovato la legge universale NATURALE e soltando partendo dalla osservazione empirica di questa legge noi possiamo analizzare come essa è coerente 1. per il corpo dell'uomo 2. per il sistema solare 3. per la galassia ecc.. INFATTI tutto in un organismo è altruismo amore gratuità dono cioè ogni molteplicità pluralità che dona se stesso in ogni singolo elemento per concorre alla unità del SUO ORGANISMO ED A SUA VOLTA OGNI ORGANISMO è PARTE DELL'UNIVERSO: UNIUS REI! che è armonia intelligenza altruismo solo così un organismo complesso può vivere quindi io ho detto: " solo l'amore può essere il significato della vita il senso dell'universo " ora questo amore si è organizzato in modo così perfetto che quello che alcuni pretendono si sia formato per caso loro non riescono a realizzarlo intenzionalmente .. satanisti possono stuprare OGM manipolare la vita ma non sono in grado di realizzare una sola cellula vegetale.. . perché la vita può essere soltanto un miracolo! e su questo Albert Einstein come Antonino Zichichi che è un fisico e divulgatore scientifico italiano attivo nel campo della fisica delle particelle elementari: loro sono concordi: "non esiste un algoritmo matematico che possa spiegare la evoluzione come origine dalla vita partendo da elementi materiali! "


KING SAUDI Arabia [ lega araba ] -- io sono rimasto dispiaciuto circa la affermazione di un alunno che ha detto a me: " io non credo che ci sia qualcosa dopo la morte! " quindi io ho cercato nel mio cuore in questi giorni una motivazione scientifica cioè razionale universale per dimostrare che la sua disperazione atea il suo nichilismo era un grave errore ideologico un pericoloso inganno! e certo io non potevo partire in questa dimostrazione da un discorso religioso! [] ed io dico questo perché non è possibile nella natura di Unius REI di accettare un qualunque dogma! ogni cosa in me non solo deve essere razionale per me ma quando io parlo il mio discorso deve essere universalmente razionale per tutti altrimenti la mia scienza è falsa e poi non è vero che io sono Unius REI! [ ovviamente nessuno mi conosce come Unius REI al di fuori di youtube! ]


KING SAUDI Arabia [ lega araba ] -- quella classe di alunni che mi aveva denunciato per avere illustrato: 1. la dottrina cristiana sulla omosessualità 2. per avere sbriciolato come criminale la teoria della evoluzione e quindi di conseguenza [ per questo ] io sono stato calunniato dai rappresentati dei genitori in un consiglio di classe ed io ho subito anche l'attacco di due docenti di scienze a difesa della teoria perpetua della evoluzione e l'attacco calunnioso della docente di italiano che strumentalizzava la scuola di Stato per un proprio personale campo di battaglia ideologico! bene io oggi proprio oggi io ho ricevuto un lungo applauso al termine della mia spiegazione proprio dagli stessi alunni e sugli stessi temi!


KING SAUDI Arabia [ lega araba ] -- la mia natura è vedere gli uomini felici!


KING SAUDI Arabia [ lega araba ] -- io sono Unius REI il padrone di ogni cosa!


KING SAUDI Arabia [ lega araba ] -- io sono un uomo molto concreto: io voglio: 1. 400.000 kmq di deserto; 2. la condanna della Sharia in tutto il mondo. ed in aggiunta al soddisfacimento di tutte le vostre richieste io vi aggiungo anche la distruzione dello Stato massonico di Israele per fare il mio Regno di Palestina! [ CONTRARIAMENTE? PREPARATEVI A MORIRE PERCHé IL MIO TEMPO NON PUò ASPETTARE! ] Arab League Summit Backs Abbas's Stubbornness in Talks. Middle East Muslim countries declare refusal to recognize Israel as a Jewish state as they grapple with regional conflicts. By AFP and Arutz Sheva Staff. First Publish: 3/23/2014 10:56 PM. Arab League foreign ministers discussed talks between Israel and the Palestinian Authority (PA) Sunday and called on Arab states to provide. $100 million in financial aid to the PA every month according to AFP. The League also rejected recognition of Israel as a Jewish state a key condition for Israel in talks. The official statement confirms a report by Al-Arabiya earlier this month saying Chairman Nabil Elaraby urged Arab countries to take a "firm stand" against Israel's demand for the PA to recognize it as a Jewish state. In February the League also stated that there would be no peace without a Palestinian state with eastern Jerusalem as its capital and claimed that recent Israeli actions are intended to foil the peace process. The League recently mulled the idea of turning over the Temple Mount - Judaism's holiest site - to the UN to avoid Israel allowing Jewish worship there. So far the Arab League has continued to back the stubbornness of PA chairman Mahmoud Abbas who has consistently said that unless all his preconditions are met there will be no peace with Israel. The PA has already formally refused to recognize Israel as a Jewish state throughout talks stating that "the Arab states will never recognize a Jewish state." In addition the PA Chairman will reportedly only agree to extend talks if Israel allows a "right of return" for Palestinian Arabs free terrorist leaders and withdraw from Judea and Samaria.

stopyouporntubesatan

king saudi arabia -- il tuo dio satana hitler? non potrebbe mai essere il Dio che ha creato l'Universo per il semplice motivo che tu sei stupido proprio ad immagine e somiglianza del tuo stupido dio! ] [ Syria: 25 Lashes for Failing to Pray. Rebels' Islamic court punishes two men who did not take part in Friday prayers at the mosque.. By Dalit Halevy. First Publish: 1/4/2014 10:17 PM. [ Preparing to be flogged.]
Syria is undergoing an accelerated process of Islamization which is led by extremist Islamist rebel groups that follow sharia courts and who operate a morality police force that enforces law and order Islam-style. In Haleb two men were convicted of failing to take part in the Friday prayers and were sentenced to 25 lashes each to be delivered publicly. The two convicted men were brought to the city square where they were flogged on their bare backs. The crowd that had gathered watched the scene quietly.
This is not the first time that the Ahrar al-Sham Islamist organization carried out flogging sentences in public. The Islamic organizations' religious court has even meted out sentences of capital punishment in the past.

stopyouporntubesatan

KING SAUDI ARABIA -- GESù HA DETTO: "un albero buono fa frutti buoni!" ma i tuoi frutti sono cattivi.. infatti tu sei il figlio del demonio! ed il tuo Allah satana? non è il mio Allah!! [ la tua storia maledetta di 1500 anni di omicidi seriali che è 1000 volte peggio del nazismo è destinata a finire in una tragedia senza precedenti per la storia di questo maleficato genere umano che è caduto nella mani dei farisei Illuminati Spa FMI.. perché solo i Farisei potevano sollevare al potere un maile buono da mangiare come te.. tu non hai nessuna possibilità di sfuggire alla Kabbalah di Rothschild perché certamente non sarò io che ti aiuterò quando tu cadrai in disgrazia! infatti troppi infelici sono caduti sotto la violenza del tuo profeta bastardo assassino seriale e della tua malefica religione di assassini! non voglio fare io lo lavoro sporco al posto di rothschild ecco perché lui siede ancora sul suo trono! ] Somalian Islamists Publicly Execute Christian Women. Al Qaeda-linked Al Shabaab forces children to watch mother's execution; aims to 'wipe out' country's tiny Christian community. By Ari Soffer. First Publish: 3/18/2014 11:14 AM. Somalian soldiers prepare for operations against Al Shabaab. Reuters. Two Christian women were publicly beheaded by Islamist terrorists in southeastern Somalia as part of a campaign to "wipe out" any Christian presence in the east African country. The Morning Star reported Friday that the two women - identified as mother-of-two Sadia Ali Omar 41 and her 35-year-old cousin Osman Mohamoud Moge - were executed by the Al Qaeda-aligned Al Shabaab militia in the port town of Barawa in the Lower Shebelle Region after their Christian identities were discovered. Villagers were reportedly forced to witness the murder including Omar's eight and 15-year-old daughters. Locals described the harrowing scenes as the younger daughter screamed in vain for someone to save her mother from the brutal killing. The girls have now been relocated to another area for their own safety. "We are afraid that the Al Shabaab might continue monitoring these two children and eventually kill them just like their mother" said the local resident who engineered their escape. And those fears are likely to be well-founded; according to local sources the women's executioners made their ultimate goal clear in an announcement immediately before the execution. "We know these two people are Christians who recently came back from Kenya we want to wipe out any underground Christian living inside of mujahidin [ jihadists ] area" a local resident told the Morning Star on condition of anonymity. Less than 0.1% of Somalia's overwhelmingly Muslim population are Christians. The women were reportedly "outed" as Christians after repeatedly failing to turn up for Muslim prayers say locals. "The two people who were killed on many occasions did not take Friday prayers seriously especially Omar who claimed that she was praying in her house" explained one. Islamist groups often monitor mosque attendance as a way of forcing civilians under their control to adhere to their own brand of hardline Sunni Islam. In Syria Al Qaeda-linked groups such as the Islamic State of Iraq and the Levant (ISIS) and Ahrar al-Sham often mete out punishments ranging from lashes to death for failing to attend the five-daily Muslim prayers. Al Shabaab was founded in 2006 amid the decades-long Somalian civil war with the goal of establishing an Islamic state or caliphate in the country and successfully seized control of much of the country. In 2012 the group announced an official merger with Al Qaeda but since then it has seen a reversal of fortunes at the hands of government and African Union forces. Last September the group claimed responsibility for a deadly terrorist attack at Westgate Mall in Nairobe Kenya which saw more than 70 killed in an attack Al Shabaab said was in response to Kenyan support for the Somalian government.

stopyouporntubesatan
'EU is Ignoring a Holocaust Against Christians' Say Protesters. [ LEGA ARABA - cani maledetti razzisti maniaci religiosi senza reciproctà! dove è la libertà di religione? dOVE LA UGUAGLIANZA DEI CITTADINI? DOVE I DIRITTI UMANI? quindi voi non potete parlare voi vi dovete vergognare soltanto! assassini terroristi pezzi di merda SCHIAVISTI PEDOLI STUPRATORI COMMERCIATI DI SCHIAVI! ] The West is turning a blind eye to what amounts to a genocide against Christians living in Muslim countries said a Christian protest group. By Yaakov Levi. First Publish: 3/23/2014. Sha'adi Mur'an Halul (L) and Father Gabriel Nadaf at Sunday's protest (Im Tirzu) Protesters gathered Sunday afternoon outside the embassy of the European Union in Tel Aviv demanding that the EU pay at least as much attention to the suffering of Christians in Arab countries as to the purported "suffering" of the Palestinians. About 150 members of the Christian community in Israel decided to raise their voices and criticize what they called the "hypocrisy" of the EU which "has a double standard for Israel criticizing every little thing that doesn't fit in with their leftist liberal point of view while ignoring the torture and decimation Christians routinely undergo in Syria Egypt and elsewhere in the Arab world" protesters said. "It is a clear case of ethnic cleansing and the Christian world has remained deafly silent." Father Gabriel Nadaf a Greek Orthodox priest from Nazareth was present at the protest and called for an end to the attacks on Christians. "We thank the State of Israel for providing a warm home to Christians" he said. A spokesperson for the group Sha'adi Mur'an Halul compared the situation of Christians in the Muslim world with that of Jews in pre-World War II Europe. "We saw how the silence of the world brought about the Holocaust in which 6 million Jews were killed" he said. Christian Protest outside EU embassy. "Israel lets us worship freely and to live a normal life. We decided to speak up and tell the European governments and the human rights groups in Israel and around the world – do something do not repeat the mistakes of the past" he said. "We get a lot of news about what is happening to Christians in the Middle East and they are begging us to help them. They envy our being citizens of Israel and wish that they too could live in the Jewish state" Halul said. Assisting the protesters was Alon Schwartzer from the Im Tirzu group. Schwartzer said that it was time for human rights groups to "begin working in the places that really concern them" not in Israel where human rights is a matter of course. "We are here to help the Christian community in any way we can" he added.
Nadaf and Halul are also supporters of the IDF and have encouraged young Christians to volunteer for the army. Israeli Arabs are welcome in the IDF but they are not subject to the draft in order not to place them in a position where they would be at odds with community or family members. Halul is a spokesman for the Forum of Christian IDF Soldiers and Nadaf has met with many Israeli leaders including Prime Minister Binyamin Netanyahu and President Shimon Peres expressing his support for IDF service among Christians and urging leaders to make greater efforts to reach out to young Christian Arabs.

stopyouporntubesatan
  
French President Francois Hollande.. e quale è il tuo problema? tu puoi essere il musulmano felice perché il triangolo è buono per Maometto in matrimonio sharia .. ma il tuo pene è troppo piccolo perché lui Maometto il modello supremo lui ha fatto l'ottagono anche con una bambina di nove anni e poiché lui è il profeta supremo poi ecco perché tutti i diritti umani nell'ONU sono finiti nella merda!
stopyouporntubesatan
  
Islamists Threaten to Assassinate French President [ ok! questo è giusto il Corano non perdona gli adulteri! lol. quindi per non essere ucciso lui se le doveva sposare tutte e due! ] Al-Qaeda linked group vows Jihad against France for sending troops into Mali last year to root-out terrorists. By Tova Dvorin. First Publish: 3/24/2014 5:52 PM French President Francois Hollande. Reuters An Al Qaeda linked group has called to assassinate French president Francois Hollande according to terrorism monitoring group SITE as revenge for France's interventions in Africa. The al-Minbar Jihadi Media Network an Islamist terrorist web site has called for Muslims worldwide to stage attacks in France and on French institutions and interests in support of the Muslim Jihad against Christianity. "Supporting them is an easy matter for every honest and loyal person because the embassies of France fill the lands of the Muslims not to mention the lions of our Ummah who live in the West" al-Minbar said in a message. "To our lone wolves in France assassinate the president of disbelief and criminality terrify his cursed government and bomb them and scare them as a support to the vulnerable in the Central African Republic" another message stated referring to the ongoing fighting between rebel groups in the strife-riven African nation. "Neither Hollande nor his soldiers will know peace in France as long as the Muslims of Mali and the Central African Republic cannot live properly in their country." Hollande has responded to the threats saying earlier this month that "this is not the first time there have been threats" and that "we are being very vigilant." A source also told AFP earlier this month that "just because they (threats) are being publicized does not mean that they are new... Sometimes they are more dangerous when they are not publicized." Paris sent in troops to Mali last January to drive out Islamist terrorists. The operation was only partially successful driving out terrorists in Mali's southern regions but leaving the country still vulnerable to terror attacks in the north. France has also sent around 2000 troops to the Central African Republic (CAR) in support of a 6000-strong African Union peacekeeping mission according to AFP. The troops were sent in following a coup which has sparked bloody fighting between the Muslim and Christian populations. An Islamic holy war against Christians has been launched in several African countries with recent reports showing bloody massacres against Christians in Somalia the CAR Mali and Egypt. The international response has largely been slow or nonexistent according to several analysts.


stopyouporntubesatan
French Jew Brutally Assaulted in Paris [[ perché vi meravigliate? ormai la Francia è un altro califfato sharia presto sarà ricevuto nella Lega ARABA! .. e con la politica di Obama? presto ebrei incominceranno ad essere uccisi anche in USA! .. e non si può dire che loro sono ingenui! ]] Attackers beat Jewish teacher draw swastika on his chest in savage assault. By Ari Soffer. First Publish: 3/22/2014 8:47 PM. March against French anti-Semitism. A Jewish teacher was savagely beaten by a group of Arab men in a brutal anti-Semitic attack in Paris according to the Bureau for National Vigilance Against Anti-Semitism (BNVCA).The attackers - who shouted "death to the Jews" and "filthy Jew" during the assault - broke the victim's nose and drew a swastika on his chest after tearing open his shirt. "One of the perpetrators opened the victim's shirt and with a black marker drew a swastika on the man's bare chest" BNVCA president Sammy Ghozlan wrote in the BNVCA report according to JTA. The victim - identified only as K. Richard - told police the men had cursed him in Arabic and French and appeared to have been of North African descent. He was ambushed after leaving a kosher restaurant and was wearing a kippa (skullcap) at the time of the assault. Anti-Semitism in France has hit headlines in recent years and has seen a marked increase with the majority of attacks being blamed on extremists from the country's sizable Muslim community. Earlier this year thousands of supporters of anti-Semitic comedian Dieudonne chanted hate slogans including "Jews out of France!" in a rally in central Paris.


stopyouporntubesatan


[ perché vi meravigliate? ormai la Francia è un califfato sharia! ] Paris: Harrowing Footage of Victim of Brutal Anti-Semitic Attack. Jewish teacher savagely beaten by Arab thugs who scrawled swastika on his chest speaks out following ordeal. By Arutz Sheva Staff First Publish: 3/27/2014 4:34 PM Harrowing footage of the victim of a brutal anti-Semitic attack in Paris has emerged posted in the moments immediately following the brutal assault in which a group of Arab men beat him up and drew a swastika on his chest. The attackers shouted "death to the Jews" and "filthy Jew" during the assault breaking the Jewish victim's nose and leaving him with severe bruising.
Clearly distressed and shaken the victim a teacher identified only as K. Richard described the details of the attack and opens his shirt to reveal the crudely-drawn swastika. At one point he nearly breaks down clearly traumatized by the unprovoked violent assault. Anti-Semitism in France has hit headlines in recent years and has seen a marked increase with the majority of attacks being blamed on extremists from the country's sizable Muslim community. Earlier this year thousands of supporters of anti-Semitic comedian Dieudonnechanted hate slogans including "Jews out of France!" in a rally in central Paris. The attack took place just three days after the second anniversary of the Toulouse Massacre at the Otzar Hatorah Jewish school. A rabbi and three young children - including an eight-year-old girl executed at point-blank range - were murdered by Muslim extremist Muhammed Merah in an anti-Semitic rampage which sent shock waves throughout France's 600000-strong Jewish community.


stopyouporntubesatan

a sentire Obama che parla di Ucraina? per lui il Golpe è una specie di caffé al Bar.. ed è la Russia che è il criminale perché non è riuscita ad impedire a lui il GOLPE poi è lui che ha fatto il golpe attraverso i cecchini di Cia Bush con cui lui ha ucciso così tante persone innocenti! ... ma come direbbe Macchiavelli "è il fine che giustifica i mezzi" purché la santità e la giustizia di cannibale satana Rothschild FMI Spa 322 Kerry NWO abbia il suo regno finalmente in califfato in tutto il mondo sharia un altra volta ancora per un ultima volta ancora dopo il diluvio universale di Gmos Spa Datagate Bildenderg Troika ecc.. ecc..
stopyouporntubesatan


25-02-2014. Ucraina: sostituiti vertici polizia polizia in Ucraina dopo la caduta del 'regime' di Viktor Ianukovich [ !?! ] e perché li avete puniti... non siete felici che vi hanno regalato un golpe?
stopyouporntubesatan


"La Corte Suprema indiana ha oggi ritenuto legittima l'istanza presentata dai due Fucilieri Latorre e Girone e si è riservata di decidere nel merito". Così palazzo Chigi che aggiunge: "La posizione del Governo italiano resta immutata nel rivendicare con forza la giurisdizione italiana sulla vicenda e nel chiedere l'immediato ritorno dei nostri militari in Italia''. ''Il Governo - prosegue la nota di palazzo Chigi - continuerà a svolgere tutte le azioni internazionali utili a raggiungere quanto prima entrambi gli obiettivi". .. è vero l'incidente è avvenuto in acque internazionali.. ma non sappiamo ancora contro chi perché i pescatori (guarda caso calloci guarda caso sul peschereccio Sant Antony) non sono stati uccisi dalle armi italiane che avevano un altro diverso calibro di proiettili! .. l'India ha perso troppi soldi per colpa della pirateria e si voleva rifare sui fessi italiani!
stopyouporntubesatan


[ e perché la avete mandata? lo sapete che king Saudi Arabia salafiti fratelli musulmani vedono bene le donne solo a letto per fare figli solo se fanno tanti figli per realizzare il nuovo impero Ottomano di Erdogan NATO sharia califfato sterminio armeni: ma nessuno lo può dire! ] Uccisa reporter in corteo pro-Morsi. Fonti sicurezza Cairo seguiva manifestazione per suo giornale. IL CAIRO 28 MARzo - "Una giovane è rimasta uccisa colpita da proiettili nel corso delle manifestazioni pro-Morsi nel quartiere di Ein Shams a nord del Cairo". Lo rendono noto fonti della sicurezza egiziana. La giovane lavorava per un giornale indipendente per il quale seguiva la manifestazione.

stopyouporntubesatan


[ sono gli islamici gli amici di Obama Gender della sharia califfato mondiale: maniaci religiosi ignoranti come asini dogmatici come bestie! senza libertà di religione LEGA ARABa: ovviamente sotto egida ONU Amnesty che loro fanno questi crimini insieme al genocidio cioè per loro le donne sono: "usa e getta" dopo averle stuprate poi le sgozzano almeno è questo quello che fanno in Siria! ma in Egitto e altrove le stuprano per costringele al matrimonio riparatore e poi sono costrette a diventare musulmane.. quindi i ragazzi cristiani se non sono ammazzati se ne devono andare perché loro non hanno chi poter sposare! ] Bosnia: Jolie contro stupri in guerra. Attrice a Sarajevo per conferenza su prevenzione violenze. SARAJEVO 28 MARzo - Un appello contro gli stupri e le violenze sessuali usate come armi in guerre è stato lanciato a Sarajevo da Angelina Jolie e dal ministro degli Esteri Gb William Hague. "L'uso dello stupro come arma da guerra è uno dei crimini più orrendi e atroci contro le popolazioni" ha detto l'attrice Usa che nel suo ruolo di Ambasciatrice di buona volontà dell'Alto commissariato Onu per i rifugiati ha partecipato a una conferenza sulla prevenzione della violenza sessuale nei conflitti armati.
stopyouporntubesatan


Gerusalemme80.000 palestinesi alla sete. Niente acqua oltre la Barriera ricorso ad Alta Corte d'Israele. [] ovviamente! Se voi non riconoscete la esistenza di Israele poi voi non dovete riconoscere neanche la sua acqua quindi potete prendere acqua dalla Giordania!
stopyouporntubesatan


Usa: 'Mosca ritiri le sue truppe dai confini con l'ucraina.'Russia pronta a vasta offensiva'. Mosca nega. Putin: 'Abbiamo già dimostrato la nostra forza. Ridaremo armi e mezzi militari a Kiev'. [ se le ripartizioni della Ucraina saranno oneste cioè se il territorio sarà diviso in modo proporzionale agli elettori? ovviamente non avverrà nessuna invasione! .. in questo caso l'UE non è più tenuta a saldare al 100% il debito di tutta l'Ucraina!
stopyouporntubesatan


Viktor Fëdorovyč Janukovyč è un politico ucraino Presidente dell'Ucraina dal 2010 al 2014. referendum in tutte regioni - Per preservare l'unità dell'Ucraina "serve un referendum in tutte le regioni per definirne lo status e non elezioni presidenziali". [] OVVIAMENTE LA QUESTIONE UCRAINA MERITA QUESTO BATTESIMO PERCHé NON NASCA UNA NAZIONE FATTA A TAVOLINO DAI BUROCRATI un altra volta coome è già successo in passato! DUE UCRAINE MERITANO DI NASCERE IN RELAZIONE DIRETTAMENTE PROPORZIONALE AI VOTANTI.. QUINDI NON SARANNO VOTAZIONI A SCRUTINIO SEGRETO!
stopyouporntubesatan


Brasile se sei sexy meriti stupro. [ questo articolo è stato scritto male perché ogni donna bella affascinate gioiosa intelligente virtuosa: elegante: è sexy ma le donne che si spogliano sono puttane e sono loro che fanno violenza all'istinto dei maschi! .. e perché c'è troppa volgarità che il numero dei gay è in aumento! io credo che il giusto equilibrio tra pudore e bellezza: è quello di ammirare la bellezza dei vestiti dell'India! e gli stilisti di moda dovrebbero apprezzare il mio consiglio! ] Sondaggio shock per 65% abiti corti giustificano violenze. RIO DE JANEIRO 28 MAR - Per la maggior parte dei brasiliani le donne con abiti corti meritano le molestie. Lo rivela un sondaggio dell'Istituto di ricerca economica applicata (Ipea) organo del governo. Il 585% concorda totalmente (353%) o parzialmente (232%) con la frase ''Se le donne si sapessero comportare ci sarebbero meno stupri''. Il 651% concorda interamente (427%) o parzialmente (224%) con la frase ''Donne che usano abiti che mostrano il corpo meritano di essere attaccate''.
stopyouporntubesatan

koen kroon. Synagogue of Satan Jewish Ritual Murder MASSONERIA talmud kabbalah 13_24 ha commentato un video su YouTube. Condiviso pubblicamente - 08/mar/2014. Come se ebraismo e Cabala sono la stessa cosa. Se la legge ebraica proibisce anche la crudeltà contro gli animali che sicuramente bambino sacrificio non può essere una parte del giudaismo. Sono d'accordo ci dovrebbe essere unità. Stavo guardando 12 anni schiavo in cui un bambino e la madre GOT separati l'uno dall'altro per sempre e ho pensato che qualcosa di così orribile è possibile solo se non c'è unità. [ /watch?feature=player_embedded&v=exAT0XX88Sk ] As if judaism and kabalah are the same thing. If Jewish law even forbids cruelty against animals than surely baby sacrifice can't be a part of judaism. I agree there should be unity. I was watching 12 years a slave in which a child and mother got seperated from eachother forever and I thought that something this horrible is only possible if there's no unity. [ ANSWER ] Pharisees Rothschild Illuminati Satanists Spa Gender Gmos IMF FED ECB seigniorage banking masonic system 322 Kerry Bush NWO. New Babylon Tower? they do not have a specific people they are the people of the devil Kabbalah Talmud that destroy Israel says: "we are legion we do not forgive we do not forget: 187Audiohostem" only a criminal could attribute these crimes to the people of the Jews as a whole! ] [ satanisti farisei Illuminati Spa Rothschild Spa Gmos FMI FED BCE banking seigniorage masonic system 322 Bush Kerry NWO. new Babylon Tower? loro non hanno un popolo specifico loro hanno il popolo del demonio Kabbalah Talmud: che dice: " noi siamo una legione noi non dimentichiamo noi non perdoniamo: 187Audiohostem " solo un criminale potrebbe attribuire questi crimini al popolo degli ebrei nel suo insieme!
stopyouporntubesatan

[ sharia 666 322 ] figli [ 777 888 ] --- perché oggi gridate cosi forte e non mi lasciate dormire? lol. perché oggi è: così diverso dagli altri giorni? cosa c'è di nuovo?
stopyouporntubesatan

NSA 666 Datagate [ vidohe.com ] chi ha messo questo cookie nel mio computer per spiare le miei attività?
poi quando cerco di spegnere il computer c'è sempre un programma che io non conosco che lui si lamenta della chiusura forzosa del programma!