Edipo sessuale Bambino

AAhhh boia MEDIASET, SILVIO BERLUSCONI, BOIA DI UN ASSASSINO, SPA FMI NATO BILDENBERG, NWO MERKEL OBAMA GENDER, SHARIA ARAB LEAGUE ONU AMNESTY, TUTTI GLI assassini NAZISTI SHARI'A, dei martiri cristiani ] [ voi fate del male ai miei canali, per pura malvagità, cattiveria gratuita, voi avete deciso di non guadagnare sulla pubblicità dei vostri video, per poter sputare sul sangue dei martiri cristiani! [[ CHE VOI SIATE MALEDETTI IN ETERNO! ]] Video: ID videoiNswHIvj6K4  Autore del reclamo R.T.I. Email dell'autore del reclamo: Emanuele.Callioni@mediaset.it Opera presumibilmente violata Puntata TV "progetto mk ultra creato nazi CIA" Video ID video OtzpeIlGazo Autore del reclamo: SBS Australia Email dell'autore del reclamo: sbscc@sbs.com.au Opera presumibilmente violata, Puntata TV "The Youngest Bride"

Benjamin Netanyahu] USURAI SONO SPIETATI, SONO AL DI LA DELL'UMANO! [ demonici farisei massoni satanisti SpA Fondo Monetario Banche CENTRALI, hanno rubato la nostra sovranità monetaria, e hanno il controllo di tutti i Governi del mondo (la nostra resistenza è futile: noi siamo i loro schiavi) per annientare tutto quello che Dio ha promesso ad Abramo [ hanno sollevato Relativismo darwinismo e ideologia del GENDER ] MA ANCHE [ hanno sollevato il nazismo sharia della LEGA ARABA ] . Sotto questo duplice attacco: interno ed esterno, tutti i valori umanistici occidentali crolleranno! la civiltà ebraico cristiana scomparirà ed i mostri gireranno sulla superficie di questo pianeta! ] USURAI SONO SPIETATI, SONO AL DI LA DELL'UMANO!

che cosa è l'ISLAM se non la legalizzazione, sistemazione e la razionalizzazione degli istinti più infamanti e criminali dell'uomo, come poligamia e pedofilia, come pena di morte per apostasia, e blasfemia per i traditori, ecc..? anche il satanismo è lo stesso concetto di organizzazione razionale ed entrambi impongono la loro legge, e la loro ideologia suprematista, con lo stesso metodo della violenza: la morte! A QUESTO PUNTO COSA ONU UNA NATO AMNESTY SONO DIVENTATI, ANCHE LORO PER ACCETTARE TUTTO QUESTO ORRORE ISLAMICO SHARIA? IO CREDO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI PORRE AD OBAMA E A MERKEL QUESTA DOMANDA!
lui [ Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L    Email dell'autore del reclamo: seham@elmasna3.com] ] si è attribuito la proprietà di questi video e lui ha fatto punire il mio canale... Media Gate Co W.L.L ] [ professional, scientific, and technical services | professional, scientific, and technical services | media representatives Tel: +973 1729 5142     |   Fax Number: +973 1729 5362 Website: N/A Address: Rd 2004, Blk 320, Hoora, Manama, Bahrain ] ma questi video sembrano la proprietà di  [ http://www.islameyat.com/ who signed them ] say that, this is its video,  and did punish my many channels! ie
https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o
 حلقة اليوم من برنامج المرأة المسلمة ستكون مباشرة وبعنوان : علاقة محمد بالسحر والدماء! هي الجزء الخامس من سلسلة السحر! نستكمل معكم موضوع السحر، الجن، العرافة، الرقيه، المس الشيطاني في الفكر والتاريخ الاسلامي وكيف يؤثر ذلك علي المجتمعات العربية والإسلامية اليوم. أيضا الأهم هو كيف يتكلم الكتاب المقدس عن كل هذه المواضيع ماهي الحقيقه وكيف تساعدك كلمه الله علي التغلب علي كل هذه الامور الشيطانية!
فيديو  قناة الحياة  كلمه الله  محمد  أمور شيطانية  الفكر  الكتاب المقدس  المجتمعات العربية  المس الشيطاني  الأخت فرحة  الأخت مارينا  الأخت أماني  الإسلامية  التاريخ الاسلامي  الجن  الدماء  الرقيه  السحر  العرافة  علاقة
معرفات البحث - المزيد من معرفات البحث
غرفة المتنصرين  شبهات وردود  سؤال جرئ  رسول الإسلام محمد  حوار الحق  جنسية  جنسي  جنس  تراتيم فيديو  ترانيم أوديو  ترانيم فيديو  الشريعة الإسلامية  الشذوذ الجنسي  السعودية  الدولة الإسلامية  الدول الإسلامية فقط  الدول الإسلامية  الجنسية  الجنس  الثقافة الجنسية  التحرش الجنسي  الأصولية الإسلامية  الأخ رشيد  الأخ وحيدالأخت فدوى  الأخ وحيد  الأب زكريا بطرس  الأوضاع الجنسية  المسيحية في الإسلام  المرأة السعودية  المرأة والجنس  المملكةالعربيةالسعودية  المملكة العربية السعودية  القاهرة اليوم  الفتاوى الجنسية  إغتصاب  إختبارات فيديو  أبونا زكريا  يعتديان جنسيا  هالة سرحان  نجلاء الإمام  موسوعة الفتوحات الإسلامية  مفهوم التوحيد في المسيحية  قناة الحياة المصرية  قناة الحياة  قناة المحور  فرجها  فيديورضوى فرغلي  فيديوالإتجاه المعاكس  فيديوأحداث  فيديو
==================
Christian Coptic Martyrs     1.206 iscritti • 811.530 visualizzazioni
Data iscrizione 09 gen 2010 Flash:Just in from Coptic World.... join World to receive breaking news...concerning our Coptic community, here and abroad. Members of the clergy, Coptic Lawyer's Association, Coptic Solidarity, and CopticWorld as well as Coptic representatives from Michigan and other states met with White House officials today in a closed door meeting to address recent events in Egypt concerning Copts. The White House ......expressed deep concern over the events and laid out their plan to address such concerns. The issues discussed included the law on houses of worship, the up coming elections, the drafting of the constitution and the recent attacks on churches and peaceful Coptic protesters in Maspiro.
They welcomed any comments and concerns. White House officials were very up to date on all relevant information but invited Coptic community leaders to seek their point of view and also to set up a bridge between the White House and the Coptic community here in the United States. The exact details of the meeting were not to be divulged.
The White House asked that an announcement of this meeting be sent to the Coptic community to let them know that they are aware of the situation in Egypt, are working on diplomatic efforts to stop religious intolerance and are actively engaging the Coptic community in America.
You can see the minute by minute blogs on CopticWorld as the day unfolded.
http://www.copticworld.org/articles/467/ Please sign this petition. It will be -Presented to the Canadian government. Thanks.Copts massacre Oct.2011 to Canadian Government
www.petitiononline.com/egyoct11/petition.html
الشعب القبطي المصري المسيحي يطلب الحماية الدولية في عجالة Coptic Egyptian Christian people required international protection in a hurry
https://www.facebook.com/pages/YES-for-Coptic-international-­protection
- SHAME ON THE AMERICAN GOVERNMENT: "-Victoria Newland the Department spokeswoman of Minister of Foreign Affairs for the U.S. State said : Washington is worried about the Violence in Egypt... & they also said: that the Army/Civil AID will not going to be affected by the Maspero Coptic Christians Massacre Incident... " 10/13/2011
URGENT: Marshal Hussain Tantawi (The Butcher) orders the Egyptian army to runs over Christians in Maspero demonstrators with tanks and killed 50 Christian Copts-Martyred
Cairo-Egypt. 9/10/2011 Bodies of Christian martyrs cut to pieces in the streets and on bridges in pools of blood.
"Mass murder and genocide of Christians in Egypt (genocide)"
-Required to provide Field Marshal Hussein Tantawi (The Butcher) to the International Court of Justice and the trial as a war criminal, he and all the leaders of the Military Council of Egypt ((Islamists)
-FLASH: Regulates the Copts United States of America march Coptic rally outside the White House next Wednesday, October 19, 2001 at eleven in the morning will go later to the building of the U.S. Congress and to the Egyptian Foreign Ministry to demand the expulsion of the Egyptian Ambassador of the United States and the Commission of an international investigation in the massacre of Maspero and then provi...de the officials and participants in the committing this carnage to an international court.
Also plans many young Coptic after the march, sit in front of the White House and State Department
It should be that what happened before Maspero a crime against humanity and should be investigated from the international bodies of the United Nations.
USA: magdi.khalil@yahoo.com
Contact from Canada : Prof. Sheref El Sabawy:
416.540.3355 S_sabawy@hotmail.com Mr. Hany Tawfilis 647.241.2245 h.tawfilis@hotmail.com
+The 50 Christian Coptic Martyrs of Maspero Martyrs:Fadi Rezk Ayoup-Shehata Thabet-Naseef Ragy Naseef-Micheal Mosaad Gergis-Mekhaeil Tawfik Gergis-Ayman Saber Beshay-Ayman Foad Ameen-Wael Mekhael Ameen-Usama Fathy Aziz-Mina Ibrahim Daneal-Sa'ad Fahmy Ibrahim-Ayman Naseef Wahba-Sobhy Gamal Nazeem-Hany Foad Atya-Peter...-Romany Fekry Lemby Gergis-& one Unknown...& others thrown by the Egyptian Muslim Solders in the River Nile...!!!! :( +++ God have Mercy+++
http://theorthodoxchurch.info/blog/news/2011/05/snaps-of-the­-virgin-mary-orthodox-church-damaged-at-imbaba-in-cairo/
http://coptic-news.net/English/E_news.html
http://coptic-news.net/English/E_news.html http://coptic-news.net/English/E_news.html
=================
Netanyahu to American Jews: Iran Deal Will Cause War, Not Prevent It. August, 05 2015. Netanyahu addressed American Jewry in a webcast, explaining why he believes it imperative to rally against the Iran nuclear deal, which he sees as an existential threat to Israel and the world. Prime Minister Benjamin Netanyahu is continuing his campaign to persuade the public to reject the accord signed between the Islamic Republic and six world powers regarding its nuclear program. The latest stage in this battle was a live webcast on Tuesday aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations.
During the session, which was attended by more than 10,000 people who fielded roughly 2,000 questions on the issue, Netanyahu reiterated Israel’s stance that the deal endangers the safety of Israel and the world, calling it a “bad deal” that enables Tehran to develop a nuclear bomb.
“The nuclear deal with Iran doesn’t block Iran’s path to the bomb. It actually paves Iran’s path to the bomb,” Netanyahu declared.” Iran can get to the bomb by keeping the deal or Iran could get to the bomb by violating the deal.” Netanyahu, one of the fiercest critics of the nuclear accord, also disputed Obama’s claim that opponents of the diplomatic deal favor war. He called that claim “utterly false,” stating, “I oppose this deal because I want to prevent war, and this deal will bring war.”
Netanyahu outlined “fatal flaws” in the deal in an effort to dispel “some of the misinformation” and “disinformation” about Israel’s position.
“The deal that was supposed to end nuclear proliferation will actually trigger nuclear proliferation,” he insisted. “It will trigger an arms race, a nuclear arms race in the Middle East, the most volatile part of the planet. That’s a real nightmare.”
“But the deal’s dangers don’t end there,” he warned. “The deal gives Iran also a massive infusion of cash and Iran will use this cash to fund its aggression in the region and its terrorism around the world. As a result of this deal, there’ll be more terrorism. There will be more attacks. And more people will die.”
Hezbollah
Hezbollah supporter holds photo of Islamic Revolution founder Ayatollah Khomeini (L) and Iranian Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei. Even if Iran invests only 10 percent of the money for terrorism, “that’s 10 percent of nearly half a trillion dollars that Iran is expected to receive over the next 10 to 15 years,” the Israeli leader affirmed. “That’s a staggering amount of money.”
“Israelis are going to be the ones who pay the highest price if there’s war and if Iran gets the bomb,” he continued.
In Israel, opposition to the deal is not a partisan issue, the premier said. “Isaac Herzog, the Leader of the Labor Opposition, the man who ran against me in this year’s election and who works every day in the Knesset to bring down my government, Herzog has said that there is no daylight between us when it comes to the deal with Iran.”
“This isn’t about me. And it’s not about President Obama,” he said, stressing that the issue is not personal. “It’s about the deal.”
“Don’t let the deal’s supporters quash a real debate,” Netanyahu asserted. “The issue here is too important. Don’t let them take your voice away at this critical moment in history. What we do now will affect our lives and the lives of our children and grandchildren – in Israel, in America, everywhere. This is a time to stand up and be counted. Oppose this dangerous deal.”
Earlier this week, Obama held a conference call organized by liberal, non-mainstream American Jewish organizations, offering talking points to defend the deal and urging them to garner support through financial donations and advocacy. There was no opportunity for questions.
Hours after Netanyahu’s address, Obama held a meeting with Jewish leaders at the White House in an attempt to persuade them to adopt the opposite position championed by Netanyahu. By: Max Gelber, United with Israel
http://unitedwithisrael.org/netanyahu-iran-deal-will-cause-war-not-prevent-it
==============
Obama: Nuclear Deal with Iran or Rockets on Tel Aviv! In a meeting to promote the Iran nuclear deal, Obama warned American Jewish leaders that if the agreement is cancelled, there will be war and rockets will rain on Tel Aviv.
continuing in his effort to rally support for the Iran nuclear deal, US President Barack Obama met privately for more than two hours with Jewish leaders at the White House on Tuesday evening, making a detailed case for the accord and urging opponents — including some in the room — to “stick to the facts in making their own arguments,” according to participants.
Obama referred to tens of millions of dollars being spent by critics, most notably the pro-Israel group American Israel Public Affairs Committee (AIPAC). The president’s meeting came just hours after Prime Minister Benjamin Netanyahu participated in a live webcast aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations. The Israeli leader railed against the agreement, calling it a “bad deal” that leaves Tehran on the brink of a bomb.
Greg Rosenbaum of the National Jewish Democratic Council was one of 20 Jewish leaders who attended the meeting. He told Israel Radio that Obama said that American military action against Iran’s nuclear facilities is “not going to result in Iran deciding to have a full-fledged war with the United States.”
Instead, the president reportedly threatened, “You’ll see more support for terrorism. You’ll see Hezbollah rockets falling on Tel Aviv.”
“I can assure you that Israel will bear the brunt of the assymetrical response that Iran will have to a military strike on its nuclear facilities,” Obama stated, adding that he had invited Netanyahu to discuss increased US military assistance but that the Israeli leader declined.
Participants at the White House meeting who oppose the agreement raised raised their concerns at being painted as eager for war. Obama continued to argue that if Congress rejects the agreement, he or the next president will be forced to consider taking military action to prevent Iran from obtaining a nuclear weapon.
Netanyahu Congress
PM Netanyahu speaks before a joint meeting of Congress. (AP/J. Scott Applewhite)
Obama described the deal as “historic,” adding that it would prevent Iran from obtaining nuclear weapons. He also stressed that the US will continue to support and help strengthen Israel’s security.
The back-to-back sales pitches from the leaders came on the eve of a foreign policy address Obama was to deliver as he seeks to bolster support for the deal in Congress. A White House official said Obama would frame lawmakers’ decision to approve or disapprove of the deal as the most consequential foreign policy debate since the decision to go to war in Iraq.
The official said Obama would also argue that those who backed the Iraq war, which is now widely seen as a mistake, are the same ones who oppose the Iran deal.
Enough Votes for Obama’s Deal?
The White House is preparing for the likelihood that lawmakers will vote against the deal next month and is focusing its lobbying efforts on getting enough Democrats to sustain a veto. Only one chamber of Congress is needed to so do.
Obama spokesman Josh Earnest said Monday that the White House is confident it can sustain a veto “at least in the House.” US Congress. The president got a boost in the Senate Tuesday with Senators Barbara Boxer of California, Tim Kaine of Virginia and Bill Nelson of Florida announcing their support for the deal. However, the administration lost the backing of three prominent Jewish Democrats — New York Reps. Steve Israel and Nita Lowey and Florida Rep. Ted Deutch.
Obama, who has long been criticized for his lack of engagement with Congress, has become personally involved in selling the deal to lawmakers and other influential groups. Those who have met with him say it seems to be his top foreign policy priority.
“It was pretty solid evidence of a couple of things: first of all, just how engaged the president is on this issue, and second, how important it is to him,” said Andrew Weinstein, a South Florida community leader who attended the meeting.
Also among the roughly two-dozen leaders joining Obama in the Cabinet Room were Michael Kassen and Lee Rosenberg of AIPAC, which is vehemently opposed to the deal, as well as Jeremy Ben-Ami of the left-wing J Street, who is among the deal’s most vocal proponents. The White House said representatives from the Orthodox Union (OU), the Reform Movement, the World Jewish Congress (WJC) and the Anti-Defamation League (ADL) also attended.
By: AP and United with Israel Staff
====================
support@islameyat.com ] eih, youtube datagate google, CIA [ perché, io non riesco ad attivare il link del mio commento? ] Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=80308619b3853ab9dc255104659e1ef6& to activate your comment.\nThanks
 support@islameyat.com ] why your link non works? [ Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=2429b277981dff3c89b6ab0662ccfd15& to activate your comment.\nThanks
=================
se, Israele apre alla collaborazione militare, culturale, economica, ecc.. con CINA e Russia, questo, non significa litigare con USA, e questo aiuterà la pace nel mondo, perché bilancerà le forze in campo! FARE degli USA l'ombelico del mondo, questo è qualcosa che non lascerà vivere la speranza! ] in realtà, tutto il genere umano ha un enorme problema con il nazismo pedofilia poligamia, perversioni sessuali, violazioni diritti umani, pena di morte per apostasia, ecc.. ed orrori islamici sharia, che, ONU USA stanno nascondendo! [ TEL AVIV, 6 AGO - Benyamin Netanyahu smetta di "fare a testate" con gli Usa sull'accordo raggiunto con l'Iran. Questo l'ammonimento del traditore presidente israeliano Reuven Rivlin al premier contenuto in alcune interviste date alla stampa ebraica. IL TRADITORE Rivlin ha anche sottolineato che "gli stretti rapporti con Washington sono della massima importanza per la politica estera israeliana".
SI TRATTA DI UN AUTOATTENTATO, un depistaggio dal nazismo sharia, dato che la Galassiah Jihadista è una creazione: saudita turca della CIA ] [ 6 AGO - La neonata branca dell'Isis in Arabia Saudita rivendica l'attentato suicida contro una moschea nel sud del Paese. Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web. Una bomba in una moschea nella città di Abha ha provocato la morte di 17 persone.

Questi satanisti massoni bildenberg minimizzano il nazismo sharia ONU OCI islamico soltanto perché non hanno mai letto dei libri di storia! ] [ Cina e Russia, non vanno dicendo: "morte a USA e morte ad Israele" come IRAN va dicendo, e Cina e Russia, non hanno nessun atteggiamento scorretto in campo internazionale! Quindi, la alleanza tra Israele e CINA e RUSSIA, non potrebbe mai essere quel tradimento, che gli USA hanno già fatto contro di lui! Anzi, se, adesso Israele si allea con l'Iran, sarebbe la azione più logica che lui potrebbe fare, dato che l'IRAN tra 10 anni, certamente, avrà migliaia di missili intercontinentali armati con testate atomiche! Questi minimizzano il nazismo islamico soltanto perché non hanno mai letto dei libri di storia!
in nessun modo, noi possiamo dire, la colpa del nazismo sharia di tutta la LEGA ARABA è la colpa di Israele, infatti, l'ISLAM ha un problema di genocidio medioevale da risolvere! ] non può GENTILONI criticare la MAFIA, se va a fare affari con la LEGA ARABA del nazismo sharia [ 'The Terrorist Tried to Get Out of the Car; I Shot Him' Screen Shot 2015-08-06. Click here to watch: IDF Officer Recounts Car Attack. Lying on his hospital bed, Lt. Daniel Elbaz, a company commander in the IDF's Infantry Training School, recounted on Thursday the car attack on him and his men, which took place at the Senjil Junction, near Shilo, in the Binyamin region, north of Jerusalem. “At 3:00 PM, I am carrying out my missions as part of the operational sector missions, reinforcing the forces in Judea and Samaria,” he told a reporter for the IDF Spokesman's Unit. “At about 3:15, I identify a vehicle coming at me at high speed. Just before reaching me he executes a sharp turn, hitting me and two of my soldiers. I realize that this is a terror attack and identify the terrorist trying to get out of the car. I shoot and neutralize the event.” The two other soldiers were brought into the hospital – one by road and the other by helicopter – and both are in serious condition, under sedation and artificial respiration. They are no longer in life-threatening condition, however, according to the deputy director of the hospital, Dr. Asher Salmon. The terrorist who carried out the attack was brought to Shaare Tzedek Hospital where he was listed in serious condition.
Watch Here. Three soldiers were wounded in a vehicular terror attack Thursday afternoon at Sinjil junction, near Shiloh in Samaria, several kilometers north of Jerusalem. Two of the wounded soldiers are in serious condition, and the third victim was lightly hurt. Dr. Asher Salmon, Deputy Director of Hadassah Ein Kerem Hospital, said that two casualties were brought into the hospital – one by road and the other by helicopter – and that both are in serious condition. Both victims are under sedation and artificial respiration. Magen David Adom doctors and paramedics had administered initial care to all three casualties, with the aid of an IDF medical team. The driver of the car who carried out the attack was reportedly shot at the scene by an IDF force, and injured. He was trapped inside his vehicle. He was brought to Shaare Tzedek Hospital where he was listed in serious condition, in the Intensive Care Unit. According to an initial report from MDA Spokesman Zaki Heller, the injured include a 20-year-old man who is in critical condition with head injuries. Heller said the terrorist was receiving medical aid from an IDF team. All three injured soldiers are combat soldiers from the Infantry Training School, who were on patrol on Highway 60. The force reinforced the IDF forces in the region after the recent arson attack in the village of Duma, in which a baby was killed. Source: Arutz Sheva
=============
Regno Israele metafisica laica della fratellanza universale la Sapienza di Re Salomone: Sapienza - Capitolo 2  [1] LA FOLLIA DEI SAUDITI TURCHI OTTOMANI DEL LORO FALSO PROFETA E DEL LORO DEMONIO DIO ] [ Dicono fra loro sragionando: «La nostra vita è breve e triste; non c'è rimedio, quando l'uomo muore, e non si conosce nessuno che liberi dagli inferi. [2] Siamo nati per caso e dopo saremo come se non fossimo stati. E' un fumo il soffio delle nostre narici, il pensiero è una scintilla nel palpito del nostro cuore. [3] Una volta spentasi questa, il corpo diventerà cenere e lo spirito si dissiperà come aria leggera. [4] Il nostro nome sarà dimenticato con il tempo e nessuno si ricorderà delle nostre opere. La nostra vita passerà come le tracce di una nube, si disperderà come nebbia scacciata dai raggi del sole e disciolta dal calore. [5] La nostra esistenza è il passare di un'ombra e non c'è ritorno alla nostra morte, poiché il sigillo è posto e nessuno torna indietro. [6] Su, godiamoci 4 MOGLI E LE BAMBINE DI NOVE ANNI, GODIAMOCI i beni presenti, CHE NOI ABBIAMO RUBATO AI MARTIRI, SOFFOCHIAMO I POPOLI CON LA NOSTRA BOMBA DEMOGRAFICA, facciamo uso delle creature con ardore giovanile! [7] Inebriamoci di vino squisito e di profumi, non lasciamoci sfuggire il fiore della primavera, [8] coroniamoci di boccioli di rose prima che avvizziscano; [9] nessuno di noi manchi alla nostra intemperanza. Lasciamo dovunque i segni della nostra gioia perché questo ci spetta, questa è la nostra parte. [10] Spadroneggiamo sul giusto povero, non risparmiamo le vedove, nessun riguardo per la canizie ricca d'anni del vecchio. [11] La nostra forza sia regola della giustizia, perché la debolezza risulta inutile. [12] Tendiamo insidie al giusto, perché ci è di imbarazzo ed è contrario alle nostre azioni; ci rimprovera le trasgressioni della legge e ci rinfaccia le mancanze contro l'educazione da noi ricevuta. [13] Proclama di possedere la conoscenza di Dio e si dichiara figlio del Signore. [14] E' diventato per noi una condanna dei nostri sentimenti; ci è insopportabile solo al vederlo, [15] perché la sua vita è diversa da quella degli altri, e del tutto diverse sono le sue strade. [16] Moneta falsa siam da lui considerati, schiva le nostre abitudini come immondezze. Proclama beata la fine dei giusti e si vanta di aver Dio per padre. [17] Vediamo se le sue parole sono vere; proviamo ciò che gli accadrà alla fine. [18] Se il giusto è figlio di Dio, egli l'assisterà, e lo libererà dalle mani dei suoi avversari. [19] Mettiamolo alla prova con insulti e tormenti,
per conoscere la mitezza del suo carattere e saggiare la sua rassegnazione. [20] Condanniamolo a una morte infame, perché secondo le sue parole il soccorso gli verrà».Regno Israele saint arcangel Michael protettore di Israele: QUIS UT DEUS? CHRISTUS VINCIT IMPERAT REGNAT!
Regno Israele
burn satana in jesus's name, dovete BRUCIARE! 
Regno Israele
holy Michael Defeats nos, from Satan shit GENDER
Regno Israele
metafisica laica della fratellanza universale la Sapienza di Re Salomone ] mio fratello Re [ adesso vediamo subito, se i satanisti Bush 322 Obama, 666 Kerry, se, loro hanno ancora il controllo di youtube! oppure, se loro si sentono sufficientemente puniti!
Regno Israele 
google, A.I., Gmos biologia sintetica, aliens abductions talmud agenda satana ] tu non hai molti Unius REI da dover sopportare, per favore, tu mi metti dei computer della CIA a fare scorrere le visualizzazioni anche di questo sito http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/ perché, le visualizzazioni di questo sito sono ferme in modo assoluto, e poi, anche se fai leggere per finta questo sito? poi, però pagami, non finta, ma, pagami concretamente! perché non è possibile stante le visualizzazioni che tu
Scrivo per invitarti a partecipare a questa nostra petizione (http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan), riguardante il caso di due pastori sudanesi, il reverendo Michael Yat e il reverendo Peter Reith, arrestati e detenuti ingiustamente in Sudan, in base ad accusa assurde che potrebbero addirittura comportare la pena di morte. Lo scorso dicembre, padre Michael si è recato presso una chiesa evangelica presbiteriana precedentemente attaccata e distrutta delle autorità. Dopo il sermone, il religioso è stato arrestato immediatamente. Padre Peter ha denunciato pubblicamente l'ingiusto arresto ed è stato a sua volta condotto in carcere nei primi giorni del mese successivo. Il processo, che vede i due predicatori imputati di minaccia al sistema costituzionale del Sudan e di spionaggio, è iniziato lo scorso 15 giugno. Ma la palese assenza di testimoni dimostra come i due siano stati arrestati esclusivamente in base alla loro fede religiosa e alla loro attività di evangelizzazione.
Inizialmente detenuti in un luogo ignoto, i due pastori sono stati da poco rintracciati. Denunciano violenze psicologiche e intimidazioni: solo da poco hanno potuto rivedere i propri famigliari (il reverendo Yat ha due figli piccoli; il reverendo Reith una bambina appena nata). E sempre e solo attraverso una finestra schermata.
Si tratta di vere e proprie persecuzioni religiose, perpetrate nonostante la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (sottoscritta dal Sudan) e la stessa Costituzione sudanese, che garantiscono il diritto alla libertà di culto.
Per questo, ci rivolgiamo all'Alto Commissario ONU per i Diritti Umani,Zeid Ra'ad Al Hussein, chiedendogli di intervenire. Ti invito, lorenz, a firmare questa nostra iniziativa (cliccando sul link seguente) e, dopo averlo fatto, a condividerla con i tuoi contatti (potrai farlo tramite social media, attraverso la pagina che visualizzerai dopo la firma) o inoltrando direttamente questo mio messaggio via email: Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan Persecuzioni religiose contro i cristiani non sono una novità in Sudan. Ciò che è successo un anno fa con il caso di Meriam (la donna ingiustamente condannata a morte per apostasia) dimostra la terribile situazione dei cristiani che vivono in quel Paese, ma anche la potenza e l'efficacia di un'iniziativa di mobilitazione e pressione internazionale. Nel caso di Meriam, è stato proprio grazie all'interesse e agli appelli da tutto il mondo (tra cui le più di 300.000 firme raccolte da CitizenGO) che si è giunti alla sua liberazione. Ora vogliamo e dobbiamo fare lo stesso per padre Peter e padre Michael. http://acem.citizengo.org/lt.php?c=1953&m=2025&nl=6&s=33a1bda45a6099df993f0b1a39d3fe93&lid=30468&l=-http--www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan Per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà automaticamente una email all'Alto Commissariato ONU per i Diritti Umani e all'indirizzo istituzionale della presidenza del Sudan, chiedendo all'Alto Commissario di adoperarsi perché padre Michael e padre Peter siano rilasciati immediatamente.
Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan
Grazie mille del tuo interesse nei confronti delle nostre campagne di raccolta firme e della tua partecipazione.
A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO
P.S.: Come certamente sai, lo scorso sabato si è svolta a Roma una grande manifestazione, organizzata dal comitato "Difendiamo i nostri figli", a difesa della famiglia naturale e contro l'indottrinamento gender nelle scuole, l'utero in affitto e il "matrimonio gay". L'evento ha avuto enorme successo, con centinaia e centinaia di migliaia di famiglie arrivate da tutta Italia. Anche noi di CitizenGO siamo stati felici di partecipare. Ecco il nostro video della manifestazione: https://www.youtube.com/watch?v=4ZoPR2GnwNg
USA SpA Fmi, NWO il satanismo occulto, e [ il mostro ONU LEGA ARABA sharia: il satanismo evidente ] il terrorismo della galassia Jihadista è una loro creazione! [ S. Sudan pastors accused of spying freed. Published: Aug. 5, 2015 Pastors Yat Michael and Peter Yen in court during their trial in Khartoum, 2015. American Center for Law & Justice
Two South Sudanese pastors on trial in Sudan for, amongst other things, “spying” have been freed by the Judge of Khartoum North Central Court, Ahmed Ghaboush. Had they been found guilty of this, they could have faced the death penalty. Yat Michael had taken his child to Khartoum for medical treatment when he was arrested on 14 December, 2014, after being asked to preach at a local church during his stay. Peter Yen was arrested in January 2015 when he went to enquire about Michael’s whereabouts. The two men were then reported as missing until Sudanese authorities revealed that they were being held in prison for “crimes against the state”. Guilty on some accounts, but freed due to time served
The DPA German news agency reported that the judge found Yat Michael guilty of a “breach of the peace” (Article 69) and Peter Yen (also known as David Reith) guilty of  “managing a criminal or terrorist organisation” (Article 65). But he ordered both be released, as they had already served the sentences for these offences through their eight-month stay in prison.
Experts said there were fears that they would have been convicted of  the more serious charges; it was felt the judge was under pressure to balance local expectations on him to uphold the principles of the Sharia-governed state, with adherence to international human rights standards. The families told Radio Tamazuj, an online independent news service broadcast in Sudan and South Sudan, that they were “delighted”. The last time the men were in court was 23 July, when their legal team submitted their written closing arguments. Observers from a number of foreign embassies were present that day. An official from the Sudanese Ministry of Justice told one of the pastors’ lawyers that the extent of outside interest had led the government to take a very close interest in the case. Thabith Al Zubir, one of the lawyers defending the pastors, asked the judge on 23 July to drop the case because the defence had refuted all the accusations levelled against the two men, and because there was no clear evidence against them. Arrested ‘illegally’. The defence lawyers had also argued that their clients were arrested illegally by the National Intelligence and Security Service (NISS).
They said Pastor Yat Michael did not violate Sudan’s law when he preached in Khartoum Bahri Evangelical Church on 14 December, because he was just carrying out his duty as a pastor. “To urge believers to be zealous for their church is not an insult against God,” one lawyer said, referring to NISS arresting Yat Michael after his sermon in the church in the Bahri area, just north of the Sudanese capital.
“Justice requires that you don’t judge simply because you [suspect], without any concrete evidence,” the lawyer said.
In addition, the lawyers raised concern over the fact that Yat Michael and Peter Yen were being tried illegally for insulting religion.
They also said that the pastors were illegally detained for a long period of time without trial: “This is illegal and against the bill of rights in Sudan’s constitution.”
Lawyer Al Zubir had called on the court to respect Sudan’s constitution above the powers of the National Intelligence and Security Service to arrest and detain any person for a long period of time without trial.
The lawyers concluded that the court should accept their defence, and drop the charges for lack of evidence: “These charges are built on sand,” they concluded.
“The charges included: complicity in committing crimes with other bodies (Article 21), spying for outsiders (Article 53), and collecting and leaking information to the detriment of Sudanese national security (Article 55).
The charge of undermining the constitutional system (Article 50) has been “dropped”, reported Radio Tamazuj after the 23 July hearing. Other charges included promoting hatred amongst sects (Article 64); breach of public peace (Article 69); and offences relating to insulting religious beliefs (Article 125). Article 53 carries the death penalty or life imprisonment.
Defence witnesses testify evidence against the men could have been ‘planted’
At a previous hearing on 14 July, the pastors had stated that some of the “incriminating” documents allegedly found on their computers were not theirs. These included internal church reports, maps showing the population and topography of Khartoum, Christian literature, and a study guide on Sudan’s National Intelligence and Security Service (NISS).
The pastors acknowledged having the internal church report, though both said they had never seen the study guide on NISS until it was presented in court. They said they had no knowledge of how it got on the computer.
The defence team called two witnesses. One, ex-army general and 2010 presidential candidate Abdul Aziz Khalid, testified that the maps presented by the prosecution were available to civilians and not classified; therefore the espionage charge against the pastors was without basis. The other witness was an IT expert, who testified how easy it would have been for others to plant documents on the men’s computers without their knowledge.
The pastors had again been denied access to their legal team ahead of the 14 July hearing, despite an earlier direction that they be allowed 15 minutes with their lawyers.
(At the previous hearing on 2 July, the judge had permitted the defence team only 15 minutes with the pastors in order to prepare their case). The pastors have also had little access to their families, who were only permitted to visit them in the high-security Kober Prison after they had been held for six months. Defence lawyer himself arrested day before he was due in court, with church pastor. On 1 July, Mohaned Mustafa – one of the lawyers representing Michael and Yen, together with the Evangelical Bahri Church pastor Hafez – was briefly detained when challenging a government employee who was overseeing the destruction of parts of the Bahri evangelical church complex.
The employee was attempting to destroy a part of the complex that was not within the government order for destruction. It is still not known when the case against the two lawyers will be brought to court.
This is not the first time the Sudanese government has attempted to clamp down on the Evangelical Church of Khartoum.
On December 2, 2014, the church was raided by handfuls of police officers, who arrived in six patrol cars. They beat a number of peaceful sit-in demonstrators with pipes and water sticks and arrested 38 eight members of the church.
After the raid, 20 of the people arrested were sentenced to a fine of 250 Sudanese pounds (roughly $40) after being convicted without legal representation under Articles 65 (criminal and terrorist organisations) and 69 (disturbance of public peace) of the 1991 Sudanese Penal Code. The charges were dropped against the remaining 18 individuals.
The sit-in demonstrations were prompted by a corruption scandal, including the sale of church land to investors.
In 2010, the Evangelical Church of Khartoum in Bahri elected a Community Council to control the administration, assets, and investments of the church. The Community Council was plagued by accusations of corruption. The church attempted to resolve the conflict with the church's General Assembly electing a new Community Council. But the previous Council refused to recognise the new Council and hand over institutional documents.
The government of Sudan intervened on 28 April, 2014 and re-appointed several members of the old Community Council. Despite not having an official mandate to sell church properties or engage in investment on behalf of the church, these members sold a substantial amount of property.
Yat Michael was arrested after preaching at this church two weeks after the police raid and partial demolition of the church.
During his sermon, he condemned the controversial sale of the church land and property, and the treatment of Christians in Sudan. The arrest, incarceration and extended trial of Michael and Yen illustrates the pressure Christians face in the Muslim-dominated region.
===========
 Ciao, Ho appena firmato la petizione, "Tetti stipendiali per il personale delle Camere".
Credo che questo sia importante. La firmerai anche tu? Ecco il link:
http://www.change.org/p/tetti-stipendiali-per-il-personale-delle-camere
==================
seham@elmasna3.com He claim ownership of these two videos, https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o but no one told me why http://www.islameyat.com/
He has impressed on them the property of one of these two videos! who is really the property?
Why seham@elmasna3.com wants to do harm to my channels and want to spit on the blood of the Christian martyrs, innocent in the entire Arab League, and with terrorism around the world?
because sharia is Nazism that will smother all peoples of the world?
=============
seham@elmasna3.com  lui rivendica la proprietà di questi due video,
https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o
ma nessuno mi ha detto perché
http://www.islameyat.com/
lui ha sovraimpresso la proprietà di uno di questi due video!
di chi è realmente la proprietà?
perché seham@elmasna3.com  vuole fare del male ai miei canali e vuole sputare sul sangue dei martiri cristiani innocenti, in tutta la LEGA ARABA, e con il terrorismo in tutto il mondo?
perché la sharia è il nazismo che soffocherà tutti i popoli del mondo?
==============
----Messaggio originale----
Da: lorenzo_scarola@fastwebnet.it
Data: 06/08/2015 12.49
A: <seham@elmasna3.com>
Cc: <sbscc@sbs.com.au>
Ogg: remove your penalty from my channel
se, la vostra sharia non uccidesse così tante persone innocenti? io non sarei così arrabbiato! ] ma, voi potete dimostrare di non essere i complici degli assassini islamici LEGA ARABA i nazisti che fanno il genocidio sotto protezione NATO ONU, e voi potete rimuovere la penalità dei miei canali.. io difendo i martiri cristiani innocenti e voi fate del male a me? questo è il mio canale https://www.youtube.com/user/DominusREIUnius/discussion
 [ Video Pop Shenouda said that s enough Amr Adib ]  ID video8jmIi0-t1iI [ Durata5:28 ] Descrizionee lui il vostro Satana SHARIA Allah Jabullon Marduck, lui ne ha fatto la esperienza tante volte, io quando prendo la mia preda, io la dilanio fino a ridurla in 1000 brandelli! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ... OBAMA MERKEL ANTICHRIST KING SAUDI SHARIAH ARABIA ]] tu lo sai testa di cazzo, che, io mi inginocchierò mai davanti ad una pietra meteorite lunare... ECCO PERCHé, TU NON PUOI FARE NULLA PER SFUGGIRE AL TUO DESTINO!  ] [  Autore del reclamoMedia Gates Co. W.L.L    Email dell'autore del reclamo: seham@elmasna3.com ] Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Pop Shenouda said that s enough Amr Adib" Video rimosso, Al momento hai 1 avvertimento sul copyright. A che cosa è dovuta questa situazione? Un titolare di copyright ci ha chiesto di rimuovere il tuo video perché ritiene che contenga materiale audio o video che vìola il suo copyright.  Titolo: Pop Shenouda said that s enough Amr Adib ] Identificazione video: 8jmIi0-t1iI [  Titolo: Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4 ] Identificazione video: R8oR3uAELCA [ Cos'è un avvertimento sul copyright?  ] Pop Shenouda said that s enough Amr Adib [ ID video: 8jmIi0-t1iI ] Rivendicato da Media Gates Co. W.L.L il 30 lug 2015 ] Invia contronotifica [ Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4 ] [ ID video: R8oR3uAELCA Rivendicato da Media Gates Co. W.L.L il 30 lug 2015   [ Durata6:11  ] Descrizione: lui il vostro Satana SHARIAH Allah Jabullon Marduk, lui ne ha fatto la esperienza tante volte, io quando prendo la mia preda, io la dilanio fino a ridurla in 1000 brandelli! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ... OBAMA MERKEL ANTICHRIST KING SAUDI SHARIAH ARABIA ]] tu lo sai testa di cazzo, che, io mi inginocchierò mai davanti ad una pietra meteorite lunare... ECCO PERCHé, TU NON PUOI FARE NULLA PER SFUGGIRE AL TUO DESTINO! Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L ] [ Email dell'autore del reclamo seham@elmasna3.com Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4" [ Video ] [  ID video6SbvrI5S9JQ ] Autore del reclamo SBS Australia. Email dell'autore del reclamo sbscc@sbs.com.au     Opera presumibilmente violata Puntata TV "The Youngest Bride"



22 marzo, #NEW YORK, [ questo è giusto, se, tu dai loro il matrimonio?, poi tu devi dare loro, anche, il diritto ad adottare i bambini, ma, questo sconfessa la psicanalisi, che parla di complesso: di: Edipo e di Elettra: nella formazione psichica e nella identità sessuale del Bambino.. questi gay e i loro supporter? sono dei criminali sociali! ] Il divieto alle nozze gay in Michigan del 2004 e' ''incostituzionale''. A stabilirlo è il giudice federale Bernard Friedman, spianando la strada a far sì che il Michigan diventi il 18mo stato Usa a consentire i matrimoni dello stesso sesso. Il giudice si è espresso sul caso di April DeBoer e Jayne Rowse, due infermiere che nel 2012 hanno avviato la causa affermando che non c'era alcuna base per il divieto alle nozze, che non consentiva loro di adottare un bambino.

"Putin annettici, come la Crimea" Appello apparso su un sito di Hamas a Gaza. Dubbi credibilità. . [ 666 Rothschild, 322 Bush, ragazzi, mai il vostro sex appeal è stato così basso! io al posto vostro? io scatenavo subito la guerra mondiale, perché, tra un mese? rimarrete a fare la guerra mondiale, solo tra voi due! ] 21 marzo, #GAZA, "Facciamo un referendum. Vogliamo essere annessi alla Russia, proprio come la Crimea": E' il messaggio apparso giorni fa sulla versione in lingua russa di un sito di Hamas a Gaza. L'appello, per il sito, era stato lanciato dai rappresentanti dei "50 mila cittadini di Gaza di origine russa":

Sesso con prostitute per agenti Hawai [ ma, se non rispettano la legge i poliziotti, poi, chi rispetterà la legge?] Poliziotti hanno diritto a rapporti sessuali.Vogliono mantenerlo
21 marzo, Ma gli agenti in borghese di Honolulu spiegano di voler mantenere il diritto per avere una "protezione legale" nel corso delle indagini.

Crimea: ok Armenia ad annessione russa. Ucraina convoca ambasciatore per esprimere preoccupazione. 21 marzo, #KIEV, [ e perché, voi traditori Bildenberg, voi ritenete di essere così belli? noi non vogliamo pagare più, le tasse a Rothschild, il ladro della nostra sovranità monetaria e politica, Troika, molto presto anche l'Italia chiederà la annessione alla Russia! andate a fare in c*lo!] L'Ucraina ha richiamato il proprio ambasciatore in Armenia, Ivan Kukhta, per consultazioni dopo che Erevan ha riconosciuto l'annessione della Crimea alla Russia. Lo fa sapere il ministero degli Esteri di Kiev precisando di aver inoltre convocato l'ambasciatore armeno in Ucraina esprimendo "profonda preoccupazione" per la decisione armena.

[ strozzini fariei usurai, ladri Bildenberg, sterminatori di popoli schiavizzati, voi siete peggio dei nazisti! dove è finita la nostra sovranità monetaria? ASSASSINI: incominciate a tagliare tutti gli stipendi e le pensioni, che, superano i 10.000 euro! ] 19 marzo, Il grande gioco dei prelievi sulle pensioni. Si avvicendano i governi, cambiano i presidenti del Consiglio, mutano i colori della coalizioni, ma la vacca da cui mungere i fondi per mantenere le promesse elettorali resta sempre quella: le pensioni degli italiani. Lo era già ai tempi della Riforma Dini, continuava ad esserlo quando ci mise mano Prodi, si ripeté con la feroce mannaia della ministra Fornero, e oggi si prospetta nuovamente col giovane Renzi. D'altra parte, perché stupirsi? Quando prometti mirabolanti riduzioni di tasse, con tanto di slide colorate, per una cifra che si aggira intorno ai 150/200 miliardi di euro, da qualche parte i soldi li dovrai pur trovare… anche perché dall'Europa, intanto, ti osservano... E allora vale a poco la timida smentita di Renzi, sull'infondatezza della notizia sul cosidetto "prelievo di solidarietà" sulle pensioni sopra i 2.800 euro lordi l'anno. È già successo: non ci sarebbe nulla di cui sorprendersi. Se la notizia è uscita una base di verità ci dovrà pur essere, come sempre; peraltro, la fonte era il Ministero dell'Economia, non il primo che passa per strada. Che tale furto avvenga oppure no, lascia basiti che ancora una volta si sia pensato alla scorciatoia delle pensioni, per fare cassa. Se c'è una cosa che andrebbe considerata sacrosanta, insieme alla casa di proprietà, è quella di potersi godere una vecchiaia serena grazie alla pensione che si è regolarmente messa da parte. Eppure, proprio su questi due diritti la politica va sempre a battere e a insistere, per rimettere in sesto quella zattera traballante che sono i conti pubblici italiani. Una vera follia, anche perché quando parliamo di pensioni da 2.800 euro lordi al mese (circa 1.900 euro netti), non si può mica pensare che stiano toccando i privilegiati, quelli delle pensioni d'oro. Al contrario, si va a colpire quel ceto medio fatto di quadri e impiegati, che già i governi Monti e Letta hanno fustigato oltre ogni sopportazione, con tutti i nuovi balzelli introdotti sulla casa. Domandiamoci, poi, se quello che ha avuto la brillante pensata abbia minimamente riflettuto sul fatto che con la cifra che si vuole spremere, molti pensionati mantengano un coniuge: ma forse è pretendere troppo da quel politoco o economista che ha avuto la splendida idea.
L'indignazione genuina nasce quando ci si accorge che mettono mano, come al solito, a dei diritti acquisiti. La pensione è un patto che lo Stato fa col cittadino, e che non dovrebbe essere cambiato quando ti aggrada, in modo unilaterale o magari retroattivo. Perciò, quale idea di Stato si sta dando ai giovani, se dalla mattina alla sera i tuoi genitori vedono il proprio assegno diminuito di un 5, 10, 15%? Oppure bloccato, come è avvenuto col precedente governo? Anche quello del blocco della rivalutazione è una porcata invereconda: lo Stato ha legato all'Istat l'aumento delle sanzioni per le multe, ma quando si tratta del trattamento pensionistico, si tira indietro. Trattasi di vere e propria bestialità, perché ci sono persone che hanno lavorato una vita per ottenere quei soldi e magari hanno anche fatti dei progetti al riguardo. Le pensioni d'oro delle caste (politici, manager pubblici e magistrati), quelle dei baby pensionati e quelle costruite sui benefit del mondo statale: quelle invece rimangono intoccabili, inattaccabili. Invece, quelle dei modesti travet possono essere trattate da bancomat, per cercare di quadrare maldestramente un bilancio colabrodo come quello del nostro strano Paese. Il problema è, a parer nostro, l'approccio mentale della classe politica italiana. Prima di presentarsi in conferenza stampa per promettere 80 euro in più a degli italiani che guadagnano fino a 1500 euro netti al mese, forse sarebbe meglio arrivare già con le coperture finanziarie già trovate... Ma per i pensionati, che risultano esenti dalla riduzione fiscale promessa da Renzi, oltre il danno c'è l'atroce beffa. E pensare che non ci sarebbe nulla da inventare: l'evasione fiscale vale 124,5 miliardi di euro in meno all'anno per lo Stato, la corruzione 60 miliardi, la malagiustizia 30 miliardi, l'eccessiva burocrazia 30 miliardi. Se si intervenisse su queste leve, si troverebbero immediatamente le risorse per coprire una riduzione delle tasse. Si comprende bene, però, che con le elezioni europee alle porte è più facile accontentarsi della solita ridistribuzione sociale tra poveri, invece di riflettere sui veri tarli e sulle annose zavorre della nostra sciagurata Italia. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_19/Il-grande-gioco-dei-prelievi-sulle-pensioni-5394/

17 marzo, 22:13. I guerriglieri ucraini hanno sequestrato 43 camion russi
la casa automobilistica russa KAMAZ ha inviato un appello ufficiale al M inistero degli Esteri russo e le forze dell'ordine ucraine con la richiesta di assistenza nella restituzione dei veicoli sequestrati in Ucraina. Domenica 16 marzo uomini armati, che si sono presentati come combattenti delle forze di autodifesa di Maidan, hanno trattenuto 43 autocarri KAMAZ del valore oltre 100 milioni di rubli (circa 2 milioni di euro).
Le misure, adottate dai rappresentanti di KAMAZ per la restituzione de i veicoli, non hanno avuto risultato. Sotto la minaccia del sequestro illegale ci sono altre 150 vetture che si trovano nel magazzino dell'azienda a Chernigov.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_17/I-guerriglieri-ucraini-hanno-sequestrato-43-camion-russi-4185/

#Russia -- poiché, questi criminali internazionali, senza pudure, e senza laa coscienza dei loro abusi e crimini, non la smettono di giocare, con le sanzioni, contro di te? tu blocca le forniture di GAS all'Europa, finché, non abbiano pagato il debito Ucraiano! ma, soprattutto, togli dalle loro mani: "le regole del gioco criminale", tu devi abbandonare il FMI Spa, dei satanisti americani!

22 febbraio, 12:43
Ucraina: dopo il lutto si sta cercando di superare la crisi
22:21
In precedenza, sempre il 22 febbraio, Dobkin e Kernes avevano partecipato a Kharkov al Congresso dei Deputati delle regioni sud-orientali dell'Ucraina e della Crimea. I membri del Congresso hanno messo in dubbio la legittimità delle decisioni della Verkhovna Rada e hanno promesso di ristabilire l'ordine costituzionale nel Paese.
22:20
Questa informazione è stata poi confermata dalla Guardia di frontiera in servizio in Ucraina.
22:20
Secondo l'addetto-stampa del segretario del Ministero degli Affari Interni dell'Ucraina Natalia Stativko la sera del 22 febbraio essi hanno attraversato il confine russo-ucraino.
22:20
Il governatore della regione di Kharkiv, Mikhail Dobkin, e il sindaco di Kharkiv, Gennady Kernes, hanno lasciato il territorio dell'Ucraina.
22:19
Le leadership della città e della regione di Kharkiv sono fuggiti in Russia
20:50
A sua volta, il presidente dell'Ucraina Viktor Yanukovych ha negato di avere mai dato le dimissioni e in conseguenza di ciò non riconosce la decisione della Verkhovna Rada. Il suo consigliere ha fatto sapere che il Presidente Yanukovich resta in carica e continuerà a svolgere i suoi compiti istituzionali.
20:50
Lo ha annunciato ai giornalisti prima della sua partenza da Kharkov verso Kiev. In precedenza, la Verkhovna Rada aveva approvato una risoluzione "sul disimpegno del Presidente ucraino di esercitare i poteri costituzionali" e di impostare nuove elezioni per il 25 maggio 2014.
20:50
Yulia Tymoshenko parteciperà alle elezioni presidenziali, proclamate dal parlamento ucraino per il 25 maggio.
20:49
La Tymoshenko intende partecipare alle elezioni presidenziali del 25 maggio
20:13
In precedenza, il 22 febbraio la Verkhovna Rada aveva votato una risoluzione sull'attuazione degli impegni internazionali per liberarla. Per una tale decisione hanno votato a favore 322 deputati.
20:13
Yulia Tymoshenko è stata rilasciata.
20:12
La Tymoshenko è uscita di prigione
19:43
La Verkhovna Rada, il parlamento dell'Ucraina, ha accolto come ufficiale la notizia che Yanukovich si è dimesso da Presidente e ha indetto nuove elezioni per il 25 maggio.
19:43
La Verkhovna Rada ha indetto elezioni presidenziali anticipate
19:08
"L'opposizione non ha solo mancato di compiere qualsiasi dei suoi obblighi, ma avanza nuove richieste seguendo l'esempio degli estremisti armati e dei delinquenti le cui azioni rappresentano una minaccia diretta per la sovranità e l'ordine costituzionale dell'Ucraina" ha detto in un comunicato pubblicato sabato sul sito del Ministero degli Esteri.
19:08
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha espresso ai ministri degli esteri di Germania, Francia e Polonia, la più grave preoccupazione per l'incapacità fra i firmatari di negoziare un accordo il 21 febbraio a Kiev.
19:08
Min. Esteri russo preoccupato per il fallimento dei negoziati a Kiev
18:34
"Venne picchiato. Dopo si rivolse a me. Mi chiese protezione. Io capii la difficile situazione in cui era e gli ho consentito di ritirasi a Donetsk" ha detto nell'intervista.
18:34
Ha poi proseguito dicendo ai giornalisti che Vladimir Rybak, che ha scritto una lettera di dimissioni dalla carica di presidente della Verkhovna Rada, è stato minacciato e picchiato.
18:34
Al canale TV ucraino UBR Yanukovich ha detto che avrebbe fatto di tutto per evitare ulteriori spargimenti di sangue.
18:34
Il presidente ucraino Viktor Yanukovich ha detto che il Paese sta subendo un colpo di stato, il Presidente non ha intenzione di dimettersi, come invece i media avevano riferito, citando il consigliere presidenziale Anna Herman.
18:33
Yanukovich dichiara che è in atto in Ucraina un colpo di stato
18:00
Nonché i crediti di dubbia legittimità delle recenti decisioni che la Verkhovna Rada ha adottato dopo la firma di un accordo sulla risoluzione della crisi in Ucraina fra il presidente Viktor Yanukovich e i leader dell'opposizione.
18:00
La risoluzione contiene disposizioni fondamentali per l'ulteriore funzionamento delle autorità regionali nel territorio delle regioni meridionali e orientali, e nella Repubblica Autonoma di Crimea,
17:59
Il Congresso dei Deputati delle Regioni orientali e meridionali dell'Ucraina e della Crimea, che si è tenuto sabato a Kharkov, ha votato a favore della risoluzione in cui i governi locali di queste regioni si assumono la responsabilità di assicurare l'ordine costituzionale.
17:59
Kharkov, votata una risoluzione sull'ordine costituzionale in Ucraina
17:11
Il presidente ucraino Viktor Yanukovich ha rassegnato le dimissioni, lo ha detto il vice del suo partito di appartenenza.
17:11
Yanukovich si è dimesso?
16:57
Il parlamentare ha osservato che dovrebbero essere eliminate le unità speciali e al loro posto formata "una struttura davvero patriottica in grado di eseguire compiti di responsabilità." A sua volta, il Ministro ad interim degli Interni Arsen Avakov ha detto che i rappresentanti del Maidan saranno inclusi nella leadership del Ministero degli Interni.
16:57
La Verkhovna Rada sta preparando una bozza di risoluzione sull'eliminazione delle forze speciali di polizia "Berkut", lo ha detto il leader del partito "Libertà" Oleg Tyagnibok.
16:57
La Verkhovna Rada prepara un progetto per lo scioglimento della "Berkut"
16:40
La legge appena approvata consente invece, secondo l'attuale leadership della Verkhovna Rada, di potere fare a meno della firma del Presidente.
16:40
L'addetto stampa dell'ex primo ministro ha detto che la Tymoshenko è stata rilasciata dal carcere venerdì scorso. La Verkhovna Rada ha modificato la legge approvata tempo fa ma per la cui ratifica era necessaria la firma del Presidente dell'Ucraina Viktor Yanukovich, firma che il Presidente ha rifutato di fornire.
16:39
I deputati del Parlamento ucraino in una riunione sabato hanno approvato una mozione che permette il rilascio della condannata ed ex primo ministro Yulia Tymoshenko.
16:39
Il Parlamento ucraìno approva la legge che dà la libertà alla Tymoshenko
16:19
"Ora c'è una discussione sulla nuova Costituzione: essa dovrebbe fornire il decentramento del potere, infatti, una delle cause della crisi politica in cui ci troviamo è l'eccessiva centralizzazione del potere nel Paese" ha detto Golenko.
16:18
Parlando al congresso dei deputati del Partito delle Regioni provenienti dai distretti sudorientali, in cui sono comprese le "russofone"Sebastopoli e Crimea e che si svolge a Kharkov al Palazzetto dello Sport, lo ha ribadito dal palco.
16:18
Il Presidente del Consiglio regionale del distretto di Kharkov Valery Golenko chiede il massimo decentramento del potere in Ucraina.
16:18
Da Kharkov, nord-est ucrìno, si chiede il decentramento del potere
15:08
Hanno votato a suo favore 288 deputati su 326 iscritti nella sala sessione di sabato.
15:08
Il nuovo Presidente della Verkhovna Rada, il Parlamento ucraìno è Oleksandr Turchynov appartenente e deputato del partito "Patria".
15:08
Alexander Turchinov eletto nuovo Presidente del Parlamento ucraìno
14:39
Dopo questo incidente il Ministero degli Esteri bielorusso ha invitato i cittadini bielorussi a ritardare i viaggi diretti in Ucraina e in particolare a Kiev. Il ministro degli Esteri russo, a sua volta, ha chiesto che le forze dell'ordine ucraìne e coloro che controllano le forze estemiste in Ucraina garantiscano la sicurezza dei civili.
14:38
Il conducente, un cittadino russo, è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato in un ospedale vicino a Brest. Tra i passeggeri nessuno è rimasto ferito e tutti sono tornati in Patria.
14:38
Il 21 febbraio a Rivne alcuni militanti estremisti della regione hanno sparato contro un bus con turisti bielorussi, che erano diretti in vacanza nei Carpazi.
14:37
Estremisti ucraini hanno sparato contro un autobus di turisti
13:47
"Il presidente è a Kharkov per un viaggio di lavoro, è arrivato qui ieri e oggi per venire incontro alle richieste dei cittadini parlerà in televisione. Il Presidente non ha intenzione di prendere parte al congresso che si terrà a Kharkov" ha detto la Herman.
13:47
Il presidente ucraino Viktor Yanukovich ha firmato a Kharkov il pacchetto di leggi approvate dal Parlamento, la Verkhovna Rada, lo ha reso noto il consigliere presidenziale Anna Herman.
13:46
Yanukovich a Kharkov firma le leggi votate dal Parlamento
13:15
Egli ha osservato che si stanno diffondendo diverse voci, tutte false. Miroshnichenko ha promesso di informare i giornalisti riguardo Yanukovych non appena avrà a disposizione tali informazioni.
13:15
Il rappresentante del Presidente dell'Ucraina in parlamento Yuri Miroshnichenko non sa dove attualmente è il capo dello Stato Viktor Yanukovich. "Non ho alcuna informazione circa il luogo di residenza del Presidente" ha detto ai giornalisti il sabato Miroshnichenko.
13:08
A Kharkov, dove si aspettava la sua presenza al congresso dei governatori delle regioni orientali, l'aereo presidenziale è atterrato, ma i documenti che confermano l'entrata in vigore degli accordi raggiunti a Kiev non erano stati da lui firmati.
13:08
Al momento non si sa dove materialmente sia il Presidente Viktor Yanukovich.
13:08
In Ucraina è "sparito" il presidente Yanukovich
13:00
"Vladimir Vladimirovich Rybak ha chiesto di essere rimosso dalla carica di presidente della Verkhovna Rada causa malattia in tutto in una dichiarazione scritta", ha detto il vice-presidente della Verkhovna Rada Ruslan Koshulinsky.
12:59
Il Presidente del Parlamento ucraino Vladimir Rybak sabato ha scritto una lettera di dimissioni.
12:58
Il Presidente Verkhovna Rada, il Parlamento ucraìno, si è dimesso
12:53
"Il Presidente russo ha sottolineato la necessità di un'azione urgente per stabilizzare la situazione, rilevando l'importanza dell'opposizione radicale, che ha portato gli oppositori del governo ucraìno su una linea estremamente pericolosa", afferma il rapporto.
12:53
Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha telefonato al suo omologo russo Vladimir Putin per "discutere di questioni di attualità stringente nell'agenda bilaterale e internazionale, compresa la situazione in Ucraina" ha reso noto il servizio stampa del Cremlino.
12:53
Obama e Putin hanno parlato di Ucraina
12:52
Il ministero della Salute ha detto che "hanno cercato assistenza medica 603 feriti, 390 di loro sono stati ricoverati in ospedale." Solo la notte scorsa i feriti sono stati 26, 21 dei quali con ricovero ospedaliero. Secondo le autorità, i morti negli scontri a Kiev sono saliti a 77.
12:52
A seguito dei disordini nel centro della capitale ucraina dal 18 febbraio sono rimaste ferite più di 600 persone, secondo un comunicato pubblicato oggi sul sito del Ministero della Salute ucraìno.
12:52
Nei disordini di Kiev i feriti sono più di 600
12:51
Ha anche detto che ritiene un "grave errore" l'uso "della violenza" e di uno scontro armato per raggiungere l'obiettivo.
12:51
Inoltre, ha aggiunto che un cambiamento di potere può essere esercitato solo gradualmente.
12:51
"Lui non si dimetterà, è irreale che lo faccia. Adesso è necessario pensare a misure concrete" ha detto Klichko.
12:51
Il leader del partito "UDAR" Vitali Klichko durante i colloqui avuti con gli attivisti in Piazza Indipendenza a Kiev, ha detto che crede che il presidente ucraino Viktor Yanukovich non rassegnerà volontariamente le dimissioni.
12:49
Klichko: Yanukovich non si dimetterà volontariamente
12:49
Gli attivisti stanno "di guardia" al palazzo del parlamento ucraino, la Verkhovna Rada, per evitare intrusioni di provocatori. I manifestanti hanno invitato i leader dell'opposizione a garantire l'ordine nel quartiere governativo, per non destabilizzare una situazione già di per sè molto complicata.
12:48
Il quartiere storico della capitale ucraina, dove hanno sede i palazzi delle principali istituzioni del Paese è sotto il controllo del cosiddetto "movimento di auto-difesa" promosso dai dimostranti dell'euromaidan.
12:48
Gli attivisti dell'euromaidan hanno preso il controllo del centro di Kiev
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_02_22/Ucraina-le-ultime-da-Kiev-3147/
LorenzoJHWH Unius REI

Rothschild 666 Bush 322 FMI, cosa è successo? ti è sfuggito un buon boccone, per il tuo NWO? ma, tu sei un ragazzo troppo ingordo e vorace, quello che tu mangi sull'altare di satana, perché, non ti sazia mai?! Lavrov: il termine "annessione" non è applicabile alla situazione con la Crimea. Le dichiarazioni dell'Occidente "sull'annessione" è un insulto ai diritti della Crimea, ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, parlando a una riunione del Consiglio della Federazione a ratificare il trattato di unirsi alla Crimea e Sebastopoli nella Federazione Russa. "Quando colleghi stranieri hanno usato il termine" annessione ", suggerisco una cosa: chiedete ai vostri portavoce, servizio stampa di fare riprese video dalla Crimea, dove gli abitanti della penisola danno spettacolo di sincera gioia per l'entrata in Russia," - ha detto il ministro.
Ha aggiunto che non poteva non venire in aiuto dei popoli fraterni di Crimea e non rispondere alla loro richiesta, perché le autorità ucraine attuali non hanno lasciato altra possibilità.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_21/Lavrov-il-termine-annessione-non-e-applicabile-alla-situazione-con-la-Crimea-2008/

UE ha abolito il segreto bancario [ eih Bildenberg, Herman Van Rompuy, il trentatreesimo varano. e come mai, ci avete messo così tanto, ad avere questa brillante idea? adesso, come a Cipro, alleggerite i portafogli più ingrassati, quelli dei vostri amici massoni! altriment, voi vi troverete una rivoluzione francese bis, prima di quanto, non immaginate! e già che ci siete? pagate i debiti della Ucraina! ] I Paesi dell'UE hanno convenuto al vertice del 19-20 marzo di scambiarsi informazioni sui clienti delle banche e dei loro redditi, praticamente rinunciando al segreto bancario in tutto il territorio dell'Unione. "Questa mossa è inevitabile e necessaria, così gli Stati membri dell'UE potrebbero prendere misure più drastiche contro la frode fiscale", ha detto il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy. Ogni anno i Paesi dell'Unione Europea, secondo i dati della Commissione Europea, perdono fino a un trilione di euro a causa dei redditi nascosti alla tassazione.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_21/LUE-ha-abolito-il-segreto-bancario-0421/

Eih, Van Rumpuy varano, incomincia a pagare il tuo GOLPE, e fatti avere i soldi da Rothschild 322 Bush 666, sono loro, i tuoi padroni, che hanno mandato i cecchini a Madian!!  Il debito dell'Ucraina verso la Federazione russa è 16 miliardi dollari.
Il debito dell'Ucraina con la Russia è di 16 miliardi di dollari, ha riferito al Presidente Vladimir Putin, il Primo ministro Dmitry Medvedev alla riunione del Consiglio di sicurezza russo. "Penso che non possiamo far perdere quei soldi, tenendo conto che anche il nostro budget ha le sue difficoltà", ha detto Medvedev e ha proposto di esaminare questo problema. In precedenza venerdì Medvedev ha dichiarato che, gli accordi di Kharkov sul gas con la Russia, secondo i quali l'Ucraina ha ricevuto lo sconto sul gas russo di 100 dollari per mille metri cubi, sono soggette ad annullamento.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_21/Il-debito-dellUcraina-verso-la-Federazione-russa-e-16-miliardi-dollari-3191/

king SAUDI ARABIA -- perché, tu hai tradito il genere umano, ed hai tradito il Regno di Dio: mio Allah holy, ed hai fatto di te stesso, l'alleato dei satanisti farisei FMI 666, che hanno ucciso il profeta Gesù? dichiari da solo, che, anche tu sei un satanista e complice dei satanisti.. ecco perché, i miei occhi, ti hanno così disprezzato, che, la tua rovina è questione di ore!

Fitch, pr motivazioni politiche, di NWO 666 FMI, ha abbassato il rating della Russia.. perché infatti nessun paese al mono è così solido economicamente come la Russia! L'agenzia di rating internazionale Fitch ha declassato la valutazione a lungo termine della Federazione Russa a "BBB" da stabile a negativo. "Il deterioramento delle previsioni è legato al possibile impatto delle sanzioni sull'economia e sul clima imprenditoriale in Russia", si evidenzia nel comunicato stampa dell'agenzia. Intanto il rating di breve termine "F3" e il massimale per il rating del Paese per "BBB+" sono stati confermati. L'agenzia ritiene che il Paese conserva la sua stabilità politica e sociale globale. Ieri per lo stesso motivo è stato declassato il rating sovrano della Russia dall'agenzia S&P. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_21/Fitch-ha-abbassato-il-rating-della-Russia-1803/

[ se non danneggiate, il dollaro e l'euro, e non uscite dal FMI? la guerra mondiale diventerà inevitabile! è necessario che, le Nazioni non massoniche, costituiscano un proprio fondo monetario indipendente. ] sanzioni, Visa e MasterCard bloccano le carte dei correntisti Sobibank. I sistemi internazionali Visa e MasterCard hanno smesso di fornire i servizi legati alle operazioni di pagamento alla banca Sobinbank che fa parte del gruppo bancario "Russia". Il personale del call-center propongono ai clienti di prelevare i contanti ai bancomat e nelle filiali di Sobinbank, tuttavia non è ancora possibile fare acquisti e effettuare i pagamenti on-line. La banca ha notato che molti clienti che si trovano all'estero, hanno già problemi: i call-center ricevono un gran numero di chiamate dall'estero. In precedenza è stato riferito che Visa e MasterCard hanno fermato senza preavviso la fornitura dei servizi ai clienti della banca "Russia" e di SMP Bank contro i quale gli Stati Uniti hanno introdotto le sanzioni.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_21/Sanzioni-Visa-e-MasterCard-bloccano-le-carte-dei-correntisti-Sobibank-5379/
Visa e MasterCard hanno smesso di fornire servizi ai clienti della banca "Russia"
I sistemi di pagamento internazionali Visa e MasterCard hanno fermato senza preavviso la fornitura di servizi su operazioni di pagamento per i clienti della banca "Russia", contro il quale gli USA hanno introdotto le sanzioni giovedì. Nello stesso tempo la banca sottolinea di non avere introdotto alcuna restrizione sulle operazioni con le carte e farà tutto il possibile per risolvere il problema. In precedenza l'amministrazione della banca ha dichiarato che sta lavorando in modo stabile, eseguirà tutti gli obblighi e adotterà le azioni legali necessarie per tutelare i suoi diritti. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_21/Visa-e-MasterCard-hanno-smesso-di-fornire-servizi-ai-clienti-della-banca-Russia-8700/

[ i mostri Rothschild 666 FMI Spa, satanisti 322 Bush hanno "creato" stuprato i geni fino a realizzare un uomo maiale cioè, l'ibrido umanoide! poi, si sono fatti adorare da lui, come, Kim Jong-un.. questa malattia si chiama paranoia! ] 9 febbraio, 13:50. Ibridi tra esseri umani e animali sono una catastrofe dei nostri giorni. urbanlegends.about.com
Gli scienziati in diversi paesi stanno creando fantasiosi ibridi tra esseri umani e animali che possono seminare il panico nella società. Soltanto negli ultimi 10 anni il progresso nel campo dell'ingegneria genetica ha sbalordito gli scienziati e i semplici osservatori.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_02_09/Ibridi-tra-esseri-umani-e-animali-sono-una-catastrofe-dei-nostri-giorni-2583/

c'è un solo agnello pervertito, in tutto il mondo, che è così coglione da credere, che, il lupo USA 666 FMI, che è il suo alleato.. avete indovinato? è proprio lui il King Saudi Arabia.. tutti gli altri, infatti, cacceranno i cannibali americani, DATAGATE, Aliens abductions, micro-chip, dal loro territorio, quando prima! .. chi non lo farà, finirà per essere lui il prossimo che sarà mangiato sull'altare di satana, come, è stato, per il volo Malaysia Airlines MH370 sparito l'8 marzo

Aereo sparito: si cercano relitti. Due oggetti galleggianti individuati nell'Oceano Indiano. 21 marzo 2014, [ e perché, voi non cercate, anche, negli hangar delle basi americane?]

Ban Ki-Moon, su Crimea dialogo Kiev-Mosca: Segretario generale Onu dice: "rispettare integrità territorio ucraino" .. [ answer ] ma, in realtà lui voleva dire: "rispettare integrità del pianeta terra, perché è Rothschild il padrone di tutto non Unius REI!" .. ma, io credo che quel ragazzo di Ban Ki-Moon, incomincerà ad avere dei problemi seri, molto seri, con la sua salute!

king SAuDI ARABIA sharia -- il fatto che, tu succhi come, un vampiro il petrolio, per essere un parassita, che, non ha mai lavorato nella sua vita, questo non vuol dire, che devi comprare, il denaro ad interesse dal fariseo satanista Rothschild!

Bush 322 Kerry CIA 666 Rothschild IMF -- che cosa, è stato più gustoso, delizioso, da mangiare, per dei cannibali come voi, nei corpi di quell'equipaggio? [] Due grandi oggetti galleggianti individuati nel sud-est dell'Oceano Indiano da un satellite australiano rappresentano l'ultima speranza di ritrovare il volo Malaysia Airlines MH370 sparito l'8 marzo con 239 persone a bordo. Mentre una nave norvegese è già nella zona e altre navi stanno arrivando, il collegamento con il Boeing 777-200 è comunque ancora da confermare.

Renzi, nessun conflitto con l'Europa. [ non conosco un criminale, di un traditore migliore di lui! lui non può dire quelle cose, se non ha la sovranità monetaria! ] No in competizione con Ue ma no sudditanza

Bush 322 Kerry -- quanto sono costati, i cecchini che, voi avete assoldato in Ucraina per fare il GOLPE?

king SAuDI ARABIA sharia --  a quanti cristiani, oggi, tu hai tagliato la gola, sotto egida Onu UE USA, Bildenberg, Rotshchild FMI, Spa, satana?

[ open letter to youtube e google] about, my: UnisRei3 UniusRei? io ho perso ogni riferimento! per favore voi volete inviare a living@live.it i nuovi riferimenti? grazie!

sorry google, ma, tu mi puoi spiegare perché il mio. http://kingxkingdom.blogspot.it/
non sta lavorando?

"mi hanno stappata" dice la nuova ierodula del NWO" circa, questo mio articolo qualcuno è arrabbiato, contro, di me, perché, io ho dato della ierodula, ad una ragazza di 16 anni.. ma, nessuno può negare, che, è quello che il sistema massonico Bildenberg, ha seminato per 100 anni, cioè, fare diventare prostitute tutte le donne del mondo! .. io so molto bene, che, voi siete dei cornuti felici, per avere mogli e figlie, che sono diventate della favolose puttane! .. cosa ci volete fare? contrariamente a voi, io sono un fondamentalista biblico e l'unica differenza tra me, e king della Arabia Saudita, è che, lui uccide, quelli che, non la pensano come lui, mentre, io no!
 .. ovviamente, io non uccido, perché, io non ho il potere di farlo (perché, comunque, qualcuno pensa che io ho questo potere, in modo soprannaturale), ma, perché io credo nei valori democratici!

[ oper letter to youtube ] tu mi impedisci di rimuovere l'audio di questo video perché la ARABIA Saudita ha comprato le azioni?
Anti Christ Cult Islam Spoken Of In The Word
19 marzo 2014 13:56
Anti Christ Cult Islam Spoken Of In The Word
Anti Christ Cult Islam Spoken Of In The Word
500 Internal Server Error
Sorry, something went wrong.
A team of highly trained monkeys has been dispatched to deal with this situation.
If you see them, show them this information:
AB38WEOzdlEPTDXn_52bXV2PV2gKz301-8CatSdgBg

Benjamin Netanyahu [ gli americani farisei Illuminati satanisti ] sono diventati una minaccia globale, quindi, ecco perché tutti coloro che non sono diventati schiavi in modo assoluto, guardano alla Russia [ Washington non riconosce l'illegalità e la criminalità delle proprie azioni, in tutto il mondo: per uccidere i dhimmi sotto Egida Onu: è esoteric agenda 322 NWO.] ecco perché Russia e Cina diventeranno in breve tempo dei veri giganti! gli USA non riusciranno mai ad infrangere il loro zoccolo continentale, ecco perché la LEGA ARABA rimarrà stritolata!!

Marco Fontana [ Washington non riconosce l'illegalità e la criminalità delle proprie azioni, in tutto il mondo: per uccidee i dhimmi sotto Egida Onu: è esoteric agenda 322 NWO.] 19 marzo 2014, [ la congiura dei massoni Bildenberg in tutte le false democrazie massoniche del signoraggio bancario rubato ] Il grande gioco dei prelievi sulle pensioni.
Benjamin Netanyahu - [ come, allora, la nostra vita può essere minacciata, da questi satanisti cannibali della CIA DATAGATE, 666 Rothschild Fmi, Spa, Bush 322 Kerry, NWO ] se, loro collaborano con gli alieni (demoni con un corpo OGM), e se, gli alieni hanno il controllo delle telecomunicazioni, con una tecnologia, che, È troppo superiore alla nostra?  e questo è certo: gli alieni con i dischi volanti (invisibili) combattono insieme agli americani, francesi ed inglesi! quindi, se, voi non vi stringete, tutti intorno, ad Unius REI, e se, non fate, realizzate la sua giustizia? CERTO, TUTTI VOI MORIRETE! ... ovviamente anche loro moriranno, perché Dio non permetterà mai nel tempo di Unius REi, che i demoni possano prendere il controllo del pianeta! i criminali internazionali, senza sovranità monetaria, Herman Achille Van Rompuy, José Manuel Durão Barroso,
Catherine Ashton, Martin Schulz. meritano di essere fucilati immediatamente!

Benjamin Netanyahu - [ circa, la vocazione universale degli ebrei? è la stessa vocazione di Dio: JHWH, cioè, dare felicità, regno e amore nel paradiso terrestre, quindi, Dio non ha richiesto sacrifici umani, ma, lui si è messo a disposizione di Adamo e di Eva, ed ha lavorato per la loro felicità, anzi, ogni pomeriggio Dio scendeva a giocare insieme a loro!  quindi è Dio che ha insegnato ad Adamo ed Eva, molti giochi, che, fanno i nostri bambini nelle nostre strade! ecco perché, pur essendo nudi: Adamo ed Eva, erano santi e puri e non sentivano la vergogna! perché, insieme a Dio tutto è puro e santo ] - ora, il ministero di Dio, che, è sempre, un compito sacerdotale universale, di mediazione universale, tra, Dio e gli uomini, può essere fatto: solo per amore PURO, di Dio, e quindi, per amore di tutto il genere umano.. altrimenti, contrarimente, diventa blasfemia ed apostasia, cioè, diventa falsa quella religione, perduta la speranza! (ecco perché, l'obiettivo di Dio non può essere la religione che porta violenza, mentre Dio porta amore, che è la conoscenza di lui.. ora, come gli uomini potranno conoscere Dio, se non vivono dentro, il tempio ebraico?) e se, tu non hai ancora fatto il tuo più che legittimo attacco nucleare preventivo, osando disubbidire a me.. è soltanto, perché, tu sei un sacerdote, come Melchisedek, che, ha deciso di amare in maniera universale tutti gli uomini del mondo, proprio come me..

Benjamin Netanyahu -- ecco perché, Dio JHWH, lui vuole, che, siano tutti i popoli del mondo, questa volta, a costruire il Tempio Ebraico, per essere tutti: di nuovo sotto benedizione! ma, questo non è possibile, se, la questione ebraica , delle 12 Tribù, non viene risolta.. e li c'è tanta sabbia, nel deserto inutilizzato.. per la grettezza, e l'egoismo umano.. poi, se, un uomo muore di fame, e tu non gli dai un pezzo di pane? poi, la tua religione è falsa, perduta inutile, la tua speranza.. perché, tu hai in superfluo del deserto, ma, non lo dai a chi ha bisogno, di quel superfluo, per sopravvivere, e per compiere il volere del Signore Dio.. per benedire tutto il genere umano! io ho capito che, il King SAudi Arabia è il tuo amico, perché, non lo hai ucciso ancora! ... ma, stai attento. . lui merita di morire, perché, non dandoti la "madiana", lui di fatto ti ha messo un vicolo cieco, per la estinzione: lui quindi lavora per fare il tuo Shoah, e finge di essere il tuo amico, inftti tu sei in una disperazione che lui potrebbe sollevare! immaginiamo, che, il tuo amico il Re della Arabia Saudita, viene, come pellegrino nel Tempio Ebraico, per, incontrare, il Signore Dio Onnipotente, personalmente.. perché, questa esperienza gli è preclusa nella sua religione.. quindi, tu lo ospiti a casa tua, ecco perché, ogni ebreo deve avere, qualche stanza a disposizione degli ospiti, ma, senza televisione o distrazioni mondane, perché, loro devono stare in ritiro spirituale! .. poi, queste persone devono avere, il libro dei salmi, e la Bibbia ebraica a disposizione, quindi, se, hanno dei dubbi, loro faranno delle domande, e per pochi giorni pregheranno e vivranno alla maniera ebraica, poi, si potranno recare al Tempio Ebraico, per incontrare, il Signore PERSONALMENTE! io sono Unius REI!
c'è, qualcosa di troppo importante, che, ogni ebreo ignora, cioè, ogni ebreo, anche se donna, non soltanto, lui lei: è sacerdote secondo l'ordine di Melchisedec, a volte scritto Malchizedek, Melchisedech, Melchisedek, Melchisedeq o Melkisedek, come ogni persona del pianeta, ma, poiché l'ordine di LEVI è andato smarrito, quindi, ogni ebreo, appartiene all'ordine di LEVI. perché non si possono dividere le benedizioni di Abramo, esse sono potenzialemtne presenti in ogni ebreo ( e questo non è per la sua superiorità: ma, soltanto per compiere il suo scopo ufficio sacerdotale!). quindi, gli ebrei hanno una elezione sacerdotale, in favore di tutto il genere umano, cioè, per benedire tutti i popoli del mondo, ed è questo il significato del terzo tempio ebraico! .. ecco perchém è detto: "Israele è l'orologio della storia!" ma, c'é un altro aspetto, inquietante, circa, la Parola di Dio.. nessuno può conoscere il significato della sua vita, il senso, lo scopo della sua esistenza, il suo ruolo nella storia del genere umano, e il suo ruolo nel Regno di Dio, se, lui ignora la Torà, ecc.. perché, allora Newton, ha impiegato 8 anni della sua vita a conoscere il messaggio subliminale, i codici segreti contenuti nel testo, che, la Bibbia in Ebraico contiene? ecco poi, lui è diventato uno scienziato! e da questo che è nata una Kabbalah positiva, del mio amico Kadouri, Kadourie, Kedourie; "Yitzhak", che, lui non ha fatto come altri, KAKAM, super farisei per satana, talmud perverso, che, si sono aperti alla magia nera, come, Rothschild Spa, FMI, per rubare la sovranità monetaria a tutti i popoli! chi, non conosce, le 2500 benedizioni bibliche (e qualsiasi dono, che, qualcuno ha ricevuto da Dio, nella Bibbia, può essere rivendicato per se stesso, perché, in Dio JHWH, non ci sono favoritismi! ), come lui potrà scansare le 2500 maledizioni corrispondenti? Quindi, non ci può essere relazione con Dio, gustare la sua presenza, se, non abbiamo un nutrimento quotidiano della Parola di Dio..

Benjamin Netanyahu - but , when I read of a micro- chip technology , alien , that is, are strands of one-fiftieth of a millimeter, inserted by the aliens in the optic nerve , then , everything always be more logical , with too many other in fact, Satanists of CIA, said me details, as 187AudioHostem ( synnek1 ) iHateNewLayout , they told me the intimate details that only I could see or perceive, in my body .. as, well as these sounds , which I feel , in the right and left of the my brain , as a reaction to what they think about, my articles, other people , and land inhabitants, or, of outer space , that is , the aliens who work at the CIA NSA 666 .. and that in order to collaborate with the Satanists CIA in Internet (porno, yoututbe, google, ecc.. ), demand human sacrifice on the altar of Satan , that's why , was kidnapped the crew of the plane of the Malaysia Airlines. flight 370 disappeared before ... in fact , still , to be able to publish this article , while I am writing , it is perfectly visible in these aliens actors, in fact , I'm feeling their reactions , agitated , their emotional state .. and some are happy, some are sad .. maybe because many demons, aliens , for not to be pulped, on the day of Judgement , they have become my co-workers ! .. I have some difficulty to say, " my subjects " because I hate the power, because , I believe that every person , of course, should look good works, and that, therefore, would not need someone, that exercises power over him ... that's why I'd be happy to do only the educator !

Jezebel II queen IMF-NWO
Benjamin Netanyahu -- ma, quando io ho letto, di una tecnologia di micro-chip, aliena, cioè, sono filamenti di un cinquantesimo di millimetro, inseriti dagli alieni nel nervo ottico, poi, il tutto sempre essere più logico, con troppi altri particolari infatti satanisti della CIA, come 187AudioHostem (synnek1) iHateNewLayout, hanno detto a me dei particolari intimi, che soltanto io potevo vedere, o percepire del mio corpo.. come anche questi suoni, che io sento, nella zona destra, e sinistra del mio cervello, come reazione di quello che pensano, circa, i miei articoli, diverse persone, terestri e abitanti dello spazio cosmico, cioè, gli alieni che lavorano presso la CIA 666 NSA.. e che, per poter collaborare, con i satanisti della CIA, pretendono il sacrificio umano sull'altare di satana, ecco perché, è stato rapito tutto l'equipaggio dello aereo della Malaysia Airlines scomparso il volo 370... anzi prima, ancora, di poter pubblicare questo articolo, mentre, lo sto scrivendo, esso è perfettamente, visibile a questi alieni attori, infatti, io sto percependo le loro reazioni, agitate, il loro stato emotivo.. ed alcuni sono felici, altri sono tristi.. forse perché, molti demoni alieni, per non essere disintegrati, nel giorno del giudizio universale, sono diventati i miei collaboratori! .. io ho una certa difficoltà a dire: "i miei sudditi", perché, io odio il potere, perché, io ritengo che, ogni persona, naturalmente, dovrebbe cercare il bene, e che, quindi, non avrebbe bisogno di qualcuno, che, eserciti il potere su di lui... ecco perché io sarei felice di fare soltanto l'educatore!

Benjamin Netanyahu -- QUANDO l'anno scorso, era mia moglie, che, scendeva a portare il sacchetto della spazzatura, in strada, io sono stato criticato, da un mio amico, che, viveva in Inghilterra. ( forse, lui poteva osservare la mia casa con il satellite, io ho pensato). [anche, per questo, io scendo sempre io, a portare in strada il sacchetto della spazzatura, perché, io sono molto sensibile a quello, che, mi dicono gli amici, e perché, è nella mia natura, di accontentare le richieste di tutte le persone. ad iniziare dalle richieste di mia moglie. per certi aspetti, mi risulta proprio difficile, di poter dire di no, a qualcuno, e, certo, io vorrei accontentare tutti, questo è nella mia indole! ]

google warning ] sono entrato con la password, memorizzata, ma, quando mi è stato chiesto di ripetere l'accesso, la sua password( CHE È POI SEMPRE LA STESSA DI QUELLA CHE È STATA MEMORIZZATA) non è stata accettata, quindi, una lettera della tastiera, da un impulso diverso da quello che dovrebbe dare! FORSE IL TASTO DELLE MAIUSCOLE, PERCHÉ NON SONO NEANCHE RIUSCITO AD AGGIORNARE IL SISTEMA OPERATIVO DI DEBIAN, CIOÈ ANCHE QUELLA PICCOLA PASSWORD NON HA FUNZIONATO.. OPPURE IL SEGNALE VIENE DISTORTO DURANTE IL PERCORSO IN INTERNET

open letter to CINA e Russia ] i crimini che l'India commette? sono aberranti! genocidio di cristiani Pogrom, ad Orissa, ecc.. (погром, pronuncia: /pɐ'grom/,"devastazione") pirateria, ecc.., infatti, i pescatori cattolici sul peschereccio Sant Antony, sono stati uccisi dalla polizia del Kerala (a sangue freddo).. mentre, i Marò hanno sventato un reale tentativo di pirateria, sempre, organizzato dalla Polizia, dallo Stato del kerala.. e perché, quelle scimmie di satana, hanno paura delle prove balistiche (infatti, mentre loro avevano le beretta di ordinanza, i marò avevano, invece, delle beretta sperimentali, quindi, non collimano i calibri dei proiettili! ).. poi, i marò possono invecchiare in India! .. ora, nessuno è così coglione, da fare questi crimini, se, lui non è complice di Rothschild 322 Kerry Bush! Quindi l'India vi tradirà! certo, anche l'ARABIA SAUDITA, è libera di uccidere chi vuole, in tutto il mondo califfato, Africa, jihad sharia, sotto egida ONU, ma, almeno la ARABIA SAUDITA non ha mai detto di essere il vostro alleato! e forse, l'India sa, dove è finito l'aereo con i cinesi che la CIA ha dirottato!

[ open letter to CINA e Russia, vi volete fare sentire, per favore, presso l'India? quello che sta facendo è troppo pericoloso, contro, i vostri interessi, perché rischia di distruggere, l'immagine di legalità, che, voi vi siete duramente e faticosamente meritati! ] 21 marzo, #BARI, 21 MAR - "Oggi è una bellissima giornata ... Splende il sole ed è arrivata la tanto attesa primavera! Ma a far da contrasto a questo bellissimo quadro c'è un ricordo terribile: esattamente un anno fa furono fatti rientrare in India. Rimarrà indelebile il ricordo di quello strappo". E' un passaggio pubblicato su Facebook da Paola Moschetti, compagna del marò Massimiliano Latorre, trattenuto da due anni in India con il commilitone Salvatore Girone con l'accusa di aver ucciso due pescatori del posto.

21 marzo, 22:06 #KIEV, [la prossima volta che questa vipera, bugiarda, entra in un carcere? buttate la chiave! ] Annettendo (libere elezioni democratiche) la Crimea alla Russia, Vladimir Putin ha "perso l'Ucraina per sempre". Lo ha detto l'ex premier ucraina Iulia Timoshenko, alla sua prima apparizione alla tv pubblica dopo il suo rilascio dal carcere a febbraio. "Putin è il nemico numero uno dell'Ucraina che ha preso la nostra terra con le armi" (lo avrà sognato di notte), ha sottolineato l'eroina della Rivoluzione arancione (del golpe massonico, che, ha venduto la sovranità del popolo ucraino a Rothschild ), invitando il suo popolo ad essere pronto a combattere nel caso la Russia entri nell'Ucraina continentale. [ e perché dobbiamo invadere l'Ucraina, se, ce la possiamo riprendere pacificamente con le elezioni? ]

Solo ucraini sniper Kiev finora indagati. Retromarcia inquirenti su coinvolgimento misteriosi "stranieri". 21 marzo, #KIEV, [ Bush 322 Kerry CIA 666 Rothschild IMF, Herman Van Rompuy il 33°. ragazzi, non mi sembrate molto riconoscenti, quei ragazzi meritano una medaglia, perché, vi hanno regalato un governo golpista! .. e poi cosa c'è di male, l'Onu ha detto che è giusto così! ] Sono tutti ucraini gli individui per ora indagati per l'eccidio di Kiev del 20 febbraio e accusati di essere i cecchini che uccisero alcune decine di persone - insorti, ma anche poliziotti - nei pressi di piazza Indipendenza (Maidan). Lo sostiene il procuratore generale di Kiev, Oleg Makhnitski. Appena due giorni fa, il suo vice, Mikola Golomsha, aveva affermato invece che tra i cecchini ci sarebbero stati presunti "cittadini stranieri".

Marocco: aggrediti calciatori Wydad. 200 facinorosi attaccano squadra Casablanca durante allenamento. 21 marzo, CASABLANCA (MAROCCO), [ cosa c'è di strano? tutti gli islamici sharia imperialismo nazi, per il califfato mondiale, loro sanno che sono protetti da Onu, Amnesty ed Obama gender! ] L'allenatore e due giocatori del Wydad Casablanca, una delle due grandi società calcistiche di Casablanca, sono stati aggrediti e derubati da più di 200 facinorosi mentre stavano cominciando ad allenarsi nel complesso Mohamed Benjelloun. Tra gli aggressori molti erano mascherati e armati: hanno ridotto all'impotenza gli uomini della sicurezza, hanno picchiato e colpito giocatori e allenatore, li hanno derubati dei loro telefonini e hanno fatto a brandelli abiti e magliette.

21 marzo, #NEW YORK, [ hei, Obama anticristo di un burattino -- ma, non è più economico, cercare negli hangar delle tue caserme? oppure, anche li, non arriva la tua giusrisdizione, come non arriva la tua giusrisdizione anche, nelle banche centrali e come non arriva la tua giusrisdizione anche, nel progetto aliens abudcutions, ma, sorry, la tua giusdizione a cosa miseramente si riferisce? ] Gli Usa partecipano attivamente alle ricerche dell'aereo della Malaysia Airlines scomparso con un aereo da ricognizione della Marina e con due cacciatorpediniere. Finora hanno investito 2,5 milioni di dollari, di un budget previsto di 4 milioni. L'aereo, allestito con sofisticate attrezzature militari, hanno affermato le fonti, è stato impiegato nell'area dell'Oceano Indiano meridionale dove, sulla base di immagini satellitari, sono stati individuati possibili rottami del volo 370.

Benjamin Netanyahu -- cosa ti devo dire, amico mio? un ora fa? il monitor del mio computer: è diventato nero, completamente, ed irreversibilmente nero (in windows7).. così, anche io ho pensato, di dover fare un occhio nero, a tutti i miei nemici.. così la CIA 666 deviata di Bush e Kerry 322, Rothschild? sono stati avvisati! e se loro hanno bisogno di un supporto psicologico, per i miei articoli? questo non è un mio problema! .. e se si ostinano, a non restituirmi il mio signoraggio bancario?, presto occuperanno, anche, la loro lussuosa tomba di faraoni di merda!

Muslim (19:4294) - There are many places in the hadith where Muhammad tells his followers to demand the jizya of non-believers. Here he lays down the rule that it is to be extorted by force: "If they refuse to accept Islam, demand from them the Jizya. If they agree to pay, accept it from them and hold off your hands. If they refuse to pay the tax, seek Allah's help and fight them"

HellxDesPairTruction

Cisgiordania, ucciso 16enne palestinese. Stava tentando di scavalcare Muro, a sud di Hebron. 19 marzo, #TEL AVIV, [ quel ragazzo meritava di aver tutta la palestina, se, il King Saudi Arabia e la sua sharia LEGA ARABA: per uccidere il genere umano sotto egida ONU, non avessero fatto di lui un assassino, seriale, come tutti i musulmani del mondo! ] Un adolescente palestinese e' stato ucciso oggi dal fuoco di militari israeliani mentre tentava di scavalcare la Barriera di sicurezza ad Arab-Ramadin, a sud di Hebron. Lo afferma l'agenzia di stampa palestinese Maan secondo cui la vittima e' stata identificata in Nayef Yussef Abu Aker, di 16 anni. L'incidente non e' stato ancora commentato da parte israeliana.

HellxDesPairTruction
Ucraina: individuati cecchini strage Kiev [ come Bush 322 Kerry hanno dato loro le istruzioni per uccidere, sia: manifestanti che polizia? come la UE Bildenberg ha costretto alle dimissioni il Goveno legittimo, per realizzare il GOLPE massonico? ] "Ci sono stranieri, nessuno legato a nuova coalizione al potere". 19 marzo, #KIEV, 19 MAR - Il vice procuratore generale di Kiev, Mikola Golomsha, ha reso noto che sono stati individuati i cecchini che hanno fatto strage di insorti (e forse anche di agenti) il 20 febbraio a Kiev, nei pressi del Maidan. Secondo la Procura, tra gli indagati ci sono dei "cittadini stranieri" ma nessuno sarebbe legato alla nuova coalizione al potere.

farisei Illuminati Spa FMI Saudi Arabia

king Saudi Arabia -- non puoi rendere sicura la tua vita, mettendo in pericolo la vita degli altri, Infatti, questo modo ideologico, di vedere le cose, è come quello dei farisei Illuminati, Spa, FMI.. questo porterà alla estinzione il genere umano! non dovevi riesumare l'Islam di Maometto per fare morire tanti cristiani nel mondo! perché, in questo modo anche la tua vita terminerà! [ ogni 5 minuti viene ucciso un cristiano innocente, martire, nel mondo! ovviamente, questo è un risultato voluto per i massoni farisei Fmi UE USA Spa, NWO! loro sono di satana! ]
Madri famiglia-prostitute a Palermo. Tra loro un'ex titolare di asilo nido a altre due disoccupate. 20 marzo [ è questo che rende veramente felice Rothschild Fmi Spa FED BCE NWO 666 anticristi Obama Gender Bildenberg 322 Bush Kerry i cannibali CIA: la distruzione della civiltà ebraico-cristiana!] Madri famiglia-prostitute a Palermo (ANSA) - PALERMO 20 MAR - Un centro massaggi e sesso a pagamento è stato scoperto dalla Polizia nei pressi dei cantieri navali a Palermo. Quando gli agenti hanno fatto ingresso nell' appartamento hanno trovato tre donne non più giovanissime in abiti succinti. Tutte madri di famiglia. Una di loro finora era la titolare di un asilo nido privato ha raccontato di essere stata spinta a prostituirsi dopo la chiusura della struttura scolastica. Analoghe le vicissitudini delle altre due entrambe recentemente licenziate.
voi siete totalmente criminali: voi siete i nazisti che andate contro a volontà del popolo! voi avallate lo ihadismo in Siria e il Golpe in Ucraian il genocidio dei cristiani in Kosovo Iraq ecc.. ma è tutto normale per voi perché è sempre sotto egida ONU Amesty] Altri 12 nomi russi in lista sanzioni UE. Van Rompuy annullato vertice Ue-Russia e summit bilaterali: 21 marzo Altri 12 nomi russi in lista sanzioni Ue. BRUXELLES Sono stati inseriti altri 12 nomi "supplementari" nella lista delle sanzioni dell'Ue alla Russia che si vanno ad aggiungere ai 21 già decisi. Lo ha annunciato il presidente francese Francois Hollande al termine della cena del Vertice Ue che si è occupato tra l'altro di Ucraina. "Stiamo annullando il vertice Ue-Russia e gli Stati membri annulleranno vertici bilaterali" ha aggiunto il presidente del consiglio Ue Herman van Rompuy al termine della prima giornata di lavori.. [#Putin se il demonio Francois Hollande Van RompuyMerkel 322 Kerry non li cacci a calci nel culo? loro non se ne andranno mai pacificamente! ]
Religione nel 2012 uccisi 105mila cristiani. "Tra di essi anche martiri consapevoli"
Il sociologo delle religioni Massimo Introvigne a Radio Vaticana: "Aree a rischio i Paesi con forte presenza del fondamentalismo islamico regimi totalitari comunisti e Paesi dove l'identità nazionale si identifica con una religione ed essere cristiani equivale a tradimento". Intolleranza anche ad Occidente spiega lo studioso ad esempio le reazioni al discorso del Papa contro "l'ideologia del gender"
Religione nel 2012 uccisi 105mila cristiani. "Tra di essi anche martiri consapevoli" Nigeria: fedeli davanti a una chiesa parzialmente distrutta da una bomba (afp)
Pakistan ragazza cristiana uccisa. Nigeria: sei cristiani uccisi in chiesa. morto anche il sacerdote. CITTA' DEL VATICANO - Il Papa invoca la tolleranza e la collaborazione tra le genti di diverse fedi per la costruzione di un mondo migliore improntato al rispetto dell'individuo. E dal mondo per tutta risposta giunge la notizia dei sei cristiani uccisi durante la messa di Natale in Nigeria proprio uno dei Paesi che Benedetto XVI aveva citato durante la benedizione "Urbi et Orbi" tra le aree dove più a rischio è l'esistenza della comunità cristiana. Lunga è la strada da percorrere per vedere realizzato il disegno del Pontefice. Perché nell'anno che sta per chiudersi quei sei martiri crivellati in una chiesa nel nord della Nigeria vanno ad aggiornare un bilancio di sangue impressionante: nel 2012 sono 105 mila i cristiani uccisi nel mondo. Un bollettino che merita di essere spiegato per andare oltre il freddo dei numeri. Se ne fa carico ai microfoni di Radio Vaticana il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia professor Massimo Introvigne sulla base dei dati diffusi dal Centro "David Barret" negli Stati Uniti. Che a proposito dell'esecuzione di Natale in Africa ricorda: "In Nigeria c'è stata anche una strage di bambini che andavano al catechismo: in molti Paesi andare a messa o anche al catechismo è diventato di per se stesso pericoloso". "Tra le vittime anche martiri consapevoli". "Nel 2012 sono stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose" esordisce Introvigne che poi rileva: "Non sono tutti martiri nel senso teologico del termine tuttavia all'interno di questo numero ce ne è uno più piccolo certamente che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono".
Dove è pericoloso essere cristiani. "Le aree di rischio - spiega il sociologo delle religioni e fondatore del Cesnur - sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali. I Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico come la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto. I Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord. E i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India". "Da una parte - osserva ancora Introvigne - c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista".
"Intolleranza anche in Occidente". Introvigne cita come esempi sia il caso di Asia Bibi ancora detenuta in Pakistan a causa dell'iniqua legge contro la blasfemia che le reazioni in Occidente al messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013 e agli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa nei quali "il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del gender" incrociando così temi riguardanti le persecuzioni dei cristiani nel mondo con la polemica della Chiesa verso i matrimoni gay attribuendo a quest'ultimi una sorta di funzione di "demolizione anche fisica" della presenza cristiana.
L'ideologia del gender attraverso la quale l'uomo "nega la propria natura e decide che essa non gli è data come fatto precostituito ma che è lui stesso a crearsela" aveva rimarcato il Pontefice in quel discorso alla Curia riaffermando invece l'importanza del valore dell'unione tra uomo e donna dalla quale scaturisce il concetto di famiglia che costituisce la base della società in contrapposizione con la nuova visione della sessualità simboleggiata dal progetto legislativo francese Mariage pour tous (Matrimonio per tutti).
"Queste ideologie - osserva il sociologo - evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione".
(26 dicembre 2012)
17 febbraio 2014. Africa: Nigeria strage di cristiani. 100 uccisi da Boko Haram. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi domenica da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana.
"Una situazione drammatica di terribile e orribile violenza che colpisce tantissimi innocenti tra cui molti cristiani". Così padre Federico Lombardi portavoce della Santa Sede ha commentato le notizie delle nuove stragi in Nigeria. "Preghiamo - ha concluso - per le vittime e speriamo che i responsabili trovino le vie per fermare tanta assurda violenza".
I testimoni della strage hanno raccontato che gli assalitori sono arrivati di sera a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati.
Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "'guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza.
Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun.
Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati.
La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro.
"L'ultimo massacro avvenuto nel nord della Nigeria non mi sorprende più perché Boko Haram segue uno schema regolare volto a terrorizzare la popolazione" ha detto all'Agenzia Fides monsignor Ignatius Ayau Kaigama Arcivescovo di Jos e presidente della Conferenza Episcopale Nigeriana. "Purtroppo le autorità finora hanno fallito nell'adempiere al loro compito di assicurare pace e sicurezza ai nigeriani in ogni area del Paese" afferma Mons. Kaigama. "Nonostante gli sforzi profusi e le ingenti risorse investite per combattere questi gruppi di fanatici i responsabili politici e militari nigeriani non sono ancora riusciti a venire a capo del problema". L'Arcivescovo di Jos ritiene che "occorre andare alla radice del fenomeno". "Penso che ci siano gruppi esterni alla Nigeria che offrono un'assistenza sofisticata alle formazioni radicali nigeriane oppure che ci siano all'interno della Nigeria stessa delle simpatie per questi gruppi magari persino da parte di alcune persone che rendono possibile la continuazione di questi attacchi passando informazioni o in altra maniera" conclude Mons. Kaigama. ©riproduzione riservata. 27 dicembre 2012
105mila cristiani uccisi. per la loro fede nel 2012. "Nel 2012 sono stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose". Lo ha affermato ai microfoni della Radio Vaticana il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia professor Massimo Introvigne che commenta i dati del Centro "David Barret" degli Stati Uniti rilevando che "i 105 mila morti all'anno non sono tutti martiri nel senso teologico del termine". "Tuttavia - aggiunge - all'interno di questo numero ce ne è uno più piccolo certamente che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono".
"Le aree di rischio - spiega Introvigne - sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali: i Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico come la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto i Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord e i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero dei traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India".
"In Nigeria - ricorda nell'intervista il sociologo delle religioni e fondatore del Cesnur - c'è stata anche una strage di bambini che andavano a catechismo: in molti Paesi andare a messa o anche al catechismo è diventato di per se stesso pericoloso".
"Da una parte - rileva - c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista".
Introvigne cita come esempi sia il caso di Asia Bibi ancora detenuta in Pakistan a causa dell'iniqua legge contro la blasfemia che le reazioni in Occidente al messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013 e agli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa nei quali "il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del gender". "Queste ideologie - osserva - evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione".
©riproduzione riservata
2012-12-26 15:34:53. 105 mila i cristiani uccisi nel 2012 per la loro fede. Intervista a Introvigne. La Chiesa ha festeggiato ieri Santo Stefano il primo martire che mentre veniva lapidato chiese al Signore di non imputare questo peccato a coloro che lo stavano uccidendo. Il pensiero va dunque ai tanti cristiani che nel mondo soffrono persecuzioni o vengono uccisi per la loro fede in Gesù Cristo. A confermare quanto questo fenomeno sia purtroppo ancora diffuso è il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia Massimo Introvigne nell'intervista di Debora Donnini:RealAudioMP3
R. - Il centro forse più avanzato di statistica religiosa è quello fondato e diretto - fino alla sua morte nel 2011 - da David Barret negli Stati Uniti. Secondo questo centro si stima che anche quest'anno nel 2012 siano stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose…
D. - Ci sono Paesi come la Nigeria dove a causa della violenza fondamentalista dei Boko Aram è pericoloso perfino andare a Messa cioè andare a Messa significa rischiare la vita…
R. - Le aree di rischio sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali: i Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico - la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto - i Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord e i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero dei traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India. Certamente in molti di questi Paesi andare a Messa o anche andare al catechismo - in Nigeria c'è stata anche una strage di bambini che andavano a catechismo - è diventato di per se stesso pericoloso.
D. - In Pakistan la legge sulla blasfemia per i cristiani davvero rappresenta un grande pericolo… Proprio in nome di questa legge ricordiamo Asia Bibi la donna madre di cinque figli tutt'ora in carcere condannata a morte proprio in nome di questa norma…
R. - L'Italia è stato il primo Paese ad adottare Asia Bibi. Certamente i suoi sforzi finora le hanno salvato la vita ma non dobbiamo dimenticare le esecuzioni ed i linciaggi perché qualche volta è la folla stessa - magari esaltata da qualche predicatore - a linciare l'accusato prima della condanna. In Pakistan sono diventate scene purtroppo consuete e non c'è solo il caso di Asia Bibi.
D. - Perché secondo lei c'è tanto odio verso i cristiani nel mondo appunto tanto da essere il gruppo religioso più perseguitato?
R. - Da una parte c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista. Senza mettere assolutamente sullo stesso piano dei morti - che sarebbe certamente sbagliato - dobbiamo però ricordare che ci sono fenomeni di intolleranza che è un fatto culturale o di discriminazione attraverso misure legislative ingiuste che si verificano anche nei nostri Paesi anche in Occidente come il Santo Padre ha ricordato ancora nel messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013. Non a caso nel discorso degli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del "gender". Queste ideologie evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione.
D. - Santo Stefano è morto chiedendo al Signore di non imputare ai suoi assassini questo peccato. Dalle testimonianze da lei raccolte emerge che i cristiani chiaramente tramite la misericordia di Dio riescono a perdonare i loro persecutori?
R. - Naturalmente quando si parla dei 105 mila morti all'anno questi non sono tutti martiri nel senso teologico del termine. Tuttavia all'interno di questo numero ce n'è uno - più piccolo certamente - che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono.
D. - E questo colpisce perché poter perdonare in qualche modo i propri persecutori è veramente un'opera che viene dal Signore…
R. - Devo dire che questa è una caratteristica unica del cristianesimo perché molte altre culture - precristiane e anche post cristiane - parlano invece del diritto ed anche di un vero e proprio dovere d'onore della vendetta. Il cristianesimo ha avuto questa grande funzione civilizzatrice che oggi si tende a dimenticare di avere sostituito la logica della vendetta con la logica del perdono.
Ultimo aggiornamento: 27 dicembre
[Esplora il significato del termine: nel nord est del paese Nigeria strage di cristiani cento morti Un villaggio devastato da estremisti religiosi. Una rappresaglia contro il governo di Redazione Online shadow Cristiani ancora sotto tiro in Nigeria nell'ennesima strage che ha insanguinato il sempre più incontrollabile nord-est del Paese. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi oggi da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana. SOTTO TIRO - La notte scorsa ha avuto luogo un massiccio attacco degli islamisti di Boko Haram che hanno incendiato le case e devastato l'intero villaggio di Izghe nello stato di Borno. Sono arrivati di sera hanno raccontato gli scampati a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati. (Afp)(Afp) VIOLENZE SENZA FINE - Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza. Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun. L'ESCALATION DEI MASSACRI - Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati. La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro. 16 febbraio 2014 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA] nel nord est del paese
Nigeria strage di cristiani cento morti
Un villaggio devastato da estremisti religiosi. Una rappresaglia contro il governo
Cristiani ancora sotto tiro in Nigeria nell'ennesima strage che ha insanguinato il sempre più incontrollabile nord-est del Paese. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi oggi da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana.
SOTTO TIRO - La notte scorsa ha avuto luogo un massiccio attacco degli islamisti di Boko Haram che hanno incendiato le case e devastato l'intero villaggio di Izghe nello stato di Borno. Sono arrivati di sera hanno raccontato gli scampati a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati.
VIOLENZE SENZA FINE - Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza. Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun.
L'ESCALATION DEI MASSACRI - Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati. La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro.
16 febbraio 2014©RIPRODUZIONE RISERVATA
[Esplora il significato del termine: nello stato nord-orientale di Yobe Nigeria: Boko Haram attacca collegio Più di 40 morti tra gli studenti Molte delle vittime tra gli 11 e i 18 anni sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio altri sgozzati mentre fuggivano di Redazione online 2 Nigeria shadow Miliziani islamisti di Boko Haram hanno attaccato un collegio nel nord-est della Nigeria uccidendo più di 40 studenti. Lo hanno riferito fonti della polizia. Molte delle vittime sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio che è stato completamente raso al suolo. Altri sono stati sgozzati mentre scappavano. Secondo quanto riportato dal portavoce delle forze armate Lazarus Eli l'attacco contro il collegio a Buni Yadi un istituto che ospita ragazzi tra gli 11 e i 18 anni di età nello stato nord-orientale di Yobe è avvenuto intorno alle 2 del mattino. Uomini armati «hanno aperto il fuoco contro lo studentato» ha aggiunto specificando di non essere in grado al momento di dare un bilancio delle vittime in quanto i soldati stanno ancora recuperando i corpi. 25 febbraio 2014 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA] nello stato nord-orientale di Yobe
Nigeria: Boko Haram attacca collegio. Più di 40 morti tra gli studenti
Molte delle vittime tra gli 11 e i 18 anni sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio altri sgozzati mentre fuggivano. di Redazione online. Nigeria. Miliziani islamisti di Boko Haram hanno attaccato un collegio nel nord-est della Nigeria uccidendo più di 40 studenti. Lo hanno riferito fonti della polizia. Molte delle vittime sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio che è stato completamente raso al suolo. Altri sono stati sgozzati mentre scappavano. Secondo quanto riportato dal portavoce delle forze armate Lazarus Eli l'attacco contro il collegio a Buni Yadi un istituto che ospita ragazzi tra gli 11 e i 18 anni di età nello stato nord-orientale di Yobe è avvenuto intorno alle 2 del mattino. Uomini armati «hanno aperto il fuoco contro lo studentato» ha aggiunto specificando di non essere in grado al momento di dare un bilancio delle vittime in quanto i soldati stanno ancora recuperando i corpi.25 febbraio 2014 12:19. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
[Esplora il significato del termine: spending review «Un piano per tagliare 200 commissariati» La protesta delle forze dell'ordine: sicurezza a rischio. «Stop al blocco degli stipendi» di FIORENZA SARZANINI 124 6 Governo (Fotogramma) (Fotogramma) shadow ROMA Esiste un piano segreto «che prevede tagli molto più pesanti di quelli annunciati». La denuncia arriva dal Sap il sindacato autonomo di polizia e riguarda almeno 200 commissariati che potrebbero essere chiusi nei prossimi due anni. Rilancia dunque i timori per le «gravi conseguenze in questo settore» causate dalla spending review voluta dal governo. Rischi per la sicurezza confermati dal comandante generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo che nella relazione depositata due giorni fa presso la commissione Finanze del Senato evidenzia le criticità e avverte: «Tra il 2009 e il 2013 sono stati chiusi 72 reparti e risparmiati oltre 15 milioni di euro ma è necessario mantenere inalterate le potenzialità del dispositivo operativo per corrispondere al meglio alle crescenti istanze di equità della società civile che passano anche attraverso un sempre più efficiente contrasto all'evasione ed elusione fiscale alle frodi e alle altre forme di criminalità economica e finanziaria». Mentre la "base" delle forze dell'ordine protesta e chiede anche lo sblocco degli stipendi i vertici mettono in guardia dalla possibilità che un progetto non articolato di riduzione di mezzi e uomini possa far abbassare il livello di attenzione. Non a caso il generale Capolupo sottolinea i dati ottenuti dalle Fiamme Gialle nel 2013«recupero di 55 miliardi di euro di evasione fiscale sequestri per 45 miliardi di danno erariale e rientro di 5 miliardi per gli sprechi nella spesa pubblica» e ricorda come «il progetto di ottimizzazione delle risorse dovrà servire a migliorare con una tecnologia più avanzata l'attività di contrasto all'immigrazione clandestina e ai traffici illeciti via mare». Del resto nel novembre Il ministero dell'Interno assicura che i commissariati a rischio sono soltanto undici scorso era stato il capo della polizia Alessandro Pansa a lanciare l'allarme: «Non è pensabile che noi possiamo offrire lo stesso servizio di sicurezza al cittadino che offrivamo qualche anno fa con 15 mila poliziotti 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno. E con la riduzione delle risorse. È pacifico che in questo momento noi stiamo offrendo un servizio di sicurezza inferiore al passato». Quattro mesi sono trascorsi e ben più grave è il "taglio" che viene sollecitato. Il progetto già trasmesso a prefetti e questori che per legge devono esprimere il proprio parere prevede la chiusura di 267 presidi con una diminuzione di almeno 40mila uomini in due anni. E potrebbe non essere sufficiente. Secondo il segretario nazionale del Sap Gianni Tonelli «la mannaia si sta per abbattere adesso su circa 200 commissariati cittadini e sullo stop totale alle assunzioni che ci porterà in due anni ad avere 60.000 operatori in meno tra tutte le forze dell'ordine». Il Viminale smentisce assicura che «i commissariati a rischio sono soltanto undici». Ma si tratta di una versione che non appare convincente anche perché nella richiesta di parere trasmessa alle prefetture viene evidenziato come «ogni eventuale variante comporta necessariamente una ineludibile rivisitazione dell'intero progetto». Un invito più che esplicito a non esprimere parere contrario tanto che il Sap ha già chiesto di «invalidare la procedura visto che il giudizio espresso è chiaramente non libero». Anche sulle retribuzioni si è aperta la battaglia. Il blocco degli stipendi deciso nel 2011 ha infatti causato la situazione paradossale per cui «due funzionari di polizia o ufficiali dell'Arma o della Finanza a parità di grado e funzioni svolte posso percepire una busta paga diversa: quello promosso ma sottoposto a blocco stipendiale guadagna meno rispetto a quello promosso prima del blocco che svolge la sua stessa funzione». Ma ancor più assurda è la situazione che porta a far guadagnare un sottoposto più del superiore se quest'ultimo proprio per effetto del blocco non ha potuto godere degli aumenti previsti in situazioni di normalità. «In questo modo avvertono i rappresentanti delle forze dell'ordine viene meno il principio fondamentale per cui il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità della propria attività ma soprattutto si azzera la meritocrazia con evidenti conseguenze anche sul rendimento operativo». © RIPRODUZIONE RISERVATA 21 marzo 2014 07:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA] spending review
«Un piano per tagliare 200 commissariati»
La protesta delle forze dell'ordine: sicurezza a rischio. «Stop al blocco degli stipendi». di FIORENZA SARZANINI Governo. 49% Indignato. ROMA Esiste un piano segreto «che prevede tagli molto più pesanti di quelli annunciati». La denuncia arriva dal Sap il sindacato autonomo di polizia e riguarda almeno 200 commissariati che potrebbero essere chiusi nei prossimi due anni. Rilancia dunque i timori per le «gravi conseguenze in questo settore» causate dalla spending review voluta dal governo. Rischi per la sicurezza confermati dal comandante generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo che nella relazione depositata due giorni fa presso la commissione Finanze del Senato evidenzia le criticità e avverte: «Tra il 2009 e il 2013 sono stati chiusi 72 reparti e risparmiati oltre 15 milioni di euro ma è necessario mantenere inalterate le potenzialità del dispositivo operativo per corrispondere al meglio alle crescenti istanze di equità della società civile che passano anche attraverso un sempre più efficiente contrasto all'evasione ed elusione fiscale alle frodi e alle altre forme di criminalità economica e finanziaria».
Mentre la "base" delle forze dell'ordine protesta e chiede anche lo sblocco degli stipendi i vertici mettono in guardia dalla possibilità che un progetto non articolato di riduzione di mezzi e uomini possa far abbassare il livello di attenzione. Non a caso il generale Capolupo sottolinea i dati ottenuti dalle Fiamme Gialle nel 2013«recupero di 55 miliardi di euro di evasione fiscale sequestri per 45 miliardi di danno erariale e rientro di 5 miliardi per gli sprechi nella spesa pubblica» e ricorda come «il progetto di ottimizzazione delle risorse dovrà servire a migliorare con una tecnologia più avanzata l'attività di contrasto all'immigrazione clandestina e ai traffici illeciti via mare». Del resto nel novembre
Il ministero dell'Interno assicura che i commissariati a rischio sono soltanto undici
scorso era stato il capo della polizia Alessandro Pansa a lanciare l'allarme: «Non è pensabile che noi possiamo offrire lo stesso servizio di sicurezza al cittadino che offrivamo qualche anno fa con 15 mila poliziotti 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno. E con la riduzione delle risorse. È pacifico che in questo momento noi stiamo offrendo un servizio di sicurezza inferiore al passato».
Quattro mesi sono trascorsi e ben più grave è il "taglio" che viene sollecitato. Il progetto già trasmesso a prefetti e questori che per legge devono esprimere il proprio parere prevede la chiusura di 267 presidi con una diminuzione di almeno 40mila uomini in due anni. E potrebbe non essere sufficiente. Secondo il segretario nazionale del Sap Gianni Tonelli «la mannaia si sta per abbattere adesso su circa 200 commissariati cittadini e sullo stop totale alle assunzioni che ci porterà in due anni ad avere 60.000 operatori in meno tra tutte le forze dell'ordine».
Il Viminale smentisce assicura che «i commissariati a rischio sono soltanto undici». Ma si tratta di una versione che non appare convincente anche perché nella richiesta di parere trasmessa alle prefetture viene evidenziato come «ogni eventuale variante comporta necessariamente una ineludibile rivisitazione dell'intero progetto». Un invito più che esplicito a non esprimere parere contrario tanto che il Sap ha già chiesto di «invalidare la procedura visto che il giudizio espresso è chiaramente non libero».
Anche sulle retribuzioni si è aperta la battaglia. Il blocco degli stipendi deciso nel 2011 ha infatti causato la situazione paradossale per cui «due funzionari di polizia o ufficiali dell'Arma o della Finanza a parità di grado e funzioni svolte posso percepire una busta paga diversa: quello promosso ma sottoposto a blocco stipendiale guadagna meno rispetto a quello promosso prima del blocco che svolge la sua stessa funzione». Ma ancor più assurda è la situazione che porta a far guadagnare un sottoposto più del superiore se quest'ultimo proprio per effetto del blocco non ha potuto godere degli aumenti previsti in situazioni di normalità. «In questo modo avvertono i rappresentanti delle forze dell'ordine viene meno il principio fondamentale per cui il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità della propria attività ma soprattutto si azzera la meritocrazia con evidenti conseguenze anche sul rendimento operativo».
©RIPRODUZIONE RISERVATA. 21 marzo 2014. Cristiani uccisi nel mondo: uno ogni cinque minuti
di Massimo Introvigne
La scorsa settimana nella mia qualità di Rappresentante dell'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) per la lotta al razzismo alla xenofobia e all'intolleranza e discriminazione contro i cristiani sono stato relatore a un grande evento organizzato dalla Presidenza ungherese dell'Unione Europea al Castello Reale di Gödöllo presso Budapest sul tema del dialogo interreligioso fra cristiani ebrei e musulmani. Vi hanno partecipato fra l'altro il cardinale Péter Erdö presidente dei vescovi europei il custode di Terrasanta padre Pierbattista Pizzaballa l'arcivescovo Antonio Maria Vegliò presidente del Pontificio Consiglio per i Migranti l'arcivescovo maronita di Beirut Paul Matar il metropolita Hilarion "ministro degli esteri" della Chiesa Ortodossa Russa il rappresentante del Congresso Ebraico Europeo Gusztáv Zoltai quello dell'Organizzazione della Conferenza Islamica Ömür Orhun il segretario generale del Comitato per il dialogo islamo-cristiano in Libano Hares Chakib Chehab.
Dal mio intervento e dalla discussione che ne è seguita i giornalisti presenti hanno ricavato soprattutto la mia affermazione secondo cui ogni anno i cristiani uccisi nel mondo per la loro fede sono 105.000 uno ogni cinque minuti. Come avviene nell'epoca di Internet dalle auree volte del Castello Reale di Gödöllo la citazione è rimbalzata su quotidiani e siti di tutti i continenti. È certamente servita a risvegliare le coscienze sul tema dei cristiani perseguitati. Di questo sono molto contento: sono all'OSCE per questo. Ma – com'è naturale – una minoranza di coloro che hanno riferito la notizia ha sollevato dubbi su una cifra che a prima vista può sembrare eccessiva. In Italia si è distinta per un'ironia fuori luogo quando si parla di morti la solita UAAR l'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. In queste reazioni c'è già di per sé una lezione: si sottovaluta talmente il problema dei cristiani perseguitati che le cifre – quando sono citate – sembrano a prima vista incredibili.
Da dove vengono dunque le statistiche che ho citato in Ungheria? La base è costituita dai lavori del principale centro mondiale di statistica religiosa l'americano Center for Study of Global Christianity diretto da David B. Barrett che pubblica periodicamente la notissima World Christian Encyclopedia e l'Atlas of Global Christianity. I lavori di Barrett e del suo centro sono i più citati nel mondo accademico e non solo per le statistiche internazionali sui membri delle diverse religioni. Nel 2001 Barrett e il suo collaboratore Todd M. Johnson iniziarono a raccogliere statistiche anche sui martiri cristiani. Nella loro importante opera World Christian Trends AD 30 – AD 2200 (William Carey Library Pasadena 2001) cercarono di calcolare il numero totale di martiri cristiani – e per la verità anche di altre religioni – nei primi due millenni cristiani fino all'anno 2000.
Naturalmente Barrett e Johnson avevano anzitutto bisogno di una definizione di martiri cristiani. Sceslero "credenti in Cristo che hanno perso la loro vita prematuramente nella situazione di testimoni come risultato dell'ostilità umana". Avvertivano che perdere la propria vita "nella situazione di testimoni" non implica alcun giudizio sulla santità personale del martire ma comporta che sia stato ucciso perché cristiano non come vittima di una guerra o di un genocidio con motivazioni prevalentemente politiche o etniche e non religiose. Il volume del 2001 concludeva che i martiri cristiani nei primi due millenni erano stati circa settanta milioni di cui quarantacinque milioni concentrati nel solo secolo XX. Una robusta parte metodologica che – aggiungo – è uscita semmai rafforzata da dieci anni di discussione sul volume spiegava i criteri di calcolo adottati.
Da allora Barrett e Johnson hanno aggiornato annualmente i loro calcoli senza modificare criteri e definizioni. Negli anni 2000 il numero di martiri è cresciuto fino a raggiungere verso la metà del decennio il tasso allarmante di 160.000 nuovi martiri all'anno. Nel 2010 – come spiegano in un articolo intitolato "Christianity 2011: Martyrs and the Resurgence of Religion" pubblicato sul numero di gennaio 2011 (vol. 35 n. 1) della rivista del loro centro l'"International Bulletin of Missionary Research" – il numero di martiri è diminuito rispetto alla metà del decennio precedente principalmente perché "la persecuzione dei cristiani nel Sud del Sudan si sta placando come effetto degli effetti degli accordi di pace nel 2005". Tuttavia rimangono o si aggravano altri focolai di martirio in particolare la Repubblica Democratica del Congo e la Corea del Nord. Considerati questi fattori una stima prudenziale per il 2011 che Barrett e Johnson propongono "con fiducia" è di circa "centomila martiri in un anno".
Questa cifra è considerata eccessivamente prudente in un volume importante che mi propongo di recensire in altra occasione per i lettori della Bussola Quotidiana "The Price of Freedom Denied" dei sociologi statunitensi Brian J. Grim e Roger Finke (Cambridge University Press Cambridge 2011) dove la teoria sociologica detta dell'economia religiosa è applicata allo studio statistico delle persecuzioni religiose e delle loro conseguenze sociali. Grim e Finke citano altri dati secondo cui il numero di martiri cristiani che perdono la vita ogni anno potrebbe essere più alto fra 130.000 e 170.000.
Nel mio intervento di Budapest ho voluto adottare una revisione minima della stima di Barrett e Johnson supponendo che dalle 100.000 vittime circa del 2010 si passi a 105.000 nel 2011: una cifra molto minore di quella proposta da Grim e Finke. 105.000 morti all'anno significano fra 287 e 288 morti al giorno e dodici all'ora cioè uno ogni cinque minuti. Può darsi che si debba seguire la stima più bassa di Barrett e Johnson e che i minuti siano cinque e mezzo anziché cinque. O che abbiano ragione invece Grim e Finke e muoia un cristiano ogni quattro minuti non ogni cinque. La linea di tendenza rimane comunque spaventosa.
Se non si gridano al mondo le cifre della persecuzione dei cristiani se non si ferma la strage se non si riconosce che la persecuzione dei cristiani è la prima emergenza mondiale in materia di violenza e discriminazione religiosa il dialogo tra le religioni e le culture produrrà solo bellissimi convegni ma nessun risultato concreto. Chi nasconde le cifre forse semplicemente preferisce non fare nulla per fermare il massacro.
http://www.cesnur.org/2011/mi-cri.html
"Perché gli italiani sanno tutto di Renzi e non il fatto che in tre giorni sono sbarcati oltre 3 mila clandestini?" (Magdi Cristiano Allam Intervento nel Parlamento Europeo Bruxelles 20/3/2014)
Io Amo l'Italia. Mentre Renzi imita Cetto Laqualunque la Svizzera si compra i nostri migliori imprenditori
Consiglio a Matteo Renzi di telefonare alla signora Franca titolare della "Casa del pane" a Monselice in provincia di Padova che circa due mesi fa ha ricevuto una lettera dalla Camera di Commercio Svizzera con una inaspettata proposta di lavoro per il figlio. Andrea Drago avvocato e suo cliente ha appreso la notizia dalla signora Franca: "Nella lettera offrono a mio figlio di avviare un panetteria in Svizzera con un credito a tasso agevolato l'esenzione totale delle tasse per 5 anni una casa con affitto calmierato e in conto prezzo che potrà riscattare dopo 7 anni. È ovvio che abbiamo accettato". La "Casa del pane" è rinomata per un particolare tipo di grissino al sesamo richiesto dai migliori ristoranti e alberghi.
Ebbene la Svizzera che fa la corte a un panettiere di Monselice altro non è che la fase più recente degli acquisti a prezzo di saldi delle nostre migliori imprese degli artigiani dalla maestria ineguagliabile e dei cervelli che tutto il mondo ci invidia. Ormai chi può fugge all'estero per non essere condannato a morire in Italia. Dall'inizio della crisi nel 2008 ad oggi circa 830 gioielli dell'imprenditoria italiani sono passati in mano straniera. È il caso di Bulgari Gucci Fiorucci Fendi Zanussi Ducati...
di Magdi Cristiano Allam 17/03/2014 vivere senza l'euro
Il Piano economico dell'Ologramma Renzi: è il nuovo burattino che tutela l'interesse della Ue della Bce e del Fmi
vivere senza l'euro
Bollettino economico della Povera Italia: aumentano debito e interessi passivi diminuiscono consumi e credito
Maurottame: l'ex ministro della Difesa offende gli italiani costretti a morire da quest'Europa che lui difende