califfato mondiale dhimmi

AAhhh boia MEDIASET, SILVIO BERLUSCONI, BOIA DI UN ASSASSINO, SPA FMI NATO BILDENBERG, NWO MERKEL OBAMA GENDER, SHARIA ARAB LEAGUE ONU AMNESTY, TUTTI GLI assassini NAZISTI SHARI'A, dei martiri cristiani ] [ voi fate del male ai miei canali, per pura malvagità, cattiveria gratuita, voi avete deciso di non guadagnare sulla pubblicità dei vostri video, per poter sputare sul sangue dei martiri cristiani! [[ CHE VOI SIATE MALEDETTI IN ETERNO! ]] Video: ID videoiNswHIvj6K4  Autore del reclamo R.T.I. Email dell'autore del reclamo: Emanuele.Callioni@mediaset.it Opera presumibilmente violata Puntata TV "progetto mk ultra creato nazi CIA" Video ID video OtzpeIlGazo Autore del reclamo: SBS Australia Email dell'autore del reclamo: sbscc@sbs.com.au Opera presumibilmente violata, Puntata TV "The Youngest Bride"

Benjamin Netanyahu] USURAI SONO SPIETATI, SONO AL DI LA DELL'UMANO! [ demonici farisei massoni satanisti SpA Fondo Monetario Banche CENTRALI, hanno rubato la nostra sovranità monetaria, e hanno il controllo di tutti i Governi del mondo (la nostra resistenza è futile: noi siamo i loro schiavi) per annientare tutto quello che Dio ha promesso ad Abramo [ hanno sollevato Relativismo darwinismo e ideologia del GENDER ] MA ANCHE [ hanno sollevato il nazismo sharia della LEGA ARABA ] . Sotto questo duplice attacco: interno ed esterno, tutti i valori umanistici occidentali crolleranno! la civiltà ebraico cristiana scomparirà ed i mostri gireranno sulla superficie di questo pianeta! ] USURAI SONO SPIETATI, SONO AL DI LA DELL'UMANO!

che cosa è l'ISLAM se non la legalizzazione, sistemazione e la razionalizzazione degli istinti più infamanti e criminali dell'uomo, come poligamia e pedofilia, come pena di morte per apostasia, e blasfemia per i traditori, ecc..? anche il satanismo è lo stesso concetto di organizzazione razionale ed entrambi impongono la loro legge, e la loro ideologia suprematista, con lo stesso metodo della violenza: la morte! A QUESTO PUNTO COSA ONU UNA NATO AMNESTY SONO DIVENTATI, ANCHE LORO PER ACCETTARE TUTTO QUESTO ORRORE ISLAMICO SHARIA? IO CREDO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI PORRE AD OBAMA E A MERKEL QUESTA DOMANDA!
lui [ Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L    Email dell'autore del reclamo: seham@elmasna3.com] ] si è attribuito la proprietà di questi video e lui ha fatto punire il mio canale... Media Gate Co W.L.L ] [ professional, scientific, and technical services | professional, scientific, and technical services | media representatives Tel: +973 1729 5142     |   Fax Number: +973 1729 5362 Website: N/A Address: Rd 2004, Blk 320, Hoora, Manama, Bahrain ] ma questi video sembrano la proprietà di  [ http://www.islameyat.com/ who signed them ] say that, this is its video,  and did punish my many channels! ie
https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o
 حلقة اليوم من برنامج المرأة المسلمة ستكون مباشرة وبعنوان : علاقة محمد بالسحر والدماء! هي الجزء الخامس من سلسلة السحر! نستكمل معكم موضوع السحر، الجن، العرافة، الرقيه، المس الشيطاني في الفكر والتاريخ الاسلامي وكيف يؤثر ذلك علي المجتمعات العربية والإسلامية اليوم. أيضا الأهم هو كيف يتكلم الكتاب المقدس عن كل هذه المواضيع ماهي الحقيقه وكيف تساعدك كلمه الله علي التغلب علي كل هذه الامور الشيطانية!
فيديو  قناة الحياة  كلمه الله  محمد  أمور شيطانية  الفكر  الكتاب المقدس  المجتمعات العربية  المس الشيطاني  الأخت فرحة  الأخت مارينا  الأخت أماني  الإسلامية  التاريخ الاسلامي  الجن  الدماء  الرقيه  السحر  العرافة  علاقة
معرفات البحث - المزيد من معرفات البحث
غرفة المتنصرين  شبهات وردود  سؤال جرئ  رسول الإسلام محمد  حوار الحق  جنسية  جنسي  جنس  تراتيم فيديو  ترانيم أوديو  ترانيم فيديو  الشريعة الإسلامية  الشذوذ الجنسي  السعودية  الدولة الإسلامية  الدول الإسلامية فقط  الدول الإسلامية  الجنسية  الجنس  الثقافة الجنسية  التحرش الجنسي  الأصولية الإسلامية  الأخ رشيد  الأخ وحيدالأخت فدوى  الأخ وحيد  الأب زكريا بطرس  الأوضاع الجنسية  المسيحية في الإسلام  المرأة السعودية  المرأة والجنس  المملكةالعربيةالسعودية  المملكة العربية السعودية  القاهرة اليوم  الفتاوى الجنسية  إغتصاب  إختبارات فيديو  أبونا زكريا  يعتديان جنسيا  هالة سرحان  نجلاء الإمام  موسوعة الفتوحات الإسلامية  مفهوم التوحيد في المسيحية  قناة الحياة المصرية  قناة الحياة  قناة المحور  فرجها  فيديورضوى فرغلي  فيديوالإتجاه المعاكس  فيديوأحداث  فيديو
==================
Christian Coptic Martyrs     1.206 iscritti • 811.530 visualizzazioni
Data iscrizione 09 gen 2010 Flash:Just in from Coptic World.... join World to receive breaking news...concerning our Coptic community, here and abroad. Members of the clergy, Coptic Lawyer's Association, Coptic Solidarity, and CopticWorld as well as Coptic representatives from Michigan and other states met with White House officials today in a closed door meeting to address recent events in Egypt concerning Copts. The White House ......expressed deep concern over the events and laid out their plan to address such concerns. The issues discussed included the law on houses of worship, the up coming elections, the drafting of the constitution and the recent attacks on churches and peaceful Coptic protesters in Maspiro.
They welcomed any comments and concerns. White House officials were very up to date on all relevant information but invited Coptic community leaders to seek their point of view and also to set up a bridge between the White House and the Coptic community here in the United States. The exact details of the meeting were not to be divulged.
The White House asked that an announcement of this meeting be sent to the Coptic community to let them know that they are aware of the situation in Egypt, are working on diplomatic efforts to stop religious intolerance and are actively engaging the Coptic community in America.
You can see the minute by minute blogs on CopticWorld as the day unfolded.
http://www.copticworld.org/articles/467/ Please sign this petition. It will be -Presented to the Canadian government. Thanks.Copts massacre Oct.2011 to Canadian Government
www.petitiononline.com/egyoct11/petition.html
الشعب القبطي المصري المسيحي يطلب الحماية الدولية في عجالة Coptic Egyptian Christian people required international protection in a hurry
https://www.facebook.com/pages/YES-for-Coptic-international-­protection
- SHAME ON THE AMERICAN GOVERNMENT: "-Victoria Newland the Department spokeswoman of Minister of Foreign Affairs for the U.S. State said : Washington is worried about the Violence in Egypt... & they also said: that the Army/Civil AID will not going to be affected by the Maspero Coptic Christians Massacre Incident... " 10/13/2011
URGENT: Marshal Hussain Tantawi (The Butcher) orders the Egyptian army to runs over Christians in Maspero demonstrators with tanks and killed 50 Christian Copts-Martyred
Cairo-Egypt. 9/10/2011 Bodies of Christian martyrs cut to pieces in the streets and on bridges in pools of blood.
"Mass murder and genocide of Christians in Egypt (genocide)"
-Required to provide Field Marshal Hussein Tantawi (The Butcher) to the International Court of Justice and the trial as a war criminal, he and all the leaders of the Military Council of Egypt ((Islamists)
-FLASH: Regulates the Copts United States of America march Coptic rally outside the White House next Wednesday, October 19, 2001 at eleven in the morning will go later to the building of the U.S. Congress and to the Egyptian Foreign Ministry to demand the expulsion of the Egyptian Ambassador of the United States and the Commission of an international investigation in the massacre of Maspero and then provi...de the officials and participants in the committing this carnage to an international court.
Also plans many young Coptic after the march, sit in front of the White House and State Department
It should be that what happened before Maspero a crime against humanity and should be investigated from the international bodies of the United Nations.
USA: magdi.khalil@yahoo.com
Contact from Canada : Prof. Sheref El Sabawy:
416.540.3355 S_sabawy@hotmail.com Mr. Hany Tawfilis 647.241.2245 h.tawfilis@hotmail.com
+The 50 Christian Coptic Martyrs of Maspero Martyrs:Fadi Rezk Ayoup-Shehata Thabet-Naseef Ragy Naseef-Micheal Mosaad Gergis-Mekhaeil Tawfik Gergis-Ayman Saber Beshay-Ayman Foad Ameen-Wael Mekhael Ameen-Usama Fathy Aziz-Mina Ibrahim Daneal-Sa'ad Fahmy Ibrahim-Ayman Naseef Wahba-Sobhy Gamal Nazeem-Hany Foad Atya-Peter...-Romany Fekry Lemby Gergis-& one Unknown...& others thrown by the Egyptian Muslim Solders in the River Nile...!!!! :( +++ God have Mercy+++
http://theorthodoxchurch.info/blog/news/2011/05/snaps-of-the­-virgin-mary-orthodox-church-damaged-at-imbaba-in-cairo/
http://coptic-news.net/English/E_news.html
http://coptic-news.net/English/E_news.html http://coptic-news.net/English/E_news.html
=================
Netanyahu to American Jews: Iran Deal Will Cause War, Not Prevent It. August, 05 2015. Netanyahu addressed American Jewry in a webcast, explaining why he believes it imperative to rally against the Iran nuclear deal, which he sees as an existential threat to Israel and the world. Prime Minister Benjamin Netanyahu is continuing his campaign to persuade the public to reject the accord signed between the Islamic Republic and six world powers regarding its nuclear program. The latest stage in this battle was a live webcast on Tuesday aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations.
During the session, which was attended by more than 10,000 people who fielded roughly 2,000 questions on the issue, Netanyahu reiterated Israel’s stance that the deal endangers the safety of Israel and the world, calling it a “bad deal” that enables Tehran to develop a nuclear bomb.
“The nuclear deal with Iran doesn’t block Iran’s path to the bomb. It actually paves Iran’s path to the bomb,” Netanyahu declared.” Iran can get to the bomb by keeping the deal or Iran could get to the bomb by violating the deal.” Netanyahu, one of the fiercest critics of the nuclear accord, also disputed Obama’s claim that opponents of the diplomatic deal favor war. He called that claim “utterly false,” stating, “I oppose this deal because I want to prevent war, and this deal will bring war.”
Netanyahu outlined “fatal flaws” in the deal in an effort to dispel “some of the misinformation” and “disinformation” about Israel’s position.
“The deal that was supposed to end nuclear proliferation will actually trigger nuclear proliferation,” he insisted. “It will trigger an arms race, a nuclear arms race in the Middle East, the most volatile part of the planet. That’s a real nightmare.”
“But the deal’s dangers don’t end there,” he warned. “The deal gives Iran also a massive infusion of cash and Iran will use this cash to fund its aggression in the region and its terrorism around the world. As a result of this deal, there’ll be more terrorism. There will be more attacks. And more people will die.”
Hezbollah
Hezbollah supporter holds photo of Islamic Revolution founder Ayatollah Khomeini (L) and Iranian Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei. Even if Iran invests only 10 percent of the money for terrorism, “that’s 10 percent of nearly half a trillion dollars that Iran is expected to receive over the next 10 to 15 years,” the Israeli leader affirmed. “That’s a staggering amount of money.”
“Israelis are going to be the ones who pay the highest price if there’s war and if Iran gets the bomb,” he continued.
In Israel, opposition to the deal is not a partisan issue, the premier said. “Isaac Herzog, the Leader of the Labor Opposition, the man who ran against me in this year’s election and who works every day in the Knesset to bring down my government, Herzog has said that there is no daylight between us when it comes to the deal with Iran.”
“This isn’t about me. And it’s not about President Obama,” he said, stressing that the issue is not personal. “It’s about the deal.”
“Don’t let the deal’s supporters quash a real debate,” Netanyahu asserted. “The issue here is too important. Don’t let them take your voice away at this critical moment in history. What we do now will affect our lives and the lives of our children and grandchildren – in Israel, in America, everywhere. This is a time to stand up and be counted. Oppose this dangerous deal.”
Earlier this week, Obama held a conference call organized by liberal, non-mainstream American Jewish organizations, offering talking points to defend the deal and urging them to garner support through financial donations and advocacy. There was no opportunity for questions.
Hours after Netanyahu’s address, Obama held a meeting with Jewish leaders at the White House in an attempt to persuade them to adopt the opposite position championed by Netanyahu. By: Max Gelber, United with Israel
http://unitedwithisrael.org/netanyahu-iran-deal-will-cause-war-not-prevent-it
==============
Obama: Nuclear Deal with Iran or Rockets on Tel Aviv! In a meeting to promote the Iran nuclear deal, Obama warned American Jewish leaders that if the agreement is cancelled, there will be war and rockets will rain on Tel Aviv.
continuing in his effort to rally support for the Iran nuclear deal, US President Barack Obama met privately for more than two hours with Jewish leaders at the White House on Tuesday evening, making a detailed case for the accord and urging opponents — including some in the room — to “stick to the facts in making their own arguments,” according to participants.
Obama referred to tens of millions of dollars being spent by critics, most notably the pro-Israel group American Israel Public Affairs Committee (AIPAC). The president’s meeting came just hours after Prime Minister Benjamin Netanyahu participated in a live webcast aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations. The Israeli leader railed against the agreement, calling it a “bad deal” that leaves Tehran on the brink of a bomb.
Greg Rosenbaum of the National Jewish Democratic Council was one of 20 Jewish leaders who attended the meeting. He told Israel Radio that Obama said that American military action against Iran’s nuclear facilities is “not going to result in Iran deciding to have a full-fledged war with the United States.”
Instead, the president reportedly threatened, “You’ll see more support for terrorism. You’ll see Hezbollah rockets falling on Tel Aviv.”
“I can assure you that Israel will bear the brunt of the assymetrical response that Iran will have to a military strike on its nuclear facilities,” Obama stated, adding that he had invited Netanyahu to discuss increased US military assistance but that the Israeli leader declined.
Participants at the White House meeting who oppose the agreement raised raised their concerns at being painted as eager for war. Obama continued to argue that if Congress rejects the agreement, he or the next president will be forced to consider taking military action to prevent Iran from obtaining a nuclear weapon.
Netanyahu Congress
PM Netanyahu speaks before a joint meeting of Congress. (AP/J. Scott Applewhite)
Obama described the deal as “historic,” adding that it would prevent Iran from obtaining nuclear weapons. He also stressed that the US will continue to support and help strengthen Israel’s security.
The back-to-back sales pitches from the leaders came on the eve of a foreign policy address Obama was to deliver as he seeks to bolster support for the deal in Congress. A White House official said Obama would frame lawmakers’ decision to approve or disapprove of the deal as the most consequential foreign policy debate since the decision to go to war in Iraq.
The official said Obama would also argue that those who backed the Iraq war, which is now widely seen as a mistake, are the same ones who oppose the Iran deal.
Enough Votes for Obama’s Deal?
The White House is preparing for the likelihood that lawmakers will vote against the deal next month and is focusing its lobbying efforts on getting enough Democrats to sustain a veto. Only one chamber of Congress is needed to so do.
Obama spokesman Josh Earnest said Monday that the White House is confident it can sustain a veto “at least in the House.” US Congress. The president got a boost in the Senate Tuesday with Senators Barbara Boxer of California, Tim Kaine of Virginia and Bill Nelson of Florida announcing their support for the deal. However, the administration lost the backing of three prominent Jewish Democrats — New York Reps. Steve Israel and Nita Lowey and Florida Rep. Ted Deutch.
Obama, who has long been criticized for his lack of engagement with Congress, has become personally involved in selling the deal to lawmakers and other influential groups. Those who have met with him say it seems to be his top foreign policy priority.
“It was pretty solid evidence of a couple of things: first of all, just how engaged the president is on this issue, and second, how important it is to him,” said Andrew Weinstein, a South Florida community leader who attended the meeting.
Also among the roughly two-dozen leaders joining Obama in the Cabinet Room were Michael Kassen and Lee Rosenberg of AIPAC, which is vehemently opposed to the deal, as well as Jeremy Ben-Ami of the left-wing J Street, who is among the deal’s most vocal proponents. The White House said representatives from the Orthodox Union (OU), the Reform Movement, the World Jewish Congress (WJC) and the Anti-Defamation League (ADL) also attended.
By: AP and United with Israel Staff
====================
support@islameyat.com ] eih, youtube datagate google, CIA [ perché, io non riesco ad attivare il link del mio commento? ] Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=80308619b3853ab9dc255104659e1ef6& to activate your comment.\nThanks
 support@islameyat.com ] why your link non works? [ Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=2429b277981dff3c89b6ab0662ccfd15& to activate your comment.\nThanks
=================
se, Israele apre alla collaborazione militare, culturale, economica, ecc.. con CINA e Russia, questo, non significa litigare con USA, e questo aiuterà la pace nel mondo, perché bilancerà le forze in campo! FARE degli USA l'ombelico del mondo, questo è qualcosa che non lascerà vivere la speranza! ] in realtà, tutto il genere umano ha un enorme problema con il nazismo pedofilia poligamia, perversioni sessuali, violazioni diritti umani, pena di morte per apostasia, ecc.. ed orrori islamici sharia, che, ONU USA stanno nascondendo! [ TEL AVIV, 6 AGO - Benyamin Netanyahu smetta di "fare a testate" con gli Usa sull'accordo raggiunto con l'Iran. Questo l'ammonimento del traditore presidente israeliano Reuven Rivlin al premier contenuto in alcune interviste date alla stampa ebraica. IL TRADITORE Rivlin ha anche sottolineato che "gli stretti rapporti con Washington sono della massima importanza per la politica estera israeliana".
SI TRATTA DI UN AUTOATTENTATO, un depistaggio dal nazismo sharia, dato che la Galassiah Jihadista è una creazione: saudita turca della CIA ] [ 6 AGO - La neonata branca dell'Isis in Arabia Saudita rivendica l'attentato suicida contro una moschea nel sud del Paese. Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web. Una bomba in una moschea nella città di Abha ha provocato la morte di 17 persone.

Questi satanisti massoni bildenberg minimizzano il nazismo sharia ONU OCI islamico soltanto perché non hanno mai letto dei libri di storia! ] [ Cina e Russia, non vanno dicendo: "morte a USA e morte ad Israele" come IRAN va dicendo, e Cina e Russia, non hanno nessun atteggiamento scorretto in campo internazionale! Quindi, la alleanza tra Israele e CINA e RUSSIA, non potrebbe mai essere quel tradimento, che gli USA hanno già fatto contro di lui! Anzi, se, adesso Israele si allea con l'Iran, sarebbe la azione più logica che lui potrebbe fare, dato che l'IRAN tra 10 anni, certamente, avrà migliaia di missili intercontinentali armati con testate atomiche! Questi minimizzano il nazismo islamico soltanto perché non hanno mai letto dei libri di storia!
in nessun modo, noi possiamo dire, la colpa del nazismo sharia di tutta la LEGA ARABA è la colpa di Israele, infatti, l'ISLAM ha un problema di genocidio medioevale da risolvere! ] non può GENTILONI criticare la MAFIA, se va a fare affari con la LEGA ARABA del nazismo sharia [ 'The Terrorist Tried to Get Out of the Car; I Shot Him' Screen Shot 2015-08-06. Click here to watch: IDF Officer Recounts Car Attack. Lying on his hospital bed, Lt. Daniel Elbaz, a company commander in the IDF's Infantry Training School, recounted on Thursday the car attack on him and his men, which took place at the Senjil Junction, near Shilo, in the Binyamin region, north of Jerusalem. “At 3:00 PM, I am carrying out my missions as part of the operational sector missions, reinforcing the forces in Judea and Samaria,” he told a reporter for the IDF Spokesman's Unit. “At about 3:15, I identify a vehicle coming at me at high speed. Just before reaching me he executes a sharp turn, hitting me and two of my soldiers. I realize that this is a terror attack and identify the terrorist trying to get out of the car. I shoot and neutralize the event.” The two other soldiers were brought into the hospital – one by road and the other by helicopter – and both are in serious condition, under sedation and artificial respiration. They are no longer in life-threatening condition, however, according to the deputy director of the hospital, Dr. Asher Salmon. The terrorist who carried out the attack was brought to Shaare Tzedek Hospital where he was listed in serious condition.
Watch Here. Three soldiers were wounded in a vehicular terror attack Thursday afternoon at Sinjil junction, near Shiloh in Samaria, several kilometers north of Jerusalem. Two of the wounded soldiers are in serious condition, and the third victim was lightly hurt. Dr. Asher Salmon, Deputy Director of Hadassah Ein Kerem Hospital, said that two casualties were brought into the hospital – one by road and the other by helicopter – and that both are in serious condition. Both victims are under sedation and artificial respiration. Magen David Adom doctors and paramedics had administered initial care to all three casualties, with the aid of an IDF medical team. The driver of the car who carried out the attack was reportedly shot at the scene by an IDF force, and injured. He was trapped inside his vehicle. He was brought to Shaare Tzedek Hospital where he was listed in serious condition, in the Intensive Care Unit. According to an initial report from MDA Spokesman Zaki Heller, the injured include a 20-year-old man who is in critical condition with head injuries. Heller said the terrorist was receiving medical aid from an IDF team. All three injured soldiers are combat soldiers from the Infantry Training School, who were on patrol on Highway 60. The force reinforced the IDF forces in the region after the recent arson attack in the village of Duma, in which a baby was killed. Source: Arutz Sheva
=============
Regno Israele metafisica laica della fratellanza universale la Sapienza di Re Salomone: Sapienza - Capitolo 2  [1] LA FOLLIA DEI SAUDITI TURCHI OTTOMANI DEL LORO FALSO PROFETA E DEL LORO DEMONIO DIO ] [ Dicono fra loro sragionando: «La nostra vita è breve e triste; non c'è rimedio, quando l'uomo muore, e non si conosce nessuno che liberi dagli inferi. [2] Siamo nati per caso e dopo saremo come se non fossimo stati. E' un fumo il soffio delle nostre narici, il pensiero è una scintilla nel palpito del nostro cuore. [3] Una volta spentasi questa, il corpo diventerà cenere e lo spirito si dissiperà come aria leggera. [4] Il nostro nome sarà dimenticato con il tempo e nessuno si ricorderà delle nostre opere. La nostra vita passerà come le tracce di una nube, si disperderà come nebbia scacciata dai raggi del sole e disciolta dal calore. [5] La nostra esistenza è il passare di un'ombra e non c'è ritorno alla nostra morte, poiché il sigillo è posto e nessuno torna indietro. [6] Su, godiamoci 4 MOGLI E LE BAMBINE DI NOVE ANNI, GODIAMOCI i beni presenti, CHE NOI ABBIAMO RUBATO AI MARTIRI, SOFFOCHIAMO I POPOLI CON LA NOSTRA BOMBA DEMOGRAFICA, facciamo uso delle creature con ardore giovanile! [7] Inebriamoci di vino squisito e di profumi, non lasciamoci sfuggire il fiore della primavera, [8] coroniamoci di boccioli di rose prima che avvizziscano; [9] nessuno di noi manchi alla nostra intemperanza. Lasciamo dovunque i segni della nostra gioia perché questo ci spetta, questa è la nostra parte. [10] Spadroneggiamo sul giusto povero, non risparmiamo le vedove, nessun riguardo per la canizie ricca d'anni del vecchio. [11] La nostra forza sia regola della giustizia, perché la debolezza risulta inutile. [12] Tendiamo insidie al giusto, perché ci è di imbarazzo ed è contrario alle nostre azioni; ci rimprovera le trasgressioni della legge e ci rinfaccia le mancanze contro l'educazione da noi ricevuta. [13] Proclama di possedere la conoscenza di Dio e si dichiara figlio del Signore. [14] E' diventato per noi una condanna dei nostri sentimenti; ci è insopportabile solo al vederlo, [15] perché la sua vita è diversa da quella degli altri, e del tutto diverse sono le sue strade. [16] Moneta falsa siam da lui considerati, schiva le nostre abitudini come immondezze. Proclama beata la fine dei giusti e si vanta di aver Dio per padre. [17] Vediamo se le sue parole sono vere; proviamo ciò che gli accadrà alla fine. [18] Se il giusto è figlio di Dio, egli l'assisterà, e lo libererà dalle mani dei suoi avversari. [19] Mettiamolo alla prova con insulti e tormenti,
per conoscere la mitezza del suo carattere e saggiare la sua rassegnazione. [20] Condanniamolo a una morte infame, perché secondo le sue parole il soccorso gli verrà».Regno Israele saint arcangel Michael protettore di Israele: QUIS UT DEUS? CHRISTUS VINCIT IMPERAT REGNAT!
Regno Israele
burn satana in jesus's name, dovete BRUCIARE! 
Regno Israele
holy Michael Defeats nos, from Satan shit GENDER
Regno Israele
metafisica laica della fratellanza universale la Sapienza di Re Salomone ] mio fratello Re [ adesso vediamo subito, se i satanisti Bush 322 Obama, 666 Kerry, se, loro hanno ancora il controllo di youtube! oppure, se loro si sentono sufficientemente puniti!
Regno Israele 
google, A.I., Gmos biologia sintetica, aliens abductions talmud agenda satana ] tu non hai molti Unius REI da dover sopportare, per favore, tu mi metti dei computer della CIA a fare scorrere le visualizzazioni anche di questo sito http://jhwhxallahxbrama.blogspot.com/ perché, le visualizzazioni di questo sito sono ferme in modo assoluto, e poi, anche se fai leggere per finta questo sito? poi, però pagami, non finta, ma, pagami concretamente! perché non è possibile stante le visualizzazioni che tu
Scrivo per invitarti a partecipare a questa nostra petizione (http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan), riguardante il caso di due pastori sudanesi, il reverendo Michael Yat e il reverendo Peter Reith, arrestati e detenuti ingiustamente in Sudan, in base ad accusa assurde che potrebbero addirittura comportare la pena di morte. Lo scorso dicembre, padre Michael si è recato presso una chiesa evangelica presbiteriana precedentemente attaccata e distrutta delle autorità. Dopo il sermone, il religioso è stato arrestato immediatamente. Padre Peter ha denunciato pubblicamente l'ingiusto arresto ed è stato a sua volta condotto in carcere nei primi giorni del mese successivo. Il processo, che vede i due predicatori imputati di minaccia al sistema costituzionale del Sudan e di spionaggio, è iniziato lo scorso 15 giugno. Ma la palese assenza di testimoni dimostra come i due siano stati arrestati esclusivamente in base alla loro fede religiosa e alla loro attività di evangelizzazione.
Inizialmente detenuti in un luogo ignoto, i due pastori sono stati da poco rintracciati. Denunciano violenze psicologiche e intimidazioni: solo da poco hanno potuto rivedere i propri famigliari (il reverendo Yat ha due figli piccoli; il reverendo Reith una bambina appena nata). E sempre e solo attraverso una finestra schermata.
Si tratta di vere e proprie persecuzioni religiose, perpetrate nonostante la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (sottoscritta dal Sudan) e la stessa Costituzione sudanese, che garantiscono il diritto alla libertà di culto.
Per questo, ci rivolgiamo all'Alto Commissario ONU per i Diritti Umani,Zeid Ra'ad Al Hussein, chiedendogli di intervenire. Ti invito, lorenz, a firmare questa nostra iniziativa (cliccando sul link seguente) e, dopo averlo fatto, a condividerla con i tuoi contatti (potrai farlo tramite social media, attraverso la pagina che visualizzerai dopo la firma) o inoltrando direttamente questo mio messaggio via email: Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan Persecuzioni religiose contro i cristiani non sono una novità in Sudan. Ciò che è successo un anno fa con il caso di Meriam (la donna ingiustamente condannata a morte per apostasia) dimostra la terribile situazione dei cristiani che vivono in quel Paese, ma anche la potenza e l'efficacia di un'iniziativa di mobilitazione e pressione internazionale. Nel caso di Meriam, è stato proprio grazie all'interesse e agli appelli da tutto il mondo (tra cui le più di 300.000 firme raccolte da CitizenGO) che si è giunti alla sua liberazione. Ora vogliamo e dobbiamo fare lo stesso per padre Peter e padre Michael. http://acem.citizengo.org/lt.php?c=1953&m=2025&nl=6&s=33a1bda45a6099df993f0b1a39d3fe93&lid=30468&l=-http--www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan Per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà automaticamente una email all'Alto Commissariato ONU per i Diritti Umani e all'indirizzo istituzionale della presidenza del Sudan, chiedendo all'Alto Commissario di adoperarsi perché padre Michael e padre Peter siano rilasciati immediatamente.
Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan
Grazie mille del tuo interesse nei confronti delle nostre campagne di raccolta firme e della tua partecipazione.
A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO
P.S.: Come certamente sai, lo scorso sabato si è svolta a Roma una grande manifestazione, organizzata dal comitato "Difendiamo i nostri figli", a difesa della famiglia naturale e contro l'indottrinamento gender nelle scuole, l'utero in affitto e il "matrimonio gay". L'evento ha avuto enorme successo, con centinaia e centinaia di migliaia di famiglie arrivate da tutta Italia. Anche noi di CitizenGO siamo stati felici di partecipare. Ecco il nostro video della manifestazione: https://www.youtube.com/watch?v=4ZoPR2GnwNg
USA SpA Fmi, NWO il satanismo occulto, e [ il mostro ONU LEGA ARABA sharia: il satanismo evidente ] il terrorismo della galassia Jihadista è una loro creazione! [ S. Sudan pastors accused of spying freed. Published: Aug. 5, 2015 Pastors Yat Michael and Peter Yen in court during their trial in Khartoum, 2015. American Center for Law & Justice
Two South Sudanese pastors on trial in Sudan for, amongst other things, “spying” have been freed by the Judge of Khartoum North Central Court, Ahmed Ghaboush. Had they been found guilty of this, they could have faced the death penalty. Yat Michael had taken his child to Khartoum for medical treatment when he was arrested on 14 December, 2014, after being asked to preach at a local church during his stay. Peter Yen was arrested in January 2015 when he went to enquire about Michael’s whereabouts. The two men were then reported as missing until Sudanese authorities revealed that they were being held in prison for “crimes against the state”. Guilty on some accounts, but freed due to time served
The DPA German news agency reported that the judge found Yat Michael guilty of a “breach of the peace” (Article 69) and Peter Yen (also known as David Reith) guilty of  “managing a criminal or terrorist organisation” (Article 65). But he ordered both be released, as they had already served the sentences for these offences through their eight-month stay in prison.
Experts said there were fears that they would have been convicted of  the more serious charges; it was felt the judge was under pressure to balance local expectations on him to uphold the principles of the Sharia-governed state, with adherence to international human rights standards. The families told Radio Tamazuj, an online independent news service broadcast in Sudan and South Sudan, that they were “delighted”. The last time the men were in court was 23 July, when their legal team submitted their written closing arguments. Observers from a number of foreign embassies were present that day. An official from the Sudanese Ministry of Justice told one of the pastors’ lawyers that the extent of outside interest had led the government to take a very close interest in the case. Thabith Al Zubir, one of the lawyers defending the pastors, asked the judge on 23 July to drop the case because the defence had refuted all the accusations levelled against the two men, and because there was no clear evidence against them. Arrested ‘illegally’. The defence lawyers had also argued that their clients were arrested illegally by the National Intelligence and Security Service (NISS).
They said Pastor Yat Michael did not violate Sudan’s law when he preached in Khartoum Bahri Evangelical Church on 14 December, because he was just carrying out his duty as a pastor. “To urge believers to be zealous for their church is not an insult against God,” one lawyer said, referring to NISS arresting Yat Michael after his sermon in the church in the Bahri area, just north of the Sudanese capital.
“Justice requires that you don’t judge simply because you [suspect], without any concrete evidence,” the lawyer said.
In addition, the lawyers raised concern over the fact that Yat Michael and Peter Yen were being tried illegally for insulting religion.
They also said that the pastors were illegally detained for a long period of time without trial: “This is illegal and against the bill of rights in Sudan’s constitution.”
Lawyer Al Zubir had called on the court to respect Sudan’s constitution above the powers of the National Intelligence and Security Service to arrest and detain any person for a long period of time without trial.
The lawyers concluded that the court should accept their defence, and drop the charges for lack of evidence: “These charges are built on sand,” they concluded.
“The charges included: complicity in committing crimes with other bodies (Article 21), spying for outsiders (Article 53), and collecting and leaking information to the detriment of Sudanese national security (Article 55).
The charge of undermining the constitutional system (Article 50) has been “dropped”, reported Radio Tamazuj after the 23 July hearing. Other charges included promoting hatred amongst sects (Article 64); breach of public peace (Article 69); and offences relating to insulting religious beliefs (Article 125). Article 53 carries the death penalty or life imprisonment.
Defence witnesses testify evidence against the men could have been ‘planted’
At a previous hearing on 14 July, the pastors had stated that some of the “incriminating” documents allegedly found on their computers were not theirs. These included internal church reports, maps showing the population and topography of Khartoum, Christian literature, and a study guide on Sudan’s National Intelligence and Security Service (NISS).
The pastors acknowledged having the internal church report, though both said they had never seen the study guide on NISS until it was presented in court. They said they had no knowledge of how it got on the computer.
The defence team called two witnesses. One, ex-army general and 2010 presidential candidate Abdul Aziz Khalid, testified that the maps presented by the prosecution were available to civilians and not classified; therefore the espionage charge against the pastors was without basis. The other witness was an IT expert, who testified how easy it would have been for others to plant documents on the men’s computers without their knowledge.
The pastors had again been denied access to their legal team ahead of the 14 July hearing, despite an earlier direction that they be allowed 15 minutes with their lawyers.
(At the previous hearing on 2 July, the judge had permitted the defence team only 15 minutes with the pastors in order to prepare their case). The pastors have also had little access to their families, who were only permitted to visit them in the high-security Kober Prison after they had been held for six months. Defence lawyer himself arrested day before he was due in court, with church pastor. On 1 July, Mohaned Mustafa – one of the lawyers representing Michael and Yen, together with the Evangelical Bahri Church pastor Hafez – was briefly detained when challenging a government employee who was overseeing the destruction of parts of the Bahri evangelical church complex.
The employee was attempting to destroy a part of the complex that was not within the government order for destruction. It is still not known when the case against the two lawyers will be brought to court.
This is not the first time the Sudanese government has attempted to clamp down on the Evangelical Church of Khartoum.
On December 2, 2014, the church was raided by handfuls of police officers, who arrived in six patrol cars. They beat a number of peaceful sit-in demonstrators with pipes and water sticks and arrested 38 eight members of the church.
After the raid, 20 of the people arrested were sentenced to a fine of 250 Sudanese pounds (roughly $40) after being convicted without legal representation under Articles 65 (criminal and terrorist organisations) and 69 (disturbance of public peace) of the 1991 Sudanese Penal Code. The charges were dropped against the remaining 18 individuals.
The sit-in demonstrations were prompted by a corruption scandal, including the sale of church land to investors.
In 2010, the Evangelical Church of Khartoum in Bahri elected a Community Council to control the administration, assets, and investments of the church. The Community Council was plagued by accusations of corruption. The church attempted to resolve the conflict with the church's General Assembly electing a new Community Council. But the previous Council refused to recognise the new Council and hand over institutional documents.
The government of Sudan intervened on 28 April, 2014 and re-appointed several members of the old Community Council. Despite not having an official mandate to sell church properties or engage in investment on behalf of the church, these members sold a substantial amount of property.
Yat Michael was arrested after preaching at this church two weeks after the police raid and partial demolition of the church.
During his sermon, he condemned the controversial sale of the church land and property, and the treatment of Christians in Sudan. The arrest, incarceration and extended trial of Michael and Yen illustrates the pressure Christians face in the Muslim-dominated region.
===========
 Ciao, Ho appena firmato la petizione, "Tetti stipendiali per il personale delle Camere".
Credo che questo sia importante. La firmerai anche tu? Ecco il link:
http://www.change.org/p/tetti-stipendiali-per-il-personale-delle-camere
==================
seham@elmasna3.com He claim ownership of these two videos, https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o but no one told me why http://www.islameyat.com/
He has impressed on them the property of one of these two videos! who is really the property?
Why seham@elmasna3.com wants to do harm to my channels and want to spit on the blood of the Christian martyrs, innocent in the entire Arab League, and with terrorism around the world?
because sharia is Nazism that will smother all peoples of the world?
=============
seham@elmasna3.com  lui rivendica la proprietà di questi due video,
https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o
ma nessuno mi ha detto perché
http://www.islameyat.com/
lui ha sovraimpresso la proprietà di uno di questi due video!
di chi è realmente la proprietà?
perché seham@elmasna3.com  vuole fare del male ai miei canali e vuole sputare sul sangue dei martiri cristiani innocenti, in tutta la LEGA ARABA, e con il terrorismo in tutto il mondo?
perché la sharia è il nazismo che soffocherà tutti i popoli del mondo?
==============
----Messaggio originale----
Da: lorenzo_scarola@fastwebnet.it
Data: 06/08/2015 12.49
A: <seham@elmasna3.com>
Cc: <sbscc@sbs.com.au>
Ogg: remove your penalty from my channel
se, la vostra sharia non uccidesse così tante persone innocenti? io non sarei così arrabbiato! ] ma, voi potete dimostrare di non essere i complici degli assassini islamici LEGA ARABA i nazisti che fanno il genocidio sotto protezione NATO ONU, e voi potete rimuovere la penalità dei miei canali.. io difendo i martiri cristiani innocenti e voi fate del male a me? questo è il mio canale https://www.youtube.com/user/DominusREIUnius/discussion
 [ Video Pop Shenouda said that s enough Amr Adib ]  ID video8jmIi0-t1iI [ Durata5:28 ] Descrizionee lui il vostro Satana SHARIA Allah Jabullon Marduck, lui ne ha fatto la esperienza tante volte, io quando prendo la mia preda, io la dilanio fino a ridurla in 1000 brandelli! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ... OBAMA MERKEL ANTICHRIST KING SAUDI SHARIAH ARABIA ]] tu lo sai testa di cazzo, che, io mi inginocchierò mai davanti ad una pietra meteorite lunare... ECCO PERCHé, TU NON PUOI FARE NULLA PER SFUGGIRE AL TUO DESTINO!  ] [  Autore del reclamoMedia Gates Co. W.L.L    Email dell'autore del reclamo: seham@elmasna3.com ] Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Pop Shenouda said that s enough Amr Adib" Video rimosso, Al momento hai 1 avvertimento sul copyright. A che cosa è dovuta questa situazione? Un titolare di copyright ci ha chiesto di rimuovere il tuo video perché ritiene che contenga materiale audio o video che vìola il suo copyright.  Titolo: Pop Shenouda said that s enough Amr Adib ] Identificazione video: 8jmIi0-t1iI [  Titolo: Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4 ] Identificazione video: R8oR3uAELCA [ Cos'è un avvertimento sul copyright?  ] Pop Shenouda said that s enough Amr Adib [ ID video: 8jmIi0-t1iI ] Rivendicato da Media Gates Co. W.L.L il 30 lug 2015 ] Invia contronotifica [ Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4 ] [ ID video: R8oR3uAELCA Rivendicato da Media Gates Co. W.L.L il 30 lug 2015   [ Durata6:11  ] Descrizione: lui il vostro Satana SHARIAH Allah Jabullon Marduk, lui ne ha fatto la esperienza tante volte, io quando prendo la mia preda, io la dilanio fino a ridurla in 1000 brandelli! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ... OBAMA MERKEL ANTICHRIST KING SAUDI SHARIAH ARABIA ]] tu lo sai testa di cazzo, che, io mi inginocchierò mai davanti ad una pietra meteorite lunare... ECCO PERCHé, TU NON PUOI FARE NULLA PER SFUGGIRE AL TUO DESTINO! Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L ] [ Email dell'autore del reclamo seham@elmasna3.com Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Amr Adib Coptic priest Fr Markous Aziz 4" [ Video ] [  ID video6SbvrI5S9JQ ] Autore del reclamo SBS Australia. Email dell'autore del reclamo sbscc@sbs.com.au     Opera presumibilmente violata Puntata TV "The Youngest Bride"



[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Countless Christians around the world are persecuted for their faith in Jesus Christ. The Voice of the Martyrs Canada stands alongside persecuted brothers and sisters worldwide. We help Christians who are, or have been, persecuted for their involvement in spreading the gospel; we love and support believers who are willing to invite their fellow men, even their persecutors, to Jesus Christ; and we encourage persecuted Christians by giving their testimony a voice, informing Christians in Canada to know how to help. Join us in raising awareness of and reaching out to the persecuted Church! Tens of millions of Christians in China lead double lives while hiding from a government that relentlessly persecutes them. Former dissident Bob Fu was one of these believers. Bob's new book, God's Double Agent, recounts his conversion to Christianity, arrest and imprisonment, harrowing escape from China, and subsequent rise to prominence as an advocate for his oppressed brethren. To order through VOMC, click here. Join us in praying with and for our persecuted family in Christ.
This week's prayer alert contains stories and prayer requests from Colombia, Malaysia & China. Subscribe to our free monthly publication
In this issue, you will learn why northern Nigeria is considered one of the most dangerous places for Christians to live. Yet, despite the fierce opposition, God is actively at work, providing these persecuted believers - and others around the world - "A Future of Promise.". Accredited Educational Opportunity
Consider using your 2014 vacation to learn more about the persecuted church and also earn college credits! More information is available at OKWU Global Studies. What is The Voice of the Martyrs?
Over the years, The Voice of the Martyrs Canada has been faithfully fulfilling the call to raise awareness of the plight of persecuted Christians around the world, while also providing them necessary practical aid and spiritual encouragement. For an overview on VOMC's mission, please take a moment to view the following brief video clip.
[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ tutto l'orrore, degli omicidi rituali, commessi sullo altare, di satana 666 Allah, della LEGA ARABA, sotto la egida dello ONU: il sistema massonico Bildenberg Rothschild, che, ha condannato a morte, tutti i cristiani del mondo! ] Missione per la chiesa Perseguitata. notiziario N° 8/9 2012. dio ascolta le richieste di grazia, PAkistAn. Un aggiornamento su Asia Bibi: condannata a morte, nel 2010 per blasfemia contro maometto, il suo appello, contro la sentenza non è stato ancora esaminato dalla giustizia pakistana. Oltre 600.000 persone si sono mobilitate per firmare una petizione per la sua libertà. Anche se il governo pakistano non ha dato risposta all'appello legale di Asia Bibi, lei rimane fedele. Quando il giudice emanò la sua sentenza di condanna a morte, lei gli disse: "io ho fede che il mio Signore mi libererà come fece con Daniele, Pietro, Sadrac, Mesac e AbdeNego". Da quel momento, la sua fede è stata messa alla prova. Asia sa che può essere uccisa in ogni momento, ma sa anche che, non è stata abbandonata da Dio. Due giorni dopo aver ricevuto la sentenza di condanna a morte, nella sua cella, fu improvvisamente risvegliata dal suo sonno profondo. La sua schiena faceva male quando si sollevò dal charpai, una sorta di branda composta di rozze corde intrecciate attorno al telaio di un letto. Mentre Asia ascoltava quel forte cinguettio che l'aveva svegliata, aprì gli occhi e si sforzò di vedere nel buio della sua malsana cella, di tre metri per due. Asia sapeva che quel suono non familiare non poteva provenire da una sveglia, perché non c'era corrente elettrica in quella stanza. Dopo un altro cinguettio, il suo sguardo fu attirato verso la finestra, dove finalmente vide un piccolo uccellino marrone appollaiato sul davanzale. L'inaspettato visitatore salutò Asia qualche secondo prima che il primo chiarore del giorno apparisse all'orizzonte. nel suo momento più buio – depressa, sola e in attesa che la morte potesse sopraggiungere in ogni momento – questo minuscolo uccellino apparve, portandole conforto e incoraggiamento."il nostro cristo è vivo"Asia, madre di due figlie, è stata imprigionata nel novembre del 2010 con l'accusa di blasfemia contro il profeta Maometto. L'incarcerazione e la conseguente
sentenza di condanna a morte sono scaturite da una discussione che Asia ebbe con alcune colleghe di lavoro sulle differenze tra, islam e Cristianesimo. Asia lavorava come dipendente in una fattoria nella raccolta delle more nella provincia del Punjab. Un giorno passò ad alcune colleghe musulmane una tazza di acqua da bere, ma esse non
la accettarono dicendo che la tazza era stata "contaminata da una ladra infedele". Le musulmane tormentavano Asia perché era cristiana, dicendo che, gesù era nato senza un padre.Asia rispose: "il nostro Cristo ha sacrificato la sua vita sulla croce per i nostri peccati. il nostro Cristo è vivo. Il nostro Cristo è il vero profeta di Dio". La polizia arrestò Asia con l'accusa di aver commesso blasfemia contro Maometto nel giugno del 2009. è dovuta apparire in tribunale oltre 30 volte, prima di ricevere la sentenza di condanna a morte l'8 novembre 2010. Asia recentemente ha parlato, con i collaboratori della Missione per la chiesa Perseguitata, raccontando maggiori dettagli della sua vita in carcere, specificamente di come Dio l'abbia incoraggiata durante questi giorni di prova. Ha raccontato che ogni giorno da quando è stata svegliata da quel piccolo uccellino marrone, lui ha continuato a farle visita la mattina e anche la sera "Osservavo questo uccellino ogni giorno", spiega Asia Bibi, "ma non riuscivo a cogliere il significato delle sue visite. Ormai, siamo diventati amici. io gli parlo e lui mi parla". Come Dio mandò i corvi a provvedere cibo per il profeta Elia, in fuga (1 Re 17:1-7), Asia Bibi crede che Dio abbia mandato l'uccellino alla sua finestra per darle un incoraggiamento spirituale. "Quando lui viene, mi sento incoraggiata e in pace". continua Asia. "Mi sento più serena dopo la sua visita. Penso, che questo sia un segno molto significativo da parte di Dio.
Questo uccellino viene da me ogni giorno". lontana dalla famiglia Sono passati oltre tre anni da quando Asia è stata incarcerata per la prima volta. Suo marito, Ashiq, è stato obbligato a lasciare il lavoro per occuparsi delle loro due figlie, Isha e Isham. Ashiq visita Asia regolarmente, ma lei è sempre più affaticata dagli oltre 1.100 giorni di carcere. Asia continua a pregare che una corte d'appello pakistana riveda la sua sentenza di condanna a morte e che, possa finalmente ritornare con il marito e le figlie. nonostante sia spesso incoraggiata dalle visite del piccolo uccellino, Asia vive spesso momenti di sofferenza e solitudine, e dice che ciò che le manca di più è passare le vacanze con gli amici e la famiglia. La scorsa primavera il cuore di Asia soffriva mentre la sua famiglia celebrava un'altra Pasqua senza di lei. "Sto bene" dice, "ma essere sola e lontana dalla mia famiglia... è frustrante per me e vorrei riuscire a scappare via da questa situazione. Ogni giorno, prego il Signore, ma al momento non vedo alcuna via per la mia liberazione". Una guardia donna è costantemente presente accanto alla
sua cella per garantire la sua sicurezza, ma Asia racconta che, spesso questa guardia lascia la propria postazione. Questo la rende ansiosa perché ha ricevuto molte minacce di morte da gruppi estremisti islamici. Si cucina persino il cibo da sola per timore di essere avvelenata. Un aiuto concreto, La Missione per la chiesa Perseguitata è stata al fianco di Asia e della sua famiglia sin dal principio. Il nostro ufficio internazionale la supporta tramite il fondo per le Famiglie dei Martiri, che copre le spese quotidiane, paga i costi delle tasse scolastiche per isha e isham e aiuta a pagare le spese legali
che sono necessarie per tenere sempre attivo il caso di Asia Bibi, nel sistema giudiziario pakistano. La Missione ha riunito oltre 150.000 pakistani in una petizione che chiede la liberazione di Asia, e fino allo scorso mese di luglio oltre 618.000 persone
in tutto il mondo hanno firmato questa petizione. Asia Bibi è sostenuta e rafforzata dalle preghiere di cristiani amorevoli di tutto il mondo. "io non conosco i loro nomi, ma so che tante persone di tutto il mondo mi stanno aiutando" dice. "Prego anch'io per loro. Prego per tutte queste persone che stanno pregando per me". Asia Bibi è grata per l'aiuto che, ha ricevuto dalla Missione da quando questa dura prova è cominciata. "So che state aiutando me e la mia famiglia, e sono molto grata al Signore per questo. Sto anche pregando che, Dio perdoni le persone che mi hanno accusato e che mi hanno
messo in prigione. Ma io so che, il Signore aiuta i suoi figli e che, mi libererà". Una firma è un'arma potente Quando i collaboratori della Missione per la chiesa Perseguitata hanno consegnato quasi 400.000 firme all'Ambasciata del Pakistan degli Stati Uniti, a Washington, alla fine dello scorso anno, un ufficiale dell'Ambasciata ha dichiarato che avremmo dovuto essere pazienti e attendere che, il sistema giudiziario
pakistano facesse il suo corso. Ma nel frattempo per Asia non è cambiato nulla. I vari tribunali non si sono ancora occupati del suo appello, così Asia continua a sedere nella sua cella, sola e disperata per la sua famiglia. Asia Bibi e la sua famiglia hanno già atteso abbastanza. Se non avete ancora firmato la petizione di appello per la grazia
potete farlo subito tramite il formulario qui a destra o andando sul sito www.callformercy.com. Il sito è in inglese ma accedere e firmare è molto semplice anche, per chi non capisce la lingua. Le firme della petizione saranno nuovamente portate all'ambasciata pakistana in autunno. Asia Bibi ci ha chiesto: "Per favore, informate il mondo"; continuiamo a pregare per il suo rilascio dal carcere. Desidera
anche che preghiamo affinché, lei possa rimanere ferma nella fede cristiana. "So che questa è una prova per la mia fede" ha detto. "Per diventare oro, deve essere purificata; perciò deve essere messa nel fuoco". Mentre il sistema giudiziario pakistano ha fino a questo momento fallito nel rispondere ai nostri appelli per la grazia, noi sappiamo che le nostre suppliche sono ascoltate dal Padre Celeste. noi preghiamo che, Asia possa essere liberata da questa prova e che la sua testimonianza di fede possa servire come testimonianza a tutti gli uomini, dando gloria all'unico vero Dio



[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ tutto l'orrore, degli omicidi rituali, commessi sullo altare, di satana 666 Allah, della LEGA ARABA, sotto la egida dello ONU: il sistema massonico Bildenberg Rothschild, che, ha condannato a morte, tutti i cristiani del mondo! ] Missione per la chiesa Perseguitata. notiziario N° 8/9 2012. dio ascolta le richieste di grazia, PAkistAn. Un aggiornamento su Asia Bibi: condannata a morte, nel 2010 per blasfemia contro maometto, il suo appello, contro la sentenza non è stato ancora esaminato dalla giustizia pakistana.



16 ore fa
king Saudi Arabia [ nel mio orologio genetico e culturale, io non ho nessuna data da celebrare, da ricordare, no, nessuna domenica, no, nessun compleanno, no nessun rito, no nessuna religione, no nessuna festa.. noi i metafisici della natura divina? noi siamo eterni! ] Edda Fogarollo è la coordinatrice nazionale di 'Christians for Israel International', di cui Willem Glashouwer è il presidente, organizzazione mondiale che cura le relazioni tra, i Cristiani e gli Ebrei. Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Padova, ha sviluppato studi sul Cristianesimo e sulla Storia della Chiesa in epoca Medievale e Moderna e della Riforma protestante. Ha conseguito un Master Internazionale sulla "Didattica della Shoah" presso l'Università di Roma. Grande esperta di Israele e della politica mediorientale, ha condotto numerosi corsi di formazione, universitaria e seminari sulla Shoah, sulla nascita dello Stato d'Israele e sulla storia dello Stato ebraico. La voce di Israele, Tempo di feste ebraiche di edda Fogaro. Al tramonto di domenica. 16 settembre (il settimo mese nel calendario ebraico, il mese di tishri) è iniziata la stagione autunnale delle Feste ebraiche: rosh Hashana, Yom Kippur e Succot (o festa delle Capanne). La prima di esse è rosh Hashana (letteralmente il Capo dell'anno), conosciuta anche come Capodanno ebraico, e dà l'inizio ad un periodo di pentimento (teshuva) e di umiliazione di nove giorni che culminano con il grande giorno dell'espiazione: Yom Kippur.



16 ore fa
[ ma, la maledizione di suo padre Maometto, non scese su di lui! ] Briciole eterne
Mangerai sempre, alla mia mensa." gionatan, figlio di Saul, aveva un figlio storpio, il quale aveva cinque anni quando arrivò da Izreel la notizia della morte di Saul e di Gionatan. La balia lo prese e fuggì; in questa sua fuga precipitosa il bambino cadde e rimase zoppo. Il suo nome era Mefiboset. ...Davide disse: «C'è ancora qualcuno della casa di Saul al quale possa fare del bene per amore di Gionatan?» C'era un servo della casa di Saul, di nome Siba, che fu fatto venire da Davide. Il re gli chiese: «Sei tu Siba?» Egli rispose: «Servo tuo». Il re gli disse: «C'è ancora qualcuno della casa di Saul al quale io possa far del bene per amore di Dio?» Siba rispose al re: «C'è ancora un figlio di Gionatan, storpio dei piedi». Il re gli disse: «Dov'è?» Siba rispose al re: «È a Lodebar in casa di Machir, figlio di Ammiel». Allora il re lo mandò a prendere in casa di Machir, figlio di Ammiel, a Lodebar. E Mefiboset, figlio di Gionatan, figlio di Saul, andò da Davide, si gettò con la faccia a terra e si prostrò davanti a lui. Davide disse: «Mefiboset!» Egli rispose: «Ecco il tuo servo!» Davide gli disse: «Non temere, perché, io non mancherò di trattarti con bontà per amore di Gionatan tuo padre, ti restituirò tutte le terre di Saul tuo nonno e tu mangerai sempre alla mia mensa». Mefiboset s'inchinò profondamente e disse: «Che cos'è il tuo servo, perché tu ti degni di guardare un
cane morto come sono io?» Allora il re chiamò Siba, servo di Saul, e gli disse: «Tutto quello che apparteneva a Saul e a tutta la sua casa io lo do al figlio del tuo signore. Tu dunque, con i tuoi figli e con i tuoi servi, coltiverai per lui le terre e gli porterai il raccolto, perché il figlio del tuo signore abbia pane da mangiare; Mefiboset, figlio del tuo signore, mangerà sempre alla mia mensa». Siba aveva quindici figli e venti servi. Siba disse al re: «Il tuo servo farà tutto quello che il re mio signore ordina al suo servo». Mefiboset mangiò alla mensa di Davide come uno dei figli del re. Mefiboset aveva un figlioletto chiamato Mica; tutti quelli che stavano in casa di Siba erano servi di Mefiboset. Mefiboset abitava a Gerusalemme perché, mangiava sempre alla mensa del re. Era zoppo da entrambi i piedi" (2 Samuele 4:4; 9:1-13). Essere storpio. Alla notizia della morte del re Saul e di Gionatan suo figlio, la nutrice di Mefiboset, figlio di Gionatan, prese con sé il bambino e fuggì precipitosamente. il bambino, che aveva 5 anni, durante la fuga cadde, rimanendo per sempre zoppo di entrambi i piedi. La perdita del padre e
del nonno, allora re d'Israele, fu per il ragazzo una vera e propria disgrazia, sia a livello fisico che sociale. Da membro della famiglia reale si ritrovò all'ultimo gradino della scala sociale. Orfano, affidato ad una famiglia fuori Gerusalemme, chi avrebbe detto, che avrebbe potuto ricevere la misericordia del signore? ma, la maledizione di suo padre Maometto, non scese su di lui!



16 ore fa
La VERA voce di Israele: Succot, o Festa delle Capanne di EDDA FOGAROLLO
Continuiamo il nostro percorso attraverso le Feste ebraiche, trattando la Festa
di succot che, secondo la Bibbia (Levitico 23), inizia il 15 del settimo mese di Etanim (Tishri), settembre-ottobre nel nostro calendario, e dura sette giorni. succot, che in Ebraico significa capanne, è nota anche come Festa dei tabernacoli o delle Capanne,ma viene anche chiamata "Festa della nostra gioia" per la raccolta dei frutti della terra che Dio dona al suo popolo nella stagione autunnale, ed è anche l'ultima delle tre feste, ordinate da Dio, che prevedevano che i pellegrini si recassero a Gerusalemme. Le Sh'losha Regalim, feste di pellegrinaggio, nella Bibbia sono: pesach (Pasqua), Shavuot (Festa delle Settimane o Pentecoste in greco), e succot (Capanne-tabernacoli). Purtroppo però, se il popolo ebraico, prima della distruzione del Tempio (avvenuta per mano dell'esercito di tito nel 70 d.C.), in osservanza della torah, si poteva recare a Gerusalemme (come descritto in Esodo 23:14-17 e 34:18-23, e Deuteronomio 16) per celebrare la festa con i cohanim (i sacerdoti) presso il Tempio, dopo, la distruzione del luogo sacro, le celebrazioni non poterono più continuare su scala nazionale, ma localmente, nelle sinagoghe. Dopo la nascita dello stato d'Israele (nel
1948) l'osservanza nazionale viene ripresa e, in seguito, con l'unificazione di Gerusalemme (1967) il Muro Occidentale diventa il luogo, di preghiera e di incontro per emulare le Feste che si svolgevano nel Tempio. Come sovente la bibbia invita a salvezza! O Signore, facci prosperare!" Con un altro fascio contenente cinque rami di
Aravah (salice frondoso), leggono una serie di versi liturgici che culminano con
Kol mevasser, mevasser ve-omer (La voce dell'araldo proclama e annuncia), un'espressione di speranza per il rapido arrivo del Messiah. Poi il fascio di rami di Aravah viene battuto contro il terreno fino a che le foglie cadono sul terreno, a simboleggiare la loro prostrazione, la cancellazione dei peccati e il bisogno di
pioggia (fisica, ma anche spirituale). succot quindi è ricca di significati biblici e profetici sia nell'Antico Testamento, sia nel Nuovo Testamento. è sicuramente noto a tutti che nel Vangelo di Giovanni (capitolo 7) Gesù partecipò a questa celebrazione, recandosi
al Tempio per la festa di Succot, nel giorno della Grande Supplica, quando si alzò e disse: "Chi crede in me, come ha detto la Scrittura, fiumi d'acqua viva sgorgheranno dal suo seno" (Giovanni 7:38). Quell'acqua viva che testimonia della presenza di Dio in noi.
"Tutti quelli che saranno rimasti di tutte le nazioni venute contro Gerusalemme, saliranno di anno in anno a prostrarsi davanti al Re, al Signore degli eserciti, e a celebrare la festa delle Capanne. Quanto a quelli delle famiglie della terra che
non saliranno a Gerusalemme per prostrarsi davanti al Re, al Signore degli eserciti, non cadrà pioggia su di loro"(zaccaria 14:16-17). Il piano di Dio per il popolo ebraico era che fosse una benedizione per tutte le nazioni. A conferma di ciò, basti ricordare che durante succot, quando esisteva il tempio di Gerusalemme, venivano offerti in maniera profetica 70 buoi, corrispondenti a 70 nazioni (il numero 70 non indica che le altre nazioni sono escluse, ma è un numero simbolico) che sarebbero andate a Gerusalemme a pregare il Dio d'Israele... queste nazioni siamo noi, gentili, che Dio nel suo infinito amore, ha innestato nell'olivo, nella radice ebraica (Romani 11). Edda Fogarollo è autrice del libro: vERSO LO STATO dI ISRAELE (in uscita prossimamente) fare, il popolo ebraico tramanda di generazione in generazione la torah e ricorda ciò che l'Eterno ha fatto. Per questo, durante la festività, ogni famiglia costruisce la propria Capanna (sukkah) all'aria aperta e rivolge il suo sguardo al Creatore del cielo, delle stelle e dell'universo, a ricordare che Dio ha condotto fuori dall'Egitto e guidato con la sua shekinah (nuvola di giorno, fuoco di notte), il suo popolo per quarant'anni nel deserto. Molte famiglie, ancora oggi, trascorrono gran parte dei sette giorni di celebrazione mangiando e dormendo sotto le capanne. Un fascio (lulàv) composto da un ramo di palma, due di salice, tre di mirto e da un cedro viene fatto ondeggiare durante le preghiere: ciò è ricco di importanti significati, uno dei quali è quello secondo cui alle varie specie vegetali vengono paragonati gli esseri umani: seppur essi abbiano diverse espressioni e diverse manifestazioni sono amati da Dio e tutti assieme si incontrano sotto la sukkah per adorare Dio uniti. Ciascuno degli elementi vegetali rappresenta una tipologia di essere umano con diverse caratteristiche: la palma, pianta senza profumo, ma il cui frutto è saporito; il salice non ha né sapore né profumo; il mirto è profumato; il cedro ha sapore e profumo. Il settimo giorno di Succot è conosciuto come Hoshana Rabbah, cioè la "Grande Supplica". Questo giorno è caratterizzato da un servizio speciale del mattino in cui sette gruppi di adoratori sventolano il fascio di Lulàv, ripetendo il versetto 25 del Salmo 118:"o signore, dacci la salvezza!



16 ore fa
Benjamin Netanyahu. avere una qualsiasi relazione giuridica o economica, con qualcuno, che, non riconosce giuridicamente la tua esistenza? è alto tradimento! ed io personalmente, verrò in Palestina a fucilarti! perché, tu meriti di fare la morte del traditore!



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
king saudi arabia, islamici Boko Haram [ LEGA ARABA] in Yobe, (Borno) Nigeria, voi avete ucciso, così bene i cristiani, martiri, sotto la egida dello ONU, che, le chiese da 488? oggi ne sono rimaste soltanto 8.. Missione per la chiesa. Perseguitata notiziario
N° 1- 2013 la Bibbia scritta con il sangue, in: nIgerIA. Questa Bibbia insanguinata è un simbolo visivo di quello che significa essere cristiani nella Nigeria del nord. la Bibbia è stata ritrovata nella Chiesa "Vita Interiore" nello stato di: gombe dopo l'attacco di un gruppo di militanti di Boko Haram il 5 gennaio 2012. Il leader della chiesa Chenma
Ngwaba stava parlando durante una riunione di preghiera un giovedì sera quando tre giovani estremisti aprirono improvvisamente il fuoco attraverso le finestre della chiesa. "Stavano sparando a tutti quanti" dice Chenna, che quella notte ha perso sua moglie e suo figlio di 10 anni. L'altra sua figlia di sei anni è sopravvissuta, ma otto altri credenti furono uccisi, e altri venti feriti gravemente. Nonostante terribili attacchi come questi, i coraggiosi credenti della chiesa di Gombe e di molte altre attraverso la Nigeria, si rifiutano di cedere alla paura. "I cristiani non sono scoraggiati" afferma il Rev. Soja Bewarang, presidente della Chiesa di Cristo in Nigeria. "Noi crediamo in ciò che Cristo ci ha detto nella Scrittura, che se avevano perseguitato lui avrebbero fatto lo stesso con noi. Non siamo scoraggiati, ma piuttosto la nostra fede quotidiana si sta rafforzando". In cerca della gloria eterna I Cristiani della Nigeria del Nord sono consapevoli di essere circondati dalla morte spirituale dell'Islam, e sono altresì consapevoli che la morte fisica può giungere in ogni momento. Sebbene il rapporto tra Cristiani e Musulmani nell'area sia stato per molti anni piuttosto teso, la situazione è precipitata nel 2009 quando la setta islamica Boko Haram ha cominciato a prendere di mira i Cristiani, la polizia e coloro che lavorano per il Governo centrale. Il nome del gruppo, una combinazione tra
l'arabo e la lingua Hausa, si può tradurre con "l'educazione occidentale è proibita" o "l'educazione occidentale è peccato". L'obiettivo di boko Haram è quello di eliminare dalla Nigeria ogni influenza straniera, compreso il cristianesimo (che è però maggioritario nella parte meridionale del Paese). Gloria, Dauda e la loro famiglia. per una settimana. Rimanevo a letto e non volevo vedere nessuno. Pensavo 'Come può Dio
permettere che tutto questo accada al suo popolo?' Ero così, arrabbiata. Ma poi ricevetti la guarigione che giunge poco a poco. è stato così atroce che Hajara sia dovuta andarsene in quella circostanza. La bibbia dice che passeremo attraverso, le prove ma che il Signore sarà sempre al nostro fianco. Lui è qui per aiutarci. Non è che lui non conosca ciò che stiamo passando. è così doloroso, ma ringrazio comunque Dio". Gloria non avrebbe mai scelto di perdere in questo modo sua nipote, ma sa che questo è il costo di seguire Cristo e che lo stesso prezzo potrebbe essere chiesto a chiunque. "Potreste pensare che a voi non accadrà mai" dice Gloria. "Chi può dirlo? Potrebbe succedere a chiunque. Dovete essere pronti. Almeno ora ho una testimonianza da dare. Se ti siedi in un ripostiglio senza mai condividere l'Evangelo e chiedendo a Dio di far andare tutto per il meglio, quando verrà la persecuzione? Dio ti può chiamare in qualsiasi, momento, e noi dobbiamo essere pronti a rispondere. Dobbiamo preparare le nostre menti, [[ rottami dell'autobomba che ha distrutto la chiesa e ucciso, tra gli altri, Hajara. Hajara (a sinistra) aiutava Gloria a curare la sua bimba. Shiphra (a destra). specialmente noi Cristiani che stiamo passando attraverso questa tribolazione, questa persecuzione. Questo innalza i nostri scopi spirituali, ci fa diventare realmente maturi in Cristo". maturi e più forti in Cristo Gloria e la sua famiglia sono ritornate in chiesa la domenica successiva. "Hajara era una ragazza cresciuta nella povertà ma che è morta con grande onore. Io so cosa significa essere perseguitati, e so anche cosa significa essere guariti giorno per giorno. Il nostro
scopo è la gloria eterna". La Missione per la Chiesa perseguitata lavora ogni giorno al fianco di persone come Gloria e come il pastore Chenma Ngwaba per aiutare questi nostri fratelli e sorelle a vivere nonostante il grande sacrificio e il grande pericolo che corrono per condividere l'Evangelo. Preghiamo per loro e per tutti i Cristiani della Nigeria, soprattutto nel Nord, che possano resistere fermamente nella fede contro questi attacchi e che possano testimoniare Cristo con potenza. Che siano di esempio
per noi e scaccino i nostri timori quando dobbiamo testimoniare la nostra fede agli altri, senza timore di essere uccisi



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ] (modificato)
king saudi arabia, islamici Boko Haram [ LEGA ARABA] in Yobe, (Borno) Nigeria, voi avete ucciso, così bene i cristiani, martiri, sotto la egida dello ONU, che, le chiese da 488? oggi ne sono rimaste soltanto 8.



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[lettera aperta al satanista Kerry 322] [ dove, nella tua lega araba, degli anticristo assassini, di dhimmi, martiri, inncenti, uccisi, sotto la egida dell'ONU, tu hai visto, quella democrazia, che, vuoi imporre nella Siria? ] o mi date una Europa Cristiana, o ve la demolisco! [L'Europa è cristiana, l'identità non si cancella, di, MAuRIzIo MIRANDoLA] [ Un momento veramente importante del Congresso Cristiano Uomini Nuovi ha visto protagonista Magdi Cristiano Allam, l'eurodeputato che si sta battendo per il riconoscimento delle radici cristiane dell'Europa. Un intervento che ha suscitato la piena approvazione di tutti i presenti su temi delicati come Israele, il nostro rapporto con l'Islam e la difesa dei valori fondamentali della nostra cultura ] Un lungo, ininterrotto applauso da parte di tutti i congressisti, alzatisi in piedi, ha salutato la conclusione dell'intervento di un ospite, speciale del Congresso Cristiano di Uomini Nuovi: Magdi Cristiano Allam, deputato al Parlamento Europeo e fervente sostenitore delle radici cristiane dell'Europa. Il noto giornalista (è stato per anni Vicedirettore del Corriere della Sera) è un grande esperto di Medio Oriente, nonché dei rapporti tra Islam e Cristianesimo. La sua conversione dall'Islam gli ha purtroppo attirato le ire dei musulmani radicali, ed oggi Magdi è costretto a vivere permanentemente sotto scorta a causa di timori di attentati contro la sua persona: nell'Islam infatti chi è accusato di apostasia, ovvero di abbandono della fede, è quasi sempre condannato a morte, specialmente se è un personaggio molto in vista. Per questo motivo le parole di Magdi Cristiano Allam sul rapporto tra Occidente e Islam e sulle radici cristiane dell'Europa hanno trovato un uditorio attento e partecipativo, e hanno suscitato una forte empatia con tutto il pubblico. L'Europa rifiuta la propria identità cristiana Nel suo intervento Magdi ha toccato diversi temi fondamentali per capire il mondo di oggi: dalle false "primavere" arabe che, hanno portato in quasi tutti i casi a governi controllati dai fondamentalisti islamici; alle conseguenze molto gravi che questi nuovi equilibri possono avere nei rapporti con Israele e quindi con l'aumentata instabilità dell'area mediorientale, dalla quale può scaturire una guerra devastante da un momento all'altro. E ancora: la cecità (molte volte volontaria) dell'America e dell'Europa rispetto a questi nuovi scenari internazionali; cecità che fa il paio con quella dell'Europa di riconoscere il principio delle proprie radici cristiane, quasi il nostro continente si vergognasse di essere diventato tale soprattutto grazie, alla cultura giudaico-cristiana. Su questo aspetto Magdi Cristiano Allam è stato molto chiaro: si comincia a parlare di "Europa" proprio verso il VII secolo dopo Cristo, tra i popoli che avevano fermato l'avanzata dell'Islam nel nostro continente. Da qui la nascita delle coscienze nazionali, ma anche di una coscienza e cultura europea che è sfociata nel concetto di Sacro Romano Impero. Il primo termine, "Sacro", si riferisce proprio all'aspetto principale che teneva unito l'Impero: la fede cristiana che, seppur tra le differenze, garantiva una solida, base culturale, ma anche legale, filosofica, sociale, alla nuova entità sovranazionale: l'Europa, appunto. Nel corso dei secoli, e pur tra sconvolgimenti, lotte e tragedie immani come la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, questa idea si è consolidata fino alla creazione della Comunità Europea e poi dell'unione Europea. Ma, per assurdo, quando, è arrivato il momento del trionfo dell'idea europea è stata messa alla porta proprio una delle caratteristiche fondanti della cultura e della storia del continente: la fede cristiana. Israele pietra d'inciampo per l'Europa ora i nuovi "padroni" dell'Europa stanno facendo di tutto per cancellare questo valore comune e fondamentale, ma Magdi Cristiano Allam ha lanciato un allarme, circa questa manovra, un allarme Magdi Allam, 60 anni, è di origine egiziana; all'età di 20 anni giunge in Italia dove, si laurea in Sociologia e nel 1977 inizia la sua carriera giornalistica, fino ad arrivare, ai più prestigiosi quotidiani nazionali. Lavora infatti per 10 anni a Repubblica, per poi passare al Corriere della Sera dove nel 2003 diventa Vicedirettore. Dopo un lungo percorso spirituale si avvicina al cristianesimo, a cui si converte dall'Islam nel 2008. Il suo battesimo viene direttamente officiato da Papa, benedetto XVI e contestualmente Magdi aggiunge al suo nome anche quello di Cristiano. Dopo questo passo fondamentale, sempre nel 2008 Magdi Cristiano Allam ha fondato un movimento politico chiamato "Protagonisti per l'Europa Cristiana" e nel 2009 è stato eletto al Parlamento Europeo. Nello stesso anno ha proseguito il suo percorso politico fondando il partito: "Io Amo l'Italia", che si propone di attuare un cambiamento radicale nella politica e nella società italiana, come lui stesso afferma: "Ritengo che questo degrado morale e materiale in cui siamo sprofondati, dove viene meno qualsiasi certezza, sia causato dal relativismo culturale e morale che impera nella nostra società. Non solo vengono messi in discussione valori fondamentali come, la famiglia, la vita, la giustizia, ma è il concetto stesso di verità ad essere messo in dubbio. Per chi crede come noi che Cristo sia la Verità questo è inaccettabile: riscattare la verità in Cristo significa perciò riscattare la verità in assoluto. Per me fare politica significa testimoniare questa verità attraverso le opere, cioè tradurre in buone opere ciò che affermo e ciò che credo" . Per questo motivo è nato "Io Amo l'Italia", che parteciperà alle elezioni politiche del 2013 come soggetto politico indipendente. Magdi Cristiano sintetizza così alcune, tra le più importanti proposte politiche del partito: "Io amo l'Italia promuove un autentico cambiamento dell'Italia fondato sul riscatto della sovranità monetaria, che si traduce nell'uscita dall'euro, e sul riscatto della sovranità legislativa e nazionale che corrisponde all'uscita da questa Unione Europea; sulla riforma dello Stato incentrata sul Federalismo dei Comuni, la Repubblica Presidenziale e il drastico abbattimento dei costi della Pubblica Amministrazione; su un nuovo modello di Sviluppo affidato all'imprenditoria privata con un'unica tassa alla fonte del 20%, una nuova direttrice che investe nella risorsa ambientale, culturale e umana di cui dispone l'Italia e che non è clonabile e non delocalizzabile ovvero Turismo, Terra e Tecnologia, con la finalità della piena occupazione; sulla promozione della natalità degli italiani con un adeguato sussidio
di maternità alle madri casalinghe, salvaguardando la nostra civiltà laica e liberale con le sue radici giudaico-cristiane dalla crescente minaccia islamica". basato su una semplice osservazione: chiunque rinneghi la propria identità non ha futuro. Così, come non l'avrà l'Europa basata unicamente su vincoli economici e finanziari, o sul concetto
generico di "multiculturalismo", o peggio ancora sul relativismo culturale o religioso. Un relativismo che mette sullo stesso piano la fede fondante dell'Europa, il Cristianesimo, con altre fedi ma soprattutto con l'Islam, una religione in forte crescita nel nostro
continente grazie all'immigrazione dall'Africa Settentrionale e dal Medio Oriente. Da esperto, proveniente dal mondo musulmano, Magdi Cristiano Allam ha spiegato con chiarezza il rapporto tra Islam e Occidente, mettendo in chiaro la volontà di potere e i piani di espansione degli islamisti in Europa, sempre ammantati da "buona volontà" e dalla presentazione dell'Islam come "religione di pace" per ingannare l'opinione
pubblica europea, che in questo si fa, a dire il vero, ingannare piuttosto facilmente. La realtà dell'Islam però è un'altra, come ha spiegato Magdi illustrando il vero volto della religione musulmana in Medio Oriente e nei Paesi dove è maggioranza: negazione dei diritti civili, persecuzione degli altri gruppi religiosi e specialmente dei cristiani, che trovano molto spesso la morte da autentici martiri della fede. Un altro aspetto della pericolosità dell'Islam è evidente dal suo atteggiamento verso Israele, che molti cristiani hanno a cuore quale "Popolo di Dio" come lo definisce la bibbia. Non è un mistero che i musulmani considerino lo Stato di Israele come nemico, un usurpatore del suolo
islamico, e che molti musulmani radicali la pensino esattamente come Adolf Hitler, cioè che tutti gli ebrei debbano essere sterminati, cancellati dalla faccia della terra. Queste non sono supposizioni, ma dichiarazioni ufficiali come quelle che ha rilasciato più volte il Presidente dell'Iran, Mahmud Ahmadinejad, di fronte a giornali e televisioni di tutto il mondo. Magdi Cristiano Allam ha affrontato questi temi estremamente importanti nel suo libro "Viva Israele!" che, spiega chiaramente perché lo stato di Israele debba esistere esattamente dove è adesso, e perché è importante che l'occidente e il mondo intero lo proteggano. Le parole di Magdi Cristiano Allam, hanno toccato profondamente tutti coloro che erano presenti al Congresso ad ascoltarlo, e il pubblico non ha mancato di dimostrarlo sottolineando più volte con scroscianti applausi diversi passaggi del suo discorso, nonché con, un'autentica "standing ovation" la fine dell'intervento. Al termine della sessione del Congresso, sebbene atteso a Linate da un volo aereo che doveva portarlo fino a Napoli, Magdi si è intrattenuto fino all'ultimo con alcuni congressisti che hanno chiesto di farsi autografare il suo ultimo libro: "Europa Cristiana Libera". Le copie del libro a disposizione si sono volatilizzate in pochi istanti, lasciando: "orfani" diversi partecipanti, che, hanno comunque tenuto a ringraziare Magdi Cristiano Allam per le sue parole e per aver illuminato, con chiarezza molti temi fondamentali.



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
di: GIoVANARDI ...Smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo! Un gruppo di cantanti coreani si è stabilito in Italia per portare il risveglio nella nostra nazione mediante canti e mimi. Un musulmano Magdi Allam è diventato: Magdi Cristiano Allam e proclama a Bruxelles, dove ha la carica di Deputato Europeo, i valori del cristianesimo. Un giovane inglese, George osborne, prima dedito alle scienze occulte ci impartisce una lezione magistrale sull'evangelizzazione per portare, soprattutto ai giovani, Cristo. Tony Anthony, di padre italiano e madre cinese portato in Cina dal nonno materno, avviato alle arti marziali con metodi coercitivi, dopo una vita avventurosa e costellata di errori, incontra in prigione Gesù grazie alla costanza di un missionario irlandese. Colin urquhart, sempre più profondo nelle cose di Dio viene
dall'Inghilterra per incoraggiarci e insegnarci a pregare nella "stanza segreta". Dalla Svizzera arriva Dominique Fontaine e dà testimonianza della vittoria di Cristo su una dipendenza dall'alcol. Willem Glashouwer dall'olanda, gira per tutto il mondo per fare conoscere e amare il popolo di Dio: Israele. Elio Marrocco, italiano emigrato in Australia poi portato in Canada dal Signore, arriva a Milano per ricordarci di avere grandi visioni. Il gruppo "Sorgente di Vita " di Sesto San Giovanni formato da giovani ragazzi e ragazze apre i cieli con la sua potente adorazione. Giorgio Ammirabile da Roma, canta rapito nel Signore. Lidia Genta e suo marito Stefano Rigamonti formano un divino duetto. Lo stesso accade a due ragazze giovani, Claudia Di Giandomenico e Sara De Marco, che, frequentano la chiesa di Como, piene di amore per il Signore! Ellah Gorelik ebrea messianica che canta il suo amore per Gesú, in vari paesi europei e aiuta in questo modo i credenti a conoscere e amare sempre piú il popolo di Dio. Giuseppe Laiso, il decano del Congresso ci ricorda ogni giorno che Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno. Come non perdersi nella profondità, nell'ampiezza, nell'altezza dell'amore di Cristo per noi? tante voci hanno formato un'unica sinfonia di lode a quel Gesù che hanno scelto come Signore della loro vita. Ci è stato chiesto che tempo facesse a Milano; non abbiamo saputo rispondere perché ci siamo immersi nel Congresso e ne siamo emersi alla fine per tornare a Modena, ma quanta gioia e quanta riconoscenza al Signore per la sua straordinaria opera e per i piani che ha per questa nostra nazione! Per vari motivi il Congresso si è svolto nel teatro più piccolo ma ciò che si è perso nel numero dei partecipanti si è guadagnato nell'atmosfera di intimità e fratellanza. Soprattutto nel giorno di apertura del congresso hanno cominciato ad arrivare centinaia di persone non prenotate che hanno fatto rischiare la chiusura del teatro per motivi di sicurezza! Vogliamo incoraggiarvi mediante questo nostro articolo, a prenotare con largo anticipo e possibilmente a rimanere per tutti i giorni del Congresso perché questo permette un lento ma graduale procedere verso una più profonda conoscenza, del Signore e una comunione con fratelli provenienti da varie parti d'Italia. un pastore di Jesi, entusiasta di quanto ha visto e sentito si è riproposto di tornare l'anno prossimo con tutta la sua congregazione. è vero, c'è una crisi strisciante, ma quando c'è una vera priorità si fa di tutto per poterla mantenere tale: una priorità! Accantonate giorno dopo giorno una piccola somma; rinunciate a qualche spesa superflua e vi ritroverete alla fine di settembre del prossimo anno a potere prenotare il vostro soggiorno a Milano. Se poi, ne parlerete ad altri potrete venire in compagnia e senz'altro sarete ringraziati. Mai nessuno è andato via dal Congresso senza essere stato ampiamente benedetto!
Vi aspettiamo per il prossimo Congresso:



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Carnevale, "morti viventi" invadono Venezia. "Zombie Walk" ospitato per la prima volta nella Serenissima. 16 febbraio 2014, [] Herman Van Rompuy, Martin Schulz,
Hillary Diane Rodham Clinton, anticristo, Emma Bonino Bildenberg, 322, Kerry, Bush, Rothschild, 666, FMI, NWO... voi avete portato nella merda la civiltà ebraico-cristiana, voi ora ne dovete subire le conseguenze!



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Benjamin Netanyahu. e perché, questi due: preservativi andati a male, di: Herman Van Rompuy, e, Martin Schulz, non hanno rimproverato, a Israele, anche, la privazione di acqua, che, manca, ai dalit dhimmi, che, muoiono, sotto la egida dello ONU, in Corea del Nord, o altrove?! Il livello culturale, in genere, e giuridico, in particolare, nel sistema massonico?, è precipitato a picco nella merda! Certo, la Giordania, puo vedere acqua ai Palestinesi (che, comunque, possono essere idricamente autonomi, con dei pozzi artesiani) perché, la Giordania, è riconosciuta giuridicamente. ma, Israele, non potrebbe vendere acqua, ai palestinesi, neanche se volesse, proprio perché, per i Palestinesi, Israele, non esiste giuridicamente!



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
KING SAUDI ARABIA, perché, non sono, anche io, un cristiano dhimmi pecora stupido, come tutti gli altri? [] lo so, piacciono molto, tutti i cristiani pecora, per tutti i farisei assassini come te! [ la risposta è semplice ]: " io non sono un cristiano! " per me Gesù il Figlio di Dio, vero Dio e vero uomo? lui per me, è soltanto un amico! ed io sono seduto sul trono di JHWH, insieme a lui.. quindi, tu prendi rapidamente le tue decisioni per continuare a vivere!



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
[ di GIuSEPPE LAISo. GLI OSTACOLI ] Nel Vangelo secondo Matteo, ci viene riportata la preghiera che il Signore ci insegnò: " padre nostro che sei nei cieli, sia, santificato il tuo nome; venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà, anche, in terra come è fatta in cielo. Dacci oggi il nostro pane quotidiano; rimettici i nostri debiti come anche noi li abbiamo rimessi ai nostri debitori; e non ci esporre alla tentazione, ma liberaci dal maligno. poiché a te appartengono il regno, la potenza e la gloria, nei secoli dei secoli. Amen". (Matteo 6:9-13). Vogliamo riflettere insieme su questa speciale preghiera, che viene ripetuta da milioni di persone e su tutta la terra. Spesso ci fermiamo solo nella seconda parte: "Dacci oggi il nostro pane quotidiano". e sia lodato il Signore per il soccorso che ci dà, in mille modi e giorno per giorno, anno per anno. Vogliamo tuttavia considerare di questa preziosa preghiera una richiesta particolare: "venga il tuo Regno" ( UNIUS REI KINGDOM ).. Ancora nel Vangelo di Matteo, capitolo 9, versetti 35-38, leggiamo: "Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, predicando il Vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità. Vedendo la folla, ne ebbe compassione, perché, era stanca e sfinita come pecore che, non hanno pastore. allora egli disse ai suoi discepoli: La mèsse è grande, ma pochi sono gli operai. Pregate dunque il Signore della mèsse che spinga degli operai nella sua mèsse" (Matteo 8:35-38). Purtroppo in questi nostri tempi pare che il popolo di Dio sia occupato in molte direzioni, non abbia più possibilità di pensare al Regno di Dio e non abbia più compassione per le anime che si perdono senza il "Pastore". La Chiesa evangelizza poco o nulla. Non dimentichiamo che nella sola Inghilterra i musulmani hanno comprato ben 300 chiese cristiane, in disuso e le hanno trasformate in moschee. La Regina Elisabetta presenziò alla cerimonia d'inaugurazione della moschea del Regent Park, che è costata più di 7 milioni di dollari. Nel libro del Profeta Aggeo, leggiamo di una situazione molto difficile del Popolo di Dio: "il signore risvegliò lo spirito di Zorobabele... e lo spirito di tutto il resto del popolo; essi vennero e cominciarono a lavorare nella casa del Signore degli eserciti, loro Dio". (Aggeo 1:14). Per capire questo testo, è utile ricordare il contesto, l'insieme del capitolo. Il popolo di Dio era molto occupato, ma unicamente per la propria casa. I versetti 9 e 10 ce ne danno un'idea molto chiara: "Voi v'aspettavate molto, ed ecco v'è poco; e quanto l'avete portato in casa, io ci ho soffiato sopra. Perché? dice l'Eterno degli eserciti. A motivo della mia casa che giace in rovina, mentre ognuno di voi si dà premura per la propria casa. Perciò il cielo, sopra di voi, è rimasto chiuso, sì che non c'è stata rugiada, e la terra ha ritenuto il suo prodotto". La Parola di Dio è sempre valida. Non si tratta, al momento per noi, di costruire un altro edificio di muratura. Mi sembra necessaria la costruzione di un tempio spirituale che è di grande importanza agli occhi di Dio. In Matteo 16:18 Gesù ha detto: "Io edificherò la mia Chiesa e le porte dell'inferno non la potranno vincere". E l'apostolo Paolo scrive: "Noi siamo infatti collaboratori di Dio, voi siete il campo di Dio, l'edificio di Dio"(1 Corinzi 3:9). Nell'epistola agli Ebrei, capitolo 11, versetto 10, ci viene detto che, "Dio è architetto e costruttore". Ciò significa che noi siamo soltanto i suoi operai, quelli che portano e preparano le pietre per il divino costruttore. Alcune pietre sono vicine a noi: le nostre famiglie, i nostri vicini e i nostri conoscenti. Quando è stata l'ultima volta che, abbiamo condotto nella casa di Dio, al divino costruttore, una di queste pietre preziose? Altre pietre sono invece molto lontane, in terre africane, indiane, o altre terre di missioni. Gloria a Dio per quanti si alzano
per rispondere alla chiamata del Maestro. Le preghiere e il sostegno finanziario sono preziosi per l'opera del Signore: "Ed essi vennero, e cominciarono a lavorare nella
casa del Signore"(Aggeo 1:14). Il nome di Aggeo significa gioioso. Sì, c'è grande gioia nel servizio fedele del Signore. Sarei infedele nel mio messaggio verso il Signore e verso di voi, se non vi dicessi che il servizio e la fedeltà richiedono anche il superamento di molti ostacoli. Gesù ha detto: "Un discepolo non è più grande del Maestro; ma ogni discepolo ben preparato sarà come il suo maestro" (Luca 6:40).
"Nessuno che abbia messo la mano all'aratro e poi volga lo sguardo indietro, è adatto per il regno di Dio" (Luca 9:62). Seguire Gesù costa più d'ogni cosa, ma non seguirlo costa ancora di più. Gesù diceva a tutti: "Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a sé
stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la propria vita per amor mio, la salverà. Infatti, che serve all'uomo guadagnare tutto il mondo, se poi perde o rovina sé, stesso?" (Luca 9:23-25). Siamo sfidati a perseverare nella sua Parola per essere veramente discepoli; conosceremo la verità, e la verità ci farà liberi. Liberi dunque di ubbidire ai comandamenti divini, di servire il prossimo e di soffrire, forse perfino morire. Corrie ten Boom, una grande evangelista olandese, reduce dai famigerati lager nazisti, conosciuta, come la Vagabonda per il Signore, era solita recitare, una sua meravigliosa poesia, pensando al cielo: Quando entrerò in quella città d'incanto, e tutto intorno i santi appariranno, spero che, allora qualcuno mi dirà: "È su tuo invito, che, io sono qua". Con questa libera determinazione facciamoci coraggio, e fortifichiamoci nella Parola di Dio, poiché, stà scritto nell'epistola agli Ebrei: "Avendo dunque, un grande sommo sacerdote, che è passato attraverso, i cieli, Gesù, il Figlio di Dio, stiamo fermi nella fede che professiamo. Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi, in ogni cosa, senza commettere, peccato. Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovar grazia ed essere soccorsi al momento opportuno" (Ebrei 4:14-16). TUTTI ALL'OPERA John Maxwell, autore del libro "Sii tutto ciò che puoi essere" scrive: "La vita è il dono più prezioso che abbiamo ricevuto da Dio. Noi non possiamo scegliere quanti anni di vita vivremo, ma possiamo scegliere quanta vita avranno questi anni che vivremo!" Ogni credente è un collaboratore di: Dio e anche tu sei dunque un collaboratore, una collaboratrice di Dio. La Bibbia dice: "Noi dunque facciamo da ambasciatori per Cristo, come se, Dio esortasse per mezzo nostro; vi supplichiamo nel nome di Cristo: siate riconciliati con Dio" (2 Corinzi 5:20). Nulla ha maggior significato per gli uomini se non realizzare che, Dio ha mandato nel mondo il suo unigenito Figlio affinché chiunque, creda in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Dio si muove in modo misterioso e compassionevole per compiere le sue meraviglie.



1[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Siate i benedetti [La passione di Cristo, e lo scopo della vita di ADRIAn RogERS]: La Bibbia ci insegna che, quando, Gesù Cristo prese il nostro peccato, prese tutta la condanna che accompagna il peccato. Una parte di quella condanna è la vergogna. Se Gesù avesse difeso sé stesso e protestato la sua innocenza, non avrebbe subito nessuna vergogna, ma questo, ci avrebbe lasciati colpevoli. Gesù non poteva provare, di essere innocente, e poi morire al nostro posto la morte vergognosa, che, noi meritiamo. Grazie a Dio che Gesù era pronto ad essere considerato un peccatore davanti a Dio in modo che noi potessimo essere ritenuti giusti davanti a Dio! Gesù trattenne qualsiasi parola che lo avrebbe ritratto dalla vergogna e dalla colpa del peccato. Lui non era peccatore, ma prese completamente il posto del peccatore. ma c'è anche una considerazione da fare. Se Gesù avesse sostenuto la sua difesa durante i suoi processi, credo che sarebbe stato così potente e irrefutabile nel prendere la propria difesa che non ci sarebbero stati governatori, sommi sacerdoti o altre autorità costituite sulla terra che sarebbero riusciti a tenergli testa! in altre parole, se Gesù avesse preso la sua difesa con l'intenzione di confutare i suoi accusatori e provare la sua innocenza avrebbe vinto ma noi avremmo perso e saremmo perduti per tutta l'eternità. Anche se avesse scelto di non prendere la sua difesa, Gesù aveva illimitata potenza di proteggere sé stesso. Gesù era così potente che coloro che, andarono nel Getsemani per arrestarlo, indietreggiarono e caddero in terra come morti quando Gesù disse semplicemente:"io sono" (Giovanni 18:5-6). Se Gesù avesse voluto li avrebbe storditi con le parole. Ricordatevi che Gesù seccò un fico, con una parola (marco 11:14). Avrebbe potuto allo stesso modo farlo con le mani che tenevano la frusta o il martello. inoltre Gesù disse a pietro nel giardino, di metter via la sua spada dicendo: "Credi forse che io non potrei pregare il padre mio che mi manderebbe in questo istante più di dodici legioni d'angeli?" (matteo 26:53). La Bibbia riporta che, in una volta, un solo angelo di Dio, uccise 185.000 uomini e dodici legioni di angeli sarebbero almeno 144.000 angeli. perciò, se Gesù avesse chiamato tutti quegli angeli così potenti, fate un po' i conti voi, di che invincibile armata si sarebbe circondato. Ogni angelo si sarebbe messo a disposizione poiché potete stare sicuri che le armate celesti erano già schierate durante la passione e la morte di Gesù, pronte ad un suo ordine per intervenire. Gesù, però, non effettuò mai la chiamata perché era venuto per morire per i nostri peccati.
i suoi avversari accusarono Gesù di blasfemia, menzogna, sedizione e di molte altre cose ma il Salvatore non rispose niente. Questo è l'incredibile silenzio dell'agnello. Dal momento che Gesù ha preso il nostro posto sulla croce come unico rimedio di Dio per il peccato, coloro, che rifiutano di credere che sia il Salvatore, di mettere la loro fede dove, Dio ha messo i loro peccati, si ritroveranno ammutoliti di fronte all'iddio Santo. il silenzio dell'agnello significa salvezza, ma, il silenzio dei perduti vuol dire condanna. il silenzio dell'Agnello è, per noi, gioioso, ma il silenzio dei perduti è minaccioso. Il silenzio dei perduti significa giudizio eterno, ma la Bibbia parla di un altro silenzio che è davvero d'oro. Si tratta dell'assoluta mancanza di condanna, di cui godranno coloro che si gettano ai piedi della croce e invocano il sangue di Gesù sui loro peccati. Quanto sarebbe meglio per i peccatori colpevoli se mettessero le loro mani sulla bocca qui sulla terra, accettassero il verdetto che "tutti hanno peccato". L'apostolo paolo in Colossesi 2:14-15, dichiara: "egli ha cancellato il documento a noi ostile, i cui comandamenti ci condannavano, e l'ha tolto di mezzo, inchiodandolo sulla croce;
ha spogliato i principati e le potenze, ne ha fatto un pubblico spettacolo,
trionfando su di loro per mezzo della croce,
radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Benjamin Netanyahu. tu stai scavando un abisso tra te, e il regno di Dio! Infatti, quando io sarò sceso in Palestina? tu sarai morto!
radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi israeliani, sotto egida dello ONU". 16 febbraio 2014, [ tutta la truffa dell'imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Benjamin Netanyahu. il fatto, che, tu hai dei soldati, questo non ti da il diritto, di farli morire tutti, soltanto perché, io ti ho detto, che, Israele, non può essere distrutto! Infatti, disubbidendo, al mio ordine, di fare un attacco: nucleare preventivo, contro, la LEGA ARABA, tu li farai morire tutti, i tuoi soldati! e ti renderai responsabile della terza guerra mondiale nucleare!



[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
my JHWH ... lol. si lo so! lol. per colpa mia, quei massoni anticristo, della ANSA, non sanno più, come, possono usare, al meglio le parole per scrivere i loro articoli! e a quante notizie addirittura, sono costretti a rinunciare.. lol. sono così disperati, che. loro faranno meglio a chiudere, la di loro, di Rothschild 666 Spa. FMI-NWO, di merda azienda, delle menzogne!



[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Hillary Diane Rodham Clinton, anticristo, Emma Bonino Bildenberg, affinché, satana, il grande fratello, tutto vostro, possa essere tutto in tutti! [ amen! ] perché, non mi importa niente, se, voi bruciate il Vaticano con la benzina? [ANSWER] Perché, gli islamici, che, voi state allevando, con il latte del toro, hanno detto, ed hanno scritto, che, Roma è la loro 4°città santa, e che, San Pietro diventerà, una loro moschea, e di certo, loro si stanno preparado molto seriamente, per questo!



[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ] (modificato)
Émile Zola è la triste anima dannata, di un dannato! lui aveva dato per morta una miracolata di Lourdes, che, invece viveva a Parigi, ed invece di sconfessare, il suo odio per Cristo, cercò, di "convincere" quella signora, ad andare a vivere fuori della Francia. e quello, che, deve essere detto, è che, tutti i miracoli di Lourdes, accreditati formalmente, sono veramente clamorosi ed inspiegabili per la scenza medica. [ e se qualcuno, lui, lei, vuole una malattia terribile, per andare a vedere, personalmente, se i miracoli di Lourder funzionano ancora? io li posso accontentare! ] DIO COMPIE MIRACOLI ANCHE OGGI. Dio è un Dio buono. Egli ci ha rivelato il suo amore e la sua volontà per noi tramite suo Figlio Cristo Gesù. Oggi lo Spirito Santo vuole rivelare la parola di Dio, la Bibbia, a tutti coloro che cercano Dio con cuore sincero. Uno spirito di conoscenza sta soffiando e i credenti cominciano a capire quanto abbiamo in Cristo e quello che, siamo in grado di fare tramite lui. i credenti si stanno alzando e stanno togliendosi di dosso tutte, le catene di ignoranza e di pregiudizi. La Bibbia, ancora una
volta, sta diventando chiara e comprensibile. La vita cristiana sta diventando concreta e attraente. Gesù e la sua vittoria stanno diventando per il credente realtà vive nella vita di ogni giorno. Lo Spirito Santo ci sta mostrando che cosa significhi, davvero, camminare per fede; e come, per la fede in Gesù, noi abbiamo la vittoria a disposizione in ogni area della nostra vita. Quello che Gesù compì sul Calvario sta diventando una realtà manifesta che sta cambiando migliaia di vite. La predicazione della croce, è ancora una volta la vera potenza di Dio che cambia le vite. i credenti si rendono conto che il Dio vivente, il Dio che serviamo, davvero opera miracoli secondo le sue promesse. Questi sono davvero tempi esaltanti! [ulf ekman

[ radio sharia, radio satana FMI-NWO, per califfato mondiale, che, prepara il NWO, dei satanisti massoni, uccidi dhimmi, sotto egida ONU" [ tutta la truffa imperialismo saudita, minuto per minuto! ]
Verso lo stato d'Israele. itinerari storici. di dr Magdi Cristiano allam. Che in italia, più in generale in Europa e in Occidente, persista tutt'oggi il pregiudizio non solo nei confronti di israele come Stato ma, anche degli Ebrei come popolo e dell'ebraismo come religione, è un fatto confermato reiteratamente da diverse autorevoli inchieste, sondaggi e che, ciascuno di noi tocca con mano sia dalle cronache di eventi anche, violenti sia dall'esperienza diretta nel rapporto con la gente di estrazione diversa, di ideologie, fedi, culture e nazionalità differenti. Questo pregiudizio è annoso, risale all'alba della Storia dell'uomo, ed è tardo a morire. Si fonda sulla denuncia dei contenuti della rivelazione biblica, sull'attribuzione della responsabilità oggettiva nella condanna dell'operato di singoli o di comunità che aderiscono alla fede ebraica, sulla mistificazione della storia per accreditare un'immagine demonizzante al punto da addebitare agli Ebrei la colpa di tutti i mali dell'umanità. Alla base di questo pregiudizio, c'è non solo l'ignoranza dei fatti e l'ingenuità di chi ripete e diffonde acriticamente dei luoghi comuni, non solo la volontà di scardinare e screditare la base su cui si fonda il culto monoteista e a cui si rifanno sia il cristianesimo sia l'islam, ma, anche un vero e proprio odio che, ha già generato l'esodo forzato dalla Terra degli avi, su cui è sorto il Regno d'israele, l'inquisizione cattolica, i pogrom in varie parti del mondo, l'Olocausto nazista, il terrorismo islamico fino all'esplicita minaccia di annientare fisicamente lo Stato d'israele con la bomba
atomica da parte dell'iran degli ayatollah. È un dato di fatto che, israele è l'unico Stato al mondo di cui la quasi totalità dei paesi a maggioranza islamica disconoscono il suo
diritto ad esistere. persino quei rarissimi paesi islamici che intrattengono rapporti diplomatici con Israele, si rifiutano di riconoscerlo, come Stato del popolo ebraico.
perché anche loro sperano che, in considerazione della più alta percentuale di natalità degli arabi israeliani, prima o dopo israele avrà una popolazione a maggioranza
islamica e pertanto scomparirà di fatto per via democratica. il libro di Edda Fogarollo. Verso lo stato di Israele- itinerari storici. è un importante contributo per far conoscere la realtà sulla fede e sul popolo ebraico e sullo Stato d'israele. Edda Fogarollo non è soltanto una studiosa seria e una docente accreditata, ma anche, una testimone che con passione e coraggio promuove la verità ispirata dalla forza della sua fede in Gesù Cristo. Lei ama e difende con tutta sé stessa l'ebraismo, gli Ebrei e israele concependoli come la base e la fonte del cristianesimo, individuandovi una continuità nella condivisione del Dio unico, considerandoli come, gli alleati naturali nella salvaguardia della nostra civiltà dalle basi giudaico-cristiane di fronte alle minacce incombenti sia da parte del secolarismo relativista occidentale che ci ha fatto perdere la
certezza di chi siamo trasformandoci in una sorta di terra di nessuno, sia del materialismo globalizzato che svuota la persona di un valore intrinseco riducendola a strumento di produzione e consumo, sia infine del radicalismo islamico che ci concepisce come una terra di conquista mirando ad imporre ovunque la fede in Allah
e in maometto. Grazie a Edda Fogarollo per questo impegno all'insegna del primato della verità e il mio invito a leggere il suo libro, Verso lo stato di Israele" con l'auspicio che, possa essere diffuso ovunque si coltivi la missione di diffondere la corretta rappresentazione della nostra Storia